FAST FIND : NN9726

D. P.C.M. 16/07/2009

Piano nazionale di edilizia abitativa.
Con le modifiche introdotte da:- L. 22/12/2011, n. 214- L. 24/03/2012, n. 27 (D.L. del 24/01/2012 n.1)- D.P.C.M. 10/07/2012
Scarica il pdf completo
61961 880054
[Premessa]


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61961 880055
Premessa


Il Presidente del Consiglio dei Ministri

sulla proposta del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti


Visto il decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito con modificazioni dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, recante «Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61961 880056
Articolo unico

È approvato il «Piano nazionale di edilizia abitativa» allegato al presente decret

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61961 880057
PIANO NAZIONALE DI EDILIZIA ABITATIVA


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61961 880058
Art. 1. - Linee d’intervento

1. Il piano è articolato in sei «linee di intervento», di seguito indicate:

a) costituzione di un sistema integrato nazionale e locale di fondi immobiliari per l’acquisizione e la realizzazione di immobili per l’edilizia residenziale ovvero promozione di strumenti finanziari immobiliari innovativi, con la partecipazione di soggetti pubblici e/o privati, per la valorizzazione e l’incremento dell’offerta abitativa in locazione;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61961 880059
Art. 2. - Dotazione finanziaria

1. In fase di prima attuazione la dotazione finanziaria del Fondo nazionale di edilizia abitativa è costituita dalle risorse di cui al comma 12 dell’art. 11 del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito con modif

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61961 880060
Art. 3. - Articolazione delle risorse

1. Le risorse di cui all’art. 2, comma 2, lettera c), del presente decreto sono ripartite, entro 60 giorni dall’entrata in vigore del decr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61961 880061
Art. 4. - Accordi di programma e infrastrutture strategiche

1. Il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti promuove con le regioni ed i comuni, sulla base delle procedure attuative di cui all’art. 8, la sottoscrizione di appositi accordi di programma al fine di concentrare gli interventi sull’effettiva richiesta abitativa nei singoli contesti, rapportati alla dimensione fisica e demografica del territorio di riferimento attraverso la realizzazione di programmi integrati di promozione di edilizia residenziale anche sociale e di riqualificazione urbana, caratterizzati da e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61961 880062
Art. 5. - Parametri di finanziamento

1. Ciascuna tipologia d’intervento ricadente nelle linee d’intervento di cui all’art. 1, lettere da b) ad f), è oggetto di contributo statale.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61961 880063
Art. 6. - Canone di locazione

1. Gli alloggi realizzati o recuperati ai sensi dell’art. 11 del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito con modificazioni dalla legge 6 agosto 2008, n.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61961 880064
Art. 7. - Vendita degli alloggi

1. Al termine del periodo di locazione a canone agevolato di cui all’art. 6, gli alloggi potranno essere alienati secondo le seguenti modalità, nell’ordine di seguito indicato:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61961 880065
Art. 8. - Procedure attuative

1. Per partecipare al piano, le regioni d’intesa con gli enti locali interessati propongono al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, un programma coordinato con riferimento alle linee di intervento di cui all’art. 1, lettere da b) ad e), volti a incrementare, in risposta

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61961 880066
Art. 9. - Linee di indirizzo per la selezione degli interventi

1. La selezione degli interventi, oggetto degli accordi e delle modalità di cui all’art. 4, è effettuata nel rispetto dei seguenti criteri di carattere generale:

a) soddisfacimento del fabbisogno abitat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61961 880067
Art. 10. - Poteri sostitutivi

1. In caso di ritardi nell’attuazione dei programmi di interventi, con riferimento ai tempi di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61961 880068
Art. 11. - Sistema integrato di fondi immobiliari

1. È avviata la procedura per la definizione delle modalità di partecipazione, attraverso l’utilizzo fino ad un massimo di 150 milioni di euro a valere sul Fondo di cui al comma 12 dell’art. 11 del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito con modificazioni dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, ad uno o più fondi immobiliari chiusi ai sensi del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, e successive modificazioni ed integrazioni, le cui quote possano essere sottoscritte esclusivamente da investitori istituzionali di lungo termine.

2. I fondi immobiliari di cui al comma 1 dovranno essere dedicati allo sviluppo di una rete di fondi o altri strumenti finanziari che contribuiscano a incrementare la dotazione di alloggi sociali come definiti dal decreto del Ministro delle infrastrutture di concerto con i Ministri della solidarietà sociale, delle politiche per la famiglia, e per le politiche giovanili e le attività sportive del 22 aprile 2008 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 24 giugno 2008, n. 146.

3. Il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, entro 15 giorni dall’entrata in vigore del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri di cui il presente Piano costituisce allegato, istituisce, presso il proprio Ministero un gruppo di lavoro cui partecipano tre rappresentanti dello stesso Ministero, tre rappresentanti del Ministero dell’economia e delle finanze, tre rappresentanti delle regioni e tre rappresentanti degli enti locali indicati dalla Conferenza unificata di cui all’art. 8 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, nonché due esperti designati dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per la programmazione ed il coordinamento della politica economica.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61961 880069
Art. 12. - Ammissione al piano degli interventi senza contributi

1. Al fine di utilizzare le procedure e le agevolazioni di cui all’art. 4 e all’art. 8, c

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61961 880070
Art. 13. - Comitato per il monitoraggio del Piano nazionale di edilizia abitativa

1. Il Ministro delle infrastrutture e trasporti istituisce, presso il proprio Ministero, il Comitato paritetico per il monitoraggio del Piano nazionale di edilizia abitativa, costituito da dieci membri, di cui cin

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61961 880071
Art. 14. - Competenze delle province autonome di Trento e Bolzano

1. Le province autonome di Trento e Bolzano provvedono alle finalità del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, di cui il present

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Edilizia residenziale
  • Efficienza e risparmio energetico

Veneto: 10 mln per l'efficientamento energetico del patrimonio immobiliare a destinazione residenziale

Dieci milioni di euro per l'assegnazione di contributi in conto capitale a favore delle ATER per l'efficientamento energetico del patrimonio edilizio pubblico residenziale. L'aliquota massima di sostegno è pari al 90% della spesa ammissibile e l’intervento deve comportare una spesa non inferiore a € 200.000,00 e non superiore a € 2.000.000,00. I progetti devono riguardare un edificio, o un complesso edilizio, della superficie utile minima di 500 mq dotato, all'atto della presentazione della domanda, di attestato di prestazione energetica (APE) redatto e registrato nell'archivio regionale online successivamente al 01/10/2015.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Edilizia residenziale
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Fonti alternative
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Edilizia e immobili
  • Efficienza e risparmio energetico

Bolzano: misure per il risparmio energetico e l’utilizzo di fonti rinnovabili negli edifici pubblici residenziali

Il bando promuove l’ecoefficienza e la riduzione di consumi di energia primaria negli edifici pubblici residenziali, al fine di raggiungere l'obiettivo specifico degli indicatori stabiliti nel programma FESR 2014-2020: interventi di ristrutturazione di singoli edifici o complessi di edifici, installazione di sistemi intelligenti di telecontrollo, regolazione, gestione, monitoraggio e ottimizzazione dei consumi energetici (smart buildings) e delle emissioni inquinanti anche attraverso l’utilizzo di mix tecnologici.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Provvidenze
  • Edilizia residenziale
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Compravendita e locazione

Emilia Romagna: bando Housing sociale 2019

Bando da 5 milioni di euro per sperimentare soluzioni abitative innovative e agevolare l'accesso alla proprietà e alla locazione per la prima casa. La misura è rivolta a cooperative e imprese costruttrici per completare nuovi appartamenti e recuperare quelli più vecchi. Con il progetto si affronta il tema dell'emergenza abitativa e si promuovono interventi di riqualificazione attraverso il recupero di vecchi edifici, anche sul piano dell'efficienza energetica e sismica.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Edilizia e immobili
  • Edilizia residenziale

Convenzioni urbanistiche, tipologie e contenuti

PREMESSA E TIPOLOGIE DI CONVENZIONI URBANISTICHE (L’edilizia residenziale convenzionata; Natura delle convenzioni urbanistiche, conseguenze, giurisdizione) - LA “CONVENZIONE PEEP” (Caratteristiche generali della convenzione PEEP; Divieti e vincoli alla circolazione degli alloggi) - LA “CONVENZIONE BUCALOSSI” - CONVENZIONE PER LA CESSIONE IN PROPRIETÀ DI AREE IN DIRITTO DI SUPERFICIE- (TRASFORMAZIONE DELLA CONVENZIONE PEEP IN CONVENZIONE BUCALOSSI (La convenzione sostitutiva; Durata minima della convenzione sostitutiva) - RIMOZIONE DEI VINCOLI SU PREZZO E CANONE DI LOCAZIONE (Giurisprudenza della Cassazione sulla permanenza dei vincoli di prezzo; L’intervento legislativo del 2011; Rimozione dei vincoli sul prezzo e sul canone di locazione fino al 18/12/2018; Rimozione dei vincoli sul prezzo e sul canone di locazione a partire dal 19/12/2018).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Edilizia residenziale
  • Edilizia e immobili

Il programma di edilizia residenziale per i dipendenti pubblici impegnati nella lotta alla criminalità organizzata (D.L. 152/1991)

Questo articolo riepiloga tutto quello che c’è da sapere sul programma per la costruzione di alloggi da concedere in locazione od in godimento a dipendenti delle amministrazioni dello Stato impegnati nella lotta alla criminalità organizzata previsto dall’art. 18 del D.L. 13/05/1991, n. 152 (convertito in legge dalla L. 203/1991), alla luce delle continue modifiche apportate negli anni alla relativa disciplina (da ultimo, con la Legge di bilancio 2018 che ha prorogato al 31/12/2018 il termine per la ratifica degli accordi di programma ai fini della possibile rilocalizzazione degli interventi).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia e immobili
  • Edilizia residenziale
  • Mutui e finanziamenti immobiliari

Valle D'Aosta, politiche abitative: domanda di mutuo

  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Professioni
  • Certificazione energetica
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Esercizio, ordinamento e deontologia

Puglia: obbligo di formazione dei certificatori energetici

  • Edilizia e immobili
  • Urbanistica
  • Pianificazione del territorio
  • Standards

Veneto, i regolamenti edilizi comunali devono adeguarsi al Regolamento edilizio tipo