Periodo soppresso D.L. 28/03/2014, n. 47 (L. 23/05/2014, n. 80): “Le lavorazioni di cui alle categorie generali nonché alle categorie specializzate per le quali nell’allegata tabella «sintetica delle categorie» è prescritta la qualificazione obbligatoria, qualora siano indicate nel bando di gara o avviso di gara o lettera di invito, come categorie scorporabili, non possono essere eseguite dagli affidatari se privi delle relative adeguate qualificazioni.”

La presente modifica si applica alle procedure i cui bandi o avvisi con i quali si indice una gara sono pubblicati successivamente alla data di entrata in vigore della legge di conversione del D.L. 47/2014, nonché, in caso di contratti senza pubblicazione di bandi o avvisi, alle procedure in cui, alla data di entrata in vigore della legge di conversione del D.L. 47/2014, non sono ancora stati inviati gli inviti a presentare le offerte".

Il comma 5 dell’art. 12 del D.L 47/2014 ha stabilito inoltre che entro dodici mesi dalla data di entrata in vigore della legge di conversione sono adottate le disposizioni regolamentari sostitutive di quelle contenute negli articoli 107, comma 2, e 109, comma 2, del presente decreto, annullate dal decreto del Presidente della Repubblica 30 ottobre 2013, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 280 del 29 novembre 2013. Alla data di entrata in vigore di tali disposizioni regolamentari sostitutive cessano di avere efficacia le disposizioni dei commi da 1 a 4 dell’articolo 12 del citato decreto-legge.

Dalla redazione

  • Urbanistica
  • Commercio e mercati
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze

Lazio: incentivi per la riqualificazione dei mercati su aree pubbliche

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Provvedimenti di proroga termini
  • Finanza pubblica

D.L. “Milleproroghe” 183/2020 (L. 21/2021), tutte le disposizioni di interesse tecnico

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze

Finanziamento di progetti di sviluppo infrastrutturale o riqualificazione nei comuni delle isole minori

Il Fondo è destinato al finanziamento di progetti immediatamente eseguibili finalizzati allo sviluppo infrastrutturale o di riqualificazione del territorio dei comuni nelle isole minori.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Finanza pubblica
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Agricoltura e Foreste
  • Provvidenze
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti

Umbria: contributi per le infrastrutture viarie per lo sviluppo di agricoltura e silvicoltura

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze

Contributi ai comuni per interventi di rigenerazione urbana

La misura prevede l’assegnazione di contributi ai comuni per investimenti in progetti di rigenerazione urbana, volti alla riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale, nonché al miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale ed ambientale. Le risorse complessive ammontano a 8,5 miliardi di euro per gli anni dal 2021 al 2034.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Inquinamento atmosferico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Specifiche tecniche uniformi per i veicoli a motore

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Inquinamento atmosferico

Emissioni veicoli - Obblighi di comunicazione dei costruttori

  • Inquinamento atmosferico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Dichiarazioni per l'immissione in commercio di idrofluorocarburi per il 2022

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Impianti di riscaldamento e condizionamento - Sistemi di automazione e controllo

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Punti di ricarica edifici non residenziali