FAST FIND : AR1679

Ultimo aggiornamento
29/11/2019

Lazio: fondo rotativo piccolo credito e contributi per l'efficienza energetica delle imprese

Dalla Regione Lazio un'opportunità per le PMI che vogliono investire per ridurre i consumi energetici e le emissioni di gas climalteranti, compresa l’installazione di impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile per la sola finalità dell'autoconsumo. Si tratta della sezione III del Fondo rotativo per il piccolo credito che ha lo scopo dii fornire risposte rapide alle Micro, Piccole e Medie imprese (MPMI) con esigenze finanziarie di minore importo, minimizzando costi e tempi e semplificando le procedure d'istruttoria e di erogazione. L’importo a disposizione della misura ammonta a 9,6 milioni di euro.
A cura di:
  • Anna Petricca
5930082 5930092
INFORMAZIONI GENERALI

CONTESTO GEOGRAFICO

REGIONE: LAZIO

TIPOLOGIA

INIZIATIVA VALUTATIVA A SPORTELLO

NORMATIVA E PRASSI DI RIFERIMENTO

Avviso pubblico Visualizza PDF

POR FESR LAZIO 2014-2020 Asse 3 Azioni 3.3.1 e 3.6.1 - Asse 4 Azione 4.2.1 Fondo rotativo per il piccolo credito.

Linee guida Visualizza PDF

Linee guida Schede “Investimenti semplici” - Sezione III. - Azione 4.2.1 del POR - Riduzione costi energia PMI.

SITO WEB

Pagina dedicata sul sito del Lazio

http://www.lazioeuropa.it/bandi/por_fesr_fondo_rotativo_piccolo_credito_9_6_milioni_per_l_efficienza_energetica_delle_imprese-588/

SCADENZE ADEMPIMENTI

Fino ad esaurimento risorse

Le richieste di accesso all’agevolazione possono essere presentate esclusivamente online sul portale www.farelazio.it , accedendo alla pagina dedicata al “Fondo Rotativo per il Piccolo Credito”.



5930082 5930093
OBIETTIVI

Il bando si rivolge alle imprese di tutti i settori per investimenti finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti, compresa l’installazione di impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile per la sola finalità dell’autoconsumo.



5930082 5930094
BENEFICIARI

Possono presentare domanda di agevolazione i seguenti soggetti beneficiari:

- le Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI);

- i Consorzi e le Reti di Imprese aventi soggettività giuridica;

- i liberi professionisti;

esclusivamente per gli interventi previsti nell’ambito della Sezione III. - Interventi rientranti nell’Asse 4 - Priorità b) - Azione 4.2.1 del POR “Riduzione costi energia PMI.



5930082 5930095
RISORSE DISPONIBILI

Il Fondo Rotativo per il Piccolo Credito ha una dotazione complessiva pari a 39 milioni di euro, ripartita tra quattro sezioni; di questi 9,6 milioni di euro a valere sull’Asse 4 del POR FESR Lazio 2014-2020 e in particolare sull’Azione 4.2.1 sono rivolti a tutti i settori per interventi di risparmio energetico.



5930082 5930096
NATURA DEL FINANZIAMENTO

L’agevolazione consiste in un finanziamento a tasso zero con le seguenti caratteristiche:

- Importo: minimo 10.000, massimo 50.000 euro;

- Durata: minimo 12 mesi, massimo 60 mesi;

- Preammortamento: massimo 12 mesi, in caso di finanziamenti di durata pari o superiore a 24 mesi;

- Tasso di interesse: zero

- Rimborso: a rata mensile costante posticipata;

Il costo totale ammissibile del progetto non deve essere inferiore a 10.000 euro.

Il finanziamento agevolato può coprire fino al 100% dell’investimento.



5930082 5930097
INTERVENTI E SPESE AMMISSIBILI

I finanziamenti sono concessi per:

- Investimenti di tipo materiale e immateriale necessari alla realizzazione del programma, quali acquisto, trasporto e installazione di macchinari, impianti, attrezzature, sistemi, componenti e strumenti, realizzazione di infrastrutture di rete, lavori edilizi per la riqualificazione energetica dell’edificio. È compresa l’eventuale assistenza post-vendita da parte dei fornitori nell’ambito in un “pacchetto chiavi in mano”;

- Spese accessorie nel limite del 10% delle spese ammissibili complessive per servizi di consulenza, studi e progetti;

- Capitale circolante fino a un massimo del 30% del costo totale del progetto ammissibile.



5930082 5930098
LINEE GUIDA

Le Linee guida descrivono i benefici economici ed energetici nonché le caratteristiche tecniche e le semplificazioni amministrative con particolare riferimento agli investimenti semplici per l'efficienza energetica.


legislazionetecnica.it

Riproduzione riservata

Dalla redazione

  • Edilizia e immobili
  • Condominio

La manutenzione e l'utilizzo del tetto condominiale

A cura di:
  • Maurizio Tarantino
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

I concorsi di progettazione e di idee negli appalti pubblici

A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Partenariato pubblico privato
  • Appalti e contratti pubblici

I contratti di Partenariato Pubblico Privato (PPP)

A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Finanza pubblica
  • Provvedimenti di proroga termini

D.L. “Milleproroghe” 183/2020 (L. 21/2021), tutte le disposizioni di interesse tecnico

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Finanza pubblica

La Legge di bilancio 2021 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella Legge di bilancio 2021 (L. 30 dicembre 2020, n. 178), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Energia e risparmio energetico
  • Mercato del gas e dell'energia

Certificazione dei gestori dei sistemi di stoccaggio del gas

  • Energia e risparmio energetico
  • Macchine e prodotti industriali
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Norme tecniche

Ecodesign apparecchi di refrigerazione

  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Accesso al Fondo per l'aggregazione degli acquisti di beni e servizi per l'anno 2022

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Impianti di riscaldamento e condizionamento - Sistemi di automazione e controllo

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Punti di ricarica edifici non residenziali