Articolo abrogato dalla L.R. 03/11/2016, n. 12.

L’articolo 65 così recitava:

“Art. 65 - (Calendario comunale)

1. Il calendario comunale delle manifestazioni fieristiche locali contiene l'indicazione delle manifestazioni e del luogo di effettuazione, la denominazione ufficiale, la tipologia e la qualifica territoriale, nonché i settori merceologici interessati, la data di inizio e di chiusura della manifestazione.

2. Il Comune inserisce nella banca dati di cui all’articolo 3, comma 3, i dati relativi alle manifestazioni fieristiche locali. Non possono essere effettuate, nel territorio comunale, manifestazioni non inserite nel calendario comunale.

3. Il Comune, con apposito atto, disciplina l'iscrizione nel calendario comunale e i criteri per lo svolgimento della manifestazione fieristica.

4. Il calendario può essere integrato a seguito di nuove istanze presentate ai sensi dell’articolo 63, almeno trenta giorni prima dello svolgimento della manifestazione.”

Dalla redazione

  • Urbanistica
  • Commercio e mercati
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze

Lazio: incentivi per la riqualificazione dei mercati su aree pubbliche

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Provvedimenti di proroga termini
  • Finanza pubblica

D.L. “Milleproroghe” 183/2020 (L. 21/2021), tutte le disposizioni di interesse tecnico

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze

Finanziamento di progetti di sviluppo infrastrutturale o riqualificazione nei comuni delle isole minori

Il Fondo è destinato al finanziamento di progetti immediatamente eseguibili finalizzati allo sviluppo infrastrutturale o di riqualificazione del territorio dei comuni nelle isole minori.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Finanza pubblica
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Agricoltura e Foreste
  • Provvidenze
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti

Umbria: contributi per le infrastrutture viarie per lo sviluppo di agricoltura e silvicoltura

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze

Contributi ai comuni per interventi di rigenerazione urbana

La misura prevede l’assegnazione di contributi ai comuni per investimenti in progetti di rigenerazione urbana, volti alla riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale, nonché al miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale ed ambientale. Le risorse complessive ammontano a 8,5 miliardi di euro per gli anni dal 2021 al 2034.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Inquinamento atmosferico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Specifiche tecniche uniformi per i veicoli a motore

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Inquinamento atmosferico

Emissioni veicoli - Obblighi di comunicazione dei costruttori

  • Inquinamento atmosferico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Dichiarazioni per l'immissione in commercio di idrofluorocarburi per il 2022

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Impianti di riscaldamento e condizionamento - Sistemi di automazione e controllo

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Punti di ricarica edifici non residenziali