FAST FIND : NN16310

D. Leg.vo 07/12/2017, n. 203

Riforma delle disposizioni legislative in materia di tutela dei minori nel settore cinematografico e audiovisivo, a norma dell’articolo 33 della legge 14 novembre 2016, n. 220.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- D.L. 15/09/2023, n. 123 (L. 13/11/2023, n. 159)
- D.L. 28/06/2019, n. 59 (L. 08/08/2019, n. 81)
Scarica il pdf completo
4303151 10824553
Art. 1. - Oggetto e finalità

1. Il presente decreto provvede alla riforma, al riassetto e alla razionalizzazione delle disposizioni legislative in materia di tutela dei minori nella visione di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4303151 10824554
Art. 2. - Classificazione delle opere cinematografiche

1. La classificazione delle opere cinematografiche è finalizzata ad assicurare il giusto e equilibrato bilanciamento tra la tutela dei minori e la libertà di manifestazione del pensiero e dell’espressione artistica.

2. La classificazione è proporzionata alle esigenze della protezione del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4303151 10824555
Art. 3. - Commissione per la classificazione delle opere cinematografiche

1. Presso la Direzione generale Cinema, di seguito: «DG Cinema», del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, di seguito: «Ministero», è istituita la Commissione per la classificazione delle opere cinematografiche, di seguito Commissione. La Commissione opera quale organismo di controllo della classificazione ai sensi dell’articolo 33, comma 2, lettera b), della legge n. 220 del 2016.

2. La Commissione verifica la corretta classificazione, proposta dagli operatori nel settore cinematografico, delle opere cinematografiche.

3. La Commissione è composta da quarantanove membri, di cui uno con funzione di Presidente, nominati, nel rispetto dell’equilibrio di genere, dal Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, per una durata di tre anni, rinnovabili una sola volta. I membri sono scelti tra esper

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4303151 10824556
Art. 4. - Procedimento di verifica della classificazione

1. In base al principio di responsabilizzazione degli operatori nel settore cinematografico, i produttori o i distributori o chi ne abbia titolo qualificano l’opera sulla base della classificazione di cui all’articolo 2.

2. Almeno venti giorni prima della data della prima proiezione in sala dell’opera, i soggetti di cui al comma 1 inviano una copia della opera, con motivazione della classificazione assegn

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4303151 10824557
Art. 5. - Edizioni originali e opere proiettate in festival cinematografici

1. Le edizioni originali di opere cinematografiche straniere sono presentate alla Commissione congiuntamente con l’edizione doppiata o l’edizione o

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4303151 10824558
Art. 6. - Materiali pubblicitari e opere promozionali di altra opera

1. Per la classificazione di pubblicità e spot pubblicitari destinati alle sale cinematografiche, si applicano le disposizioni di cui all’articolo 4

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4303151 10824559
Art. 7. - Obblighi di pubblicità

1. La classificazione assegnata a un’opera cinematografica deve essere visibile al pubblico sia nei materiali pubblicitari, ivi incluse le opere promozionali, sia nelle sale cinematografiche. In particolare, nel caso in cui le opere siano state classificate come non adatte o vietate ai minori, l

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4303151 10824560
Art. 8. - Obblighi per gli esercenti cinematografici

1. Se le opere sono state classificate come vietate ai minori, l’esercente della sala cinematografica in cui l’opera è proiettata provvede a imped

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4303151 10824561
Art. 9. - Accertamento dell’illecito amministrativo e sanzioni

1. Fermo restando quanto previsto dall’articolo 668 del codice penale, in caso di inosservanza degli obblighi previsti dal presente decreto, si applicano le seguenti sanzioni amministrative pecuniarie:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4303151 10824562
Art. 10. - Classificazione delle opere audiovisive destinate al web e dei videogiochi

1. Con regolamento dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, adottato entro centoventi giorni dalla data di pubblicazione del presente decreto, sentito il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, è disciplinata la classificazione delle opere audiovisive destinate al web e dei videogiochi.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4303151 10824563
Art. 11. - Disposizioni transitorie

1. Il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo nomina la Commissione per la classificazione delle opere cinematografiche entro trent

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4303151 10824564
Art. 12. - Clausola di invarianza finanziaria

1. All’attuazione delle disposizioni del presente decreto si provvede mediante l’utilizzo delle risorse umane, strumentali e finanziarie disponibil

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4303151 10824565
Art. 13. - Abrogazioni e disposizioni finali

1. A decorrere dalla data di adozione del regolamento di funzionamento della Commissione sono abrogati:

b) la legge 21 aprile 1962, n. 161;

c) il decreto del Presidente della Repubblica 11 novembre 1963, n. 2029.

2. A decorrere dalla medesima data di cui al comma 1:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Impiantistica
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili

Classificazione, regime e procedure per la realizzazione degli interventi edilizi

A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Edilizia e immobili
  • Abusi e reati edilizi - Condono e sanatoria

La sanatoria degli abusi edilizi

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili

Cambio di destinazione d’uso: quando è consentito e quale procedimento edilizio è necessario

Destinazione urbanistica e categorie catastali (differenze e conseguenze), cambio di destinazione d’uso urbanisticamente rilevante, titolo abilitativo per realizzare il cambio della destinazione d’uso, elementi che rendono non consentito il cambio d’uso senza opere. Pagina informativa aggiornata all’art. 65-bis del D.L. 24/04/2017, n. 50, che consente il cambio di destinazione d’uso nell’ambito di interventi di restauro e risanamento conservativo e al D.L. 29/05/2024, n. 69 che ha disciplinato il mutamento di destinazione d’uso senza opere delle singole unità immobiliari.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Compravendita e locazione
  • Edilizia e immobili

Le obbligazioni del locatore derivanti dal contratto di locazione commerciale

A cura di:
  • Maurizio Tarantino
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili
  • Titoli abilitativi

La modulistica unica per l'edilizia e le attività produttive

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica