FAST FIND : NR13582

L.R. Umbria 24/09/2003, n. 18

Norme in materia di forme associative dei Comuni e di incentivazione delle stesse. Altre disposizioni in materia di sistema pubblico endoregionale.
Stralcio. Con le modifiche introdotte dalle LL.RR. del 19/06/2006 n.9, del 23/07/2007 n.24, del 26/03/2008 n.5, del 12/06/2008 n.10, del 23/12/2011 n.18
Scarica il pdf completo
30739 639043
[Premessa]


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639044
TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639045
CAPO I - PRINCIPI GENERALI IN MATERIA DI ESERCIZIO ASSOCIATO DI FUNZIONI COMUNALI

N17

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639046
Art. 1 - (Principi generali per l'esercizio associato delle funzioni degli Enti locali)

1. La Regione favorisce la costituzione di gestioni associate tra Comuni allo scopo di assicurare un efficace esercizio delle funzioni e dei servizi in ambiti territoriali adegua

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639047
CAPO II - PROGRAMMA DI RIORDINO TERRITORIALE


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639048
Art. 2 - (Programma di riordino territoriale)

1. Il Programma di riordino territoriale N4, approvato ed aggiornato dalla Giunta regionale con le modalità dell'articolo 4:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639049
Art. 3 - (Procedimento per la formazione e l'aggiornamento del Programma)

1. Il Consiglio regionale approva, su proposta avanzata dalla Giunta regionale previa acquisizione del parere del Consiglio delle autonomie locali, gli indirizzi generali per la formulazione del programma di riordino territoriale in ordine ai contenuti di cui alle lettere b), c) e d), del comma 1, dell'articolo 2 e definisce le procedure di concertazione di cui al comma 5.

2. I Comuni, ed in ogni caso quelli con popolazione inferiore a 15.000 abitanti, entro trenta giorni dalla comunic

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639050
Art. 4 - (Disposizioni in ordine alla definizione degli ambiti ottimali)

1. Costituiscono in ogni caso ambito ottimale:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639051
Art. 5 - (Disciplina dell'intesa)

1. Il Consiglio delle autonomie locali esprime e trasmette l'intesa di cui al comma 5, dell'articolo 3 entro trenta gio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639052
Art. 6 - (Semplificazione dei livelli istituzionali sovracomunali)

1. Per la gestione associata delle funzioni di cui all'articolo 1, non possono essere destinatarie di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639053
TITOLO II - DISCIPLINA DELLE FORME ASSOCIATIVE


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639054
CAPO I - COMUNITÀ MONTANE

N17

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639055
"Art. 7 - (Definizione delle zone omogenee)

N3 1. La Regione individua nel numero di cinque il numero massimo delle zone omogenee di cui all'articolo 23 della legge regionale 9 luglio 2007, n. 23 (Riforma del sistema amministrativo regionale e locale - Unione europea e relazioni internazionali - Innovazione e semplificazione), da definirsi sulla base del procedimento previsto dall'articolo 3.

2. Fanno parte del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639056
"Art. 7 bis - (Funzioni delle Comunità montane)

N3 1. La Comunità montana promuove lo sviluppo socio-economico del proprio territorio, persegue l'armonico riequilibrio delle condizioni di esistenza delle popolazioni montane, anche garantendo, d'intesa con altri enti operanti sul territorio, adeguati servizi capaci di incidere positivamente sulla qualità della vita. La Comunità montana concorre, nell'ambito della legislazione vigente, alla difesa del suolo e alla valorizzazione del patrimonio ambientale.

2. Le Comunità montane sono titolari:

a) delle funzioni loro attribuite

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639057
"Art. 7 ter - (Attività non consentite)

N3 1. Le Comunità montane non

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639058
Art. 8 - (Costituzione delle Comunità montane)

N3 "1. La costituzione delle Comunità montane avviene con decreto del Presidente della Giunta regiona

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639059
Art. 9 - (Autonomia statutaria e contenuto)

1. Le Comunità montane hanno autonomia statutaria nei limiti fissati dalla legge.

N3 "2. Lo Statuto è approvato dal Consiglio della Comunit&a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639060
"Art. 10 - (Adozione nuovi Statuti)

N3 1. Le Comunit&

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639061
"Art. 10 bis - (Gestione finanziaria delle Comunità montane)

N3 1. Le Comunità montane appl

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639062
Art. 11 - (Conferenza dei Sindaci)

N10

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639063
Art. 12 - (Consiglio della Comunità Montana)

N3 "1. Il Consiglio della Comunità montana è composto da tre rappresentanti di ogni Comune costituente la Comunità montana medesima.".

2. Almeno un terzo dei rappresentanti del Comune è eletto dalle minoranze con voto separato.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639064
"Art. 13 - (Presidente della Comunità montana)

N16 1. Il Presidente della Comunit&ag

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639065
"Art. 14 - (Giunta della Comunità montana)

N16 1. La Giunta della Comunità

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639066
Art. 15 - (Competenze degli organi)

1. Le competenze degli organi sono quelle definite dallo Statuto in armonia con i principi generali i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639067
"Art. 16 - (Indennità)

N16 1. Il Presidente della Comunità montana, eletto tra i Sindaci o gli Assessori dei Comuni aderenti alla Comunità montana stessa, ai sensi dell'articolo 13, ha diritto a pe

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639068
Art. 17 - (Revisore dei conti)

1. Il Revisore dei conti è nominato dal Consiglio della Comunità montana a maggioranza

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639069
"Art. 18 - (Finanziamento delle attività)

N3 1. La Regione concorre al finanziamento delle Comunità montane con:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639070
"Art. 18 bis - (Monitoraggio)

N3 1. La Regione svolge attività di controllo e di monitoraggio sull'andamento finanziario delle Comunità montane anche acq

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639071
Art. 19 - (Criteri di ripartizione ed erogazione finanziamenti)

1. Il fondo per la gestione delle funzioni conferite dalla Regione alle Comunità montane di cui all'articolo 41, comma 1, lettera a) è ripartito "dalla Giunta regionale, prevedendo una quota in parti uguali e la restante quota sulla base del territorio montano e della popolazione residente nelle zone montane."N3

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639072
Art. 20 - (Patrimonio)

1. Le Comunità montane hanno patrimonio proprio, acquisito a titolo originario o derivato, ovvero trasferito in forza

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639073
Art. 21 - (Gestione del patrimonio agro-forestale regionale)

1. I Comuni per la gestione dei beni agro-forestali ad essi trasferiti dalla Regione si avvalgono della Comunità montana

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639074
Art. 22 - (Zone omogenee)

N12 1. Le zone omogenee sono le seguenti:

1) ZONA A- Comunità Montana Alto Tevere Umbro: Citerna, Città di Castello, Lisciano Niccone, Monte Santa Maria Tiberina, Montone, Pietralunga, San Giustino, Umbertide;

2) ZONA B - Comunità Montana dell'Alto Chiascio: Costacciaro, Fossato di Vico, Gualdo Tadino, Gubbio, Scheggia e Pascelupo, Sigillo, Valfabbrica;

3) ZONA C - Comunità Montana Monte Subasio: Assisi, Bastia Umbra, Nocera Umbra, Spello, Torgiano, Valtopina;

4) ZONA D - C

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639075
Art. 23 - (Piano pluriennale di sviluppo e programmi annuali operativi)

1. Le Comunità montane per il raggiungimento delle proprie finalità adottano, entro sei mesi dalla loro costituzione con le modalità previste dall'articolo 2, comma 1 della legge regionale 28 agosto 1995 n. 40, tenuto conto della programmazione generale e di settor

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639076
Art. 24 - (Manodopera forestale)

1. Le Comunità montane per la realizzazione degli interventi previsti nei piani e programmi e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639077
Art. 25 - (Disposizioni in materia di affidamenti di lavori e di servizi alle Comunità montane)

1. La Regione, le Province o i Comuni non ricompresi nella Comunità montana, possono affidare alla Comunità mon

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639078
CAPO II - UNIONI DI COMUNI E ASSOCIAZIONI INTERCOMUNALI


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639079
Art. 26 - (Unioni di Comuni ed associazioni intercomunali)

1. La Regione promuove ed incentiva la costituzione di unioni di Comuni di cui all'articolo 32 del D.Lgs. n. 267/00 e di associazioni intercomunali finalizzate alla gestione associata

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639080
CAPO III - INTERVENTI REGIONALI PER LO SVILUPPO DELLE GESTIONI ASSOCIATE


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639081
Art. 27 - (Destinatari degli incentivi)

1. La Regione incentiva lo sviluppo delle gestioni associate di funzioni e servizi comunali ed i proc

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639082
Art. 28 - (Criteri preferenziali per l'erogazione di contributi finanziari agli Enti locali)

1. I programmi e i provvedimenti regionali di settore che prevedono contributi a favore di enti local

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639083
Art. 29 - (Criteri per la concessione di incentivi alle forme associative)

1. Il programma di riordino territoriale specifica i criteri per la corresponsione degli incentivi alle diverse forme di gestione associata, tenendo conto prioritariamente della tipologia delle funzioni e dei servizi oggetto della gestione associata oltreché della popolazione interessata.

2. Il programma prevede l'erogazione di contributi ordinari N2, da erogarsi all'atto del conferimento delle funzioni alle Comunità montane, all'atto della costituzione di unioni di Comuni e di associazioni intercomunali o

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639084
Art. 30 - (Criteri per la concessione degli incentivi alle fusioni)

1. Il programma di riordino territoriale specifica gli incentivi corrisposti alle fusioni, disponendo:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639085
CAPO IV - ALTRE FORME DI INCENTIVAZIONE


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639086
Art. 31 - (Personale)

1. Al fine di incentivare le forme associate di gestione di funzioni proprie dei Comuni e per favorire l'arricchimento delle esperienze professionali nonché ai fini del contenimento della spesa pubblica complessiva, la Regione può assegnare mediante coma

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639087
Art. 32 - (Concessione del patrimonio regionale)

1. La Regione al fine di favorire le forme associative tra gli Enti locali può, previa convenz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639088
Art. 33 - (Elaborazione di progetti di riorganizzazione sovracomunale)

1. Al fine di favorire la costituzione delle forme di gestione associata previste dalla presente legg

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639089
Art. 34 - (Altri livelli di gestione associata sovracomunale)

1. Le Comunità montane, le unioni di Comuni ed i Comuni capofila delle associazioni intercomun

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639090
TITOLO III - DISPOSIZIONI DI CARATTERE FINALE, MODIFICAZIONI, INTEGRAZIONI E ABROGAZIONI. NORMA FINANZIARIA


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639091
CAPO I - NORMA FINALE


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639092
Art. 35 - (Primo programma di riordino territoriale)

1. In sede di prima applicazione, la Giunta regionale presenta al Consiglio regionale la proposta per

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639093
CAPO II - MODIFICAZIONI E INTEGRAZIONI LEGGE REGIONALE 14 OTTOBRE 1998, N. 34


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639094
Art. 36 - (Abrogazione articolo 5)

1. L'articolo 5 della legge regionale 34/1998 è abrogato.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639095
Art. 37 - (Abrogazione articolo 13)

1. L'articolo 13 della legge regionale 34/1998 è abrogato.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639096
Art. 38 - (Modificazioni articolo 14)

1. Al comma 2, dell'articolo 14 della legge regionale 34/1998 dopo la parola "avvenire" sono soppress

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639097
Art. 39 - (Modificazioni articolo 15)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639098
CAPO III - ABROGAZIONI E NORMA FINANZIARIA


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639099
Art. 40 - (Abrogazioni)

1. Sono e restano abrogate le seguenti leggi regionali:

a) legge regionale 6 settembre 1972, n. 23;

b) legge regionale 15 gennaio 1973, n. 7;

c) legge regionale 11 marzo 1974, n. 13;

d) legge regionale 11 marzo 1974, n. 14;

e) legge regionale 11 marzo 1974, n. 15;

f) legge regionale

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639100
Art. 41 - (Finanziamento delle Comunità Montane)

N3 "1. Al finanziamento delle attività di cui all'articolo 18, comma 1, lettere a) e b) quando non diversamente specificato e nel rispetto della l.r. 28/2001, si fa fronte rispettivamente con le seguenti risorse:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639101
Art. 42 - (Finanziamento delle incentivazioni alle forme associative)

1. Per il finanziamento degli interventi previsti negli articoli 29 e 33 della presente legge è autorizzata per l'anno 2003 la spesa di 258.000,00 euro da iscrivere nella unità previsionale di base 02.1.001 del bilancio regionale, parte spesa, denominata "Relazioni istituzionali".

2. Al finanziamento dell'onere di cui al comma 1, si fa fronte con l'apposito stanziamento esistente nella unità

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30739 639102
Allegati

Omissis



IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Pubblica Amministrazione
  • Enti locali
  • Procedimenti amministrativi

Norme di trasparenza e anticorruzione per Ordini e Collegi professionali

NORMATIVA DI RIFERIMENTO - OBBLIGHI E SANZIONI (Sintesi dei principali obblighi; Scelta del RPCT in Consigli nazionali, Ordini e Collegi professionali; Decorrenza degli obblighi e controlli dell’ANAC; Sanzioni).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Rosalisa Lancia
  • Impianti sportivi
  • Provvidenze
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Enti locali
  • Pubblica Amministrazione

Puglia: contributi per il potenziamento del patrimonio impiantistico sportivo dei Comuni

Disponibili 8 milioni di euro per la concessione di contributi in conto capitale a sostegno della realizzazione di progetti volti all'ampliamento delle possibilità di utilizzo degli spazi e/o degli impianti sportivi comunali esistenti e alla creazione di nuovi. Attraverso l'avviso la Regione Puglia sostiene la realizzazione di proposte progettuali da parte dei Comuni; ciascun Comune può ottenere un contributo complessivo pari a 100 mila euro e presentare massimo due proposte progettuali.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Pubblica Amministrazione
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico
  • Enti locali

Calabria: contributi per l’efficienza energetica degli edifici pubblici nelle aree interne

È di oltre 21,4 milioni di euro lo stanziamento previsto dalla Regione Calabria per la realizzazione di interventi di efficientamento energetico negli edifici dei Comuni inseriti nella Strategia Regionale per le Aree Interne (SRAI). Gli interventi, che possono essere finanziati fino al 100% delle spese ammissibili, devono conseguire un risparmio di energia primaria non rinnovabile rispetto alla situazione ante intervento non inferiore al 20% per ciascun edificio oggetto di intervento. Il valore del contributo richiesto dovrà essere compreso tra 100 mila e 500 mila euro.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Enti locali
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica
  • Pubblica Amministrazione
  • Infrastrutture e opere pubbliche

Lombardia: 8 milioni di euro per la sicurezza stradale

La Regione Lombardia concede contributi a fondo perduto per la realizzazione di interventi di riduzione dell’incidentalità stradale sulla rete viaria dei Comuni e Province. Sono ammessi a finanziamento le spese sostenute relativamente ai seguenti progetti: opere infrastrutturali, interventi per la messa in sicurezza, segnaletica, piste e percorsi ciclabili, impianti di illuminazione a basso consumo energetico. Disponibili in tutto 8 milioni di euro suddivisi per gli anni 2019, 2020 e 2021. Il cofinanziamento è riconosciuto fino al 50% del costo totale delle spese ammissibili.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Aree urbane
  • Pubblica Amministrazione
  • Urbanistica
  • Enti locali
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze

Toscana: finanziamenti per interventi di rigenerazione urbana nelle aree interne

Bando da oltre 4 milioni di euro per finanziare interventi di rigenerazione urbana nelle aree interne della Toscana. L'obiettivo è quello aiutare i Comuni, grandi e piccoli, a migliorare e innovare il tessuto urbano, prevenire il degrado, recuperare “aree critiche” ed immobili di grandi dimensioni abbandonati o in rovina grazie ad interventi mirati, che mettano a frutto lo spirito della legge sul governo del territorio (L.R. Toscana n. 65/2014) e riattivino aree interne al perimetro urbanizzato dando loro nuova vita e nuove finalità.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Informatica
  • Procedimenti amministrativi
  • Pubblica Amministrazione
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Impatto ambientale - Autorizzazioni e procedure

Lombardia: fine fase sperimentale app "Aua Point" per comunicazione scarichi ed emissioni

  • Commercio e mercati
  • Procedimenti amministrativi
  • Urbanistica
  • Pubblica Amministrazione

Emilia Romagna - Prosecuzione attività in locali privi di requisiti imprese con sede non agibile al 31/12/2018

  • Demanio idrico
  • Demanio
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Acque
  • Pubblica Amministrazione

Scadenza concessioni demaniali per finalità turistico-ricreative e varie