FAST FIND : AR554

Ultimo aggiornamento
22/06/2021

Antincendio strutture ricettive: classificazione, normativa, adeguamento

A cura di:
  • Alfonso Mancini
695256 7505767
CLASSIFICAZIONE STRUTTURE RICETTIVE A FINI DI PREVENZIONE INCENDI

Le attività ricettive turistico-alberghiere sono contemplate al n. 66 tra quelle soggette ai controlli di prevenzione incendi ai sensi dell’Allegato I R (Elenco delle attività soggette alle visite e ai controlli di prevenzione incendi) del D.P.R. 01/08/2011, n. 151.

Si illustra di seguito una specifica delle norme tecniche applicabili a tali attività e delle modalità con cui si deve procedere all’adeguamento delle strutture esistenti.

 

Nella Tabella sottostante si riporta la specifica delle categorie in cui è suddivisa l’attività n. 66 ai sensi del menzionato Allegato I R del D.P.R. 151/2011, combinato con la relativa sottoclassificazione specificata dall’Allegato III R al D.M. 07/08/2012, che disciplina le modalità di presentazione delle istanze concernenti i procedimenti di prevenzione

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
695256 7505768
NORME DI PREVENZIONE INCENDI PER LE STRUTTURE RICETTIVE

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
695256 7505769
TERMINI DI ADEGUAMENTO STRUTTURE ESISTENTI all’11/05/1994
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
695256 7505770
Ultima proroga disposta dal D.L. 183/2020

I termini per l’adeguamento delle strutture ricettive esistenti alla data di entrata in vigore del D. Min. Interno 09/04/1994 con oltre 25 posti letto - inizialmente previsti dal punto 21 del medesimo decreto - sono stati più volte oggetto di proroga.

Da ultimo, l’art. 2 del D.L. 31/12/2020, n. 183 (c.d. “Milleproroghe”, convertito in legge dalla L. 26/02/2021, n. 21) con il comma 4-octies, ha nuovamente modificato l’art. 1 della L. 205/2017, lettera i) del comma 1122 R, posticipando al

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
695256 7505771
Ulteriore proroga per le zone colpite da calamità

Il comma 1122 dell’art. 1 della L. 205/2017 R - come modificato dal menzionato art. 2 del D.L. 183/2020 - fissa ora al 31/12/2022 il termine

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
695256 7505772
Eventuali altre attività presenti nella struttura ricettiva

Altresì è bene ricordare come eventuali altre attività presenti all’interno della struttura ricettiva debbono essere conformi alle specifiche disp

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
695256 7505773
Piano straordinario biennale di adeguamento

Il Piano straordinario biennale di adeguamento antincendio delle strutture ricettive turistico-alberghiere con oltre 25 posti letto esistenti al 11/05/1994 è stato adottato con il D. Min. Interno 16/03/2012, in attuazione dei commi 7 e 8 dell’art. 15 del D.L. 29/12/2011, n. 216.

Ai sensi del citato

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
695256 7505774
Indirizzi applicativi e modulistica per il Piano di adeguamento

A valle dell’approvazione del decreto di avvio del Piano, il Ministero dell’Interno - Dipartimento dei Vigili del Fuoco - ha fornito, con la Circolare 24/04/2012, prot. 5949 R indirizzi applicativi delle disposizioni recate dal D. Min. Interno 16/03/2012.

La Circolare reca in allegato il modello per l’istanza di ammissione al Piano, che deve essere corredata da una attestazione, redatta secondo il modello anch’esso allegato alla Circolare, firmata da un tecnico abilitato, relativa al possesso dei requisiti tecnici

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
695256 7505775
Riepilogo termini, casistiche e adempimenti per l’adeguamento

Nella seguente tabella sono riepilogati i correnti termini di scadenza, alla luce di quanto in precedenza illustrato.

 

Adempimenti inerenti il Piano di adeguamento antincendio

 

ADEMPIMENTO

SCADENZA

Presentazione della domanda di ammissione

01/03/2014 N2

Presentazione SCIA parziale attestante il rispetto di almeno 4 delle condizioni indicate dal comma 1122, lettera i), dell’art. 1 della L. 205/2017

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
695256 7505776
ADEGUAMENTO rifugi alpini E STRUTTURE RICETTIVE ALL’APERTO
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
695256 7505777
Adeguamento antincendio rifugi alpini

Il

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
695256 7505778
Rifugi esistenti con capienza superiore a 25 posti letto

Devono essere adeguati entro il 31/12/2017 (termine così prorogato, da ultimo, ad opera dell’art. 5 del D.L. 244/2016, comma 11-quinquies),

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
695256 7505779
Rifugi esistenti con capienza inferiore a 25 posti letto

Devono essere adeguati entro il 31/12/2019 con riferimento a tutti i requisiti previsti dalla Regola tecnica.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
695256 7505780
Ulteriori prescrizioni

Entro ciascuna delle scadenze segnalate, doveva essere presentata la SCIA ai sensi dell’art. 4 del D.P.R. 151/2011. Inoltre, il progetto da allegare all’istanza preliminare di cui all’art. 3 del medesimo D.P.R. 151/2011

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
695256 7505781
Esclusioni

L’obbligo di adeguamento non sussiste qualora alla data del 14/04/2014:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
695256 7505782
Adeguamento antincendio strutture ricettive all’aperto

Il D. Min. Interno 28/02/2014, entrato in vigore dal 13/04/2014, ha ad oggetto la regola tecnica per la progettazione, la costruzione e l’esercizio delle strutture turistico-ricettive in aria aperta, quali campeggi, villaggi-turistici e simili, con capacità ricettiva superiore a 400 persone. Tale regola tecnica è stata aggiornata con il

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
695256 7505784
Adeguamento delle attività esistenti

Le attività esistenti sono comunque tenute a rispettare le disposizioni per le attività nuove, qualora le stesse siano oggetto di un intervento comportante la “completa ristrutturazione”.

Negli altri casi, le attività esistenti devono fare riferimento al Capo II R dell’Allegato, o in alternativa alle disposizioni di cui al Titolo II R, come detto contenente il “Metodo proporzionale della caratterizzazione sostanziale ai fini antincendio”. Dette attività devono in ogni caso adeguarsi alla nuova disciplina:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Prevenzione Incendi

Norme di Prevenzione incendi

A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Prevenzione Incendi
  • Ospedali e strutture sanitarie

Antincendio strutture sanitarie: classificazione, normativa, adeguamento

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Finanza pubblica
  • Provvedimenti di proroga termini

D.L. “Milleproroghe” 183/2020 (L. 21/2021), tutte le disposizioni di interesse tecnico

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Uffici e luoghi di lavoro
  • Prevenzione Incendi

Prevenzione incendi nei luoghi di lavoro

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Mezzogiorno e aree depresse

Resto al Sud - Contributi per i giovani imprenditori del Mezzogiorno

A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Imprese
  • Finanza pubblica
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Protezione civile
  • Calamità
  • Provvidenze

Esenzione Imposta di bollo istanze verso la P.A. comuni colpiti dal sisma 2016

  • Compravendita e locazione
  • Imprese
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Provvidenze
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Calamità
  • Protezione civile

Sisma centro Italia 2016: termine sospensione versamenti mutui e canoni di locazione finanziaria (attività economiche e privati con prima casa distrutta o inagibile)