FAST FIND : CM1355

Isolamento interno, non sempre l’umidità è un pericolo

Al contrario delle soluzioni isolanti che necessitano di barriera al vapore, B/ISOLA permette di isolare termicamente gli edifici dall’interno mantenendo la traspirabilità delle pareti e agendo da regolatore dell’umidità interna, con notevoli benefici sulla salubrità interna e sulla durata delle performance isolanti.
BACCHI SpA

Vi sono situazioni in cui l’isolamento termico degli edifici deve essere posto all’interno degli stessi, poiché non è possibile o conveniente realizzare il classico “cappotto” esterno. Questo accade, ad esempio, quando ci sono vincoli architettonici alle facciate esterne dell’edificio, quando si vuole mantenere inalterata l’estetica dell’edificio, quando gli spazi esterni non sono sufficienti, ecc. In tutti questi casi l’unica soluzione è realizzare uno strato termicamente isolante che viene applicato sulla superficie interna delle pareti perimetrali dell’edificio (quelle “disperdenti” cioè a contatto con l’esterno) per ridurre la dispersione termica ed abbattere i costi di climatizzazione. Solitamente l’isolamento viene applicato alle pareti verticali e, dove necessario, all’intradosso del tetto inclinato o della copertura piana. In generale, rispetto al cappotto esterno, il cappotto interno ha costi minori di applicazione; tuttavia, “ruba” un po’ di spazio agli ambienti e non forma uno strato isolante continuo poiché l’isolamento è interrotto dai solai tra i diversi piani.
La gran parte di questi cosiddetti “cappotti interni” vengono realizzati con isolanti in intercapedine; vale a dire uno strato di materiale isolante posto tra le pareti esistenti e una contro-parete realizzata con pannelli a secco per nascondere e contenere l’isolante. In questa tipologia di intervento, l’isolante utilizzato, solitamente, deve essere protetto dall’umidità che potrebbe infiltrarsi dietro la parete.

Questo avviene con l’inserimento di una barriera al vapore tra isolante e contro-parete, banalmente, uno telo plastico che rende “impermeabile” al vapore il muro. Questa configurazione, tuttavia, può creare sorprese indesiderate. Infatti, l’umidità che non riesce più a migrare attraverso la parete, può creare ambienti spiacevoli indoor, fino a creare condense o addirittura muffe nei casi peggiori. Inoltre, la barriera al vapore ha sempre dei piccoli punti di discontinuità, ad esempio intorno agli alloggiamenti elettrici o banalmente dove piantiamo un chiodo per appendere un quadro, che possono far passare umidità agli isolanti retrostanti. In questo caso il pericolo è che si formi muffa dietro la contro-parete, dando vita ad ambienti insalubri all’insaputa di chi abita l’edificio.

Fortunatamente c’è un’alternativa che rende possibile la realizzazione di uno strato interno isolante, non solo privo di barriere al vapore, ma addirittura in grado di agire da polmone igrostatico che regola il livello di umidità presente nell’aria interna agli ambienti. I pannelli isolanti B/ISOLA sono realizzati in materiali naturali e hanno la peculiare capacità di assorbire l’umidità in eccesso dagli ambienti, facendola migrare all’esterno o rilasciandola quando l’aria interna si secca. Questi speciali pannelli vengono incollati alla parete esistente con apposita malta a base di calce naturale e quindi intonacati come una normale muratura. Ciò rende semplice la realizzazione del cappotto interno e permette di mantenere le murature traspiranti. Inoltre, essendo totalmente incombustibili e certificati per la loro salubrità, i pannelli B/ISOLA garantiscono un livello di sicurezza interna assolutamente superiore.
 

 

 

 

 

Bacchi S.p.A.
Via Argine Cisa, 19/A, 42022 Boretto (RE)
Tel. 0522 686080 - Fax: 0522 1848490
commerciale@bacchispa.it - www.bacchispa.it
 

Dalla redazione

  • Edilizia e immobili
  • Costi di costruzione
  • Indici, tassi e costi di costruzione
  • Catasto e registri immobiliari

La valutazione delle aree edificabili

Un’area fabbricabile rappresenta un fondo connotato da suscettività edificatoria impressa da un apparato normativo e non una naturale vocazione. L’area fabbricabile è, quindi, profondamente diversa da un terreno rurale, giacché rappresenta uno spazio dove il valore reale deriva dalla capacità (derivante da innumerevoli fattori) di accogliere spazi artificiali e da destinare ad attività antropiche. Per procedere con la stima delle aree e dei terreni è opportuno, quindi, operare una precisa distinzione delle due tipologie di superficie estimativa. Da una parte abbiamo, dunque, i terreni (o fondi rurali) destinati solo alla produzione agricola e dove anche i fabbricati eventuali sono destinati a servizio del fondo medesimo Dall’altra parte abbiamo le aree edificabili nelle quali in base alla normativa e alle specifiche caratteristiche della stessa area è possibile edificare superfici essenzialmente antropiche.
A cura di:
  • Graziano Castello

Clima, ambiente, salute. Quali misure di prevenzione e adattamento in edilizia e in urbanistica?

I cambiamenti climatici non costituiscono, ormai, solo argomento di dibattiti teorici, ma si manifestano con una evidenza le cui conseguenze, che si sommano a quelle derivate dalla crisi pandemica, producono effetti negativi sia nei confronti della salute umana sia nella gestione del territorio. Si rende quindi necessario affrontare il problema, non solo con politiche di contrasto ma anche con il ricorso a politiche di prevenzione delle conseguenze negative sulla salute umana (dovute, in particolare, alle ondate di calore) e di adattamento agli effetti sul territorio (siccità, inondazioni, incendi). L’articolo si occupa degli aspetti di prevenzione e adattamento, cercando di analiz-zare le misure che possono essere adottate in edilizia e in urbanistica.
A cura di:
  • Roberto Gallia

Le indagini documentali nella Due Diligence immobiliare

L’indagine rappresenta il “verbo” della Due Diligence immobiliare. Saper condurre un’indagine è un’attività, infatti, assolutamente basilare, che può essere esiziale se condotta superficialmente. L’indagine serve a svelare gli aspetti non immediatamente percepibili a un primo approccio con il bene immobiliare oggetto di un eventuale investimento, ma non solo, serve anche a prevedere conseguenze economiche rispetto ad alcune potenziali “scelte”. L’indagine nella Due Diligence immobiliare, e la capacità di condurla correttamente, costituiscono l’impalcato fondamentale della prestazione professionale.
A cura di:
  • Graziano Castello

Il comfort indoor, strumenti legislativi: panorama legislativo internazionale e nazionale

Già da qualche decennio si parla di IEQ (Indoor Environmental Quality) con particolare attenzione sulla salubrità dell’ambiente costruito e alla sua possibile influenza sulla sostenibilità ambientale. Tale interesse si è riversato per lo più sulla qualità dei prodotti e delle tecnologie dell’edilizia, incentrando la questione sulle prestazioni di essi e sugli effetti ambientali che essi generano.
A cura di:
  • Elvira Nicolini
  • Resistenza al fuoco
  • Prevenzione Incendi
  • Edilizia e immobili

Sicurezza antincendio delle facciate: soluzioni progettuali per sistemi a cappotto

In Gazzetta Ufficiale, l’8 aprile 2022 è stato pubblicato il Decreto del Ministero dell’Interno 30 marzo 2022, che approva e rende obbligatoria la Regola Tecnica Verticale (RTV) sulle Chiusure d'ambito degli edifici civili (Capitolo V.13) con lo scopo di limitare gli incendi generati all’esterno e la propagazione all’interno degli edifici civili ad uso residenziale. La nuova norma è in vigore dal 7 luglio 2022.
A cura di:
  • Antonio Caligiuri

Dalle Aziende

  • Alberghi e strutture ricettive
  • Edilizia e immobili
  • Impianti sportivi
  • Locali di pubblico spettacolo
  • Musei, biblioteche e archivi
  • Edilizia scolastica
  • Abusi e reati edilizi - Condono e sanatoria
  • Edifici di culto
  • Edilizia penitenziaria
  • Edilizia residenziale

Nuova porta d'ingresso Thermo65 Hörmann: per spazi abitativi più caldi e sicuri

Risultato dell’assidua attività di ricerca condotta da Hörmann, leader europeo nel mercato delle chiusure, la porta d'ingresso Thermo65 isola e protegge le abitazioni, valorizzandole anche dal punto di vista del design.
  • Informatica

Bonus edilizi: le novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2023

Il 29 dicembre 2022 è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 303 la nuova Legge di Bilancio (L. 197/2022 – “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2023 e bilancio pluriennale per il triennio 2023-2025”), introducente novità sui bonus edilizi.
  • Edilizia e immobili

I bonus edilizi per la ristrutturazione: massimizzare i risultati con le soluzioni Ytong e Multipor

Ristrutturare con i sistemi costruttivi di Xella incentivati dai BONUS edilizi 2023.
  • Edilizia e immobili
  • Informatica

Natale in Digi Corp: Promo Software Edilizia

In occasione del Natale, Digi Corp propone la formazione gratuita di 6 mesi su SUITE MOSAICO, il software integrato per l’edilizia. La promo è valida fino al 31/12/2022.
  • Informatica

WiseBIM entra a far parte del gruppo ACCA per portare il valore dell’intelligenza artificiale al mondo dell’openBIM®

12 dicembre 2022: Guido Cianciulli, fondatore di ACCA software, Tristan Garcia e Frédéric Suard, co-fondatori di WiseBIM, hanno annunciato l’ingresso della società WiseBIM nel gruppo ACCA grazie ad un significativo investimento azionario di ACCA software in WiseBIM accompagnato da un condiviso piano strategico di sviluppo.
  • Edilizia e immobili

Entrano in vigore i nuovi C.A.M. Edilizia 2022: il contributo delle soluzioni sostenibili firmate Xella

Il 4 dicembre 2022 è entrato in vigore il D.M. 23/06/2022 che ha aggiornato la norma in materia di Criteri Ambientali Minimi per l’affidamento della progettazione e dei lavori edilizi, in risposta alle sempre più urgenti politiche di mitigazione dei cambiamenti climatici.
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Agevolazioni
  • Materiali e prodotti da costruzione
  • Norme tecniche
  • Edilizia e immobili

Isolamento interno, non sempre l’umidità è un pericolo

Al contrario delle soluzioni isolanti che necessitano di barriera al vapore, B/ISOLA permette di isolare termicamente gli edifici dall’interno mantenendo la traspirabilità delle pareti e agendo da regolatore dell’umidità interna, con notevoli benefici sulla salubrità interna e sulla durata delle performance isolanti.
  • Edilizia e immobili
  • Locali di pubblico spettacolo
  • Musei, biblioteche e archivi
  • Edilizia residenziale
  • Edilizia scolastica
  • Impianti sportivi
  • Abusi e reati edilizi - Condono e sanatoria
  • Edifici di culto
  • Edilizia penitenziaria
  • Alberghi e strutture ricettive

Il riflesso della natura

Al limitare di un lussureggiante bosco sudtirolese, il design contemporaneo di un elegante chalet è valorizzato da un eccezionale portone Hörmann.