FAST FIND : NN2830

D. P.R. 07/12/1995, n. 581

Regolamento di attuazione dell'art. 8 della legge 29 dicembre 1993, n. 580, in materia di istituzione del registro delle imprese di cui all'art. 2188 del codice civile.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- Avviso di rettifica in G.U. 02/05/1996, n. 101
- D.P.R. 16/09/1996, n. 559
- D.P.R. 14/12/1999, n. 558
- L. 24/11/2000, n. 340
Scarica il pdf completo
54987 3654174
[Premessa]

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA


Visto l'art. 87, quinto comma, della Costituzione;

Visto l'art. 17, comma 1, della legge 23 agosto

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654175
TITOLO I - Disposizioni generali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654176
Art. 1. - Definizioni

1. Ai fini del presente regolamento l'espressione:

a) «Ministro» e «Ministero dell'industria» indicano rispettivamente il Ministro ed il Ministero dell'industria, del commercio e d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654177
Art. 2. - Compiti dell'ufficio

1. L'ufficio esercita i compiti ad esso demandati dalla legge ed in particolare:

a) provvede, secondo tecniche informatiche nel rispetto delle norme vigenti, alla predisposizione, tenuta, conservazione e gestione del registro delle imprese, nonché alla conservazione ed esibi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654178
Art. 3. - Responsabili dei procedimenti

1. Il conservatore provvede alla nomina dei responsabili previsti dalla legge 7 agosto 1990, n. 241

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654179
Art. 4. - Giudice del registro

1. Il provvedimento di nomina del giudice del registro è comunicato tempestivamente al conservatore dell'ufficio.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654180
TITOLO II - Organizzazione dell'ufficio
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654181
Art. 5. - Strumenti

1. L'ufficio tiene:

a) il pro

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654182
Art. 6. - Protocollo

1. Il protocollo ha una numerazione progressiva secondo l'ordine cronologico di presentazione o di arrivo di ciascuna doma

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654183
Art. 7. - Registro delle imprese

1. Il registro delle imprese, tenuto secondo il modello approvato con decreto del Ministero dell'industria, è unico e comprende le sezioni speciali.

2. Nel registro delle imprese sono iscritti:

a) i soggetti previsti dalla legge e in particolare:

1) gli imprenditori di cui all'art. 2195 del codice civile;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654184
Art. 8. - Archivio degli atti e dei documenti

1. Gli atti e i documenti soggetti a deposito o iscrizione o annotazione nel registro delle imprese sono archiviati second

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654185
Art. 9. - Repertorio delle notizie economiche e amministrative

1. In attuazione dell'art. 8, comma 8, lettera d), della legge n. 580 del 1993 R, presso l'ufficio è istituito il repertorio delle notizie economiche ed amministrative (REA).

2. Sono obbligati alla denuncia al REA:

a) gli esercenti tutte le attività economiche e professionali la cui denuncia alla camera di commercio sia prevista d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654186
Art. 10. - Procedimento di acquisizione di dati e notizie nel REA

1. Il richiedente deve presentare la denuncia con la data e la sottoscrizione e indicare i dati previsti dalla legge nei modelli di cui all'art. 9, commi 4 e 5, del presente r

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654187
TITOLO III - Funzionamento dell'ufficio
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654188
Capo I - Procedimenti di attuazione della pubblicità nel registro delle imprese
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654189
Art. 11. - Procedimento di iscrizione su domanda

1. Per l'attuazione della pubblicità nel registro delle imprese, il richiedente presenta all'ufficio della camera di commercio della provincia, nella quale l'imprenditore ha sede, una domanda recante la data e la sottoscrizione, redatta secondo il modello approvato con decreto del Ministro.

2. La domanda di iscrizione di sede secondaria con rappresentanza stabile e delle relative modifiche è unica ed è rivolta agli uffici previsti dall'art. 2197, commi 1 e 2, del codice civile. Essa può essere presentata all'ufficio del luogo ove è la sede principale dell'impresa o del luogo ove è la sede secondaria dell'impresa; l'ufficio ricevente dà immediata comunicazione della domanda all'altro ufficio.

3. La domanda di iscrizione è accompagnata dagli atti e dai documenti indicati nel modello previsto dal comma 1.

4. L'atto da iscrivere è depositato in originale, con sottoscrizione autenticata, se trattasi di scrittura privata non depositata presso un notaio. Negli altri casi è depositato

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654190
Art. 12. - Procedimento di iscrizione degli enti pubblici

1. Per gli enti pubblici la domanda di iscrizione deve essere presentata dal rappresentante legale entro trenta giorni dall'inizio dell'attività di impresa e deve indicare:

a) la denominazione dell'ente;

b) la sede legale dell'ente;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654191
Art. 13. - Procedimento di iscrizione degli atti omologati dal tribunale

1. La domanda di iscrizione nel registro delle imprese è presentata all'ufficio dopo che è diventato efficace il decreto di omologazione del tribunale competente.

2. L'omol

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654192
Art. 14. - Procedimento di deposito

1. Per il deposito degli atti presso l'ufficio, il richiedente presenta all'ufficio della camera di commercio della provincia, nella quale l'imprenditore ha sede, una domanda redatta secondo il modello approvato con decreto del Ministro dell'industria, datata e sottoscritta.

2. Il numero e la data del protocollo, nonché i dati previsti dall'art. 8 della legge 7 agosto 1990, n. 241 R, sono comunicati per iscritto al richiedente al momento della presentazione della d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654193
Art. 15. - Domanda inoltrata a mezzo posta

1. Le domande possono essere inviate a mezzo di plico raccomandato. Entro dieci giorni dal ricevimento della domanda, l'uf

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654194
Art. 16. - Procedimento di iscrizione d'ufficio

1. Se un'iscrizione obbligatoria non è stata richiesta nei termini di legge, l'ufficio invita, mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento, l'imprenditore a richiederla, assegnando allo stesso un congruo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654195
Art. 17. - Procedimento di cancellazione d'ufficio

1. Il ricorso avverso il decreto del giudice, emesso ai sensi dell'art. 2191 del codice civile, è proposto, entro q

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654196
Capo II - Procedimenti di attuazione della pubblicità nelle sezioni speciali del registro delle imprese
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654197
Art. 18. - Procedimento di iscrizione nelle sezioni speciali

1. Per la iscrizione nelle sezioni speciali del registro delle imprese, il richiedente deve presentare, entro trenta giorni dall'inizio dell'attività di impresa o dalla conclusione del contratto sociale, all'ufficio della camera di commercio della provincia nella quale l'imprenditore ha sede, una domanda, recante la data e la sottoscrizione, redatta secondo il modello approvato con decreto del Ministro e accompagnata dai documenti richiesti dallo stesso.

2. La domanda di iscrizione dell'imprenditore individuale deve comprendere le seguenti indicazioni:

a) il cognome e il nome, il luogo e la data di nascita, la cittadinanza, la residenza a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654198
Art. 19. - Annotazione di impresa artigiana

1. La domanda di iscrizione delle imprese artigiane, l'iscrizione, e le successive denunce di modifica e di cessazione nel

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654199
TITOLO IV - Coordinamento del registro delle imprese con il REA

N20

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654200
Art. 20. - Presentazione delle domande

1. La domanda di iscrizione o di deposito nel registro delle imprese e nel REA è unica, secondo i modelli approvati

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654201
Art. 21. - Coordinamento del registro delle imprese con il BUSARL

N18

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654202
Art. 22. - Coordinamento del registro delle imprese con il BUSC

N19

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654203
TITOLO V - Servizi all'utenza
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654204
Art. 23. - Visure del registro, degli atti e dei documenti

1. Il protocollo, il registro delle imprese e l'archivio degli atti e dei documenti sono pubblici.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654205
Art. 24. - Certificazioni e copie

1. I certificati previsti dall'art. 8, comma 8, lettera b), della legge n. 580 del 1993 R sono rilasciati sulla base di modelli approvati con decreto del Ministro.

2. Dall'archivio degli atti e dei documenti sono estratte co

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654206
TITOLO VI - Disposizioni transitorie e finali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654207
Art. 25. - Inizio dell'attività dell'ufficio del registro delle imprese

1. Dalla data di entrata in vigore del presente regolamento, inizia a funzionare l'ufficio del registro delle imprese e ce

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654208
Art. 26. - Trasmissione di atti e registri

1. Dalla data di entrata in vigore del presente regolamento, i registri della cancelleria del tribunale e gli atti depositati o iscritti a norma degli articoli 100 e seguenti delle disposizioni per l'attuazione del codice civile sono attribuiti agli uffici del registro delle imprese competenti per ter

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654209
Art. 27. - Norme transitorie per l'iscrizione delle società dei consorzi e dei gruppi europei di interesse economico

1. Tutti i soggetti e i relativi atti già iscritti nel registro delle società, dalla data di entrata in vigore del presente regolamento sono iscritti di diritto nel registro delle imprese, conservando il numero di iscrizione del registro delle società, con l'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654210
Art. 28. - Norme transitorie per l'iscrizione degli imprenditori individuali

N3

1. Gli imprenditori individuali iscritti nel registro delle ditte sono iscritti d'ufficio, a decorrere dal 1° settembre 1996, nella sezione speciale dei piccoli imprenditori. Entro il 15 novembre 1996 gli imprenditori privi dei requisiti previsti dall'art. 2083 del codice civile richiedono l'iscrizione a norma dell'art. 11, utilizzando l'apposito modello semplificato approvato con decreto del Ministro. L'ufficio provvede all'iscrizione entro sessanta gior

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654211
Art. 29. - Norme transitorie per le società non iscritte nel registro delle società

1. Le società costituite con atto registrato, iscritte o annotate nel registro delle ditte e non iscritte nel regis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654212
Art. 30. - Norme transitorie per l'iscrizione delle società semplici

N3

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654213
Art. 30-bis. - Norme transitorie per l'iscrizione degli enti pubblici

N4

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654214
Art. 31. - Norme transitorie per l'archivio informatico

1. Le camere di commercio provvedono, entro il 26 gennaio 1997, all'archiviazione secondo tecniche informatiche degli atti ricevuti dal 26 gennaio 1994 a norma dell'art. 8, comma 11, della legge n. 580 del 1993

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654215
Art. 32. - Interconnessione del sistema informativo dell'ufficio con i sistemi informativi del Ministero delle finanze, dell'INPS e dell'INAIL

1. Al fine di agevolare i rispettivi adempimenti istituzionali, è attivata l'interconnessione telematica tra il sistema informativo dell'ufficio e quelli del Ministero delle finanze, dell'INPS e dell'INAIL.

2. Con apposita convenzione vengono determinati l'oggetto dell'interconnessione, le relative modalità e gli eventuali costi che non devono eccedere quelli diretti.


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Edilizia scolastica
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Lombardia: bando 2019 edifici scolastici #amiantozero

Via l'amianto dalle scuole della Lombardia grazie ad un bando da 5 milioni di euro. Possono partecipare gli Enti locali e altri soggetti pubblici proprietari di poli per l’infanzia, scuole dell’infanzia statali e comunali, scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado, abilitati all'Anagrafe regionale dell'edilizia scolastica (ARES). Il contributo a fondo perduto massimo erogabile è di 500 mila euro e verrà così ripartito: per i Comuni con popolazione superiore a 5.000 abitanti e Province fino al 50% della spesa ammessa; per i Comuni con popolazione inferiori ai 5.000 abitanti e Comunità montane fino al 90% della spesa ammessa.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Imprese
  • Fonti alternative
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Provvidenze
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica
  • Impiantistica

Umbria: sostegno alle imprese per l’efficienza energetica e utilizzo di fonti rinnovabili

Con l'Avviso la Regione Umbria sostiene gli investimenti delle imprese extra agricole per l'efficienza energetica e l’utilizzo delle fonti di energia rinnovabile. In particolare, l’Avviso prevede una dotazione finanziaria di 3 milioni di euro ed è volto a erogare incentivi finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti delle imprese. Le agevolazioni vanno dal 30 al 50% dei costi ammissibili, in relazione alla dimensione delle imprese.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Finanza pubblica
  • Calamità
  • Provvidenze

Lazio e prevenzione sismica: sostegno all'adeguamento dell’abitazione principale in zona sismica 1

Il bando della Regione Lazio prevede la concessione di contributi per interventi di adeguamento sismico a beneficio di proprietari di abitazione principale nei Comuni in zona sismica 1. Il bando prevede contributi in conto capitale fino al 30% del totale per progettazione, rilievi, direzione dei lavori, sicurezza, collaudi, studi, indagini ed esecuzione delle opere strutturali. L'importo a disposizione per il biennio 2019 - 2020 è pari 6 milioni di euro: 2 milioni per l’anno 2019 e 4 milioni per il 2020.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Scuole
  • Prevenzione Incendi

Friuli Venezia Giulia: interventi urgenti di adeguamento antincendio di edifici scolastici

La Regione Friuli Venezia Giulia prevede la concessione di contributi in conto capitale in favore delle Amministrazioni comunali a sostegno delle spese di investimento per interventi urgenti di adeguamento alle prescrizioni antincendio degli edifici scolastici. Previsto 1 milione di euro per l'anno 2019 per gli edifici che siano già muniti di parere favorevole rilasciato dal dipartimento dei Vigili del Fuoco competente per territorio e per i quali vi sia l’obbligatorietà della presentazione della SCIA entro il 31/12/2021. Domande dal 28/10/2019 fino all'esaurimento delle risorse disponibili, secondo l'ordine di arrivo.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Provvidenze
  • Impiantistica
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Fonti alternative

Piemonte: contributi per la costituzione di comunità energetiche

I comuni piemontesi che vogliono aggregarsi tra di loro per costituire le cosiddette "comunità energetiche" possono contare sul sostegno della Regione che ha pubblicato un bando che mette a disposizione 50.000 euro ripartiti sulla base del numero delle manifestazioni di interesse valutate positivamente: a ciascun richiedente sarà destinata una somma non inferiore a 5.000 euro e non superiore a 10.000 fino ad esaurimento della dotazione.
A cura di:
  • Anna Petricca