FAST FIND : AR1814

Ultimo aggiornamento
23/12/2022

La valutazione delle aree edificabili

Un’area fabbricabile rappresenta un fondo connotato da suscettività edificatoria impressa da un apparato normativo e non una naturale vocazione. L’area fabbricabile è, quindi, profondamente diversa da un terreno rurale, giacché rappresenta uno spazio dove il valore reale deriva dalla capacità (derivante da innumerevoli fattori) di accogliere spazi artificiali e da destinare ad attività antropiche. Per procedere con la stima delle aree e dei terreni è opportuno, quindi, operare una precisa distinzione delle due tipologie di superficie estimativa. Da una parte abbiamo, dunque, i terreni (o fondi rurali) destinati solo alla produzione agricola e dove anche i fabbricati eventuali sono destinati a servizio del fondo medesimo Dall’altra parte abbiamo le aree edificabili nelle quali in base alla normativa e alle specifiche caratteristiche della stessa area è possibile edificare superfici essenzialmente antropiche.
A cura di:
  • Graziano Castello

Dalla redazione

I sistemi desolidarizzanti sono anche sistemi impermeabili?

È necessario che gli applicatori utilizzino specifici sistemi conoscendone le reali caratteristiche tecniche e i relativi campi di applicazione. Allo stesso modo è indispensabile che i tecnici/progettisti richiedano l’impiego di sistemi avendo piena cognizione delle reali caratteristiche tecniche di ciò che prescrivono nei loro elaborati.
A cura di:
  • Arcangelo Guastafierro
  • Mario Monardo

L’ausilio del BIM alle frontiere "mobili" dell'ingegneria economica e del project construction management. Parte terza: il quadro di riferimento normativo nazionale

È stata volutamente effettuata una trattazione “a scomparti”, seguendo prima le indicazioni di merito e metodo a livello di normazione, in modo tale che fosse poi più agevole la loro integrazione narrativa nell’ambito del processo di produzione legislativa che attualmente è approdata, come testo unico, al Nuovo Codice degli Appalti Pubblici, approvato con Decreto legislativo 31 marzo 2023, n. 23 per la digitalizzazione della Pubblica Amministrazione con riferimento alla individuazione e formalizzazione del processo di offerta ed aggiudicazione di forniture, opere e servizi.
A cura di:
  • Francesco Guzzo
  • Giuseppe Funaro
  • Massimo Micieli

Il risparmio garantito: tra mito e realtà

La pubblicazione della UNI-CEI EN 17669:2023 “Contratti di Prestazione Energetica - Requisiti Minimi” mette un punto fermo nella definizione di uno strumento fondamentale per lo sviluppo dell’efficienza energetica nel pubblico e nel privato. Partendo dal concetto di servizio energetico. l’articolo analizza punti di forza e di debolezza dello strumento contrattuale, contestualizzandolo a livello europeo e nazionale
A cura di:
  • Sandro Picchiolutto

Pianificazione dei trasporti alla scala urbana. Dal piano urbano di traffico (PUT) al piano urbano della mobilità (PUM) al piano urbano per la mobilità sostenibile (PUMS) - Parte V.

Il quadro di riferimento evolutivo, dottrinario, normativo e procedurale. Parte V: I Piani della Mobilità - Illustrazione di alcuni criteri di formulazione della parcella relativa ai piani urbani di traffico e piani particolareggiati in funzione della vigente Normativa1 ed altre logiche congruenti.
A cura di:
  • Francesco Saverio Capaldo

La trasmittanza termica dei serramenti: come calcolarla per beneficiare delle agevolazioni sul risparmio energetico

In questo contributo vediamo come calcolare la trasmittanza termica dei serramenti, nel rispetto dei requisiti energetici minimi vigenti nonché al fine di fruire delle agevolazioni fiscali per gli interventi finalizzati al risparmio energetico. La stima dei valori di trasmittanza termica del serramento esistente e il calcolo semplificato della trasmittanza termica del serramento nuovo, con esempi pratici. Infine, il costo in opera di un serramento in legno a due ante.
A cura di:
  • Osservatorio Prezzi Edilizia

Dalle Aziende

  • Edilizia e immobili

Unimetal-Pods: l’innovazione delle Cellule Bagno Prefabbricate

Dalle moderne strutture alberghiere agli istituti sanitari, passando per soluzioni per studentati e strutture correttive, le nostre cellule bagno sono ideali per un’ampia gamma di applicazioni.

Il processo Design-to-Build per la collaborazione e la condivisione BIM

In questo seminario tecnico gratuito scopriamo come una piattaforma cloud per la collaborazione e la condivisione dei dati progettuali provenienti da diverse soluzioni sia una risposa efficace per accelerare i processi di progettazione interdisciplinare.
  • Informatica

Ottimizza la stima dei costi di costruzione con la tecnologia BIM 5D

Scopri come velocizzare e migliorare la stima dei costi di costruzione grazie al BIM 5D e all'Intelligenza Artificiale. Riduci gli errori e ottieni risultati precisi in tempi più rapidi.
  • Informatica

Verifica a fuoco della muratura con Thermocad 6

Thermocad è un software che consente di determinare la resistenza a fuoco di una sezione strutturale sottoposta ad incendio, per cemento armato anche precompresso, acciaio, legno e ora anche in muratura con verifiche secondo i codici italiano ed europeo.
  • Edilizia e immobili

Il cambio di destinazione d’uso con o senza opere

Per effettuare il conteggio degli oneri edilizi è necessaria una verifica su almeno tre livelli normativi. Analisi delle norme nazionali e regionali e relativa casistica.

Crepe nei Muri? Interventi risolutivi e poco Invasivi

Siamo specializzati, da più di 15 anni, nel settore dei consolidamenti strutturali, in particolare delle fondazioni e dei terreni di fondazione.

FaTA Next. La soluzione per la progettazione strutturale

FaTA Next è il software ideale per chi cerca versatilità e potenza nello stesso ambiente. Esso consente di affrontare diverse problematiche: dal semplice edificio in c.a. ad analisi più complesse riguardanti analisi non lineari, dispositivi antisismici e gli effetti del degrado strutturale.
  • Norme tecniche
  • Informatica
  • Costruzioni in zone sismiche

CDS Win 2024 – Esportazione in formato IFC

Abstract: Potenziata la procedura, già presente nelle passate edizioni, di esportazione del file in formato IFC.