FAST FIND : NN17010

Acc. Conf. Unificata 17/04/2019, n. 28/CU

Accordo, ai sensi dell’articolo 9, comma 2, lettera c) del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, tra il Governo, le regioni e gli enti locali concernente l’adozione di moduli unificati e standardizzati per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni e istanze. (Repertorio atti n. 28/CU).
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- Acc. Conf. Unificata 25/07/2019, n. 73/CU
Scarica il pdf completo
5590412 5928160
[Premessa]

LA CONFERENZA UNIFICATA


Nella odierna seduta del 17 aprile 2019:

VISTO l'articolo 9, comma 2, lett. c) del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281 recante “Definizione ed ampliamento delle attribuzioni della conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano ed unificazione, per le materie e i compiti di interesse comune delle regioni, delle province e dei comuni, con la Conferenza Stato città ed autonomie locali”, il quale dispone che questa Conferenza promuove e sancisce accordi, tra Governo, Regioni, Province, Comuni e Comunità montane, al fine di coordinare l’esercizio delle rispettive competenze e svolgere in collaborazione attività di interesse comune;

VISTI gli Accordi tra il Governo, le Regioni e gli Enti locali sanciti da questa Conferenza del 4 maggio 2017 (atto rep. n. 46/CU), del 6 luglio 2017 (atto rep. n. 76/CU) e del 22 febbraio 2018 (atto rep. n. 18/CU) concernenti l'adozione di moduli unificati e standardizzati per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni e istanze in materia di attività commerciali e assimilate e di edilizia;

VISTO l’articolo 50, comma 1 del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82 recante il Codice dell'amministrazione digitale, secondo cui “I dati delle pubbliche amministrazioni sono formati, raccolti, conservati, resi disponibili e accessibili con l'uso delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione che ne consentano la fruizione e riutilizzazione, alle condizioni fissate dall'ordinamento, da parte delle altre pubbliche amministrazioni e dai privati”;

VISTA la legge 7 agosto 2015 n.124 recante: “Deleghe al Governo in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche”;

VISTO l'articolo 2, comma 1 del decreto legislativo 30 giugno 2016, n. 126 sulla “Attuazione della delega in materia di segnalazione certificata di inizio attività (SCIA), a norma dell'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5590412 5928161
Art. 1 - (Modulistica unificata e standardizzata e relative specifiche tecniche)

1. Ai sensi dell’articolo 2, comma 1 del decreto legislativo 30 giugno 2016, n. 126, sono adottati i moduli unificati e standardizzati in materia di attività commerciali e assimilate di cui all’allegato 1.

2. Ai sensi dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5590412 5928162
Art. 2 - (Modifiche ai moduli “Domanda di autorizzazione per bar, ristoranti e altri esercizi di somministrazione di alimenti e bevande (in zone tutelate)” e “Segnalazione certificata di inizio attività per bar, ristoranti e altri esercizi di somministrazione di alimenti e bevande (in zone non tutelate)” adottati con l’Accordo del 4 maggio 2017)

1. Nei moduli “Domanda di autorizzazione per bar, ristoranti e altri esercizi di somministrazione di alimenti e bevande (in zone tutelate)” e “Segnalazione certificata di inizio attività per bar, ristoranti e altri esercizi di somministrazione di alimenti e bevande (in zone non tutelate)”, adottati con l’Accordo del 4 maggio 2017, il riquadro relativo ad “Altre dichiarazioni” è sostituito in entrambi i moduli

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5590412 5928163
Art. 3 - (Modifiche al modulo “Domanda di autorizzazione per l’esercizio di media o grande struttura di vendita”, adottato con l’Accordo del 4 maggio 2017)

Nel modulo “Domanda di autorizzazione per l’esercizio di media o grande struttura di vendita”, adottato con l’Accordo del 4 maggio 2017, all’interno del Quadro riepilogativo della documentazione allegata, le righe corrispondenti, rispettiva

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5590412 5928164
Art. 4 - (Modifiche e integrazioni al modulo “Segnalazione certificata di inizio attività per l’esercizio dell’attività di acconciatore e/o estetista”, adottato con l’Accordo del 4 maggio 2017)

Al modulo “Segnalazione certificata di inizio attività per l’esercizio dell’attività di acconciatore e/o estetista”, adottato con l’Accordo del 4 maggio 2017, all’interno del Quadro riepilogativo della documentazione allegata, nel riquadro relativo alla “Documentazione allegata alla SCIA”, sono apportate le seguenti modifiche:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5590412 5928165
Art. 5 - (Integrazioni ai moduli “Segnalazione certificata di inizio attività per l’esercizio di vicinato” e “Domanda di autorizzazione per l’esercizio di media o grande struttura di vendita”, adottati con l’Accordo del 4 maggio 2017)

Nei moduli “Segnalazione certificata di inizio attività per l’esercizio di vicinato” e “Domanda di autorizzazione per l’esercizio di media o grande struttura di vendita”, ado

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5590412 5928166
Art. 6 - (Modifiche al modulo “Segnalazione certificata di inizio attività per l’esercizio di vendita per corrispondenza, televisione e altri sistemi di comunicazione, compreso il commercio on line”, adottato con l’Accordo del 4 maggio 2017)

Nel modulo “Segnalazione certificata di inizio attività per l’esercizio di vendita per corrispondenza,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5590412 5928167
Art. 7 - (Modifiche al modulo “Segnalazione certificata di inizio attività per l’esercizio di attività di somministrazione di alimenti e bevande nelle scuole, negli ospedali, nelle comunità religiose, in stabilimenti militari o nei mezzi di trasporto pubblico”, adottato con l’Accordo del 6 luglio 2017)

Nel modulo “Segnalazione certificata di inizio attività per l’esercizio di attività di somministrazione di alimenti e bevande nelle scuole, negli ospedali, nelle comunità religiose, in stabilimenti militari o nei mezzi di trasporto pubblico”, adottato con l’Accordo del 6 luglio 2017, il riquadro relativo alle &ldqu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5590412 5928168
Art. 8 - (Modifiche al modulo “Segnalazione certificata di inizio attività per l’esercizio dell’attività di pulizie, disinfezione, disinfestazione, di derattizzazione e di sanificazione” adottato con l’Accordo del 22 febbraio 2018)

Nel modulo “Segnalazione certificata di inizio attività per l’esercizio dell’attività di pulizie, disinfezione, disinfestazione, di derattizzazione e di sanificazione”, adottato con l’Accordo del 22 febbraio 2018, nel Quadro riepilogativo della documentazione allegata, all&rsq

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5590412 5928169
Allegato 1 - Modulistica in materia di attività commerciali e assimilate

Istruzioni operative per l'utilizzo della modulistica

I moduli unificati e semplificati oggetto del presente accordo riguardano:

- somministrazione di alimenti e bevande all'interno di associazioni e circoli aderenti a enti o organizzazioni nazionali aventi finalità assistenziali e che hanno natura di enti non commerciali

- somministrazione di alimenti e bevande all'interno di associazioni e circoli non aderenti a enti o organizzazioni nazionali aventi finalità assistenziali e che hanno natura di enti non commerciali in zone tutelate

- strutture ricettive alberghiere

- strutture ricettive all'aria aperta

La scheda anagrafica, approvata nell'Accordo del 4 maggio 2017 è comune a tutte le attività

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5590412 5928170
Allegato 2 - XSD relativi ai moduli approvati in Conferenza Unificata

Parte di provvedimento in formato grafico

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Edilizia e immobili
  • Titoli abilitativi
  • Edilizia privata e titoli abilitativi

La modulistica unica per l'edilizia e le attività produttive

Inquadramento normativo; Iter di adozione della modulistica a livello locale; Modulistica per l'edilizia; Modulistica per attività commerciali o assimilabili; Tutto quello che non può più essere richiesto a cittadini e imprese; Quadro riepilogativo regionale; Modulistica precedente.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Pubblica Amministrazione
  • Procedimenti amministrativi
  • Enti locali

Norme di trasparenza e anticorruzione per Ordini e Collegi professionali

NORMATIVA DI RIFERIMENTO - OBBLIGHI E SANZIONI (Sintesi dei principali obblighi; Scelta del RPCT in Consigli nazionali, Ordini e Collegi professionali; Decorrenza degli obblighi e controlli dell’ANAC; Sanzioni).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Rosalisa Lancia
  • Procedimenti amministrativi
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Pubblica Amministrazione
  • Impiantistica

Impianti alimentati da fonti rinnovabili: regime e procedure autorizzative

INDICAZIONI GENERALI SUGLI IMPIANTI ALIMENTATI DA FONTI RINNOVABILI (Normativa di riferimento sugli impianti alimentati da fonti rinnovabili; Definizione di impianto per la produzione di energia da fonti rinnovabili; Libertà di installazione degli impianti alimentati da fonti rinnovabili; Incentivi; Prerogative regionali per gli impianti alimentati da fonti rinnovabili) - PROCEDURE AUTORIZZATIVE PER GLI IMPIANTI ALIMENTATI DA FONTI RINNOVABILI (Procedure a disposizione; L’autorizzazione unica (AU); La procedura abilitativa semplificata (PAS); Impianti alimentati da fonti rinnovabili in regime libero o previa comunicazione) - CASI PARTICOLARI (Impianti “ibridi”, alimentati solo parzialmente da fonti rinnovabili; Impianti off shore) - RIEPILOGO REGIME AUTORIZZATIVO IMPIANTI A FONTI RINNOVABILI (Premessa e avvertenza; Fonte solare fotovoltaica; Fonte solare termica; Fonte eolica e torri anemometriche; Fonte da biomasse, gas di discarica, gas residuati dai processi di depurazione e biogas; Fonte idraulica e geotermica; Pompe di calore, microcogenerazione, altre fattispecie residuali; Impianti per la produzione di biometano) - COLLEGAMENTO DEGLI IMPIANTI ALLA RETE ELETTRICA - SANZIONI.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Studio Groenlandia
  • Procedimenti amministrativi
  • Pubblica Amministrazione

Accesso civico generalizzato (FOIA), disciplina e indicazioni operative per enti e P.A.

ACCESSO AGLI ATTI E ACCESSO CIVICO (Normativa di riferimento; Differenze) - INDICAZIONI PROCEDURALI PER ENTI E P.A. (Indicazioni generali; Modalità di presentazione della richiesta; Uffici competenti; Tempi e termini della decisione; Controinteressati; Gestione delle richieste di accesso - Dinieghi; Richieste massive o manifestamente irragionevoli; Soluzioni tecnico-organizzative) - IL FOIA NELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E NELL’ESECUZIONE DI CONTRATTI PUBBLICI.
A cura di:
  • Rosalisa Lancia
  • Procedimenti amministrativi
  • Precontenzioso, contenzioso e giurisdizione
  • Pubblica Amministrazione
  • Appalti e contratti pubblici

L’accesso civico (FOIA) e l'accesso agli atti nei procedimenti di appalti e contratti pubblici

ACCESSO AGLI ATTI E ACCESSO CIVICO (Normativa di riferimento; Differenze) - ACCESSO CIVICO E PROCEDURE DI APPALTI E CONTRATTI PUBBLICI (Disciplina specifica dell’art. 53 del Codice dei contratti pubblici; Orientamenti della giurisprudenza amministrativa e dell'ANAC) - ACCESSO AGLI ATTI E PROCEDURE DI APPALTI E CONTRATTI PUBBLICI (Indicazioni generali e finalità del diritto di accesso; Soggetti aventi diritto; Documenti oggetto dell’accesso e documenti esclusi; Tutela dei segreti industriali o commerciali; Provvedimenti o inerzia dell’amministrazione, opposizione, esecuzione differita; Termine per proporre ricorso al TAR, contenzioso).
A cura di:
  • Rosalisa Lancia
  • Impatto ambientale - Autorizzazioni e procedure
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Pubblica Amministrazione
  • Informatica
  • Procedimenti amministrativi

Lombardia: fine fase sperimentale app "Aua Point" per comunicazione scarichi ed emissioni

  • Pubblica Amministrazione
  • Urbanistica
  • Procedimenti amministrativi
  • Commercio e mercati

Emilia Romagna - Prosecuzione attività in locali privi di requisiti imprese con sede non agibile al 31/12/2018

  • Demanio idrico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Acque
  • Demanio
  • Pubblica Amministrazione

Scadenza concessioni demaniali per finalità turistico-ricreative e varie