FAST FIND : NN12338

D. Min. Interno 22/04/2013, n. 66

Regolamento recante norme per la ripartizione dell'incentivo economico, di cui all'articolo 92, comma 5, del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, al personale del Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile.
Scarica il pdf completo
960914 969784
[Premessa]



IL MINISTRO DELL’INTERNO


Visto l’art. 92, comma 5, del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 R, e successive modificazioni, recante «Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture, in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE», che prevede la ripartizione di un incentivo proporzionale all’importo posto a base di gara di un’opera o di un lavoro, individuando tra l’altro, i soggetti destinatari di tale forma di incentivazione, nonché rimettendo alla contrattazione decen

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
960914 969785
Art. 1. - Obiettivi

1. Il presente regolamento è adottato ai sensi dell’art. 92, comma 5, del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e successive modificazioni, di se

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
960914 969786
Art. 2. - Campo di applicazione

1. Le somme di cui all’art. 92, comma 5, del codice, sono costituite da una percentuale dell’importo posto a base di gara dei lavori, graduata come meglio indicato nei successivi articoli.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
960914 969787
Art. 3. - Costituzione e accantonamento dell’incentivo

1. Per i progetti di cui all’art. 2 del presente regolamento, per i quali siano eseguite le previste prestazioni professionali, l’incentivo è calcolato nel limite massimo previsto dalle

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
960914 969788
Art. 4. - Individuazione del personale

1. Gli affidamenti delle attività di cui al comma 5, dell’art. 92 del codice sono effettuati dal dirigente dell’ufficio attuatore dell’intervento, preposto alla struttura competente, o da altro dirigente da lui delegato, garantendo una opportuna rotazione e tenendo conto delle professionalità presenti nell’ufficio.

2. Lo stesso dirigente può, con proprio provvedimento motivato, modificare o revocare l’incarico in ogni momento, sentito il responsabile del procedimento. Con il medesimo provvedimento il dirigente accerta l’attività svolta fino a quel momento dal soggetto incaricato e stabilisce l’attribuzione della quota di incentivo spettante, in correlazione al lavor

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
960914 969789
Art. 5. - Determinazione dell’ incentivo

1. La ripartizione dell’incentivo è operata dal dirigente di cui all’art. 4, comma 1, del presente regolamento.

2. La percentuale, da applicare all’importo posto a base di gara

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
960914 969790
Art. 6. - Ripartizione dell’incentivo

1. L’incentivo determinato in applicazione degli articoli 4 e 5 del presente regolamento è ripartito per ogni singola opera o lavoro secondo le percentuali indicate nelle tabelle allegate che fanno parte integrante del presente regolamento.

2. Per i progetti di importo superiore ad euro un milione è possibile attribuire una maggiorazione dell’incentivo, fino a raggiungere il massimo stabilito, qualora venga attestata dal responsabile del procedimento almeno una delle ipotesi di complessità di seguito indicate:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
960914 969791
Art. 7. - Penalità per errori od omissioni progettuali

1. Qualora durante l’esecuzione di lavori relativi a progetti esecutivi redatti dal personale i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
960914 969792
Art. 8. - Disposizioni finali

1. La corresponsione dell’incentivo è effettuata dal dirigente preposto alla struttura competente per la realizzazione dei lavori pubblici, d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
960914 969793
ALLEGATO - TABELLE DI SUDDIVISIONE DELL'INCENTIVO (Articolo 6, comma 1)

Suddivisione dell'incentivo individuato all'articolo 5 (valore posto pari a 100%) tra le diverse fasi funzionali del procedimento e tra le diverse figure professionali del procedimento di realizzazione dell'opera pubblica.



TABELLA A1 - SUDDIVISIONE DELL'INCENTIVO TRA LE DIVERSE FIGURE PROFESSIONALI


Figure professionali e/o funzioni (art. 4, comma 4)

Percentuale dell’incentivo

a) Responsabile del Procedimento e i suoi collaboratori tecnici

10% di cui:

9% al responsabile del procedimento

1% alle figure professionali interne che collaborano all'espletamento della funzione del Responsabile del Procedimento.

b) incaricato dell'ideazione e del coordinamento generale

3%

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Appalti e contratti pubblici
  • Indici, tassi e costi di costruzione
  • Professioni
  • Ritardi nei pagamenti commerciali
  • Tariffa Professionale e compensi

Pagamenti, penali, interessi e tracciabilità nei contratti pubblici

ACCONTI, SALDO E ANTICIPAZIONI NEI CONTRATTI PUBBLICI (Normativa di riferimento e prassi; Termini per il pagamento di acconti e saldo nei contratti pubblici; Altre norme cui le P.A. devono attenersi; Erogazione di anticipazioni all’appaltatore; Tabella riepilogativa dei termini di pagamento nei contratti pubblici; Tabella riepilogativa dei termini di pagamento previgenti; Pagamento diretto al subappaltatore; Penali nei contratti pubblici; Interessi moratori nei contratti pubblici; Termini e condizioni per agire coattivamente per il pagamento di debiti della P.A.; Mancato pagamento retribuzioni ai dipendenti dell’affidatario o dei subappaltatori) - TRACCIABILITÀ NEI PAGAMENTI TRA STAZIONE APPALTANTE, ESECUTORI, SUBAPPALTATORI E SUBCONTRAENTI (Strumenti di pagamento; Clausole sulla tracciabilità dei flussi finanziari nei contratti di subappalto; Denunce e verifiche; Risoluzione del contratto per mancato utilizzo dei mezzi di pagamento richiesti dalla legge; Codice identificativo gara, CIG).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Professioni
  • Tariffa Professionale e compensi
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Determinazione dei corrispettivi per i servizi tecnici negli appalti pubblici

PREMESSA (Decreto parametri per i servizi di Ingegneria e Architettura (SIA)); Coordinamento con i livelli di progettazione previsti dal D. Leg.vo 50/2016) - APPLICAZIONE DEI CORRISPETTIVI (Riferimenti nel D. Leg.vo 50/2016 e nel D. Min. Giustizia 17/06/2016; Linee guida dell’ANAC e buone pratiche, giurisprudenza; Equo compenso e contrasto ai ribassi eccessivi; Giurisprudenza sui compensi per i servizi di Ingegneria e Architettura) - MODALITÀ DI CALCOLO DEI CORRISPETTIVI (Generalità; Determinazione del compenso; Prestazioni non previste dal decreto o non determinabili; Oneri accessori e spese; Schema grafico riepilogativo) - ESEMPI PRATICI.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Alfonso Mancini
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Esecuzione dei lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici
  • Contabilità dei lavori pubblici e riserve
  • Precontenzioso, contenzioso e giurisdizione

Inadempimenti dell’appaltatore e conseguenze negli appalti pubblici

PREMESSA - INADEMPIMENTI DELL’APPALTATORE E DIFFIDA AD ADEMPIERE - PENALI - RISOLUZIONE DEL CONTRATTO (Risoluzione per inosservanza della diffida ad adempiere; Risoluzione per grave inadempimento; Risoluzione per determinati reati e venuta meno della qualificazione; Onere di controllo periodico della Stazione appaltante sulla permanenza dei requisiti; Provvedimenti conseguenti alla risoluzione del contratto; Redazione dello stato di consistenza; Diritti ed obblighi dell’appaltatore in caso di risoluzione del contratto; Affidamento a nuovo appaltatore del completamento dei lavori) - DIRITTO DI RECESSO DELLA STAZIONE APPALTANTE (Esercizio del diritto di recesso; Obbligo dell’appaltatore di rimuovere i materiali non accettati; Distinzione tra esercizio del recesso e revoca dell’aggiudicazione).
A cura di:
  • Studio Groenlandia
  • Esecuzione dei lavori pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Appalti e contratti pubblici

Il subappalto nei contratti pubblici: nozione, limiti e condizioni

NOZIONE DI SUBAPPALTO E DIFFERENZA CON ALTRI TIPI DI CONTRATTO (Contratti che rientrano nella nozione di “subappalto”; Differenza tra subappalto e avvalimento; Esclusioni; Subcontratti che non costituiscono subappalto) - AUTORIZZAZIONE E LIMITI AL SUBAPPALTO (Autorizzazione al subappalto; Requisiti del subappaltatore; Limiti quantitativi del subappalto; Divieto del subappalto “a cascata” (o sub-subappalto); Limite dei ribassi al subappaltatore) - CONDIZIONI E ONERI VERSO LA STAZIONE APPALTANTE (Dichiarazione all’atto dell’offerta; Indicazione e requisiti dei subappaltatori; Violazione in sede di offerta delle percentuali subappaltabili; Mancato uso della modulistica; Trasmissione alla stazione appaltante dei documenti relativi al subappalto; Adempimenti verso la stazione appaltante - Autorizzazione del subappalto; Variazioni all’oggetto del subappalto) - RAPPORTI TRA APPALTATORE, COMMITTENTE E SUBAPPALTATORE (Pagamento retribuzioni e contributi al personale del subappaltatore; Sicurezza sul lavoro).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Appalti e contratti pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare

Garanzia provvisoria nelle gare pubbliche: prestazione, mancanza, incompletezza

DISCIPLINA DELLA GARANZIA PROVVISORIA NELLE GARE PUBBLICHE (Generalità e scopo; Raggruppamento temporaneo, avvalimento; Importo, maggiorazioni e riduzioni; Esclusioni; Forma e contenuti; Durata e svincolo; Applicazione nei settori speciali) - MANCANZA, IRREGOLARITÀ O INCOMPLETEZZA DELLA GARANZIA PROVVISORIA (Disciplina del soccorso istruttorio in relazione alla garanzia provvisoria; Costituzione al momento di presentazione dell’offerta; Mancata previsione nel bando di gara o nell’invito; Risarcimento del danno ulteriore in favore della stazione appaltante; Integrazione tardiva; Cauzione rilasciata da un operatore non abilitato; Mancata allegazione dell’autentica notarile) - IMPEGNO DI UN FIDEIUSSORE A RILASCIARE GARANZIA DEFINITIVA.
A cura di:
  • Dino de Paolis