FAST FIND : NN1217

L. 01/03/1986, n. 64

Disciplina organica dell'intervento straordinario nel Mezzogiorno.
La L. del 19/12/1992 n. 488 ha stabilito che ferme restando le autorizzazioni di spesa di cui all'art. 1, comma 1 e l'applicazione fino al 31.12.1993 delle norme di cui all'art. 17, commi 1 e 10 della presente legge, sono soppressi con decorrenza 1° maggio 1993 gli articoli 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 16, 17 e 18.
Scarica il pdf completo
53345 383374
TITOLO I -- OBIETTIVI ED ORGANIZZAZIONE DEL NUOVO INTERVENTO STRAORDINARIO NEL MEZZOGIORNO.
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53345 383375
1.--Intervento straordinario, programma triennale per lo sviluppo del Mezzogiorno e piani annuali di attuazione.

N1

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53345 383376
Art. 2. --Coordinamento degli interventi.

N1

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53345 383377
Art. 3. -- Dipartimento per il Mezzogiorno

N1

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53345 383378
Art. 4. --Agenzia per la promozione dello sviluppo del Mezzogiorno.

N1

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53345 383379
Art. 5. -- Completamenti, trasferimenti e liquidazioni.

N1

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53345 383380
Art. 6. --Enti di promozione per lo sviluppo del Mezzogiorno.

N1

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53345 383381
Art. 7. --Accordo di programma.

N1

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53345 383382
Art. 8.-- Uniformità del trattamento praticato da aziende ed istituti di credito.

N1

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53345 383383
TITOLO II--DISPOSIZIONI AGEVOLATIVE PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE E NORME FINANZIARIE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53345 383384
Art. 9. -- Incentivi finanziari per le attività produttive

1. Il CIPI, su proposta del Ministro per gli interventi straordinari nel Mezzogiorno, di intesa con il Ministro dell' industria, del commercio e dell' artigianato, determina, nell' ambito della politica industriale nazionale, gli specifici obiettivi di riequilibrio territoriale e di sviluppo dei territori meridionali di cui all' articolo 1 del testo unico approvato con decreto del Presidente della Repubblica 6 marzo 1978, n. 218,R adottando a tal fine le misure per il coordinamento delle attività delle amministrazioni pubbliche in materia di agevolazioni al settore industriale e tenendo conto dei seguenti obiettivi:

a) ammodernare, qualificare ed accrescere l' apparato produttivo industriale;

b) dotare il sistema delle imprese ed il territorio di una moderna ed efficiente rete di servizi, nonché di centri di ricerca;

c) contenere i consumi energetici e sviluppare la produzione di energie derivanti da fonti energetiche alternative;

d) favorire l' occupazione.

2. Per i fini e con le modalità di cui al precedente comma il CIPI provvede:

a) a coordinare le agevolazioni previste dalla presente legge e quelle previste da altre norme statali, regionali e comunitarie anche mediante la fissazione di criteri per il cumulo delle agevolazioni concedibili, prevedendo in ogni caso che l' insieme delle agevolazioni, ivi comprese quelle di cui alla legge 29 maggio 1982, n. 308, per le iniziative volte a sviluppare la produzione di energie derivanti da fonti energetiche alternative, non possa superare il 75 per cento del costo dell' investimento ammesso a contributo;

b) a fissare criteri per il finanziamento agevolato concedibile dal fondo di rotazione per la innovazione tecnologica e la ricerca;

c) ad impartire le direttive alle amministrazioni pubbliche per garantire congrue quote di commesse di forniture e lavorazioni in favore delle iniziative meridionali.

3. Il piano annuale di attuazione indica cri

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53345 383385
Art. 10 --Agevolazioni concernenti l' emissione di prestiti obbligazionari

1. Sui prestiti obbligazionari emessi per il finanziamento di attività produttive e di infrastrutture nel Mezzogiorno dagli istituti di credito a medio termine abilitati ad operare nel Mezzogiorno, compresi le sezioni speciali di Mediocredito e gli istituti meridionali di credito speciale, il Mini

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53345 383386
Art. 11. --Incentivi alle iniziative industriali sostitutive

1. Nelle aree del Mezzogiorno delimitate dal CIPI e caratterizzate da gravi fenomeni di disoccupazione deriva

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53345 383387
Art. 12.--Incentivi per servizi reali, innovazioni tecnologiche e ricerca scientifica

1. Il CIPI provvede, entro 30 giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, su proposta del Ministro per gli interventi straordinari nel Mezzogiorno, alla determinazione dei servizi destinati al sostegno delle attività produttive, riconoscendo alle imprese meridionali che li forniscono le agevolazioni di cui all' articolo 83, undicesimo comma, del testo unico approvato con decreto del Presidente della Repubblica 6 marzo 1978, n. 218, Ro, in alternativa, le agevolazioni di cui agli articoli 63 e 69 dello stesso testo unico, limitatamente ai macchinari e alle attrezzature, nonché lo sgravio degli oneri sociali di cui all' articolo 59 del richiamato testo unico e successive modificazioni.

2. Alle piccole e medie imprese industriali, commerciali, turistiche e di servizi ed alle imprese agricole ed artigiane, anche in forma associata, localizzate nei territori meridionali che acquisiscano i predetti servizi, é riconosciuto un contributo nella misura del 50 per cento delle spese documentate, entro il limite massimo di lire 500 milioni annui, sulla base dei criteri e delle modalità fissati dal Ministro per gli interventi straordinari

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53345 383388
Art. 13.--Contributi speciali per gli interventi ammessi alle agevolazioni comunitarie

Per la realizzazione di programmi e di interventi ammessi alle agevolazioni della Comunità eco

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53345 383389
Art. 14.--Riduzione dei contributi agricoli unificati e agevolazioni fiscali

1. Per un periodo di dieci anni a decorrere dal 1° gennaio 1987, é concessa ai datori di lavoro del settore agricolo operanti nei territori di cui all' articolo 1 del testo unico delle leggi sugli interventi nel Mezzogiorno, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 6 marzo 1978, n. 218,R la riduzione del 60 per cento dei contributi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53345 383390
Art. 15.--Garanzia sussidiaria e integrativa a favore dei fondi di garanzia collettiva.

1. É concessa la garanzia sussidiaria dello Stato nella misura del 50 per cento della garanzia prestata per il credito di esercizio dai fondi di garanzia collettiva costituiti dalle cooperative e dai consorzi di imprese industriali di piccole e medie dimensioni.

2. Le somme accantonate dalle cooperative e dai consorzi per la costituzione del fondo di garanzia a fronte di eventuali insolvenze sono deducibili dall' ammontare compless

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53345 383391
Art. 16.--Disposizioni riguardanti il personale

N1

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53345 383392
Art. 17--Disposizioni finali e transitorie

N1

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53345 383393
Art. 18.--Disposizioni finanziarie

N1

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Finanza pubblica
  • Professioni
  • Provvidenze
  • Esercizio, ordinamento e deontologia

Albo esperti innovazione tecnologica

L’iscrizione all’Albo Esperti Innovazione Tecnologica consente ai professionisti di assumere incarichi remunerati dal Ministero dello Sviluppo Economico. Gli incarichi riguardano la valutazione ex ante, in itinere ed ex post dei progetti di innovazione tecnologica in materia di ricerca e sviluppo precompetitivo per i quali il Ministero concede finanziamenti a enti e imprese.
A cura di:
  • Club Mep Network
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Mezzogiorno e aree depresse

Resto al Sud - Contributi per i giovani imprenditori del Mezzogiorno

Concessione di contributi in favore di soggetti di età compresa tra i 18 ed i 45 anni, al fine di promuovere la costituzione di nuove imprese nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. Attuazione della misura denominata “Resto al Sud”, prevista dal D.L. 91/2017.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Mezzogiorno e aree depresse
  • Provvidenze
  • Edilizia scolastica
  • Rifiuti
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Protezione civile
  • Edilizia e immobili
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Finanza pubblica
  • Calamità/Terremoti

Il D.L. 91/2017 comma per comma

Analisi sintetica delle disposizioni rilevanti del settore tecnico contenute nel D.L. 20/06/2017, n. 91 (c.d. “DL Mezzogiorno” convertito con modificazioni dalla L. 03/08/2017, n. 123), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica

Contributi a micro, piccole e medie imprese per consulenze in innovazione tecnologica, digitale e gestionale

La misura consiste in un contributo a fondo perduto, nella forma di voucher, per consulenze specialistiche rese dai manager dell’innovazione e finalizzate a sostenere i processi di trasformazione tecnologica e digitale e di ammodernamento degli assetti gestionali e organizzativi dell'impresa. Dotazione finanziaria pari a 25 milioni di euro per ciascuno degli anni 2019, 2020 e 2021.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica
  • Urbanistica
  • Aree urbane

Umbria: 3,5 mln per interventi di riqualificazione dei paesaggi rurali

Con 3,5 milioni di euro la Regione Umbria sostiene gli interventi di riqualificazione paesaggistica tesi a tutelare, recuperare e valorizzare i paesaggi rurali. Il contributo a fondo perduto copre fino all'80% delle spese ammissibili. Sono finanziabili: interventi di restauro, riqualificazione e valorizzazione dei paesaggi rurali; interventi per il ripristino delle infrastrutture verdi, con particolare attenzione alle penetrazioni verdi e agricole nei territori urbanizzati; interventi di mitigazione paesaggistica; interventi di restauro e risanamento conservativo di strutture e immobili funzionali al progetto d'area; la realizzazione di prodotti e materiali informativi e di sensibilizzazione.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Calamità
  • Calamità/Terremoti
  • Imprese
  • Finanza pubblica
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Provvidenze
  • Protezione civile

Termini di pagamento utenze e fatture varie comuni colpiti dal sisma di agosto 2016 (soggetti con fabbricato inagibile)

  • Provvidenze
  • Imprese
  • Finanza pubblica
  • Protezione civile
  • Calamità
  • Calamità/Terremoti
  • Terremoto Centro Italia 2016

Esenzione Imposta di bollo istanze verso la P.A. comuni colpiti dal sisma 2016

  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Imprese
  • Compravendita e locazione
  • Provvidenze
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Protezione civile
  • Calamità
  • Calamità/Terremoti

Sisma centro Italia 2016: termine sospensione versamenti mutui e canoni di locazione finanziaria (attività economiche e privati con prima casa distrutta o inagibile)

  • Provvidenze
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Finanza pubblica

Campania: incentivi per interventi di bonifica di materiali contenenti amianto triennio 2018-2020 - Anno 2020

  • Provvidenze
  • Impianti sportivi
  • Norme tecniche
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili
  • Impiantistica
  • Impianti di sollevamento e a fune
  • Impianti di sollevamento e a fune

Lombardia, impianti di risalita e piste da sci: contributi per l'adeguamento e la sicurezza - Bando 2015