FAST FIND : NR13593

Regolam.R. Umbria 27/10/2003, n. 12

Disposizioni di attuazione della L.R. 23.7.2003, n. 13. Disciplina della rete distributiva dei carburanti per autotrazione.
Scarica il pdf completo
30750 470534
[Premessa]


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30750 470535
Art. 1 - (Oggetto)

1. Il presente regolamento dà attuazione a quanto disposto dall'articolo 3 della legge regiona

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30750 470536
Art. 2 - (Distanze minime)

1. Le autorizzazioni relative a nuovi impianti e trasferimenti sono rilasciate nel rispetto delle seguenti distanze da altri impianti, in funzione o già autorizzati:

a) viabilità di interesse regionale, di cui all'articolo 3 della legge regionale 16 dicembre 1997, n. 46, limitatamente a quella di livello autostradale e primario, con l'aggiunta della S.S. 77 da Foligno fino al confine con le Marche, della Pian d'Assino-Gubbio, del tratto San Giustino-Innesto E 45, del tratto Ascoli-Galleria Forca Canapina-Norcia-S. Anatolia di Narco-Galleria Forca di Cerro-Spoleto-Innesto su S.S./3, della S.S. 3 da Foligno a Osteria del Gatto, con l'inclusione del nuovo tracciato tra F

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30750 470537
Art. 3 - (Superfici minime)

1. Le superfici minime espresse in metri quadrati, in cui è possibile realizzare un nuovo impianto di distribuzione carburanti sono le seguenti:

a) viabilità di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30750 470538
Art. 4 - (Nuovi impianti e trasferimenti)

1. Nuove autorizzazioni per l'installazione e il trasferimento di impianti di distribuzione per benzine, gasolio, GPL e metano possono essere rilasciate solo nel rispetto delle distanze

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30750 470539
Art. 5 - (Modifiche degli impianti)

1. Costituisce modifica all'impianto, ai sensi dell'articolo 2, comma 1, lettera q) della L.R. 13/2003:

a) la variazione del numero di carburanti erogati;

b) la variazione del numero di colonnine;

c) la sostitu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30750 470540
Art. 6 - (Incompatibilità)

1. Allo scopo di perseguire l'obiettivo dell'ammodernamento del sistema distributivo anche attraverso la riduzione del numero degli impianti, i comuni provvedono a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30750 470541
Art. 7 - (Incompatibilità assoluta)

1. Ricadono nelle fattispecie di incompatibilità assoluta:

a) gli impianti situati in zone pedonali e quelli situati in zone a traffico limitato in modo permanente, all'interno dei centri abitati;

b) gli impianti ricadenti all'interno di curve

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30750 470542
Art. 8 - (Incompatibilità relativa)

1. Ricadono nelle fattispecie di incompatibilità relativa:

a) gli impianti privi di sede propria per i quali il rifornimento avviene sulla sede stradale, all'interno e fuori dei centri abitati;

b) gli impianti ricadenti a distanza non regolamentare da incroci

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30750 470543
Art. 9 - (Rilocalizzazione impianti)

1. Non costituisce trasferimento di impianto la rilocalizzazione di un impianto sul corrispondente nuovo tracciato di una via di interesse regionale o di altra viabilit

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30750 470544
Art. 10 - (Sospensione e revoca dell'autorizzazione)

1. Il comune, d'intesa con le associazioni di categoria, su motivata richiesta del titolare dell'autorizzazione, può autorizzare la sospensione dell'attività degli impianti per un period

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30750 470545
Art. 11 - (Autorizzazione provvisoria)

1. Il comune, in caso di ristrutturazione totale o parziale dell'impianto, rilascia l'autorizzazione

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30750 470546
Art. 12 - (Collaudo)

1. I nuovi impianti e le parti modificate per le quali è richiesta l'autorizzazione non possono essere posti in esercizio prima dell'effettuazione, su richiesta dell'interessato al comune competente per territorio, del collaudo o,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30750 470547
Art. 13 - (Impianti di pubblica utilità)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30750 470548
Art. 14 - (Impianti a uso privato)

1. Le autorizzazioni per impianti a uso privato sono rilasciate dal comune alle imprese produttive o di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30750 470549
Art. 15 - (Impianti pubblici per uso di natanti)

1. In ognuno dei comuni il cui territorio è interessato da strutture portuali o darsene per l'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30750 470550
Art. 16 - (Modalità di presentazione delle domande)

1. Le domande di autorizzazione di cui al presente regolamento sono presentate al comune competente per territorio, allegando certificazione sostitutiva attestante:

a) generalità del richiedente, del progettista e del direttore dei lavori;

b) caratteristiche dell'area sulla quale viene localizzato l'impianto;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30750 470551
Art. 17 - (Domande concorrenti)

1. Le domande per nuovi impianti, trasferimenti e ampliamenti con GPL e/o metano, complete della documentazione richiesta, salvo quanto previsto dall'articolo 2, comma 6, sono valutate nel seguente ordine di priorità:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30750 470552
Art. 18 - (Orari di apertura)

1. Per l'espletamento dell'attività di distribuzione carburanti per uso di autotrazione l'orario settimanale di apertura degli impianti stradali è di cinquantadue ore su sei giorni settimanali. Nel caso di impianti localizzati sulle strade extraurbane principali della viabilità di interesse regionale è ammessa la deroga alle cinquantadue ore settimanali, nell'ambito della fascia oraria individuata dal successivo comma 2.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30750 470553
Art. 19 - (Turni di riposo)

1. Nelle domeniche e nei giorni festivi infrasettimanali, nonché nel pomeriggio scelto dai gestori per il riposo settimanale, deve essere determinata un'apertura di impianti almeno nella misura del dieci per cento di quelli esistenti e funzionanti nel territorio comunale. Nei comuni ove sono esistenti e funzionanti due impianti, la percentuale può essere elevata, di concerto con i gestori, al cinquanta per cento.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30750 470554
Art. 20 - (Esenzioni)

1. Gli impianti di metano e di GPL sono esonerati dal rispetto degli orari di chiusura, nonché dei turni di chiusura infrasettimanale e festiva, anche se collocati all'interno di un complesso di distribuzione di altri carburanti.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30750 470555
Art. 21 - (Servizio notturno)

1. Il servizio notturno è svolto dalle ore 22.00 alle ore 7.00, nel rispetto dei turni domenic

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30750 470556
Art. 22 - (Ferie)

1. I comuni, su domanda dei gestori degli impianti e di intesa con i titolari delle autorizzazioni, autorizzano la sospensione dell'attività per ferie in un periodo non superiore alle due settimane per ogni anno solare, fruibili in qualsiasi periodo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30750 470557
Art. 23 - (Sistema informativo)

1. Ai sensi dell'articolo 3, comma 9 del D.Lgs. 32/1998, la Regione effettua annualmente, nell'ambito dell'attività dell'Osservatorio regionale

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30750 470558
Art. 24 - (Norma finale)

1. Sui nuovi tracciati della viabilità di interesse regionale di livello autostradale e primar

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30750 470559
Art. 25 - (Conferenza di verifica)

1. La Regione convoca semestralmente la Conferenza di verifica dell'attuazione della L.R. 13/2003 e d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Impiantistica
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Fonti alternative
  • Distributori di carburanti
  • Provvidenze
  • Ospedali e strutture sanitarie
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico
  • Edilizia e immobili
  • Trasporti
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili

Emilia Romagna: 6,2 milioni di euro per sanità green e mobilità elettrica

Riqualificazione energetica degli edifici pubblici delle aziende sanitarie regionali e di infrastrutture di ricarica per la mobilità elettrica dei veicoli aziendali. La Regione Emilia-Romagna sostiene le Aziende sanitarie pubbliche regionali affinché vengano conseguiti obiettivi di risparmio energetico, uso razionale dell’energia, valorizzazione delle fonti rinnovabili, riduzione delle emissioni di gas serra, con particolare riferimento allo sviluppo di misure di miglioramento della efficienza energetica negli edifici pubblici e ad incentivare politiche di mobilità elettrica.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Distributori di carburanti
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica

Lombardia: sviluppo della rete distributiva di impianti di erogazione di metano liquido (GNL)

L’iniziativa è diretta alle micro, piccole e medie imprese, operanti nel settore della distribuzione dei carburanti che intendano realizzare impianti ad uso pubblico di erogazione del metano in forma liquida (GNL). La finalità del bando è quella di creare una rete innovativa di distribuzione di carburante a basso impatto ambientale che al contempo risulti efficace per l’approvvigionamento dei mezzi di trasporto pesanti, in particolare per quelli che effettuano spostamenti a medio-lunga percorrenza.
A cura di:
  • Anna Petricca