FAST FIND : NR28906

D. P.G.R. Piemonte 18/12/2012, n. 14/R.

Regolamento regionale recante: "Regolamento dell’alienazione degli alloggi di edilizia sociale, in attuazione dell’articolo 45, comma 4, della legge regionale 17 febbraio 2010, n. 3 (Norme in materia di edilizia sociale)".
Scarica il pdf completo
827630 830403
[Premessa]



IL PRESIDENTE DELL

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
827630 830404
Regolamento regionale recante: “Regolamento dell’alienazione degli alloggi di edilizia sociale, in attuazione dell’articolo 45, comma 4, della legge regionale 17 febbraio 2010, n. 3 (Norme in materia di edilizia sociale)”.
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
827630 830405
CAPO I - AMBITO DI APPLICAZIONE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
827630 830406
Art. 1. - (Ambito di applicazione)

1. Il presente regolamento, previsto dall’articolo 45, comma 4, della legge regionale 17 febbraio 2010, n. 3

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
827630 830407
CAPO II - PROPOSTE DI VENDITA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
827630 830408
Art. 2. - (Modalità di presentazione)

1. Le proposte di vendita sono presentate dagli enti proprietari alla Giunta regionale mediante:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
827630 830409
Art. 3. - (Contenuti)

1. Le proposte di vendita devono contenere esplicita specificazione circa l’intesa con l’ente gestore del patrimonio proposto in vendita. Nelle proposte deve essere indicata l’avvenuta effettuazione, da parte dell&rsq

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
827630 830410
Art. 4. - (Esclusione di alloggi dal piano di vendita)

1. La Giunta regionale procede all’esclusione di alloggi da un piano di vendita formulato ai se

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
827630 830411
CAPO III - RIENTRI DERIVANTI DALLE ALIENAZIONI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
827630 830412
Art. 5. - (Fattispecie e modalità di reinvestimento)

1. I rientri derivanti dall’alienazione degli alloggi di edilizia sociale e dall’estinzione dei diritti di prelazione di cui all’articolo 49, comma 3, della l.r. 3/2010, nonché la quota pari al 50 per cento dei rientri derivanti dall’alienazi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
827630 830413
Art. 6. - (Comunicazioni alla Regione)

1. Gli enti proprietari di alloggi di edilizia sociale inseriti nel piano di vendita o di unità

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
827630 830414
CAPO IV - ALIENABILITÀ DI ALTRI ALLOGGI AI SENSI DELL’ARTICOLO 53 DELLA L.R. 3/2010
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
827630 830415
Art. 7. - (Limiti all’alienazione)

1. Sono alienabili, ai sensi dell’articolo 53 della l.r. 3/2010:

a) gli alloggi per i quali si sia riscontrato, sulla base delle risultanze dell’ultimo bando di concorso e dell’analisi dell’andamento dell’emergenza abitativa, l&rsqu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
827630 830416
Art. 8. - (Modalità e prezzo di alienazione)

1. L’alienazione degli alloggi di cui all’articolo 7 è effettuata mediante procedu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
827630 830417
Art. 9. - (Modi e misura di restituzione delle somme alla Regione)

1. L’ente proprietario che abbia proceduto all’alienazione di alloggi ai sensi dell’articolo 7 è tenuto a restituire alla Regione una quota pari al cinquanta per cento di quanto ricavato dall’alien

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Barriere architettoniche
  • Provvidenze

Sicilia: finanziamenti ai Comuni per la creazione di parchi gioco inclusivi

Quasi quattro milioni di euro dalla Regione Sicilia per creare nuovi parchi gioco dotati di attrezzature utilizzabili sia dai bambini normodotati che con disabilità. I parchi dovranno sorgere in spazi comunali individuati dalle amministrazioni cittadine e il contributo è previsto nella misura massima di cinquantamila euro. L’area prescelta dovrà essere posizionata in una zona priva di barriere architettoniche, accessibile e già frequentata da bambini. I Comuni dovranno compartecipare con proprie risorse finanziarie nella misura minima del 10 per cento del costo complessivo del progetto e ciascun Comune, pena l’esclusione, potrà presentare una sola istanza, eventualmente per più aree da attrezzare, ma sempre nei limiti del finanziamento massimo.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Titoli abilitativi
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili

La modulistica unica per l'edilizia e le attività produttive

Inquadramento normativo; Iter di adozione della modulistica a livello locale; Modulistica per l'edilizia; Modulistica per attività commerciali o assimilabili; Tutto quello che non può più essere richiesto a cittadini e imprese; Quadro riepilogativo regionale; Modulistica precedente.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Abusi e reati edilizi - Condono e sanatoria
  • Appalti di lavori privati
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili

Il reato di abuso d'ufficio in materia edilizia

Contesto normativo - Elementi costitutivi del reato: la condotta dell’agente (violazione di norme di legge o regolamento, omissione di astensione in caso di conflitto di interessi), l’evento del reato (procurare un ingiusto vantaggio patrimoniale, arrecare un ingiusto danno) e la configurazione del dolo (dolo intenzionale come volontà di cagionare l’evento in via primaria, gli elementi sintomatici del dolo) - Concorso del privato nel reato.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Edilizia e immobili
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Beni culturali e paesaggio
  • Edilizia privata e titoli abilitativi

Manufatti leggeri, anche prefabbricati, temporanei, contingenti o precari: regime e titolo edilizio per la realizzazione

MANUFATTI LEGGERI E/O PREFABBRICATI (Interventi soggetti alla richiesta di Permesso di costruire; Interventi nell’ambito di strutture ricettive all’aperto; Strutture ricettive all’aperto - Disciplina anteriore al 02/02/2016) - MANUFATTI TEMPORANEI, CONTINGENTI O PRECARI (Distinzione tra manufatti realizzabili liberamente e richiedenti Permesso di costruire; Caratteristiche dalle quali desumere la precarietà e temporaneità del manufatto; Strutture destinate all'esercizio di attività di somministrazione) - TABELLA RIASSUNTIVA - RASSEGNA DI CASI GIURISPRUDENZIALI.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia scolastica
  • Prevenzione Incendi
  • Edilizia e immobili
  • Scuole

Adeguamento antincendio di scuole e asili nido: normativa, adempimenti e scadenze

Le norme antincendio per le scuole (le norme tecniche prescrittive di cui al D.M. 26/08/1992, la Regola Tecnica Verticale (RTV) di cui al D.M. 07/08/2017); Adeguamento strutture esistenti: proroghe varie e scadenze (ultima proroga al 31/12/2021, definizione di priorità ai sensi del D.M. 21/03/2018); Classificazione delle scuole e requisiti per quelle di minori dimensioni; Adempimenti burocratici; Asili nido (normativa di riferimento, adeguamento degli asili nido).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Professioni
  • Certificazione energetica
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Esercizio, ordinamento e deontologia

Puglia: obbligo di formazione dei certificatori energetici

  • Edilizia e immobili
  • Urbanistica
  • Pianificazione del territorio
  • Standards

Veneto, i regolamenti edilizi comunali devono adeguarsi al Regolamento edilizio tipo