FAST FIND : NN3981

Circ.INPS 28/03/1997, n. 83

Gestione dei lavoratori autonomi; art. 2, c. 26 L. 335/95. Precisazioni.
Scarica il pdf completo
56143 430190
[Premessa]



IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56143 430191
1. Massimale di reddito ai fini contributivi

Gli articoli 1, comma 2 e 2, comma 2 del decreto interministeriale n. 281 del 2 maggio 1996 e l'articolo 1, comma 215 della legge 23 dicembre 1996, n. 662 - rispettivamente per i soggetti con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa, per gli incaricati alle vendite a domicilio e per i liberi professionisti - stabiliscono che il contributo del 10 per cento è dovuto nel limite del massimale contributivo annuo previsto dall'articolo 2, comma 18 della legge n. 335 del 1995 (per l'anno 1996, L. 132.000.000). A sua volta, tale ultimo articolo dispone che il massimale in parola debba essere annualmente rivalutato sulla base dell'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, così come calcolato dall'ISTAT.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56143 430192
2 - Occasionalità delle lavorazioni

Pervengono con frequenza quesiti in merito alla possibilità di assoggettare al contributo del 10 per cento i redditi conseguiti nell'esercizio di at

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56143 430193
2.1 - Professionisti

Per quanto riguarda i professionisti, si osserva che l'art. 49, comma 1, del testo unico delle imposte sui redditi, approvato con DPR n. 917 del 1986, stabilisce che: "Per esercizio di arti e professioni si intende l'esercizio per professione abituale, ancorché non esclusiva, di attività di lavoro autonomo diverse da quelle considerate nel capo VI, compreso

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56143 430194
2.2 - Collaborazioni coordinate e continuative

Per quanto riguarda i rapporti di collaborazione coordinata e continuativa, si osserva in primo luogo che devono esser considerati tali quelli espressamente indicati dall'articolo 49, comma 2, lettera a) del citato Testo Unico (amministratori, sindaci o revisori di società associazioni ed altri enti, con o senza personalità giuridica, collaboratori di giornali, riviste enci

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56143 430195
2.3 - Incaricati alla vendita a domicilio

Il problema non si pone per gli incaricati alla vendita a domicilio, per i quali l'obbligo contributi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56143 430196
3 - Accredito dei contributi

Il comma 29 dell'articolo 2 della legge 8 agosto 1995, n. 335 stabilisce che i soggetti tenuti al versamento del contributo del 10 per cento hanno diritto all

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56143 430197
4 - Professionisti non tenuti alla dichiarazione dei redditi

Il decreto-legge 10 giugno 1994, n. 357, convertito con modificazioni dalla legge 8 agosto 1994, n. 489 - recante "Disposizioni tributarie urgenti per accelerare la ripresa dell'economia e dell'occupazione, nonché per ridurre gli adempimenti a carico del contribuente" - prevede, all'art. 1 comma 1, un regime fiscale sostitutivo per nuove iniziative produttive.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56143 430198
5 - Soggetti occupati in lavori socialmente utili

Le somme erogate ai soggetti impegnati in lavori socialmente utili sono da qualificare, ai fini fisca

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56143 430199
6 - Compensi che devono essere riversati al datore di lavoro o allo Stato

É stato chiesto se, nell'ipotesi in cui, per clausola contrattuale o per legge, un soggetto de

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56143 430200
7 - Compensi erogati a particolari tipologie di collaboratori

L'articolo 3, comma 21, della legge 23 dicembre 1996, n. 662 ha apportato alcune modificazioni all'articolo 50 del testo unico delle imposte sui redditi approvato con DPR 22 dicembre 1986, n. 917. In particolare, il suddetto comma 21, alla lettera c), stabilisce che, dopo il comma 6 dell'articolo 50 de

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56143 430201
8 - Giudici di pace

Il Ministero di Grazia e Giustizia, con circolare n. 19 del 12 settembre 1996, ha effettuato un esame approfondito della situazione giuridica dei giudici

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56143 430202
9 - Amministratori locali

L'articolo 19 della legge 27 dicembre 1986, n. 816 - recante disposizioni in materia di aspettative,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56143 430203
10 - Agenti mandatari della siae

É stato accertato che i soggetti che svolgono attività lavorativa a favore della Siae con la qualifica di agenti mandatari non sono vincolati da un contratto di lavoro subordinato, ma da un contratto di mandato e che l'attività svolta dai medesimi n

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56143 430204
11 - Contratti di insegnamento universitario

I rapporti di lavoro instaurati dalle università con i professori a contratto, ove non debbano

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56143 430205
12 - Raccomandatari marittimi

L'articolo 1, comma 62, della legge 28 dicembre 1995, n. 549, che ha modificato l'articolo 16 della legge n. 135/1977 sulla professione di raccomandatario marittimo, prevede il versamento a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56143 430206
13 - Momento in cui sorge l'obbligo contributivo

Vengono frequentemente posti quesiti sul momento in cui sorge l'obbligo contributivo, in relazione alla materiale riscossione del compenso relativo a prestazioni d'opera professionale o a collaborazioni coordinate e continuative.

Al riguardo, si conferma che l'argomento, in applicazione dei criteri vigenti ai fini fiscali, richiamati dal comma 29 dell'articolo 2 della legge 335 del 1995, è regolato dal cosiddetto principio di cassa: i compensi in par

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56143 430207
14 - Restituzione dei contributi versati in eccedenza
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56143 430208
14.1 - Soggetti con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa e incaricati alle vendite a domicilio

L'articolo 1, comma 3, del decreto interministeriale n. 281 del 2 maggio 1996 stabilisce che qualora i versamenti effett

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56143 430209
14.2 - Professionisti

L'articolo 1, comma 213, della legge n. 662 del 1996 più volte citata - che recepisce analoghe disposizioni contenute nei decreti-legge già emanati nel corso dell'anno 1996 e decaduti per mancata conversione in legge - stabilisce che: "Qualora all'atto della determinazio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56143 430210
14.3 - Ultrasessantenni che non conseguono il diritto a trattamenti pensionistici

L'articolo 4, comma 2, del decreto interministeriale n. 282 del 2 maggio 1996 stabilisce che, per il primo quinquennio di applicazion

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56143 430211
14.4 - Modalità per il rimborso

La domanda di rimborso può essere redatta in forma libera purché contenga i dati di cui agli allegati n. 1 e 2.

La sede competente alla trattazione del rimborso è quella presso la quale sono stati versati i contributi.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56143 430212
ALLEGATO 1 - RICHIESTA DI RIMBORSO DI CONTRIBUZIONE INDEBITA RISERVATO AI PROFESSIONISTI

M1

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56143 430213
ALLEGATO 2 - RICHIESTA DI RIMBORSO DI CONTRIBUZIONE INDEBITA RISERVATO AI COMMITTENTI

M2

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Previdenza professionale
  • Ingegneri e Architetti
  • Professioni

Ingegneri e Architetti dipendenti e iscrizione alla gestione separata Inps

PREMESSA, INQUADRAMENTO GIURIDICO DELLA VICENDA (Ingegneri e Architetti dipendenti e divieto di iscrizione all’Inarcassa; La “gestione separata” dell’Inps per i lavoratori autonomi; Gestione separata Inps e Ingegneri e Architetti dipendenti - “Operazione Poseidone”) - PUNTO DELLA GIURISPRUDENZA (L’orientamento della Corte di Cassazione; Le motivazioni della posizione assunta dalla Suprema Corte; La posizione iniziale delle corti di merito).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Ingegneri e Architetti
  • Geometri
  • Periti Industriali
  • Previdenza professionale
  • Fisco e Previdenza
  • Previdenza professionale
  • Professioni

Professioni tecniche: nozione di reddito professionale rilevante ai fini contributivi

I professionisti sono tenuti a versare alle rispettive casse di previdenza i contributi determinati in relazione al loro “reddito professionale”. Dall'interpretazione più o meno restrittiva di tale nozione dipende la determinazione degli importi imponibili che costituiscono la base per il calcolo dei contributi dovuti. Di seguito una breve rassegna delle sentenze di legittimità in materia, con l’indicazione di alcune fattispecie concrete.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Imprese
  • Provvidenze
  • Professioni
  • Finanza pubblica

Lazio: 1 milione di euro per l'Innovazione Sostantivo Femminile - Anno 2019

L'avviso sostiene la nascita e lo sviluppo di idee e progetti imprenditoriali innovativi da parte delle donne, promuovendo la creatività e la valorizzazione del capitale umano femminile. Destinatarie degli aiuti sono le libere professioniste con Partita Iva attiva, le imprese "al femminile", già costituite o da costituire. Il contributo concesso a fondo perduto nella misura dell'intensità di aiuto richiesta deve essere compresa fra il 50% e il 80% dell'importo complessivo del progetto. Sono finanziabili i progetti che includano la realizzazione di nuovi prodotti o servizi tramite l’utilizzo delle nuove tecnologie e che siano coerenti con le aree di specializzazione della Smart Specialization Strategy (S3) regionale (ossia Scienze della vita e benessere, Energia e ambiente, Agroalimentare, Mobilità sostenibile, Fabbricazione digitale, Domotica ed edilizia sostenibile, Beni culturali e tecnologie della cultura, Industrie creative digitali, Aerospazio, Sicurezza e protezione).
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Tariffa Professionale e compensi
  • Appalti e contratti pubblici
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Professioni

Determinazione dei corrispettivi per i servizi tecnici negli appalti pubblici

PREMESSA (Decreto parametri per i servizi di Ingegneria e Architettura (SIA)); Coordinamento con i livelli di progettazione previsti dal D. Leg.vo 50/2016) - APPLICAZIONE DEI CORRISPETTIVI (Riferimenti nel D. Leg.vo 50/2016 e nel D. Min. Giustizia 17/06/2016; Linee guida dell’ANAC e buone pratiche, giurisprudenza; Equo compenso e contrasto ai ribassi eccessivi; Giurisprudenza sui compensi per i servizi di Ingegneria e Architettura) - MODALITÀ DI CALCOLO DEI CORRISPETTIVI (Generalità; Determinazione del compenso; Prestazioni non previste dal decreto o non determinabili; Oneri accessori e spese; Schema grafico riepilogativo) - ESEMPI PRATICI.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Alfonso Mancini
  • Appalti e contratti pubblici
  • Attività in cantiere (direzione lavori, collaudo, coordinamento sicurezza, ecc.)
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Professioni

Affidamento contratti pubblici per servizi di Ingegneria e di Architettura (SIA)

GENERALITÀ (Definizione e normativa applicabile; Procedure di affidamento; Criteri di aggiudicazione; Esclusione per incarichi concernenti immobili vincolati; Incarico di coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione; Direzione dei lavori e somma di incarichi sopra soglia) - OPERATORI ECONOMICI ABILITATI E REQUISITI (Affidamento delle attività all’esterno; Requisiti degli operatori; Obblighi di comunicazione all’ANAC e indicazioni operative) - AFFIDAMENTO SIA CON PROCEDURA DIRETTA - AFFIDAMENTO SIA CON PROCEDURA NEGOZIATA (Generalità; Disciplina dell’elenco di operatori economici ; Disciplina delle indagini di mercato; Requisiti di partecipazione e valutazione delle offerte) - AFFIDAMENTO SIA CON PROCEDURE APERTE O RISTRETTE (Generalità ; Bando e disciplinare tipo per servizi di ingegneria e architettura; Classi e categorie di opere; Determinazione del corrispettivo da porre a base di gara; Requisiti di carattere speciale e criteri di selezione; Raggruppamenti e consorzi stabili; Valutazione di attività svolte per opere analoghe; Elementi di valutazione; Criteri premiali per giovani professionisti; Punteggi e fattori ponderali; Criteri motivazionali).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Professioni
  • Certificazione energetica
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Esercizio, ordinamento e deontologia

Puglia: obbligo di formazione dei certificatori energetici

  • Fonti alternative
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Professioni
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili

Bolzano: aggiornamento obbligatorio installatori impianti FER

  • Impiantistica
  • Energia e risparmio energetico
  • Fonti alternative
  • Professioni
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento

Toscana, formazione installatori impianti alimentati da FER: avvio e proroga termine

  • Professioni
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Fonti alternative
  • Impiantistica
  • Energia e risparmio energetico

Trento, aggiornamento degli installatori di impianti energetici da fonti rinnovabili

  • Impiantistica
  • Energia e risparmio energetico
  • Professioni
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Fonti alternative

Piemonte, formazione installatori impianti alimentati da FER: scadenza e proroga termine