FAST FIND : AR1164

Ultimo aggiornamento
04/01/2022

Determinazione del valore dei diritti di usufrutto, uso, abitazione, rendite e pensioni

A cura di:
  • Dino de Paolis
2318956 8158823
USUFRUTTO, USO E ABITAZIONE: COSA SONO E NORME DI RIFERIMENTO

L’usufrutto è il diritto reale di godimento che consiste diritto di un soggetto (usufruttuario) di godere di un bene di proprietà di un altro soggetto (nudo proprietario), nonché di raccoglierne i frutti, con l’obbligo di rispettarne la destinazione economica, ed è regolato dagli artt. 978-1020 del Codice civile.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2318956 8158824
DETERMINAZIONE DEL VALORE DEI DIRITTI DI USUFRUTTO, USO E ABITAZIONE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2318956 8158825
Indicazioni normative

Sorge in determinate circostanze la necessità di calcolare il valore dell’usufrutto: si pensi ad esempio al caso di compravendita o donazione con riserva di usufrutto vitalizio, alla compravendita di una proprietà gravata dal diritto di usufrutto, alla costituzione di un usufrutto a titolo oneroso o ancora ad un lascito testamentario che preveda l’usufrutto di un bene.

Secondo l’art. 48 del D.P.R. 131/1986 (ai fini dell’Imposta di registro) il valore de

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2318956 8158826
Valore dell’usufrutto vitalizio

Alla luce di quanto visto sopra, per determinare il valore del diritto di usufrutto vitalizio sono necessari i seguenti passaggi:

A) determinare il valore della piena proprietà;

B) moltiplicare il valore della piena proprietà per il saggio legale di interesse, determinando in questo modo il valore dell’annualità;

C) moltiplicare il valore dell’annualità così determinato per il coefficiente indicato nel prospetto allegato al D.P.R. 131/1986 applicabile in relazione all’età dell’usufruttuario.


A) La prima cosa da fare è dunque determinare il valore complessivo della piena proprietà, che corrisponde:

- per i trasferimenti di immobili ad uso abitativo e relative pertinenze nelle quali la parte acquirente sia una persona fisica che non agisca nell’esercizio di attività d’impresa o professionale, al valore determinato secondo il criterio di valutazione automatica (o “catastale”), cioè tramite applicazione dei c.d. “moltiplicatori catastali” alla rendita catastale rivalutata del 5% (si veda in proposito I moltiplicatori catastali nelle compravendite immobiliari);

- per gli altri casi, al maggiore importo tra il valore di mercato (o “valore normale”) dei beni e dei diritti oggetto del trasferimento ed il corrispettivo pattuito e riportato nell’atto dispositivo.

Il moltiplicatore catastale per gli immobili ad uso abitativo è pari a 120, ridotto a 110 in caso di applicazione delle agevolazioni prima casa. Si riportano di seguito due esempi di calcolo.


Esempi

Si riportano di seguito due esempi per il calcolo del valore della piena proprietà.

(1) Immobile accatastato A/1 con rendita catastale pari a 1.000 Euro ed applicazione agevolazioni prima casa:

- Rendita catastale (RC) = 1.000;

- RC rivalutata = 1.000 x 1,05 = 1.050;

- Valore dell’immobile con il metodo catastale = RC rivalutata x moltiplicatore = 1.050 x 110 = 115.500 Euro (allo stesso risultato si giunge moltiplicando la rendita catastale direttamente per 115,5).

(2) Immobile accatastato A/7 con rendita catastale pari a 1.000 Euro e senza applicazione agevolazioni prima casa:

- Rendita catastale (RC) = 1.000;

- RC rivalutata = 1.000 x 1,05 = 1.050;

- Valore dell’immobile con il metodo catastale = R.C. rivalutata x moltiplicatore = 1.050 x 120 = 126.000 Euro (allo stesso risultato si giunge moltiplicando la rendita catastale direttamente per 126).


B) Come secondo passo, occorre calcolare il valore dell’annualità, che, come detto, è pari al valore della piena proprietà (calcolato come spiegato in precedenza) moltiplicato per il saggio di interesse legale. Considerando che, ai sensi del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2318956 8158827
Usufrutto a termine

Alla luce di quanto visto sopra, per determinare il valore del diritto di usufrutto a termine sono necessari i seguenti passaggi:

A) determinare il valore della piena proprietà, come spiegato in precedenza;

B) moltiplicare il valore della piena proprietà per il saggio legale di interesse, determinando in questo modo il valore dell’annualità, come spiegato in precedenza;

C) determinare il valore attuale dell’annualità in base al saggio di interesse legale vigente.

Si riporta di seguito una tabella di ausilio al calcolo, per durate fino a 60 anni. Le colonne della tabella rappresentano quanto segue:

- VATT.: il coefficiente da moltiplicare al valore dell’annualità per determinarne il valore attuale, e pertanto il valore dell’usufrutto per la corrispondente durata;

- %USUF.: il conseguente e corrispondente valore in percentuale del diritto di usufrutto sul valore della piena proprietà;

- %N.P.: il conseguente e corrispondente valore in percentuale della nuda proprietà sul valore della piena proprietà.


ANNI

VATT.

%N.P.

%USUF.

ANNI

VATT.

%N.P.

%USUF.

1

0,9876543

98,7654321

1,2345679

31

25,5692901

68,0383874

31,9616126

2

1,9631154

97,5461058

2,4538942

32

26,2412742

67,1984073

32,8015927

3

2,9265337

96,3418329

3,6581671

33

26,9049622

66,3687973

33,6312027

4

3,8780580

95,1524275

4,8475725

34

27,5604564

65,5494294

34,4505706

5

4,8178350

93,9777062

6,0222938

35

28,2078582

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2318956 8158828
Usufrutto costituito a favore di più soggetti

Occorre fare alcune precisazioni per il caso in cui l’usufrutto sia costituito a favore di più soggetti. In particolare:

- se il termine finale è stabilito in coincidenza con il decesso di uno qualsiasi dei ben

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2318956 8158829
DETERMINAZIONE DEL VALORE DI RENDITE E PENSIONI

Il valore di rendite e pensioni è calcolato:

- per le rendite a tempo indeterminato, moltiplicando il valore dell’annualità per un coefficiente stabilito in misura variabile a seconda del saggio di interesse legale vigente, ed attualmente pari a 80 (

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Indici, tassi e costi di costruzione
  • Istat
  • Ritardi nei pagamenti commerciali
  • Prezzari
  • Tasso di mora per gli appaltatori
  • Costi di costruzione

Indici Istat, costi di costruzione e tassi di interesse

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Fisco e Previdenza
  • Compravendite e locazioni immobiliari

I moltiplicatori catastali nelle compravendite immobiliari

Cosa sono i moltiplicatori catastali e come si utilizzano per determinare, a partire dalla rendita catastale, il “valore catastale” di un immobile (terreno o fabbricato) ai fini sui trasferimento; tabella aggiornata ed esempi di calcolo.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Catasto e registri immobiliari
  • Fonti alternative
  • Fisco e Previdenza
  • Energia e risparmio energetico
  • Edilizia e immobili
  • Leasing immobiliare
  • Compravendite e locazioni immobiliari

Profili catastali e fiscali degli impianti fotovoltaici

A cura di:
  • Stefano Baruzzi
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Compravendite e locazioni immobiliari
  • Imposte indirette
  • Agevolazioni per la prima casa
  • Fisco e Previdenza

Le agevolazioni prima casa sugli atti di trasferimento immobiliare

A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Energia e risparmio energetico
  • Mercato del gas e dell'energia

Certificazione dei gestori dei sistemi di stoccaggio del gas

  • Energia e risparmio energetico
  • Macchine e prodotti industriali
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Norme tecniche

Ecodesign apparecchi di refrigerazione

  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Accesso al Fondo per l'aggregazione degli acquisti di beni e servizi per l'anno 2022

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Impianti di riscaldamento e condizionamento - Sistemi di automazione e controllo

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Punti di ricarica edifici non residenziali