Con riguardo ai pannelli solari - e in generale di tutti gli impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili - il singolo condomino può anche provvedere autonomamente all’installazione che può eseguire sul lastrico solare, su ogni altra idonea superficie comune (la norma non pone dunque limiti al singolo condomino sulla scelta del luogo di installazione) e sulle parti di proprietà individuale dello stesso.

Solo nel caso in cui l’installazione dell’impianto comporti una modifica delle parti comuni dell’edificio, il condomino deve darne comunicazione all’amministratore indicando il contenuto specifico e le modalità di esecuzione degli interventi (è dunque opportuno che la comunicazione del condomino sia accompagnata dalla relazione di un tecnico esperto). L’assemblea può in questo caso prescrivere - con una delibera che deve essere approvata con un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti in assemblea e i 2/3 del valore dell’edificio - adeguate modalità alternative di esecuzione o imporre cautele a salvaguardia della stabilità, della sicurezza o del decoro architettonico dell’edificio (o in alternativa subordinare l’esecuzione dei lavori alla prestazione, da parte dell’interessato, di idonea garanzia per i danni eventuali). A richiesta degli interessati, l’assemblea può inoltre provvedere a ripartire l’uso del lastrico solare e delle altre superfici comuni dell’edificio, non pregiudicando le forme di utilizzo in atto o previste dal regolamento di condominio (vedi art. 1122-bis del Codice civile).

Sia l’art. 1120 del Codice civile che l’art. 1122-bis del Codice civile riguardano le “innovazioni” (per cui si deve intendere qualsiasi nuova opera che alteri in tutto o in parte, nella materia o nella forma ovvero nella destinazione di fatto o di diritto la cosa comune (Cass. 23/10/1999, n. 11936; Cass. 29/07/1989, n. 3549) ma la prima riguarda le innovazioni “normali” operate dal condominio (che vengono a loro volta distinte tra innovazioni “generali” e cioè quelle dirette al miglioramento o all’uso più comodo o al maggior rendimento delle cose comuni che possono essere adottate con un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti ed almeno i due terzi del valore dell’edificio ed innovazioni agevolate che possono essere approvate, anche su iniziativa di un singolo condomino, con la maggioranza degli intervenuti e almeno la metà del valore dell’edificio), mentre l’art. 1122-bis del Codice civile concede, come si è detto, la possibilità al singolo condomino di installare, tra l’altro, pannelli solari anche sulla superficie comune dell’edificio senza ottenere il consenso dell’assemblea.

Dalla redazione

  • Agevolazioni
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Edilizia residenziale
  • Provvidenze

Finanziamenti per la rigenerazione urbana e la qualità dell'abitare

Con Decreto del Ministero delle infrastrutture e trasporti vengono stabiliti termini, contenuti e modalità di presentazione delle proposte per accedere ai finanziamenti finalizzati a riqualificare e incrementare il patrimonio destinato all'edilizia residenziale sociale, a rigenerare il tessuto socio-economico, a incrementare l'accessibilità, la sicurezza dei luoghi e la rifunzionalizzazione di spazi e immobili pubblici. Le risorse stanziate ammontano a 853,81 milioni di euro (dal 2020 al 2033).
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Edilizia scolastica
  • Amianto - Dismissione e bonifica

Lombardia: 16 milioni per rimuovere l'amianto dalle scuole

Ammonta a 16 milioni la dotazione finanziaria del bando della Regione Lombardia per gli interventi di bonifica dell'amianto e ripristino negli edifici scolastici di proprietà degli enti locali. Gli interventi finalizzati alla rimozione dell'amianto dalle scuole e relative pertinenze devono avere un valore minimo di 50.000,00 euro e un valore massimo di 3.000.000 euro. Gli interventi saranno finanziati al 100% delle spese ammesse.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Impiantistica
  • Sicurezza
  • Barriere architettoniche
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Locali di pubblico spettacolo
  • Provvidenze

Sicilia: contributi per il miglioramento e la riqualificazione delle sale cinematografiche

L'Avviso pubblico disciplina la concessione di contributi a sostegno della realizzazione di progetti volti al miglioramento e alla qualificazione delle sale cinematografiche in Sicilia. La misura prevede 5 milioni di euro per la concessione di contributi a fondo perduto in una percentuale che varia dal 70 a 100% delle spese ritenute ammissibili.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Protezione civile
  • Fisco e Previdenza
  • Imposte sul reddito
  • Imprese
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili
  • Calamità
  • Calamità/Terremoti
  • Provvidenze
  • Previdenza professionale

Le misure introdotte dal D.L. 104/2020 (c.d. “Decreto Agosto”)

Analisi delle disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nel Decreto Agosto (D.L. 14/08/2020, n. 104, convertito in legge dalla L. 13/10/2020, n. 126), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale
  • Inquinamento atmosferico

Finanziamento di interventi di riforestazione nelle città metropolitane

Con Decreto del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, vengono stabilite le modalità per la progettazione degli interventi e il riparto delle risorse per i finanziamenti del programma sperimentale per la creazione di foreste urbane e periurbane nelle città metropolitane. Le risorse stanziate ammontano a 15 milioni di euro per ciascuno degli anni 2020 e 2021.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Accesso al Fondo per l'aggregazione degli acquisti di beni e servizi per l'anno 2020

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale

Bando Horizon 2020 sul Green deal europeo

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Impianti di riscaldamento e condizionamento - Sistemi di automazione e controllo