FAST FIND : NN8894

D. Leg.vo 06/11/2007, n. 201

Attuazione della direttiva 2005/32/CE relativa all’istituzione di un quadro per l’elaborazione di specifiche per la progettazione ecocompatibile dei prodotti che consumano energia.
Scarica il pdf completo
61124 2273908
[Premessa]


IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione;

Vista la direttiva 2005/32/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 6 luglio 2005, relativa all'istituzione di un quadro per l'elaborazione di specifiche per

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61124 2273909
Art. 1. - Oggetto e ambito di applicazione

1. Il presente decreto fissa un quadro per l’immissione sul mercato, la messa i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61124 2273910
Art. 2. - Definizioni

1. Ai fini del presente decreto si intende per:

a) «prodotto che consuma energia»: un prodotto che, dopo l’immissione sul mercato ovvero la messa in servizio, dipende da un input di energia (energia elettrica, combustibili fossili e energie rinnovabili) per funzionare secondo l’uso cui è destinato o un prodotto per la generazione, il trasferimento e la misurazione di tale energia, incluse le parti che dipendono da input di energia e che sono destinate a essere incorporate in un prodotto che consuma energia contemplato dalla presente direttiva, immesse sul mercato ovvero messe in servizio come parti a sè stanti per gli utilizzatori finali, e le cui prestazioni ambientali possono essere valutate in maniera indipendente;

b) «componenti e sottounita»: le parti destinate ad essere incorporate in un prodotto che consuma energia e che non sono immesse sul mercato ovvero messe in servizio come parti a sè stanti per gli utilizzatori finali o le cui prestazioni ambientali non possono essere valutate in maniera indipendente;

c) «misure di esecuzione»: le misure adottate, in ambito comunitario, in forza della direttiva 2005/32/CE per fissare specifiche per la progettazione ecocompatibile, per determinati prodotti che consumano energia o per gli aspetti ambientali ad essi relativi;

d) «immissione sul mercato»: l’introduzione per la prima volta sul mercato comunitario un prodotto che consuma energia in vista della sua distribuzione o del suo utilizzo all’interno della Comunità europea, contro compenso o gratuitamente e a prescindere dalla tecnica di vendita utilizzata;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61124 2273911
Art. 3. - Immissione sul mercato, messa in servizio e libera circolazione

1. L’immissione sul mercato ovvero la messa in servizio dei prodotti che consumano energia oggetto delle misure di esecuzione di cui all’articolo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61124 2273912
Art. 4. - Autorità competente

1. Il Ministero dello sviluppo economico è designato autorità competent

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61124 2273913
Art. 5. - Funzioni dell’autorità competente

1. L’autorità competente di cui all’articolo 4 svolge le seguenti funzioni:

a) vigila sul rispetto delle prescrizioni del presente provvedimento;

b) or

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61124 2273914
Art. 6. - Supporto tecnico dell’autorità competente

1. L’Ispettorato tecnico dell’Industria del Ministero dello sviluppo econ

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61124 2273915
Art. 7. - Controlli e verifiche

1. L’autorità competente dispone i controlli sui prodotti di cui all’articolo 1 per verificarne la conformità alle misure di esecuzione, ovvero ai provvedimenti che ad esse danno attuazione.

2. Per i controlli di cui al comma 1, l’autorit

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61124 2273916
Art. 8. - Responsabilità dell’importatore

1. Quando il fabbricante non ha domicilio o sede nel territorio comunitario e non vi è

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61124 2273917
Art. 9. - Marcatura e dichiarazione di conformità

1. Anteriormente all’immissione sul mercato ovvero alla messa in servizio di un prodotto che consuma energia oggetto delle misure di esecuzione, su di esso è apposta una marcatura di conformità CE ed è emessa una dichiarazione di conformità con la quale il fabbricante o il suo mandatario autorizzato, o, in assenza di quest’ultimo, l’importatore, garantiscono e dichiarano che il prodotto che consuma energia rispetta tutte

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61124 2273918
Art. 10. - Clausola di salvaguardia

1. L’autorità competente dispone, a cura e a spese del fabbricante o del suo mandatario, o, in mancanza di quest’ultimo, dell’importatore, il ritiro temporaneo dal mercato, o dal servizio, dei prodotti che consumano energia immessi sul mercato, o messi in servizio, privi della marcatura CE e della dichiarazione di conformità.

2. Qualora vi siano prove sufficienti che un prodotto che consuma energia possa essere non conforme, ovvero qualora il fabbricante o il suo mandatario, o, in mancanza di quest’ultimo, l’importatore, non consentano la tempestiva acquisizione dei campioni, della dichiarazione

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61124 2273919
Art. 11. - Valutazione di conformità

1. Prima di immettere sul mercato ovvero di mettere in servizio un prodotto che consuma energia oggetto delle misure di esecuzione, il fabbricante o il suo mandatario, o, in mancanza di quest’ultimo, l’importatore, accerta la conformità di tale prodotto a tutte le pertinenti prescrizioni della misura di esecuzione applicabile. La valutazione della conformità deve avvenire secondo le relative procedure d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61124 2273920
Art. 12. - Presunzione di conformità

1. Sono considerati conformi alle misure di esecuzione di cui all’articolo 2, comma 1, lettera c), i prodotti che consumano energia immessi sul mercato o messi in servizio conformemente a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61124 2273921
Art. 13. - Norme armonizzate

1. L’autorità competente di cui all’articolo 4 assicura la consultazione delle parti interessate a livello nazionale in merito al proce

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61124 2273922
Art. 14. - Disposizioni per i componenti e le sottounità

1. Qualora richiesto dalle misure di esecuzione, i fabbricanti, i loro rappresentanti

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61124 2273923
Art. 15. - Collaborazione amministrativa e scambio di informazioni

1. L’autorità competente collabora con le autorità responsabili d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61124 2273924
Art. 16. - Informazione dei consumatori

1. I fabbricanti garantiscono che i consumatori di prodotti che consumano energia ottengano:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61124 2273925
Art. 17. - Misure di esecuzione

1. Costituiscono misure di esecuzione ai sensi dell’articolo 2 le seguenti direttive comunitarie:

a) direttiva 92/42/CEE del Consiglio, del 21 maggio 1992, concernente i requisiti di rendimento per le nuove caldaie ad acqua calda alimentate con combustibili liquidi o gassosi;

b) direttiva 96/57/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 3 settembre 1996, sui requisiti di ren

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61124 2273926
Art. 18. - Sanzioni

1. Chiunque mette in commercio o mette in servizio prodotti privi della marcatura CE o della dichiarazione CE di conformità ovvero con marcatura o dichiarazione contraffatta è punito, salvo che il fatto sia previsto come reato, con la sanzione amministrativa pecuniaria del pagamento di una somma da euro v

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61124 2273927
Art. 19. - Abrogazioni

1. Sono abrogati il comma 3 dell’articolo 6; il punto 2 dell’allegato I e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61124 2273928
Art. 20. - Norme transitorie

1. Le disposizioni relative ai rendimenti minimi degli impianti termici per la climatizzazio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61124 2273929
Art. 21. - Disposizione finanziaria

1. Dall’attuazione del presente decreto non devono derivare nuovi o maggiori on

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61124 2273930
ALLEGATO I (previsto dall’articolo 9) - MARCATURA CE


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61124 2273931
ALLEGATO II (previsto dall’articolo 9) - DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ

La dichiarazione di conformità deve contenere i seguenti dati:

1) nominativo e ind

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61124 2273932
ALLEGATO III (previsto dall’articolo 9) - SPECIFICHE PER LA FORNITURA DI INFORMAZIONI

Le misure di esecuzione possono richiedere la fornitura, da parte del fabbricante, di informazioni suscettibili di influenzare le modalità di trattamento, uso o riciclaggio del prodotto che consuma energia da parte di soggetti diversi dal fabbricante. Tali informazioni possono includere se del caso:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61124 2273933
ALLEGATO IV (previsto dall’articolo 11)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61124 2273934
CONTROLLO DELLA PROGETTAZIONE INTERNO

1. Il presente allegato descrive la procedura con la quale il fabbricante o il suo rappresentante autorizzato cui incombono gli obblighi precisati al punto 2 del presente allegato assicurano e dichiarano che il prodotto che consuma energia soddisfa le pertinenti prescrizioni della misura di esecuzione applicabile.

La dichiarazione di conformità può comprendere uno solo o più prodotti e deve essere conservata dal fabbricante.

2. Il fabbricante deve compilare u

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61124 2273935
ALLEGATO V (previsto dall’articolo 11) - SISTEMA DI GESTIONE DI VALUTAZIONE DELLE CONFORMITÀ (articolo 10)

1. Il presente allegato descrive la procedura con la quale il fabbricante che ottempera agli obblighi di cui al punto 2 del presente allegato assicura e dichiara che il prodotto che consuma energia soddisfa le prescrizioni della misura di esecuzione applicabile. La dichiarazione di conformità può comprendere uno solo o più prodotti e deve essere conservata dal fabbricante.

2. Per valutare la conformità del prodotto che consuma energia, ci si può avvalere di un sistema di gestione purché il fabbricante attui gli elementi ambientali specificati al punto 3 del presente allegato.

3. Sistema di gestione degli elementi ambientali. Nel presente punto sono specificati gli elementi di un sistema di gestione e le procedure attraverso i quali il fabbricante può dimostrare l’ottemperanza del prodotto che consuma energia alle prescrizioni della misura di esecuzione applicabile.

3.1. La politica di prestazioni ambientali del prodotto

Il fabbricante deve essere in grado di dimostrare la conformità alle prescrizioni della misura di esecuzione applicabile. Il fabbricante deve inoltre essere in grado di istituire un quadro per la fissazione e la revisione di indicatori e obiettivi di prestazione ambientale del prodotto al fine di migliorare le prestazioni ambientali complessive del prodotto. Tutte le misure adottate dal fabbricante per migliorare le prestazioni ambientali complessive d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Pubblica Amministrazione
  • Impiantistica
  • Procedimenti amministrativi
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili

Impianti alimentati da fonti rinnovabili: regime e procedure autorizzative

INDICAZIONI GENERALI SUGLI IMPIANTI ALIMENTATI DA FONTI RINNOVABILI (Normativa di riferimento sugli impianti alimentati da fonti rinnovabili; Definizione di impianto per la produzione di energia da fonti rinnovabili; Libertà di installazione degli impianti alimentati da fonti rinnovabili; Incentivi; Prerogative regionali per gli impianti alimentati da fonti rinnovabili) - PROCEDURE AUTORIZZATIVE PER GLI IMPIANTI ALIMENTATI DA FONTI RINNOVABILI (Procedure a disposizione; L’autorizzazione unica (AU); La procedura abilitativa semplificata (PAS); Impianti alimentati da fonti rinnovabili in regime libero o previa comunicazione) - CASI PARTICOLARI (Impianti “ibridi”, alimentati solo parzialmente da fonti rinnovabili; Impianti off shore) - RIEPILOGO REGIME AUTORIZZATIVO IMPIANTI A FONTI RINNOVABILI (Premessa e avvertenza; Fonte solare fotovoltaica; Fonte solare termica; Fonte eolica e torri anemometriche; Fonte da biomasse, gas di discarica, gas residuati dai processi di depurazione e biogas; Fonte idraulica e geotermica; Pompe di calore, microcogenerazione, altre fattispecie residuali; Impianti per la produzione di biometano) - COLLEGAMENTO DEGLI IMPIANTI ALLA RETE ELETTRICA - SANZIONI.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Studio Groenlandia
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Enti locali
  • Pubblica Amministrazione
  • Energia e risparmio energetico

Calabria: contributi per l’efficienza energetica degli edifici pubblici nelle aree interne

È di oltre 21,4 milioni di euro lo stanziamento previsto dalla Regione Calabria per la realizzazione di interventi di efficientamento energetico negli edifici dei Comuni inseriti nella Strategia Regionale per le Aree Interne (SRAI). Gli interventi, che possono essere finanziati fino al 100% delle spese ammissibili, devono conseguire un risparmio di energia primaria non rinnovabile rispetto alla situazione ante intervento non inferiore al 20% per ciascun edificio oggetto di intervento. Il valore del contributo richiesto dovrà essere compreso tra 100 mila e 500 mila euro.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Imprese
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze

Lombardia: bando diagnosi energetiche PMI

La Regione Lombardia ha stanziato oltre 2 milioni di euro per incentivare nelle piccole e medie imprese la realizzazione di diagnosi energetiche o l'adozione di un sistema di gestione dell'energia conforme alla norma ISO 50001. L'agevolazione si configura come contributo a fondo perduto e viene coperto il 50% delle spese ammissibili, al netto dell'Iva, in ognuna delle sedi operative in cui l'azienda svolge la propria attività, fino a un massimo di dieci sedi, per importi complessivi sostenuti dall'impresa di 8 mila euro per la diagnosi energetica e di 16 mila euro per l'adozione del sistema di gestione ISO 50001.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico

Emilia Romagna: interventi di riqualificazione energetica degli edifici pubblici - Bando 2019

Con il bando la Regione Emilia Romagna mette a disposizione oltre 5 milioni di euro per il triennio 2019/2021 per sostenere i gli enti pubblici nel conseguire obiettivi di risparmio energetico, uso razionale dell’energia, valorizzazione delle fonti rinnovabili, riduzione delle emissioni di gas serra, con particolare riferimento allo sviluppo di misure di miglioramento della efficienza energetica negli edifici pubblici e nell'edilizia residenziale pubblica. Le spese ammissibili possono riguardare la realizzazione di impianti solari, la redazione di diagnosi energetiche, attestati di prestazione energetica degli edifici, opere edili connesse alla realizzazione degli interventi energetici, oneri di sicurezza. Gli interventi saranno cofinanziati fino al 40% con un contributo massimo di 500 mila euro. APERTURA STRAORDINARIA DI UNA FINESTRA del bando per i soli Comuni ricadenti nella Strategia di Area Interna dell'Alta Valmarecchia.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Fonti alternative
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico
  • Provvidenze

Finanziamento di progetti di investimento in fonti rinnovabili per le isole minori non interconnesse

Il Bando destina 10 milioni di euro alle isole minori non interconnesse per la realizzazione di progetti per la progressiva copertura del fabbisogno energetico attraverso energia da fonti rinnovabili.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Norme tecniche
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico
  • Macchine e prodotti industriali

Ecodesign display elettronici

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Macchine e prodotti industriali
  • Norme tecniche

Ecodesign apparecchi di refrigerazione con funzione di vendita diretta

  • Macchine e prodotti industriali
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Norme tecniche
  • Energia e risparmio energetico

Ecodesign sorgenti luminose e unità di alimentazione separate

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Macchine e prodotti industriali
  • Norme tecniche

Ecodesign apparecchi di refrigerazione

  • Norme tecniche
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico
  • Macchine e prodotti industriali

Obblighi di etichettatura energetica degli apparecchi di refrigerazione con funzione di vendita diretta