FAST FIND : NR19783

L. R. Friuli Venezia Giulia 23/04/2007, n. 9

Norme in materia di risorse forestali.
Scarica il pdf completo
36942 6931357
TITOLO I - Disposizioni generali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931358
Art. 1 - Principi e finalità

1. La Regione Friuli-Venezia Giulia riconosce la valenza pubblica rivestita dal bosco per le funzioni produttiva, protettiva e di difesa idrogeologica, ambientale e naturalistica, paesaggistica, turistica, sociale e culturale.

2. Nel rispetto degli impegni assunti a livello internazionale e comunitario dallo Stato italiano in materia di biodiversità e sviluppo sostenibile, con particolare riferimento a quanto previsto dalle risoluzioni delle Conferenze interministeriali sulla protezione delle foreste in Europa, dalla direttiva 79/409/CEE del Consiglio, del 2 aprile 1979 e dalla

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931359
Art. 2 - Collaborazione transfrontaliera e transnazionale

1. Ai fini di cui all'articolo 1, la Regione promuove accordi e intese istituzionali,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931360
Art. 3 - Concertazione

1. La Regione attiva strumenti operativi di concertazione, con facoltà di util

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931361
Art. 4 - Funzioni della Regione e degli enti locali

1. Le funzioni amministrative relative al settore forestale sono esercitate dalla Regione e dai Comuni, secondo i principi di sussidiarietà e decentramento previsti dalla legge regionale 9 gennaio 2006, n. 1 (Principi e norme fondamentali del sistema Regione-autonoie locali nel Friuli-Venezia Giulia), e successive modifiche.N5

2. La Regione esercita funzioni di indirizzo, programmazione, pianificazione, coordinamento, controllo e vigilanza,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931362
Art. 5 - Semplificazione dei procedimenti

1. I procedimenti amministrativi di cui alla presente legge sono improntati alla semplificazione e alla riduzione dei relativi tempi di svolgimento.

2. N9

2-bis. Ai sensi dell'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931363
Art. 6 - Definizione di bosco

1. A tutti gli effetti di legge, si considerano bosco i terreni coperti da vegetazione forestale arborea, associata o meno a quella arbustiva, di origine naturale o artificiale, in qualsiasi stadio di sviluppo, che abbiano estensione superiore a 2.000 metri quadrati, larghezza media superiore a 20 metri e copertura arborea superiore al 20 per cento.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931364
Art. 7 - Superfici non considerate bosco

1. A tutti gli effetti di legge, non si considerano bosco:

a) i terreni, sia pubblici che privati, aventi i requisiti definiti dall'articolo 6 della presente legge che, alla data del 6 settembre 1985, erano delimitati negli strumenti urbanistici come zone A e B, ovvero si trovavano in una delle condizioni previste dall'articolo 142, comma 2, lettere b) e c), del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 (Codice dei beni culturali e del paesaggio, ai sensi dell'articolo 10 della legge 6 luglio 2002, n. 137), e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931365
Art. 8 - Definizioni terminologiche

1. Ai fini della presente legge si intende per:

a) "territorio montano": il territorio definito dall'articolo 2 della legge regionale 20 dicembre 2002, n. 33 (Istituzione dei Comprensori montani del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931366
TITOLO II - Pianificazione e programmazione forestale
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931367
Art. 9 - Principi generali e procedure informatizzate

1. La pianificazione forestale si ispira ai principi della gestione forestale sostenibile improntat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931368
Art. 10 - Piano forestale regionale

1. Il PFR predisposto dalla Direzione centrale contiene indirizzi, obiettivi e azioni prioritarie rivolti al miglioramento della multifunzionalità del patrimonio for

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931369
Art. 11 - Pianificazione delle proprietà forestali

1. La Regione promuove la pianificazione forestale, incentivando anche quella fra più proprietari forestali, ne definisce gli obiettivi, i contenuti, le modalità di elaborazione, applicazione e revisione, conformemente agli indirizzi del PFR.

2. La pianificazione delle proprietà forestali fornisce le specifiche indicazioni per la gestione a livello aziendale delle attività selvicolturali, dei pascoli e delle malghe e si attua attraverso il PGF.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931370
Art. 12 - Progetto di riqualificazione forestale e ambientale

1. Il PRFA è lo strumento per l'esecuzione delle attività di gestione forestale di cui all'articolo 14, comma 1, lettera a). Il PRFA si ispira ai principi della gestione forestale sostenibile improntata ai principi della selvicoltura naturalistica ed è redatto da dottori agronomi e dottori forestali. In assenza

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931371
TITOLO III - Settori di intervento
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931372
Capo I - Gestione forestale sostenibile
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931373
Sezione I - Disciplina delle attività di gestione forestale
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931374
Art. 13 - Principi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931375
Art. 14 - Definizioni

1. Costituiscono attività di gestione forestale i seguenti interventi:

a) le attività selvicolturali, comprendenti i tagli d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931376
Art. 15 - Taglio colturale

1. Le attività selvicolturali di cui all'articolo 14, comma 1, lettera a), in quanto non finalizzate alla sostituzione del bosco con altre destinazioni d'uso, non comportano alterazioni dello stato dei luoghi, sono considerate tagli colturali ai sensi dell'articolo 6, comma 4, del decreto legislativo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931377
Art. 16 - Divieti e deroghe

N25

1. Ai sensi dell'articolo 6, comma 2, del decreto legislativo n. 227/2001 e nei limiti stabiliti dal regolamento forestale, sono vietati

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931378
Art. 17 - Sanzioni

1. Coloro che nei boschi, in violazione del regolamento forestale o del PRFA, tagliano, danneggiano o distruggono piante, compromettendo l'adeguato livello di vitalità per lo svolgimento delle funzioni proprie del bosco, sono soggetti al pagamento di una sanzione amministrativa pecuniaria “da due a sei volte il” N111 valore del danno provocato. Il valore è calcolato in percentuale, sulla base del valore convenzionale a ettaro per tipologia di pop

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931379
Art. 18 - Misure per favorire la biodiversità

1. La conservazione della biodiversità si basa sulla gestione forestale sostenibile improntata ai principi della selvicoltura naturalistica.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931380
Art. 19 - Certificazione forestale

1. Ai fini di cui all'articolo 13, la Regione incentiva l'introduzione e il mantenimento di sistemi di certificazione delle gestioni forestali ecosostenibili e delle catene di custodia della selvicoltura, dell'arboricoltura da legno e della pioppicoltura, dei

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931381
Art. 20 - Contributi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931382
Art. 21 - Gestione del patrimonio forestale di proprietà degli enti pubblici

1. Alla Direzione centrale compete la gestione del patrimonio silvo-pastorale di proprietà regionale, comprensivo di terreni, boschi ed edifici funzionali ai medesimi, come individuati con deliberazione della Giunta regionale, su proposta congiunta degli Assessori competenti in materia di patrimonio e di risorse forestali.N13

1-bis. Nelle more dell'adozione della deliberazione giuntale di cui al comma 1, spetta alla Direzione centrale la gestione del patrimonio silvo-pastorale di proprietà regionale già affidato alla medesima con precedenti atti.N10

2. Al fine dell'ottimale gestione economico-conservativa del patrimonio forestale di proprietà regionale, gli interventi ur

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931383
Art. 22 - Migliorie boschive

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931384
Art. 23 - Tutela tecnica ed economica dei patrimoni forestali di proprietà pubblica

N36

1. Per le attività di pianificazione e progettazione di cui rispettivam

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931385
Art. 24 - Gestione del patrimonio forestale di proprietà privata

1. Per i boschi privati non soggetti ai PGF o alle SF le attività selvicolturali sono effettuate secondo l

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931386
Art. 24-bis - Contributi per le utilizzazioni boschive e vendita del legname

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931387
Sezione II - Imprese forestali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931388
Art. 25 - Elenco regionale delle imprese forestali

1. In attuazione dell'articolo 7, comma 1, del decreto legislativo n. 227/2001, e successive modifiche, la Regione istituisce un elenco regionale in cui sono iscritte le imprese in possesso di capacità tecnico-professionali per l'esecuzione delle attività selvicolturali e di utilizzazioni boschive, nonché per le opere e i servizi di interesse forestale e di difesa del territorio.N42

2.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931389
Art. 26 - Esercizio delle attività selvicolturali

1. Le cooperative e i loro consorzi che forniscono in via principale, anche nell'inte

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931390
Sezione III - Associazionismo forestale
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931391
Art. 27 - Forme di gestione del patrimonio agro-silvo-pastorale

1. Ai fini di cui all'articolo 1, la Regione riconosce e sostiene forme di gestione del patrimonio agro-silvo-pa

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931392
Art. 28 - Ruolo degli enti locali

1. I Comuni individuano i territori d'intervento e attivano, attraverso il coinvolgimento dei proprietari o degli altri aventi diritto, la costituzione e l'avviamento di consorzi agro-silvo-pastorali e degli altri organismi associativi.N5

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931393
Art. 29 - Finanziamenti

1. L’Amministrazione regionale eroga contributi ai consorzi di cui all’articolo 27 e di altri organismi associativi, anche di secondo grado, ovvero agli enti che svolgono in forma associata funzioni connesse alla gestione forestale, con priorità per i consorzi forestali certificati ai sensi dell’articolo 19.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931394
Sezione IV - Vivaistica forestale e materiale di propagazione
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931395
Art. 30 - Principi per la tutela del patrimonio genetico forestale

1. Ai fini della conservazione della biodiversità, la Regione promuove la conservazione e la tutela del patrimonio genetico forestale autoctono e sostiene l'utilizzo, la moltiplicazione e la diffusione delle specie forestali arboree e arbustive di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931396
Art. 31 - Produzione di piante forestali

1. La Direzione centrale provvede alla produzione di piante forestali certificate ai sensi della direttiva 1999/105/CE del Consiglio, del 22 dicembre 1999, relativa alla commercializzazione dei materiali forestali di moltiplicazione, come recepita dalla legge n. 180/2002, e dal decreto legislativo n. 386/2003, e successive modifiche, nonché di piante arbustive ed erbacee.

2. La produzione di cui al comma 1 è finalizzata a:

a) realizzare impianti d'arboricoltura da legno;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931397
Art. 32 - Cessione di materiale vivaistico

N49

1. Il materiale vivaistico prodotto ai sensi dell'articolo 31 può essere ceduto a titolo oneroso, a fronte di un versamento minimo di 50 euro, IVA esclusa,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931398
Art. 33 - Norme di attuazione della direttiva 1999/105/CE

1. Con regolamento emanato ai sensi dell'articolo 5 della legge regionale 2 aprile 2004, n. 10 (Dispos

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931399
Capo II - Funzione produttiva
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931400
Art. 34 - Produzione legnosa

1. La Regione, anche in ottemperanza ai protocolli internazionali per la difesa dell'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931401
Art. 35 - Viabilità forestale

1. La Regione individua nella realizzazione e manutenzione della viabilità forestale lo strumento per conseguire una piena valorizzazione economica della risorsa forestale, anche a fini turistici, sportivi e ricreativi e una razionale gestione del territo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931402
Art. 36 - Vie aeree d'esbosco

1. I procedimenti relativi all'installazione e all'esercizio degli impianti temporane

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931403
Art. 37 - Meccanizzazione forestale

1. La Regione promuove l'ammodernamento delle dotazioni, degli impianti, delle strutture e infrastrutture, dei dispositivi per la sicurezza individuale degli operatori delle imprese d'utilizzazio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931404
Art. 38 - Valorizzazione delle imprese di prima trasformazione

1. La Regione, anche ai fini del miglioramento della sicurezza sul luogo di lavoro, p

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931405
Art. 39 - Valorizzazione delle biomasse legnose a fini energetici

1. La Regione promuove l'utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili provenienti dal

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931406
Art. 40 - Mercato del legno

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931407
Art. 41 - Arboricoltura da legno

1. Ai fini della presente legge si intende per:

a) "arboricoltura": la coltivazione di alberi, reversibile al termine del ciclo colturale, in terreni non

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931408
Art. 41-bis - Reti d'impresa della filiera foresta-legno-energia

N60

1. La Regione, nel

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931409
Art. 41-ter - Incentivi a sostegno della funzione produttiva dei boschi

N60

1. Ai proprietari pubblici o privati di boschi situati in regione, fatta eccezione per lo Stato, la Regione e il Fondo Edifici di Culto, gestiti in forza di uno degli strumenti di pianificazione di cui all'articolo 11, comma 2, è riconosciuto un premio annuale in base allo stanziamento di bilancio. Con regolamento regionale, sulla base delle utilizzazioni boschive effettuate nell'anno precedente rispetto alle previsioni pianificate e dell'assoggettamento alla certificazione della gestione forestale sostenibile, sono stabiliti le modalità e i criteri per l'assegnazione dei premi, ivi compreso l'importo minimo al di sotto del quale il premio non è concedibile, nel rispetto di quanto previsto dagli articoli 107 e 108 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea.

2. Allo scopo di consolidare e diffondere la pianificazione di proprietà forestali di cui all'articolo 11, la Regione eroga contributi ai proprietari di boschi pubblici e privati per la redazione e revisione dei PGF e delle SF.

3. Al fine di favorire la costituzione di consorzi tra proprietari privati, la Regione può finanziare il PGF per superfici, a prevalente finalità produttiva, superiori a 200 ettari anche non accorpati.

4. Allo scopo di promuovere le attività di gestione forestale di cui all'articolo 14, la Regione eroga contributi per i seguenti interventi:

a) conversione di cedui ad alto fusto;

b) sfolli, diradamenti, cure colturali, recupero degli scarti delle utilizzazioni boschive, interventi di difesa fitosanitaria, prevenzione, ripristino e ricostituzione dei boschi a seguito di incendi, dissesti idrogeologici e altre calamità;

c) ut

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931410
Capo III - Funzione protettiva e di difesa idrogeologica
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931411
Sezione I - Tutela dei boschi
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931412
Art. 42 - Trasformazione del bosco

1. Costituisce trasformazione del bosco ogni intervento che comporta l'eliminazione della vegetazione esistente finalizzata a un'utilizzazione del terreno diversa da quella forestale.

2. La trasformazione del bosco può essere autorizzata dalla Direzione centrale compatibilmente con la conservazione della biodiversità, con la stabilità dei terreni, con il regime delle acque, con la peculiarità della tipologia forestale, con la difesa dalla caduta dei massi, con la tutela del paesaggio, con l'azione frangivento e d'igiene ambientale locale.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931413
Art. 43 - Rimboschimento compensativo

1. La trasformazione del bosco è compensata dalla realizzazione, a cura e spese del destinatario dell'autorizzazione, di un rimboschimento di superficie equivalente a quella ridotta; l'impianto è effettuato su terreni non boscati, sui quali non insistano habitat di interesse comunitario come individuati dall'allegato I della

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931414
Art. 44 - Garanzie

1. Il rilascio dell'autorizzazione per la trasformazione del bosco può essere subordinato al versa

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931415
Art. 45 - Deroghe

1. Si prescinde dall'intervento compensativo e dalle garanzie di cui all'articolo 44 qualora l'autorizzazione per la trasformazione del bosco sia rilasciata nei seguenti casi:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931416
Art. 46 - Divieti e sanzioni

1. È fatto divieto di trasformazione del bosco esistente su tutto il territorio della Regione, fatto salvo quanto previsto dall'articolo 42,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931417
Sezione II - Vincolo idrogeologico e per altri scopi

N6

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931418
Art. 47 - Autorizzazione in aree soggette a vincolo idrogeologico

1. Il vincolo idrogeologico ha per finalità la tutela dell'ambiente fisico; nei terreni soggetti al

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931419
Art. 48 - Casi di esonero dall'autorizzazione

1. Non è subordinata all'autorizzazione in deroga al vincolo idrogeologico l'e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931420
Art. 49 - Garanzie

1. Il rilascio dell'autorizzazione in deroga al vincolo idrogeologico può esse

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931421
Art. 50 - Casi particolari di progettazione

N66

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931422
Art. 51 - Zone esenti dal vincolo idrogeologico

1. Fino all'entrata in vigore del PTR, le zone omogenee A, B, C, D1, D2, D3, H, I, L, M, N, O, P e per servizi e attrezzature collettive, così come individuate dal Piano urbanistico regionale e recepite dagli strumenti urbanistici locali, non sono soggette al vincolo idrogeologico di cui all'articolo 47. Non sono, altresì

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931423
Art. 52 - Modifica del vincolo idrogeologico

N65

1. La proposta di modifica dei perimetri delle aree soggette a vincolo i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931424
Art. 52-bis - Modifica del vincolo per altri scopi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931425
Art. 53 - Sanzioni

1. Nei terreni sottoposti a vincolo idrogeologico, coloro che trasformano i terreni i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931426
Sezione III - Sistemazioni idraulico-forestali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931427
Art. 54 - Definizione

1. Riconosciuta la funzione protettiva dell'ecosistema forestale e l'importanza della corretta gestione selvicoltu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931428
Art. 55 - Programmazione delle opere di sistemazione idraulico-forestale

1. Ai fini dell'esecuzione e della manutenzione delle opere di sistemazione idraulico-forestale, la Direzione centrale individua interventi relativi al programma triennale dei lavori pubblici di cui all

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931429
Art. 56 - Esecuzione delle opere di sistemazione idraulico-forestale

1. La Direzione centrale esegue gli interventi applicando la legge regionale n. 14/2002, e successive modifiche, e, nel caso

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931430
Art. 57 - Lavori di pronto intervento

1. Si definiscono di pronto intervento i lavori di carattere straordinario, urgente e indifferibile diretti a:

a) preve

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931431
Art. 58 - Modalità di esecuzione dei lavori di pronto intervento

1. Gli interventi di cui all'articolo 57“, comma 1,”

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931432
Capo IV - Funzione ambientale e naturalistica
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931433
Sezione I - Tutela della flora e della fauna di importanza comunitaria e di interesse regionale
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931434
Art. 59 - Divieti

1. Per le specie vegetali di cui all'allegato IV della direttiva 92/43/CEE (Regolamento recante attuazione della direttiva 92/43/CEE relativa alla conservazione degli habitat naturali e seminaturali, nonché della flora e della fauna selvatiche), emanato con decreto del Presidente della Repubblica 8 settembre 1997, n. 357, e successive modifiche, nonché di quelle di interesse regionale elencate nel regolamento di cui all'articolo 96, di seguito denominato regolamento sulla flora e fauna, è fatto divieto di:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931435
Art. 60 - Raccolta di specie non elencate nel regolamento

1. Per le specie della flora diverse da quelle tutelate ai sensi dell'articolo 59, co

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931436
Art. 60-bis - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931437
Art. 61 - Deroghe

1. In deroga all'articolo 59, può essere consentita la raccolta di specie di flora di interesse regionale per scopi commestibili, scientifici, didattici e officinali, nonché la cattura di specie di fauna di interesse regionale per scopi scientifici e didattici.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931438
Art. 62 - Esclusioni

1. Sono escluse dai divieti e dalle limitazioni di cui agli articoli 59, comma 1, e 60 le specie vegetali che provengono da colture effe

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931439
Art. 63 - Misure a favore della valorizzazione e ulteriori forme di tutela

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931440
Art. 64 - Diritti del proprietario del fondo

1. La raccolta di ogni specie di flora spontanea di interesse regionale può essere vietata dal proprietario del fondo o da chi ne ha

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931441
Art. 65 - Sanzioni

1. Salvo che il fatto non costituisca reato, chiunque violi le disposizioni di cui all'articolo 59, commi 1 e 3, è soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria da 25 euro a 500 euro per ogni esemplare o parte di esemplare oggetto della violazione. I minimi e i massimi edittali sono raddoppiati qualora si tratti di specie contemplate nell'allegato IV della direttiva 92/43/CEE. “La sanzione è triplicata nel minimo e nel massimo edittale qualora oggetto o danno conseguente alla violazione siano specie definite prioritarie dalla

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931442
Art. 66 - Vigilanza

1. Fatto salvo quanto previsto dall'articolo 3 della legge regionale 17 gennaio 1984, n. 1 (Norme per l'applicazione delle sanzi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931443
Sezione II - Tutela degli ecosistemi forestali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931444
Art. 67 - Riserve forestali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931445
Art. 68 - Finalità e criteri per l'individuazione

1. L'individuazione delle aree di cui all'articolo 67 è finalizzata a consenti

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931446
Art. 69 - Divieti

1. L'ente pubblico proprietario o gestore, per esigenze di tutela ambientale e natura

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931447
Art. 70 - Sanzioni

1. La violazione delle prescrizioni e dei divieti previsti dall'articolo 69 comporta il pagamento di un

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931448
Sezione III - Disciplina del transito con mezzi a motore
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931449
Art. 71 - Divieti di circolazione e sosta

N77

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931450
Art. 72 - Deroga ai divieti

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931451
Art. 73 - Disciplina del transito

N77

1. In deroga al divieto di cui all'articolo 71 la circolazione e la sosta sono consentite per:

a) le esigenze di pubblica utilità e pubblico servizio;

b) la conduzione del fondo e l'accesso ai beni immobili in proprietà o in possesso;

c) l'accesso ad agriturismi in esercizio e a malghe monticate e organizzate per la commercializzazione dei prodotti ottenuti dall'attività malghiva, la ristorazione e il soggiorno;

d) il transito di mezzi muniti di apposito

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931452
Art. 74 - Sanzioni

1. La violazione del divieto di circolazione e sosta stabilito dall'articolo 71, comma 1, comporta il pagamento di una sanzione amministrativa pecuniaria da 40 e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931453
Sezione IV - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931454
Sezione IV-bis - Lotta alle specie vegetali infestanti dannose per la salute umana e per l’ambiente

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931455
Art. 78-bis - Specie vegetali infestanti dannose per la salute umana e per l’ambiente

N8

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931456
Art. 78-ter - Modalità di esecuzione dei lavori

N84

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931457
Art. 78-quater - Estirpazione, taglio e diserbo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931458
Capo V - Funzione paesaggistica, turistica e culturale
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931459
Sezione I - Tutela dei monumenti naturali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931460
Art. 79 - Funzioni della Regione

1. Allo scopo di tutelare e valorizzare il patrimonio arboreo, paesaggistico e ambien

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931461
Art. 80 - Alberi monumentali

1. Ai sensi dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931462
Art. 81 - Elenco degli alberi monumentali

1. È istituito l'elenco regionale degli alberi monumentali presso la "Direzione centrale infrastrutture e territorio, di seguito Direzione centrale competente,”N1

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931463
Art. 82. - Disposizioni per la tutela, la gestione il controllo e la vigilanza degli alberi monumentali

1. La Regione coordina le atti

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931464
Art. 83 - Sanzioni

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931465
Sezione II - Valorizzazione della funzione paesaggistica, turistica e culturale
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931466
Art. 84 - Promozione turistica delle aree boscate

1. Allo scopo di favorire la conoscenza e la corretta fruizione delle aree boscate, la Regione promuove gli interventi finalizzati alla valorizzazione turistica delle aree boscate vocate e le attività connesse alla didattica forestale e ambientale, nonché al turismo scientifico o sportivo.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931467
Art. 85 - Tutela dell'ambiente rurale, dei prati e dei pascoli

1. La Regione, attraverso il PFR, detta gli indirizzi e le direttive necessari per co

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931468
Art. 86 - Utilizzazione dei terreni abbandonati o incolti

1. Ai fini di cui all'articolo 85 e per favorire il recupero delle aree abbandonate, contenere il degrado ambientale, salvaguardare il suolo e gli equilibri idrogeologici, limitare gli incendi boschivi, favorire un nuovo assetto del territorio attraverso la valorizzazione delle attività agro-forestali, la Regione, anche attraverso gli strumenti di cui alla legge regionale 16 giugno 2010, n. 10 (Interventi di promozione per la cura e conservazione finalizzata al risanamento e al recupero dei terreni incolti e/o abbandonati nei territori montani), promuove iniziative volte alla valorizzazione delle terre agricole e forestali incolte, coerentemente con la tutela degli interessi sociali, economici

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931469
Art. 86 bis - Associazioni fondiarie

1. La Regione promuove le associazioni fondiarie quale strumento per il miglioramento dei fondi e per la ricostituzione di unità di coltivazione produttive ed economicamente sostenibili in grado di favorire l'occupazione, la costituzione e il consolidamento di nuove imprese agricole e forestali.

2. Ai fini di cui al comma

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931470
Capo VI - Omissis
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931471
Capo VII - Disposizioni comuni
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931472
Art. 90 - Nuova denominazione e attività del Fondo regionale per la gestione del CeSFAM

1. La denominazione del Fondo regionale per la gestione del Centro Servizi per le Foreste e le Attività della Montagna (CeSFAM), istituito dall'articolo 5, comma 113, della legge regionale 26 febbraio 2001, n. 4 (Legge finanziaria 2001), e successive modifiche, è sostituita dalla seguente: «Fondo regionale per i servizi forestali». Gli interventi e i relativi provvedimenti amministrativi predisposti con riferimento al Fondo regionale per la gestione del CeSFAM si intendono riferiti al Fondo regionale per i servizi forestali.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931473
Art. 91 - Studi, indagini e ricerche

1. Per le finalità e gli obiettivi di cui alla presente legge, l'Amministrazione regionale è autorizzata a sostenere la spesa per studi, indagini, osservazioni e sperimentazioni nel settore forestale e ambientale, di cui ai capi I, II, III, IV e V del presente titolo e nel settore delle biomasse legnose, mediante apposite c

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931474
Art. 92 - Sanzioni

1. La sanzione amministrativa pecuniaria da 50 euro a 500 euro si applica:

a) in assenza delle autorizzazioni previste dagli articoli 16, 42 e 47, nonché dal regolamento forestale;

b) nei casi di taglio in assenza di PRFA approvato ai sensi della presente legge e del regolamento forestale.

2. La sanzione amministrativa pecuniaria da 25 euro a 250 euro si applica nei casi di:

a) mancata presentazione delle d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931475
Art. 93 - Competenza in materia di sanzioni

1. All'irrogazione delle sanzioni previste dalla presente legge provvede, ai sensi de

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931476
Art. 94 - Trattamento di dati personali

1. Ai sensi dell'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931477
TITOLO IV - Disposizioni transitorie e finali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931478
Art. 95 - Regolamento forestale

1. Entro centottanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge è emanato il regolamento di esecuzione della presente legge, denominato regolamento forestale, con il quale si provvede a dare esecuzione alle disposizioni in materia di:N86

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931479
Art. 96 - Regolamento sulla flora e fauna

1. Con regolamento da emanarsi entro centoventi giorni dalla data di entrata in vigor

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931480
Art. 97 - Requisiti minimi di uniformità

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931481
Art. 98 - Disposizioni transitorie

1. Sino all'entrata in vigore del regolamento forestale continuano a trovare applicazione:

a) i commi 2 e 3 dell'articolo 4 della legge regionale 20 dicembre 1976, n. 65 (Interventi per la difesa e lo sviluppo del settore forestale), e successive modifiche;

b) l'articolo 4 del regolamento unico per l'intero territorio regionale sottoposto a vincolo idrogeologico, di adeguamento alla legge regionale 8 aprile 1982, n. 22, delle prescrizioni di massima e di polizia forestale, previste dall'art. 10 del R.D. 30 dicembre 1923, n. 3267, emanato con D.P.G.R.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931482
Art. 99 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931483
Art. 100 - Modifica all'articolo 14 della legge regionale n. 30/2002

1. Dopo il comma 5 dell'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931484
Art. 101 - Art. 103 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931485
Art. 104 - Abrogazioni

1. Fatto salvo quanto previsto dall'articolo 98, sono abrogate tutte le norme in contrasto con la presente legge e in particolare:

a)-d) omissis

e) l'articolo 52 della legge regionale 24 luglio 1982, n. 45 (modificativo della legge regionale n. 22/1982);

f)-j) omissis

k) la legge regionale 15 aprile 1991, n. 15 (Disciplina dell'accesso dei veicoli a motore nelle zone soggette a vincolo idrogeologico o ambientale. Modifica alla legge regionale 22 gennaio 1991, n. 3);

l)-q) omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931486
Art. 105 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931487
Art. 106 - Entrata in vigore

1. La presente legge entra in vigore il trentesimo giorno successivo alla sua pubblic

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36942 6931488
Allegato A - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Testo coordinato con modifiche fino alla L.R. 33/2015.

 

Dalla redazione

  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Agricoltura e Foreste
  • Fonti alternative
  • Impiantistica
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze

Marche: contributi per la produzione di energia da biomasse forestali

Con il bando “Progetti Integrati Filiere per la produzione di energia da biomasse forestali” la Regione Marche ha destinato 10,8 milioni di euro per promuovere la valorizzazione economica dei boschi e delle foreste regionali. Si tratta di un pacchetto di interventi coordinati che spazia dalla formazione degli operatori forestali alla viabilità rurale per rendere fruibili le aree boscate; dalla produzione di energia alla commercializzazione del legname; dal sostegno a progetti agricoli e forestali innovativi, alle aggregazioni tra produttori di biomassa. È prevista la stipula di uno specifico contratto di filiera, sottoscritto dagli imprenditori agroforestali e dai soggetti coinvolti nella produzione di energia da biomasse forestali.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Certificazione energetica
  • Fonti alternative
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento

Requisiti minimi di prestazione energetica e vincoli per la progettazione di edifici e impianti

RIFERIMENTI LEGISLATIVI E NORMATIVI (Leggi e decreti di riferimento; Norme tecniche per il calcolo della prestazione energetica; Strumenti di calcolo e software commerciali) - AMBITO APPLICATIVO DEI REQUISITI MINIMI DI PRESTAZIONE ENERGETICA (Tipologie edilizie soggette al rispetto dei requisiti minimi; Interventi edilizi soggetti al rispetto dei requisiti minimi; Zone climatiche; Applicazione delle prescrizioni alle varie categorie di interventi; Tabella riepilogativa interventi edilizi soggetti al rispetto dei requisiti minimi) - REQUISITI MINIMI DI PRESTAZIONE ENERGETICA (Riepilogo dei requisiti di prestazione energetica degli edifici; Prestazione energetica globale dell’edificio; Edificio di riferimento; Requisiti di prestazione energetica per gli impianti termici - Scarico dei fumi) - EDIFICI A ENERGIA QUASI ZERO (NZEB), CARATTERISTICHE E OBBLIGHI -. INTEGRAZIONE DELLE FONTI RINNOVABILI NEGLI EDIFICI - INTEGRAZIONE DELLE TECNOLOGIE PER LA RICARICA DEI VEICOLI ELETTRICI.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Provvidenze
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica
  • Impiantistica
  • Fonti alternative

Lombardia: sistemi di accumulo di energia elettrica prodotta da impianti fotovoltaici - Bando accumulo 2019-2020

Destinatari del bando sono tutti i privati cittadini residenti in Lombardia che sono o saranno titolari entro il 31/12/2020 di un impianto fotovoltaico a servizio di un’utenza domestica. Si tratta di un contributo a fondo perduto di importo variabile fino ad un massimo di 3.000,00 euro e pari al 50% delle spese ammissibili sostenute, per acquistare e installare un sistema di accumulo elettrochimico connesso ad un impianto fotovoltaico di potenza nominale non superiore a 20 kW.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Provvidenze
  • Impiantistica
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico
  • Imprese
  • Fonti alternative

Abruzzo: fondi alle imprese per impianti da fonti rinnovabili ed efficientamento energetico

Il bando intende sostenere, con aiuti in regime di esenzione, le imprese che, all’interno di unità operative ubicate nel territorio regionale, realizzino investimenti per l’autoconsumo, volti all’efficientamento energetico o alla produzione di energia proveniente da fonti rinnovabili da parte delle PMI e, per le Grandi imprese, all’installazione di impianti di cogenerazione/trigenerazione ad alto rendimento.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Finanza pubblica
  • Impiantistica
  • Energia e risparmio energetico
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Provvidenze
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Fonti alternative
  • Imprese

Campania: contributi alle imprese per i piani di investimento nell’efficienza energetica

La Regione Campania concede contributi in conto capitale a fondo perduto a favore delle imprese per la realizzazione di investimenti finalizzati all'efficienza energetica e all'utilizzo delle fonti rinnovabili di energia. In particolare, saranno ammissibili al contributo attività finalizzate all'aumento dell'efficienza energetica nei processi produttivi, l'installazione di impianti di cogenerazione ad alto rendimento, attività finalizzate all'aumento dell'efficienza energetica degli edifici dove si svolge il ciclo produttivo e attività di installazione di impianti a fonti rinnovabili. Lo stanziamento previsto ammonta a 20 milioni di euro e per la partecipazione è prevista la propedeudicità della diagnosi energetica.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Fonti alternative
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Professioni
  • Impiantistica
  • Energia e risparmio energetico

Toscana, formazione installatori impianti alimentati da FER: avvio e proroga termine

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Certificazione energetica
  • Fonti alternative
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento

Cogenza parametri verifica prestazione energetica edifici (D.M. 26/06/2015) - Edifici privati

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale

Bando Horizon 2020 sul Green deal europeo