FAST FIND : NW4048

Ultimo aggiornamento
06/01/2022

Le detrazioni fiscali per interventi di risparmio energetico (Ecobonus)

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
3182697 8506184
ASPETTI GENERALI E NORMATIVA DI RIFERIMENTO
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506185
Norme legislative

Le agevolazioni per gli interventi finalizzati al risparmio energetico negli edifici sono state introdotte dai commi 344-347 R dell’art. 1 della L. 27/12/2006, n. 296 (Legge finanziaria del 2007), che delinea l’ambito applicativo con riguardo alla tipologia di interventi agevolabili e agli aspetti generali.

Gli interventi oggetto di agevolazione si suddividono in quattro macro-categorie:

1) Comma 344 R - Interventi di riqualificazione globale di edifici esistenti volti a conseguire un complessivo risparmio del fabbisogno di energia primaria;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506186
Decreti attuativi concernenti i requisiti tecnici

Il comma 349 R ha previsto l’emanazione di un decreto attuativo, poi adottato con il D.M. 19/02/2007 R, che detta criteri e modalità per la fruizione delle detrazioni fiscali.

In attuazione dell'art. 1 della L. 244/2007, comma 24, lettera a), concernente la definizione dei valori limite di fabbisogno energetico annuo ai fini della climatizzazione invernale e di trasmittanza termica da rispettare per beneficiare delle agevolazioni fiscali del 55% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici, di cui ai commi 344

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506187
Altri aspetti generali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506188
Tipologia di agevolazione, differenza tra detrazione e deduzione

Le agevolazioni consistono nella possibilità di usufruire di una “detrazione” fiscale.

In proposito, si chiarisce che una “detrazione” genera un importo ch

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506189
Fruibilità delle detrazioni

Per tutte le tipologie di interventi, la detrazione è ripartita in 10 quote annua

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506190
Cumulabilità con altre agevolazioni

Ai sensi dell’art. 10 R del D.M. 19/02/2007, la detrazione non è cumulabile con altre agevolazioni concesse per i medesimi interventi, atteso che in molti casi gli stessi coincidono con quelli per i quali è prevista la detrazione per le spese relative agli interventi di recupero edilizio di cui all’art. 16-bis del D.P.R. 917/1986.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506191
Fondo per il finanziamento degli interventi

Ai sensi del comma 3-quater dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506192
Congruità dei costi

Con l’emanazione del D.M. 06/08/2020 è stata estesa anche all’Ecobonus “normale” la necessità di accludere all’asseverazione del tecnico la dichiarazione in merito alla congruità dei costi, requisito prima non previsto.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506193
Superbonus potenziato al 110%
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506194
TIPOLOGIE DI INTERVENTI AMMESSI E REQUISITI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506195
Interventi di riqualificazione globale di edifici esistenti
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506196
Definizione

Sono gli interventi contemplati dal comma 344

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506197
Requisiti

Gli interventi non sono definiti in base alla tipologia di opere, impianti o lavori da eseguire o installare, ma sulla base del risparmio energetico complessivo che gli stessi devono conseguire, facendo riferimento al fabbisogno energetico dell’intero edificio connesso ad un utilizzo standard, e non a quello delle singole porzioni immobiliari che lo compongono (vedi in proposito Circolare 18/09/2013, n. 29/E, paragrafo 1.1 R).

Può dunque essere ricompreso in questa categoria, a titolo esemplificativo e non esaustivo, qualsiasi intervento, o insieme sistematico di interventi, che complessivamente conseguano i requisiti stabiliti, quali a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo:

- interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale;

- impianti di cogenerazione, allaccio alla rete di teleriscaldamento collettori solari, ecc.;

- interventi di coibentazione di strutture opache e di sostituzione di finestre comprensive di infissi.

In tale categoria pertanto possono rientrare pertanto anche interventi che altre disposizioni individuano in maniera puntuale e considerano autonomamente agevolabili (vedi in proposito Circolare 31/05/2007, n. 36/E, paragrafo 3.1 R).

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506198
Percentuali e importi

Per questi interventi, è prevista una detrazione del 65% delle spese, fino a un massimo della detrazione di 100.000

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506199
Altre spese detraibili

Per questi interventi, sono detraibili anche le spese sostenute per:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506200
Approfondimenti tecnici

Per approfondire vedi le seguenti schede riepilogative dei requisiti tecnici richiesti e della documentazione da approntar

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506201
Interventi sull’involucro edilizio e schermature solari
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506202
Definizione

Sono gli interventi contemplati dal comma 345 R dell’art. 1 della L. 296/2006 e dall’ art. 2, comma 1, lettera b) R del D. M. 06/08/2020: interventi su edifici esistenti, parti di edifici esistenti o unità immobiliari, riguardanti strutture opache verticali (pareti, generalmente esterne), strutture opache orizzontali (coperture, solai e pavimenti), finestre comprensive di infissi, a condizione venga conseguito un risparmio energetico in termini di minore calore disperso, certificat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506203
Requisiti

I requisiti da rispettare sono dunque i seguenti:

- l’intervento deve configurarsi come coibentazione di strutture già esistenti (e non come nuova realizzazione in ampliamento), oppure come sostituzione di elementi già esistenti e/o di sue parti (e non come nuova installazione);

- l’elemento edilizio oggetto di intervento deve delimitare un volume riscaldato verso l’esterno o verso vani non riscaldati;

- l’intervento deve assicurare il conseguimento di un valore di trasmittanza termica inferiore a quelli definiti nella Tabella 2 dell’Allegato B del D.M. 11/03/2008 N2 (come sostituito dalla Tabella 2 introdotta dall’art. 1 del D.M. 26/01/2010).

Quanto in particolare alle schermature solari e alle ch

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506204
Percentuali e importi

Per questi interventi, è prevista una detrazione del 65% delle spese, fino a un massimo della detrazione di 60.000

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506205
Spese detraibili

In relazione a questi interventi, sono detraibili, a titolo esemplificativo, le spese sostenute per:

- fornitura e posa in opera di materiale coibente;

- fornitura e posa in opera di materiali ordinari;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506206
Approfondimenti tecnici

Per approfondire vedi le seguenti schede riepilogative dei requisiti tecnici richiesti e della documentazione da approntare predisposti dall’E

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506207
Installazione di pannelli solari
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506208
Definizione

Sono gli interventi contemplati dal comma 346

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506209
Requisiti

Quanto ai requisiti tecnici, ai sensi dell’art. 8 R del D.M. 19/02/2007, i pannelli solari devono presentare una certificazione di qualità conforme alle norme UNI EN 12975 o UNI EN 12976, rilasciata da un laboratorio accreditato N5.

Inoltre:

- non sono ammessi alla detrazione i pannelli solari per i quali siano prodotte certificazioni di qualità diverse da quelle espressamente sopra indicate (vedi in pr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506210
Percentuali e importi

Per questi interventi, è prevista una detrazione del 65% delle spese, fino a un massimo della detrazione di 60.000

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506211
Spese detraibili

In relazione a questi interventi, sono detraibili, a titolo esemplificativo, le spese sostenute per:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506212
Approfondimenti tecnici

Per approfondire vedi le seguenti schede riepilogative dei requisiti tecnici richiesti e della documentazione da approntar

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506213
Interventi di tipo impiantistico
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506214
Tipologie di interventi

Sono gli interventi contemplati dal comma 347 R dell’art. 1 della L. 296/2006 e dall’art. 2, comma 1, lettere e) ed f) R del D. M. 06/08/2020: sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione, con contestuale messa a punto del sistema di distribuzione.

L’agevolazione - fatto salvo il caso di installazione di generatori alimentati a biomassa - è limitata ai soli casi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale e non anche a quelli di integrazione degli stessi. Il nuovo generatore di calore a condensazione può essere ad aria o ad acqua.


Gli interventi in questione sono stati in seguito estesi:

- dal 2008, alla sostituzion

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506215
Percentuali e importi

A partire dal 2018, è prevista una percentuale di detrazione, fino a un massimo della detrazione di 30.000 Euro, differenziata a seconda delle tipologie di intervento (fino al 2017 era prevista la percentuale del 65% per tutte le tipologie di interventi impiantistici - fino al 05/06/2013 era il 55%):

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506216
Spese detraibili

In relazione a questi interventi, sono detraibili, a titolo esemplificativo, le spese sostenute per:

- smontaggio e dismissione dell’impianto di climatizzazione esistente;

-

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506217
Approfondimenti tecnici

Per approfondire vedi le seguenti schede riepilogative dei requisiti tecnici richiesti e della documentazione da approntare predisposti dall’ENEA:

- Caldaie a condensazione e generatori ad aria e conden

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506218
Caldaie a condensazione e generatori ad aria e condensazione - Definizione e requisiti

Deve trattarsi di interventi di:

a) sostituzione integrale o parziale di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione con efficienza energetica stagionale per il riscaldamento d’ambiente ηs ≥ 90%, pari cioè al valore minimo della classe A di prodotto prevista dal Regolamento UE 811/2013 R

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506219
Pompe di calore e scaldacqua a pompa di calore - Definizione e requisiti

Deve trattarsi di interventi di:

a) sostituzione integrale o parziale di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di pompe di calore ad alta efficienza, anche con sistemi geotermici a bassa entalpia;

b) sostituzione di scaldacqua tradizionali con scaldacqua a pompa di ca

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506220
Caldaie a biomassa - Definizione e requisiti

Deve trattarsi di interventi di:

a) sostituzione integrale o parziale di impianti di climatizzazione invernale con caldaie a biomassa, caldaie domestiche a biomassa che riscaldano anche il locale di installazione, stufe a combustibile solido, apparecchi per il riscaldamento domestico alimentati a pellet, termo cucine, inserti a combustibile solido, apparecchi a lento rilascio di calore alimentati a combustibili solidi, bruciatori a pellet per piccole caldaie da riscaldamento;

b) nuova installazione con le medesime caratteristiche di cui sopra.

Quanto ai requisiti ulteriori di questa tipologia di interventi, gli impianti devono possedere:

- un rendimento utile nominale minimo non inferiore all’85% (punto 1 dell’Allegato 2

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506221
Sistemi ibridi - Definizione e requisiti

Deve trattarsi di interventi di:

a) sostituzione integrale o parziale di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di apparecchi ibridi, costituiti da pompa di calore integrata con caldaia a condensazione, assemblati in fabbrica ed espressamente concepiti dal fabbricante per funzionare in abbinamento tra loro.

Quanto ai

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506222
Micro-cogeneratori - Definizione e requisiti

Deve trattarsi di interventi di:

a) acquisto e posa in opera di micro-cogeneratori in sostituzione di impianti esistenti che conducano a un risparmio di energia primaria (PES, come definito all&

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506223
Sistemi multimediali di controllo da remoto (building automation) - Definizione e requisiti

Deve trattarsi di interventi di:

a) installazione e messa in opera di sistemi di building automation, che consentano la gestione automatica personalizzata degli impianti di riscaldamento o produzione di acqua cal

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506224
Dispositivi di termoregolazione e contabilizzazione del calore

Tra le spese ammesse a fruire della detrazione rientrano anche quelle per l’installazione di sistemi di termoregolaz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506225
Trasformazione di impianti autonomi in centralizzati

Sono agevolabili, purché rispondenti alle caratteristiche tecniche previste:

- gli

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506226
Interventi su parti comuni di edifici
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506227
Interventi di riqualificazione energetica su parti comuni di edifici condominiali esistenti

A partire dal 2017 - ai sensi dell’art. 14 del D.L. 63/2013, comma 2-quater, come introdotto dall’art. 1 della L. 232/2016, comma 2

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506228
Interventi di riqualificazione energetica con contestuale adozione di misure antisismiche

A partire dal 2018 - ai sensi dell’art. 14 del D.L. 63/2013, comma 2-quater.1, come introdotto dall’art. 1 della L. 205/2017, comma 3 R - qualora con gli interventi sull’involucro di parti comuni di edifici condominiali esistenti descritti al paragrafo precedente vengano contestualmente adottate misure di consolidamento strutturale e antisismico che consentano un miglioramento della classe di rischio sismico dell’edificio calcolata in base al

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506229
Requisiti tecnici

L’intervento:

- deve riguardare le parti comuni di edifici delimitanti il volume riscaldato verso l’esterno e/o i vani non riscaldati e/o il terreno e interessare più del 25% della superficie disperdente;

- deve configurarsi come sostituzione o modifica di elementi già esistenti (e non come nuova realizzazione in ampliamento);

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506230
Approfondimenti tecnici

Per approfondire vedi la scheda riepilogativa dei requisiti tecnici richiesti e della documentazione da approntare predisp

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506231
ASSETTO AGGIORNATO, RIEPILOGO IMPORTI E PERCENTUALI


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506232
Tabelle riepilogative aggiornate

Si riporta di seguito una tabella riepilogativa con le tipologie di interventi oggetto di agevolazione, le percentuali di detrazione, le decorrenze e gli importi massimi applicabili.

In merito al computo del limite massimo per la detrazione si ricorda che:

- per gli interventi su singole unità immobiliari, il limite massimo di detrazione è riferito all’unità immobiliare oggetto dell’intervento, e, se esistono più possessori dell’immobile che partecipano alla spesa, va suddiviso tra questi;

- per gli interventi in condominio, l’ammontare massimo di detrazione deve invece intendersi riferito a ciascuna delle unità immobiliari che compongono l’edificio, fatta eccezione per gli interventi di riqualificazione energetica globale di edifici esistenti (comma 344 R dell’art. 1 della L. 296/2006), per i quali il tetto massimo di detrazione è unico per tutto il condominio e deve essere ripartito tra tutti i condomini.


Si vedano anche, più avanti, i chiarimenti sul concetto di “detrazione”.


INTERVENTO

% DETRAZIONE

MASSIMALI

Riqualificazione energetica globale di edifici esistenti.

65%
(dal 06/06/2013 al 31/12/2024)

Detrazione max 100.000 Euro
(spesa max. 153.846,15 Euro)

Interventi sull’involucro di edifici esistenti, parti di edifici esistenti o unità immobiliari, riguardanti strutture opache verticali e strutture opache orizzontali (coperture e pavimenti).

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506233
Chiarimenti sul limite di detrazione
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506234
Calcolo del limite di detrazione

L’importo massimo della detrazione spettante, e conseguentemente della spesa ammissibile, si riferisce ai singoli interventi agevolabili e rappresenta il limite del risparmio d’imposta ottenibile mediante la detrazione.

Tale importo deve intendersi riferito all’unità immobiliare oggetto dell

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506235
Intervento che si protrae per più periodi d’imposta

Ai sensi del secondo periodo dell’art. 2 R

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506236
Interventi che possono rientrare in più fattispecie

Qualora si attuino interventi caratterizzati da requisiti tecnici che consentano di ricondurli astrattamente a due diverse

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506237
Cumulo di interventi agevolabili

Nel caso in cui siano stati attuati più interventi agevolabili - sempreché cumulabili ai sensi dei chiarimenti forniti - il limite massimo di detrazione applicabile è costituito dalla somma degli importi previsti per ciascuno degli interventi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506238
SOGGETTI BENEFICIARI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506239
Soggetti ammessi

Sono ammessi alla detrazione - ai sensi dell’art. 2 R del D.M. 19/02/2007 - i soggetti, residenti e non residenti, titolari di qualsiasi tipologia di reddito, quindi:

- persone fisiche, compresi gli esercenti arti e professioni e gli imprenditori individuali;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506240
Titoli validi di possesso o detenzione dell’immobile

Tali soggetti devono possedere o detenere l’immobile in base ad un titolo idoneo, e pertanto devono essere:

- proprietari o nudi proprietari;

- titolari di un diritto

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506241
Trasferimenti dell’immobile e altri chiarimenti vari
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506242
Intervento finanziato tramite contratto di leasing

Nel caso di interventi per i quali il contribuente finanzia la realizzazione dell’intervento di riqualificazione energetica mediante un contratto di leasing, la detrazione spetta all’utilizzatore del bene o dell’opera, ed è commisurata al costo sostenuto per l’intervento dalla so

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506243
Trasferimento dell’immobile, regole generali

In linea generale, la variazione del possesso dell’immobile comporta nella maggior parte dei casi il trasferimento delle quote di detrazione residue in capo al nuovo titolare.

Per determinare chi possa fruire della quota di detrazione relativa ad un anno, occorre individuar

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506244
Vendita, donazione o permuta dell’immobile

In applicazione della regola generale, salvo diversa indicazione, nell’atto di trasferimento dell’immobile oggetto di riqualificazione energetica, le quote residue di detrazione competono all’acquirente.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506245
Costituzione diritto di usufrutto

In caso di costituzione del diritto di usufrutto, sia a titolo oneroso che gratuito, le quote di detrazione non fruite non si trasferiscono all’usufruttuario ma

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506246
Successione mortis causa

In caso di acquisizione dell’immobile per successione, le quote residue di detrazione si trasferiscono per intero esclusivamente all’erede o agli eredi che conservano la detenzione materiale e diretta dell’immobile (art. 9-bis R del D.M. 19/02/2007; comma 8 dell’art. 16-bis del D.P.R. 917/1986).

In applicazione del criterio generale in base al quale, per determinare chi possa fruire della quota di detrazione relativa ad un anno, occorre individuare il soggetto che possedeva l’immobile al 31 dicembre di quell’anno, si trasferisce all’erede la quota di detrazione relativa all’anno del decesso anche nell’ipotesi in cui il decesso avvenga nello stesso anno di sostenimento della spesa.

Se la detenzione materiale e diretta dell’immobile è esercitata congiuntamente da più eredi, la detrazione è ripartita tra gli stessi in parti uguali (Circolare 05/03/2003 n. 15/E, paragrafo 2 R).

A tal riguardo, si precisa che:

- se l’immobile è locato, non spetta la detrazione in quanto (in applicazione della regola generale) l’erede proprietario non ne può disporre;

- se l’immobile è a disposizione, la detrazione spetta in parti uguali agli eredi;

- se vi sono più eredi, qualora uno solo di essi abiti l’immobile, la detrazione spetta per intero a quest’ultimo, non avendone pi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506247
EDIFICI INTERESSATI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506248
Tipologia e destinazione d’uso degli edifici agevolabili

L’agevolazione è ammessa per interventi realizzati su:

- edifici esistenti situati nel territorio dello Stato, censiti al catasto o per i quali sia stato chiesto l’accatastamento;

- unità immobiliari ed edifici (o parti di edifici), di qualunque categoria catastale, anche rurali, compresi quelli strumentali (per l’attività d’impresa o professionale - per la distinzione

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506249
Presenza, anche parziale, di impianto di riscaldamento

Gli edifici interessati dall’agevolazione devono avere determinate caratteristiche tecniche e, in particolare, devono essere dotati di impianti di riscaldamento funzionanti, presenti negli ambienti in cui si realizza l’intervento agevolabile.

Questa condizione è richiesta per tutte le tipologie di interventi agevolabili, ad ecce

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506250
Intervento di demolizione e ricostruzione

Dopo le modifiche introdotte dal D.L. 76/2020, la lettera d), art. 3 del D.P.R. 380/2001 prevede che rientrino nel concetto di “ristrutturazione edilizia” gli interventi di demolizione e ricostruzione di edifici esistenti con diversa sagoma, prospetti, sedime e caratteristiche planivolumetriche e tipologiche, ma anche con aumento volumetrico, nel caso in cui la legislazione vigente o gli strumenti urbanistici comunali lo consentano e non ci si trovi in zona vincolata o in zona A.

Stante quanto sopra, relativamente alla fruibilità del Superbonus in caso di interventi di demolizione e ricostruzione con ampliamento viene chiarito (chiarimento Consiglio superiore dei lavori pubblici febbraio 2021) che:

- gli interventi in questione sono ammissibili anche all’Ecobonus;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506251
Intervento di ristrutturazione con ampliamento parziale, Piano casa

È possibile fruire della detrazione anche in caso di ristrutturazione con ampliamento senza demolizione dell’esistente, limitatamente alle spese sostenute per gli interventi realizzati sulla parte esistente.

In questo caso l’agevolazione non può tuttavia riguardare gli interventi di riqualificazione energetica globale dell’edificio, per i quali

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506252
Riepilogo casistica interventi di demolizione e ricostruzione e/o ampliamento

Sulla base dei principi sopra enunciati, si possono enucleare le seguenti tre casistiche:

1) nell’ipotesi di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506253
Immobili strumentali e immobili “merce” delle imprese
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506254
Orientamento dell’Agenzia delle Entrate

Secondo l’orientamento dell’Agenzia delle entrate, i titolari di reddito d’impresa possono fruire della detrazione solo con riferimento ai fabbricati strumentali che sono utilizzati nell&rsquo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506255
Orientamento della giurisprudenza

Tale tesi molto restrittiva è stata ripetutamente e giustamente bocciata da pressoché la totalità della giurisprudenza, in quanto totalmente priva di appigli nelle disposizioni di legge che regolano la materia.

La ratio delle norme che regolano la materia fa infatti perno sull’interesse della collettività a favorire, con il bonus fiscale, l’efficientamento e la riqualificazione di tutti gli “edifici già esistenti”, a prescindere dalla loro natura (residenziale o a “uso diverso”),

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506256
L’orientamento relativo ad altre tipologie di interventi

La posizione espressa dall’Agenzia delle entrate per l’Ecobonus risulta ancor più incomprensibile alla luce del fatto che la

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506257
DOCUMENTAZIONE TECNICA E ADEMPIMENTI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506258
Adempimenti preventivi

Ai fini della detrazione, è necessario porre in essere gli adempimenti previsti dall’art. 4 R del D.M. 19/02/2007, il quale a sua volta ricalca ricalca quanto previsto dal

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506259
Asseverazione da parte di un tecnico abilitato o del direttore dei lavori

Per fruire delle detrazioni, i contribuenti devono acquisire e conservare l’asseverazione con la quale un tecnico abilitato certifica la corrispondenza degli interventi effettuati ai requisiti tecnici previsti per ciascuno di essi. Ai sensi dell’art. 1, R del D.M. 19/02/2007, comma 6, per “tecnici abilitati” si intendono i soggetti abilitati alla progettazione di edific

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506260
Attestato di prestazione energetica (APE)

Successivamente all’esecuzione degli interventi, il contribuente deve richiedere ad un tecnico abilitato l’Attestato di prestazione energetica dell’edificio (si veda Certificazione energetica degli edifici (APE - Attestato di Prestazione Energetica)).

L’attestato di prestazione energetica non è richiesto:

- d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506261
Scheda descrittiva relativa agli interventi realizzati
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506262
Contenuti della scheda descrittiva

In relazione agli interventi eseguiti deve essere compilata la “scheda descrittiva” messa a disposizione dall’ENEA sul sito web per la gestione degli adempimenti, la quale ha sostituito gli Allegati E

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506263
Modalità di invio della scheda descrittiva all’ENEA

La scheda è inviata all’ENEA in via telematica, attraverso il sito Internet https://detrazionifiscali.enea.it/ e in particolare accedendo al portale relativo all’anno di fine lavori (ottenendo ricevuta come indicato di seguit

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506264
Termini di invio della scheda descrittiva all’ENEA

La scheda deve essere trasmessa entro 90 giorni dalla fine dei lavori.

A tal fine:

- i lavori si intendono terminati alla data del collaudo N17 ovvero dell’attestazione della funzionalità dell’impianto, se pertinente (vedi in proposito Risoluzione 11/09/2007, n. 244/E);

- nel caso di interventi in cui il collaudo non è richiesto, il contribuente può provare la data di fine dei lavori con altra documentazione emessa dal soggetto che ha eseguito i lavori o dal

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506265
Scheda descrittiva errata o non inviata - Possibilità della remissione in bonis

Alla scheda da inviare all’ENEA entro 90 giorni dalla fine dei lavori si applica l’istituto della “remissione in bonis” (art. 2 del D.L. 16/2012, comma 1) in caso di omesso invio.

Tale istituto consente di non perdere il diritto alla detrazione, sempreché la violazione non sia stata constatata o non siano iniziati accessi, ispezioni, verifiche o altre attività amministrative di accertamento delle quali l’autore abbia avuto formale conoscenza, se il contribuente:

- invia la scheda, ovvero esegue l’adempimento richiesto, entro il termine di presentazione della prima

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506266
Tabella riepilogativa della documentazione tecnica richiesta

Si riporta di seguito una tabella riepilogativa degli adempimenti da osservare in relazione alle varie tipologie di intervento.


INTERVENTO

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA

Riqualificazione globale di edifici esistenti

1. Asseverazione del tecnico abilitato o del direttore dei lavori

2. Attestato di prestazione energetica (per ogni singola unità immobiliare per la quale

3. Scheda descrittiva (contenente dati APE e dati Allegato E R del D.M. 19/02/2007)


Si veda anche il Vademecum ENEA Visualizza PDF

Interventi sull’involucro edilizio

1. Asseverazione del tecnico abilitato o del direttore dei lavori

2. Attestato di prestazione energetica

3. Scheda descrittiva (contenente dati APE e dati Allegato E R del D.M. 19/02/2007)


Si veda anche il Vademecum ENEA Visualizza PDF

Sostituzione di serramenti e infissi su singole unità immobiliari

1. Asseverazione del tecnico abilitato o del direttore dei lavori

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506267
Modalità di pagamento delle spese e fatturazione
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506268
Obbligo di pagamento tramite bonifico bancario ed esclusioni

Per l’Ecobonus, le modalità per effettuare i pagamenti variano a seconda che il soggetto sia titolare o meno di reddito d’impresa. In particolare, è previsto che:

- i contribuenti non titolari di reddito di impresa (quindi le persone fisiche e le società di persone - società semplici, società in nome collettivo e società in accomandita), nonché i contribuenti titolari di reddito d’impresa in contabilità semplificata devono effettuare il pagamento delle spese sostenute mediante bonifico bancario o postale, anche online N20;

- i contribuenti titolari di reddito di impresa in contabilità ordinaria sono invece esonerati dall’obbligo di pagamento mediante bonifico bancario o postale. In tal caso

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506269
Ritenuta d’acconto
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506270
Bonifico errato o incompleto

La necessità di riportare nel bonifico i dati sopra indicati nonché di applicare la prescritta ritenuta d’acconto alla fonte, ha comportato da parte degli istituti la predisposizione di modelli dedicati.

Con la Risol

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506271
Interventi in condominio

Per gli interventi in condominio, il contribuente deve farsi rilasciare dall’amministratore, e conservare, una certi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506272
Fatturazione

Il contribuente deve conservare le fatture relative alle spese detraibili.

I soggetti che possono fruire della detrazione sono indicati nella scheda descrittiva da trasmettere all’ENEA.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506273
Adempimenti nei confronti dell’Agenzia delle entrate

Nessun documento deve viceversa essere trasmesso all’Agenzia delle entrate, dal momento che l’art. 12 del D. L

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506274
ALIQUOTE IVA SUGLI INTERVENTI

Alcuni degli interventi per i quali è possibile usufruire delle agevolazioni dell’Ecobonus possono rientrare

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506275
GUIDE, APPROFONDIMENTI E ALTRE RISORSE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506276
Sito web ENEA per l’inoltro della documentazione

Gli applicativi per l’inoltro all’ENEA dei dati richiesti sono disponibili all’url:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506277
Vademecum ENEA per i vari tipi di interventi e risposte a FAQ

Per ciascun tipo di lavoro l’ENEA ha predisposto una scheda riepilogativa dei requisiti tecnici richiesti e della documentazione da approntare, utili vademecum su cosa fare per chi ha intenzione di intraprendere uno dei lavori sotto indicati. I documenti in questione sono disponibili qui di seguito:

- Parti comuni condominiali (detrazioni del 70 e 75 percento) Visualizza PDF

- Serramenti e infissi Visualizza PDF

- Caldaie a condensazione Visualizza PDF

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3182697 8506278
Guida Agenzia entrate risparmio energetico

Scarica la guida: Visualizza PDF (aggiornamento marzo 2019).



IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Fisco e Previdenza
  • Imposte sul reddito

Superbonus 110%: Massimario interpelli Agenzia delle entrate

166 risposte a Interpello dell'Agenzia entrate sul Superbonus accuratamente "massimate" e catalogate - Ultimo aggiornamento Interpello 30/12/2021, n. 890.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Imposte sul reddito
  • Norme tecniche
  • Fisco e Previdenza
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici

Sismabonus, classificazione del rischio sismico delle costruzioni e attestazione

A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici
  • Fisco e Previdenza
  • Imposte sul reddito

Le agevolazioni fiscali per gli interventi edilizi

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Imposte sul reddito
  • Fisco e Previdenza
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico

La cessione del credito per agevolazioni su interventi di risparmio energetico e antisismici

NORMATIVA DI RIFERIMENTO - SOGGETTI CHE POSSONO USUFRUIRE DELLA CESSIONE (Credito per detrazioni su interventi di riqualificazione energetica; Credito per detrazioni su interventi condominiali di messa in sicurezza sismica) - MODALITÀ ATTUATIVE E OPERATIVE (Provvedimenti Agenzia Entrate di riferimento; Adempimenti e procedura per cedere il credito e per usufruire della cessione) - SCONTO DAI FORNITORI.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Energia e risparmio energetico
  • Mercato del gas e dell'energia

Certificazione dei gestori dei sistemi di stoccaggio del gas

  • Energia e risparmio energetico
  • Norme tecniche
  • Macchine e prodotti industriali
  • Efficienza e risparmio energetico

Ecodesign apparecchi di refrigerazione

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Impianti di riscaldamento e condizionamento - Sistemi di automazione e controllo

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Punti di ricarica edifici non residenziali