FAST FIND : AR1111

Ultimo aggiornamento
10/03/2022

Revisione delle macchine agricole e delle macchine operatrici: tipologie, scadenze e indicazioni

A cura di:
  • Alfonso Mancini
1978844 8527377
contesto normativo e definizioni

Il D. Min. Infrastrutture e Trasp. 20/05/2015 dispone la revisione generale periodica delle macchine agricole ed operatrici abilitate a circolare su strada, in attuazione delle pertinenti disposizioni del Codice della strada di cui al D. Leg.vo 285/1992.

Questo articolo illustra dettagliatamente le basi normative all’origine dell’obbligo di procedere alla revisione dei suddetti veicoli, quali sono le tipologie di veicoli coinvolti, le scadenze e le conseguenze in caso di mancata visita di revisione o esito sfavorevole.


Si ricorda in primo luogo che, ai sensi dell’art. 110 del D. Leg.vo 285/19

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1978844 8527378
Macchine agricole

Ai sensi della definizione dell’art. 57 del D. Leg.vo 285/1992, le macchine agricole sono macchine a ruote o a cingoli destinate ad essere impiegate nelle attività agricole e forestali e possono, in quanto veicoli, circolare su strada per il proprio trasferimento e per il trasporto per conto delle aziende agricole e forestali di prodotti agricoli e sostanze di uso agrario, nonché di addetti alle lavorazioni; possono, altresì, portar

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1978844 8527379
Macchine operatrici

L’art. 114, comma 3, del D. Leg.vo 285/1992 dispone che le macchine operatrici per circolare su strada sono soggette altresì alla disciplina prevista dagli articoli 99, 107, 108, 109, 111 e 112 del D. Leg.vo 285/1992. Conseguentemente, le “macchine operatrici

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1978844 8527380
OBBLIGHI PER LA REVISIONE, SCADENZE E SANZIONI VEICOLI DI NUOVA IMMATRICOLAZIONE

Di seguito le scadenze e le sanzioni previste per la revisione delle macchine agricole e delle macchine operatrici di nuov

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1978844 8527381
Macchine agricole

Il D. Min. Infrastrutture e Trasp. 20/05/2015 dispone la revisione generale, con periodicità di 5 anni, per le seguenti tipologie di macchine agricole:

a) trattori agricoli

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1978844 8527382
Macchine operatrici

Inoltre, viene disposta la revisione generale, con periodicità di 5 anni, per le seguenti tipologie di macchine operatrici:

a) macchine impiegate per la costruzione

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1978844 8527383
OBBLIGHI PER LA REVISIONE, SCADENZE E SANZIONI VEICOLI IN CIRCOLAZIONE

In riferimento alle macchine agricole ed operatrici in circolazione alla data di entrata in vigore del D. Min. Infrastrutture e Trasp. 20/05/2015 (15/07/2015), viene previsto che le suddette macchine agricole (di cui all’art. 1 del D. Min. Infrastrutture e Trasp. 20/05/2015) e le suddette macchine operatrici (di cui all’art. 2 del D. Min. Infrastrutture e Trasp. 20/05/2015) sono sottoposte alla revisione generale a far data dal 30/06/2016 e successivamente ogni 5 anni, entro il mese corrispondente alla prima immatricolazione, secondo l’anno stabilito nella tabella prevista nell’Allegato 1 al medesimo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1978844 8527384
FORMAZIONE PROFESSIONALE

Per quanto concerne la formazione professionale per il conseguimento dell’abilitazione all’uso delle macchine agricole, il D. Min. Infrastrutture e Trasp. 20/05/2015 rinvia a quanto stabilito dall'Accordo sancito in data 22/02/2012 dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Provincie autonome di Trento e di Bolzano, concernente l'individuazione delle attrezzature di lavoro per le quali è richiesta una specifica abilitazione degli operatori, nonch&e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti

Valutazione e gestione della sicurezza di infrastrutture stradali e gallerie

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Protezione civile
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Fisco e Previdenza
  • Finanza pubblica
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti
  • Imprese
  • Edilizia e immobili
  • Calamità
  • Imposte sul reddito
  • Previdenza professionale
  • Provvidenze
  • Calamità/Terremoti

Le misure introdotte dal D.L. 104/2020 (c.d. “Decreto Agosto”)

Analisi delle disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nel Decreto Agosto (D.L. 14/08/2020, n. 104, convertito in legge dalla L. 13/10/2020, n. 126), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Impiantistica
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Impianti tecnici e tecnologici
  • Sicurezza

Sicurezza degli impianti a servizio degli edifici (progettazione, installazione, manutenzione)

NORMATIVA DI RIFERIMENTO - CAMPO DI APPLICAZIONE (Estensione a tutte le destinazioni d’uso; Tipologie di impianti interessati) - SOGGETTI COINVOLTI NELL’APPLICAZIONE DELLE NORME (Imprese abilitate e iter per l’autorizzazione; Responsabili tecnici delle imprese: requisiti richiesti e differenze con la normativa previgente; Ruolo dei liberi professionisti; Committenti o proprietari e relativi obblighi) - ATTIVITÀ E OBBLIGHI PREVISTI (Progettazione degli impianti; Realizzazione, installazione e manutenzione degli impianti; Dichiarazione di conformità; Dichiarazione di rispondenza; Altri adempimenti burocratici ed obblighi documentali; Obblighi in caso di trasferimento di un immobile) - PARERI MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO (MISE) SUL D.M. 37/2008.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Cantieri temporanei e mobili
  • Sicurezza

Sicurezza in cantiere e obblighi di committente, responsabile lavori, coordinatore sicurezza, imprese affidatarie ed esecutrici

COMMITTENTE E RESPONSABILE DEI LAVORI (Il committente nella normativa sulla sicurezza in cantiere; Il responsabile dei lavori e la delega da parte del committente; Sintesi degli obblighi del committente) - NOMINA DEL COORDINATORE PER LA SICUREZZA (Quando è obbligatoria la nomina, tempistiche; Lavori privati non soggetti a permesso di costruire e inferiori a 100.000 Euro ; Tabella riepilogativa obbligo di nomina del coordinatore per la sicurezza) - NOTIFICA PRELIMINARE - ULTERIORI ADEMPIMENTI DEL COMMITTENTE (Verifica dell’idoneità tecnico-professionale di imprese e lavoratori autonomi; Dichiarazione dell’organico medio annuo e del CCNL applicato; Trasmissione di copia della notifica preliminare; Assenza notifica preliminare o DURC) - COORDINATORE PER LA SICUREZZA (Coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione; Coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione) - IMPRESA AFFIDATARIA E IMPRESA ESECUTRICE, DIFFERENZA E CASISTICHE - VERIFICA IDONEITÀ PROFESSIONALE DELLE IMPRESE - OBBLIGHI DELL’IMPRESA AFFIDATARIA (Obblighi connessi all’appalto con l’impresa esecutrice; Gestione pratica dei lavori; Obblighi contrattuali nei confronti delle imprese esecutrici; Lavori pubblici) - COMUNICAZIONE LAVORI RELATIVI A EDIFICI ADIBITI A LAVORAZIONI INDUSTRIALI.
A cura di:
  • Alfonso Mancini