FAST FIND : GP1357

Sent.C. Cass. 13/02/1992, n. 1723

44551 44551
1. Geometri - Dipendenti E.N.E.A. - Albo professionale - Divieto di iscrizione.
1. Ai sensi dell'art. 7 del regolamento per la professione di geometra dettato dal R.D. 11 febbraio 1929 n. 274, i dipendenti dell'E.N.E.A., stante l'assolutezza del divieto di esercitare qualunque professione, loro imposto dall'art. 8 L. 5 marzo 1982 n. 84, non possono essere iscritti all'albo professionale dei geometri.

Sulla possibilità o meno dell'iscrizione all'albo e dell'esercizio professionale per professionisti dipendenti, ved. Cass. S.U. 19 dicembre 1991 n. 13708 R(Professionista dipendente I.A.C.P.) , S.U. 11 novembre 1991 n. 12020 [R=W11N9112020] (Geometra insegnante di Istituto statale) , S.U. 8 agosto 1991 n. 8643 R (Geometra dipendente di Amministrazione provinciale, docente presso scuola secondaria statale) , 20 maggio 1991 n. 5679 R (Architetto dipendente INPS) , S. U. 3 maggio 1991 n. 4878 R (Geometra dipendente di Comune o Provincia) , S.U. 29 aprile 1991 n. 4732 R (Perito industriale dipendente di ente pubblico) , S.U. 20 agosto 1990 n. 8481 R (Geometra dipendente di ente pubblico non economico) S. U. 17 agosto 1990 n. 8355 R (Geometra dipendente di ente pubblico) , S. U. 13 luglio 1990 n. 7277 R e S. U. 21 giugno 1990 n. 6243R (Professionista dipendente di Amministrazione provinciale, docente presso istituto statale) , S.U. 12 giugno 1990 n. 5718[R=W12G905718] e S.U. 9 marzo 1990 n. 1926 R(Geometra dipendente di Amministrazione provinciale, docente presso istituto statale) , S. U. 7 settembre 1989 n. 3879 R(Geometra dipendente di ente pubblico) , S.U. 8 agosto 1989 n. 3655 R (Professionista dipendente di ente pubblico) , S.U. 3 febbraio 1989 n. 655 R (Geometra dipendente di Comune), 7 maggio 1988 n. 3390 R (Professionista dipendente di ente pubblico) , S.U. 3 febbraio 1988 n. 1065 R (Geometra dipendente di istituto di credito privato) , S.U. 5 dicembre 1987 n. 9097 R (Geometra dipendente di Amministrazione provinciale) , S.U. 5 dicembre 1987 n. 9094 R (Geometra dipendente I.N.P.S.) S. U. 1° dicembre 1987 n. 8897 [R=W1D878897] e 8899 R(Ingegnere o architetto dipendente dello Stato o di altra pubblica Amministrazione) 5 marzo 1987 n. 2350R (Professionista dipendente) , C. Conti 19 dicembre 1986 n. 284 [R=WCO19D86284](Professionista insegnante di scuola media) La L. 5 marzo 1982 n. 84 è stata abrogata dall'art. 23, 1° c. della L. 25 agosto 1991 n. 282[R=L28291] («Riforma dell'ENEA») il cui art. 14, 3° c. ripete peraltro il divieto già enunciato dall'art. 8 della predetta L. 1982 n. 84: «Con il rapporto di lavoro alle dipendenze dell'ENEA è incompatibile qualsiasi impiego privato o pubblico e l'esercizio di qualunque professione o industria nonché di qualsiasi attività, anche occasionale, che sia in conflitto con gli interessi e i compiti dell'ente». Tale divieto è confermato dall'art. 42 del Contratto collettivo di lavoro per i dipendenti dell'ENEA 31-12-1985 (art. 42, 1° c.: «Con il rapporto d'impiego o di lavoro alle dipendenze dell'ENEA è incompatibile qualsiasi impiego privato o pubblico e l'esercizio di qualunque professione o industriai, che è norma tuttora vigente).
R.D. 11 febbraio 1929 n. 274, art. 7R; L. 5 marzo 1982 n. 84, art. 8[R=L8482]; L. 25 agosto 1991 n. 282, art. 14[R=L28291,A=14]

Dalla redazione

  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Impianti sportivi

Finanziamento per impianti sportivi nelle periferie urbane e aree svantaggiate

La misura prevede il finanziamento di interventi per la realizzazione e rigenerazione di impianti sportivi per l’attività agonistica localizzati nelle aree svantaggiate del Paese e nelle periferie urbane; l’obiettivo è di ridurre i fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale anche attraverso la promozione di attività sportiva. La dotazione finanziaria complessiva è pari a 140 milioni di euro.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Imprese
  • Mezzogiorno e aree depresse
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica

Agevolazioni alle PMI per investimenti innovativi nelle regioni meno sviluppate

Il nuovo bando Macchinari innovativi sostiene la realizzazione di programmi di investimento finalizzati alla trasformazione tecnologica e digitale dell’impresa nei territori delle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. La dotazione finanziaria complessiva dello strumento è pari a 265 milioni di euro.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Aree rurali
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Urbanistica

Emilia Romagna: Bando Montagna 2020

Contributi prima casa in montagna e lo scopo è quello di rivitalizzare le aree montane e recuperare il il patrimonio edilizio esistente. Il Bando Montagna 2020 concede contributi fino a 30.000 euro ai nuclei familiari già residenti in montagna o che desiderano trasferirvisi acquistando la prima casa, limitatamente a immobili già esistenti o recuperando il patrimonio edilizio esistente (o un mix delle due modalità).
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Sicurezza

Toscana: Bando per la sicurezza stradale 2020

Azioni Regionali per la Sicurezza Stradale. Approvazione del Bando regionale per la presentazione delle domande da parte di Città Metropolitana, Province e Comuni della Toscana in attuazione del PRIIM. Il bando regionale mette a disposizione 5 milioni di euro per mettere in atto tutte le misure necessarie al fine di contrastare il fenomeno dell'incidentalità stradale.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Informatica
  • Professioni
  • Calamità
  • Imprese

Umbria: Bridge to Digital 2020

Bridge to digital", un ponte per il digitale: tre milioni di euro messi a disposizione dalla Regione Umbria per favorire la trasformazione digitale delle micro e piccole imprese e dei liberi professionisti per renderli più competitivi nei mercati nazionali ed interazionali ed aumentarne la capacità di reazione alla congiuntura negativa dovuta al COVID-19.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Impianti di riscaldamento e condizionamento - Sistemi di automazione e controllo

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Punti di ricarica edifici non residenziali

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Macchine e prodotti industriali
  • Norme tecniche

Ecodesign apparecchi di refrigerazione con funzione di vendita diretta