FAST FIND : NN3637

D. Min. Finanze 02/01/1998, n. 28

Regolamento recante norme in tema di costituzione del catasto dei fabbricati e modalità di produzione ed adeguamento della nuova cartografia catastale.
Con le modifiche introdotte dall'errata corrige pubblicata in G.U. del 24.9.1998
Scarica il pdf completo
55798 1033749
[Premessa]


Il Ministro delle finanze


Visto l'articolo 9, commi 1 e 2, del D.L. 30 dicembre 1993, n. 557, convertito, con modificazioni, dalla L. 26 febbraio 1994, n. 133, che disciplinano, rispettivamente, la costituzione del catasto dei fabbricati e le modalità di produzione ed adeguamento della nuova cartografia a grande scala;

Visto il R.D.L. 13 aprile 1939, n. 652, convertito, con modificazioni, dalla L. 11 agosto 1

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033750
Titolo I - Catasto dei fabbricati
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033751
Capo I - Contenuti dell'inventario
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033752
Art. 1. - Catasto dei fabbricati

1. Il catasto dei fabbricati rappresenta l'inventario del patrimonio edilizio nazionale.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033753
Art. 2. - Unità immobiliare

1. L'unità immobiliare è costituita da una porzione di fabbricato, o da un fabbricato, o da un insieme di fabbricati ovvero da un'area, che, nello stato in cui si trova e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033754
Art. 3. - Immobili oggetto di censimento

1. Costituiscono oggetto dell'inventario tutte le unità immobiliari, come definite all'articolo 2.

2. Ai soli fini della identificazione, ai sensi dell'articolo 4, possono formare oggetto di iscrizione in catasto, senza attribuzione di rendita catastale, ma con descrizione dei caratteri specifici e della destinazione d'uso, i seguenti immobili:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033755
Art. 4. - Identificazione catastale

1. A ciascuna unità immobiliare e comunque ad ogni bene immobile, quando ne occorra l'univoca

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033756
Capo II - Conservazione del catasto dei fabbricati
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033757
Art. 5. - Norme generali di conservazione

1. Per quanto non diversamente previsto dal presente regolamento, ai fini della conservazione del cat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033758
Art. 6. - Costruzioni di scarsa rilevanza cartografica o censuaria

1. Ai fini della applicazione delle modalità semplificate di denuncia, di cui all'articolo 7, vengono definite di scarsa rilevanza cartografica o censuaria:

a) le cost

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033759
Art. 7. - Modalità semplificate per la denuncia delle costruzioni di scarsa rilevanza cartografica o censuaria

1. La denuncia delle costruzioni, che soddisfano i requisiti di cui all'articolo 6, si effettua mediante la presentazione della documentazione prevista dalla normativa citata all'articolo 5, per l'accatastamento delle unità immobiliari urb

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033760
Art. 8. - Qualificazione, classificazione e tariffe d'estimo. Accertamento e classamento delle unità immobiliari

1. Fino all'entrata in vigore delle nuove discipline di cui all'articolo 3, commi 154 e 156, della L.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033761
Art. 9. - Mutazioni soggettive ed oggettive delle unità immobiliari iscritte d'ufficio

1. In caso di variazione nello stato o nella destinazione d'uso, anche solo parziale, di una unit&agr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033762
Art. 10. - Accesso alla proprietà privata

1. Per le operazioni di formazione e di conservazione del catasto dei fabbricati, i funzionari degli

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033763
Titolo II - Cartografia catastale
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033764
Capo I - Requisiti di base, contenuti informativi e valenza della cartografia catastale
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033765
Art. 11. - Requisiti di base della cartografia

1. La cartografia è costituita da un archivio informatizzato e presenta i requisiti di essere:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033766
Art. 12. - Contenuti tematici della cartografia

1. Nella cartografia sono rappresentati i seguenti tematismi informativi:

a)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033767
Art. 13. - Tematismo del possesso o della proprietà

1. La cartografia ha come tematismo fondamentale di riferimento quello della geometria dei possessi o delle proprietà.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033768
Art. 14. - Tematismo della potenzialità produttiva del suolo

1. Nella cartografia sono rappresentate le informazioni relative al tematismo della potenzialit&agrav

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033769
Art. 15. - Struttura logica dell'archivio informatizzato di cartografia

1. La struttura logica degli archivi informatizzati della cartografia è costituita da diversi livelli logici, ovvero da categorie omogenee di elementi informativi. Detti livelli concernono:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033770
Art. 16. - Contenuti informativi della cartografia

1. I contenuti informativi della cartografia sono di natura metrica, cronologica, qualitativa e amministrativa.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033771
Art. 17 - Elaborazione e rappresentazione della cartografia informatizzata

1. La rappresentazione cartografica, ottenuta dalla elaborazione dei dati presenti nel relativo archi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033772
Art. 18. - Valenza documentale della cartografia

1. Ai sensi dell'articolo 1 del D.P.R. del 26 ottobre 1972, n. 650,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033773
Capo II - Rete di inquadramento del rilievo
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033774
Art. 19. - Punti fiduciali

1. Il punto fiduciale è un particolare topografico, univocamente individuato e geometricamente definito, idoneo ad essere utilizzato come riferimento per tutte le misure inerenti le operazioni di formazione e adeguamento della cartografia e di redazione degli atti geometrici di aggiornamento.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033775
Art. 20. - Maglia primaria dei punti fiduciali

1. La maglia primaria dei punti fiduciali è costituita da vertici aventi densità territoriale di un punto ogni mille ettari, determinati con riferimento alla rete dell'istituto geografico militare.

2. I vertici della maglia sono conservati dal dipartimento del territorio. Per la loro individuazione sul territorio e la loro conservazione, si applicano le disposizioni previste dalla L. 2 febbraio 1960, n. 68, concernente "norme sulla cartografia ufficiale dello Stato e sulla

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033776
Art. 21. - Maglia secondaria dei punti fiduciali

1. La maglia secondaria viene definita con una densità di un vertice ogni venticinque ettari. I vertici della maglia sono individuati con metodologie di rilievo e con le precisioni intrinseche di cui al comma 3, differenziate in funzione dell'urbanizzazione e della morfologia del territorio.

2. I vertici della maglia secondaria possono essere integrati o aggiornati nelle coordinate, qualora siano soggetti a nuove rilevazioni

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033777
Capo III - Produzione e adeguamento della cartografia catastale
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033778
Art. 22. - Disciplina dei lavori topografici e cartografici

1. Il rilevamento topografico e la formazione della cartografia sono eseguiti in economia ovvero attraverso appalti.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033779
Art. 23. - Rappresentazione cartografica

1. La cartografia catastale è rappresentata in fogli di mappa.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033780
Art. 24. - Precisioni plano-altimetriche della mappa

1. Le precisioni della mappa sono commisurate alle caratteristiche delle zone, oggetto di rilievo e di rappresentazione.

2. Per i punti della mappa catastale, sono stabiliti i seguenti criteri per la definizione delle tolleranze planimetriche ed altimetriche:

a) le coordinate (N'p, Ép) di un punto P del terreno memorizzate nell'archivio informatizzato e le coordinate dello stesso punto (Np, Ep) ricavate con operazioni topografiche sufficientemente precise e riferite ai vertici della rete geodetica di inquadramento della mappa, devono soddisfare la relazione:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033781
Capo IV - Aggiornamento della cartografia catastale
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033782
Art. 25. - Norme di conservazione

1. Per quanto non diversamente previsto dal presente regolamento, ai fini dell'aggiornamento delle ma

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033783
Titolo III - Norme transitorie
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033784
Art. 26 - Formazione del catasto dei fabbricati

1. Per quanto non diversamente previsto dal presente regolamento, ai fini della formazione del catasto dei fabbricati si applica la normativa vigente per il nuovo catasto edilizio urbano.

2. La formazione del catasto fabbricati è avviata, anche a mezzo di rilievi aereofotografici, a cu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033785
Art. 27. - Conservazione del catasto dei fabbricati

1. Fino al completamento delle operazioni di formazione del catasto dei fabbricati previste all'artic

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55798 1033786
Art. 28 - Specifiche tecniche della cartografia

1. Fino al completamento delle operazioni di adeguamento degli atti censuari del catasto terreni e della cartografia a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Catasto e registri immobiliari
  • Edilizia e immobili

Le categorie catastali, definizione e attribuzione

LE CATEGORIE CATASTALI PER L’ATTRIBUZIONE DELLA RENDITA (Categorie catastali, classi e tariffe; Tabella delle categorie catastali) - ELEMENTI E CRITERI PER PER ATTRIBUIRE CATEGORIA E CLASSE CATASTALE (GRUPPO A - Abitazioni, uffici, studi privati; GRUPPO B - Uso collettivo; GRUPPO C - Attività commerciali/artigiane, pertinenze; GRUPPO D - Immobili a destinazione speciale; GRUPPO E - Immobili a destinazione particolare; GRUPPO F - Entità urbane; Ulteriori elementi e criteri integrativi; Classe (immobili appartenenti alle categorie A, B, C)) - RAPPORTO TRA CATEGORIE CATASTALI E CATEGORIE URBANISTICHE.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Fonti alternative
  • Catasto e registri immobiliari
  • Edilizia e immobili
  • Leasing immobiliare
  • Fisco e Previdenza
  • Energia e risparmio energetico
  • Compravendite e locazioni immobiliari

Profili catastali e fiscali degli impianti fotovoltaici

ACCATASTAMENTO IMPIANTI FOTOVOLTAICI E LORO COMPONENTI (Profili generali e inquadramento normativo; Quando sussiste e quando non sussiste l’obbligo di accatastare l’impianto; Qualificazione degli impianti come beni mobili o immobili) - PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA NELL’AMBITO DI ATTIVITÀ AGRICOLA (Connessione tra attività agricola e produzione di energia elettrica da fonte fotovoltaica; Immobili ospitanti gli impianti fotovoltaici realizzati su fondi agricoli) - CESSIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI, TRATTAMENTO FISCALE (Cessione di impianto fotovoltaico che costituisce un bene immobile ; Cessione di lastrico solare comprendente impianto fotovoltaico ; Cessione di impianto fotovoltaico che costituisce pertinenza) - REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI, TRATTAMENTO FISCALE (Cessione di parti destinate alla realizzazione di impianti fotovoltaici; Prestazioni di servizi per la realizzazione di impianti fotovoltaici) - LOCAZIONE O LEASING DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI, TRATTAMENTO FISCALE (Locazione o leasing di impianti fotovoltaici ; Locazione di terreni destinati a ospitare impianti fotovoltaici) - COSTITUZIONE O CESSIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE (Diritto di superficie e impianti fotovoltaici; Trattamento fiscale cessione o costituzione del diritto di superficie).
A cura di:
  • Stefano Baruzzi
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Catasto e registri immobiliari
  • Fiscalità immobiliare locale (IMU-TARI-TASI)
  • Imposte sul reddito
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Fisco e Previdenza
  • Edilizia e immobili
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici

Fabbricati “collabenti” (ruderi): disciplina catastale, edilizia e fiscale

COSA SONO LE UNITÀ IMMOBILIARI “COLLABENTI” - NORMATIVA CATASTALE SUI FABBRICATI COLLABENTI - PRESUPPOSTI PER L’ISCRIZIONE IN CATASTO - MODALITÀ PER L’ACCATASTAMENTO - COMPRAVENDITA E DICHIARAZIONI CATASTALI - INTERVENTI EDILIZI - AGEVOLAZIONI PER RISTRUTTURAZIONI E RISPARMIO ENERGETICO - IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Catasto e registri immobiliari
  • Edilizia e immobili
  • Agricoltura e Foreste

Reddito dominicale: definizione, variazioni e relativa denuncia, esenzione

IL REDDITO DOMINICALE NELL’AMBITO DEL REDDITO FONDIARIO - LE VARIAZIONI DEL REDDITO DOMINICALE (Fattispecie che danno luogo a variazioni; Revisione del classamento catastale) - ESENZIONE DALL’OBBLIGO DI DENUNCIA DELLE VARIAZIONI (Casistica; Aggiornamento d’ufficio della banca dati catastale; Elenchi dei comuni per i quali è stato completato l’aggiornamento).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Edilizia e immobili
  • Catasto e registri immobiliari

Le commissioni censuarie, composizione, funzionamento e compiti

PREMESSA E NORMATIVA DI RIFERIMENTO - LE COMMISSIONI CENSUARIE LOCALI (Articolazione e composizione; Schema grafico; Attribuzioni) - LA COMMISSIONE CENSUARIA CENTRALE (Articolazione e composizione; Schema grafico; Attribuzioni) - ATTIVITÀ E FUNZIONI DELLE COMMISSIONI CENSUARIE (Durata degli incarichi; Incompatibilità; Insediamento, poteri e deliberazioni delle commissioni censuarie ; Differenza di competenze fra commissioni censuarie e commissioni tributarie; Le “funzioni statistiche” nella riforma del Catasto dei fabbricati).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Professioni
  • Certificazione energetica
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Esercizio, ordinamento e deontologia

Puglia: obbligo di formazione dei certificatori energetici

  • Edilizia e immobili
  • Urbanistica
  • Pianificazione del territorio
  • Standards

Veneto, i regolamenti edilizi comunali devono adeguarsi al Regolamento edilizio tipo