FAST FIND : NN8340

Lett. Circ. Min. Interno 20/12/2005, n. 3600

D.Leg.vo 21 settembre 2005, n. 238 recante «Attuazione della direttiva 2003/105/CE, che modifica la direttiva 96/82/CE, sul controllo dei pericoli di incidenti rilevanti connessi con determinate sostanze pericolose».
Scarica il pdf completo
60568 527983
[Premessa]




IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
60568 527984
A) Ambito di applicazione

La nuova formulazione del decreto include nel campo di applicazione attività precedentemente non ricomprese, quali:

a) le operazioni di trattamento chimico

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
60568 527985
B) Obblighi generali del gestore

Osservando che non sono stati modificati i commi 1 e 2 dell’art. 5 concernenti gli obblighi generali dei gestori - a prescindere dai qua

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
60568 527986
C) Notifica

Il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco competente per territorio viene incluso tra i destinatari della notifica e della scheda di informazione sui rischi di incidente rilevante per i cittadini ed i lavoratori di cui all’art. 6 del decreto, nonché della comunicazione, che il gestore è tenuto a trasmettere prima dell’avvio dell’attività, relativa alla realizzazione di un nuovo stabilimento o di una modifica dello stabilimento o dell’impianto che potrebbe costituire aggravio del preesistente livello d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
60568 527987
D) Rapporto di sicurezza

Il rapporto di sicurezza contiene almeno i dati di cui all’allegato II e l’inventario aggiornato dell

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
60568 527988
E) Nuovi stabilimenti e modifiche con aggravio del rischio

L’abrogazione dei commi 3 e 4 dell’art. 9 elimina la possibilità dei gestori di ricorrere alla «perizia giurata» in caso di decorrenza dei termini previsti dalla procedura di cui all’art. 21.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
60568 527989
F) Piano di emergenza interno

Il personale delle imprese subappaltatrici a lungo termine, in analogia al personale di stabilimento, dovrà essere consultato per la predisposi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
60568 527990
G) Effetto domino

Dalla nuova formulazione dell’art. 12 del decreto deriva, per il Comitato di cui all’art. 19, il compito di accertare lo scambio delle informazioni necessarie al coordinamento delle azioni finalizzate alla sicurezza dell’esercizio e della gestione dell&

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
60568 527991
H) Assetto del territorio e controllo dell’urbanizzazione

Ai sensi del nuovo comma 5-bis dell’art. 14, nelle zone interessate dagli stabilimenti di cui all’articolo 2, comma 1, gli enti territoriali tengono conto, nell’elaborazione degli strumenti di pianificazione dell’assetto

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
60568 527992
I) Pianificazione di emergenza esterna

La novità più rilevante riguarda l’obbligo di predisporre la pianificazione di emergenza est

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
60568 527993
L) Procedure per la valutazione del rapporto di sicurezza

Le istruttorie di cui ai commi 2 e 3 dell’art. 21 del decreto comprendono sopralluoghi tesi a garantire che i dati e le informazioni contenuti nel rapporto di sicurezza descrivano fedelmente la situazione dello stabilimento (cfr. art. 12 del D.Leg.vo 238/2005).

Per le conclusioni delle istruttorie, che vanno formulate nel rispetto dei tem

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
60568 527994
M) Consultazione della popolazione

Si richiama l’attenzione sul contenuto dell’art. 23 del decreto in ordine al diritto della popolazione interessata di esprimere il proprio parere nei casi previsti dal comma 1.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Scuole
  • Prevenzione Incendi

Friuli Venezia Giulia: interventi urgenti di adeguamento antincendio di edifici scolastici

La Regione Friuli Venezia Giulia prevede la concessione di contributi in conto capitale in favore delle Amministrazioni comunali a sostegno delle spese di investimento per interventi urgenti di adeguamento alle prescrizioni antincendio degli edifici scolastici. Previsto 1 milione di euro per l'anno 2019 per gli edifici che siano già muniti di parere favorevole rilasciato dal dipartimento dei Vigili del Fuoco competente per territorio e per i quali vi sia l’obbligatorietà della presentazione della SCIA entro il 31/12/2021. Domande dal 28/10/2019 fino all'esaurimento delle risorse disponibili, secondo l'ordine di arrivo.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Prevenzione Incendi
  • Sicurezza
  • Locali di pubblico spettacolo

Le norme di sicurezza e antincendio per le attività di spettacolo viaggiante

PREMESSA - CAMPO DI APPLICAZIONE E NORMATIVA APPLICABILE (; Quali sono le “attività di spettacolo viaggiante”; Esclusioni; Normativa di prevenzione incendi; Altre norme, regole di standard e prassi di riferimento; Attività esistenti e attività nuove) - ADEMPIMENTI PER LE NUOVE ATTIVITÀ (Istanza di registrazione; Parere della commissione comunale o provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo; Codice identificativo; Cessione, vendita o dismissione dell’attività) - ADEMPIMENTI PER LE ATTIVITÀ ESISTENTI (Istanza di registrazione; Attività esistenti in altri stati; Conservazione ed esibizione della documentazione; Parere della commissione comunale o provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo) - MONTAGGIO E SMONTAGGIO - VERIFICHE PERIODICHE (Periodicità delle verifiche ed abilitazione alla effettuazione delle stesse; Libretto dell’attività).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Edilizia scolastica
  • Prevenzione Incendi
  • Edilizia e immobili
  • Scuole

Adeguamento antincendio di scuole e asili nido: normativa, adempimenti e scadenze

Le norme antincendio per le scuole (le norme tecniche prescrittive di cui al D.M. 26/08/1992, la Regola Tecnica Verticale (RTV) di cui al D.M. 07/08/2017); Adeguamento strutture esistenti: proroghe varie e scadenze (ultima proroga al 31/12/2021, definizione di priorità ai sensi del D.M. 21/03/2018); Classificazione delle scuole e requisiti per quelle di minori dimensioni; Adempimenti burocratici; Asili nido (normativa di riferimento, adeguamento degli asili nido).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Provvedimenti di proroga termini
  • Prevenzione Incendi
  • Finanza pubblica

Antincendio strutture ricettive, classificazione, normativa, adeguamento

CLASSIFICAZIONE STRUTTURE RICETTIVE A FINI DI PREVENZIONE INCENDI - NORME DI PREVENZIONE INCENDI PER LE STRUTTURE RICETTIVE (Generalità; Norme di base per le varie tipologie di strutture; Misure alternative per le strutture tra 26 e 50 posti letto; Regola tecnica verticale) - TERMINI DI ADEGUAMENTO STRUTTURE ESISTENTI ALL’11/05/1994 (Ultima proroga disposta dalla L. 205/2017; Ulteriore proroga per le zone colpite da eventi meteorologici; Eventuali altre attività presenti nella struttura ricettiva; Piano straordinario biennale di adeguamento; Indirizzi applicativi e modulistica per il Piano di adeguamento) - RIEPILOGO TERMINI, CASISTICHE E ADEMPIMENTI PER L’ADEGUAMENTO - PREVENZIONE INCENDI RIFUGI ALPINI: REGOLA TECNICA E SCADENZE PER L’ADEGUAMENTO (Rifugi esistenti con capienza superiore a 25 posti letto; Rifugi esistenti con capienza inferiore a 25 posti letto; Ulteriori prescrizioni; Esclusioni) - PREVENZIONE INCENDI STRUTTURE RICETTIVE ALL'APERTO: REGOLA TECNICA E ADEGUAMENTO DELLE ATTIVITÀ ESISTENTI (La regola tecnica; Adeguamento delle attività esistenti).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Professioni
  • Prevenzione Incendi
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Certificazioni e procedure

Competenze, requisiti e formazione dei professionisti antincendio

PREMESSA; COMPETENZE, SOGGETTI AUTORIZZATI E REQUISITI (Competenze riservate ai professionisti antincendio; Requisiti per l’iscrizione negli elenchi) - CORSI DI FORMAZIONE, PROGRAMMI, ENTI FORMATORI, ESONERI (Corsi di specializzazione ed enti formatori; Articolazione e programmi dei corsi; Esonero dalla frequenza del corso base di specializzazione; Richieste di iscrizione negli elenchi) - AGGIORNAMENTO OBBLIGATORIO E CONSEGUENZE IN CASO DI MANCANZA (Mantenimento dell’iscrizione e corsi di aggiornamento; Soggetti iscritti agli elenchi alla data di entrata in vigore dal D. Min. Interno 05/08/2011; Cancellazione nominativo dagli elenchi - Conseguenze; Periodo di sospensione in caso di mancato aggiornamento; Controlli) - CONFERIMENTO DI INCARICHI A FUNZIONARI TECNICI DELLA P.A. - TABELLA RIEPILOGATIVA E DIFFERENZE CON LA NORMATIVA PRECEDENTE.
A cura di:
  • Alfonso Mancini