FAST FIND : NN424

L. 22/10/1971, n. 865

Programmi e coordinamento dell'edilizia residenziale pubblica; norme sulla espropriazione per pubblica utilità; modifiche ed integrazioni alle leggi 17 agosto 1942, n. 1150; 18 aprile 1962, n. 167; 29 settembre 1964, n. 847; ed autorizzazione di spesa per interventi straordinari nel settore dell'edilizia residenziale, agevolata e convenzionata.

Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- Sentenza C. Cost. 10/06/2011, n. 181
- D.P.R. 08/06/2001, n. 327
- L. 30/04/1999, n. 136
- L. 27/12/1997, n. 449
- L. 23/12/1996, n. 662
- Sentenza C. Cost. 27/07/1992, n. 365
- L. 17/02/1992, n. 179
- Sentenza C. Cost. 22/04/1991, n. 173
- Sentenza C. Cost. 22/10/1990, n. 470
- Sentenza C. Cost. 22/02/1990, n. 67
- Sentenza C. Cost. 30/01/1980, n. 5
- L. 05/08/1978, n. 457
- L. 08/08/1977, n. 513
- L. 28/01/1977, n. 10
- L. 27/05/1975, n. 166
- Sentenza C. Cost. 27/12/1974, n. 284
- D.L. 02/05/1974, n. 115 (L. 27/06/1974, n. 247)

Scarica il pdf completo
52538 5613541
TITOLO I - PROGRAMMI E COORDINAMENTO DELL’EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613542
Art. 1.

Per la realizzazione di programmi di interventi di edilizia abitativa e degli altri fini indicati nella presente legge, tutti i fondi stanzi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613543
Art. 2.

È istituito, presso il Ministero per i lavori pubblici, il Comitato per l’edilizia residenziale (CER).

Esso è presieduto dal Ministro per i lavori pubblici o da un Sottosegretario all’uo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613544
Art. 3.

Entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, le amministrazioni dello Stato, le aziende statali e gli enti pubblici previsti dal precedente art. 1 danno comunicazione al CER dell’ammontare dei fondi disponibili per interventi di edilizia economica e popolare, comprendendovi quelli previsti dall’art. 67 lettera a) della presente legge, con l’indicazione dei programmi già deliberati e del loro stato di attuazione, nonché delle proposte di ripartizione dei fondi disponibili.

In sede di ulteriore applicazione della presente legge, la comunicazione prevista dal precedente comma viene data entro il 30 settembre

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613545
Art. 4.

Fino alla data di entrata in vigore del decreto delegato previsto dal successivo art. 8, le Regioni sono delegate all’attuazione dei programmi da esse approvati a n

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613546
Art. 5.

A partire dal mese successivo a quello di entrata in vigore della presente legge sono depositati su appositi conti correnti presso la Cassa depositi e prestiti:

a) i contributi dei datori di lavoro e dei lavoratori e le somme dovute dallo Stato, ai sensi delle vigenti disposizioni, alla Gestione case per lavoratori (GESCAL), nonché i fondi che gli IACP devono versare alla GESCAL in relazione agli alloggi ex INACASA e GESCAL assegnati in locazione o a riscatto e le somme di cui al successivo articolo 67;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613547
Art. 6.

Entro un anno dalla data di entrata in vigore della presente legge gli Istituti autonomi per le case popolari procederanno alla modifica del consiglio di amministrazione e del collegio sindacale secondo le disposizioni del presente articolo.

Il presidente e, ove previsti da vigenti statuti, i vicepresidenti degli IACP sono nominati dalla giunta regionale e sono scelti fra i membri eletti dagli enti locali.

Il consiglio di amministrazione degli IACP è composto da:

1) tre membri eletti dal consiglio provinci

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613548
Art. 7.

Alla data di entrata in vigore della presente legge, qualora non siano stati emanati, in materia urbanistica, i decreti delegati previsti dall’art. 17 della legge 16 maggio 1970, n. 281, sono trasferite alle Regioni a statuto ordinario le attribuzioni dell’amministrazione dei lavori pubblici relative ai regolamenti edilizi, ai programmi di fabbricazione, ai p

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613549
Art. 8.

Il Governo della Repubblica è delegato ad emanare entro il 31 dicembre 1972, sentita una commissione composta da dieci senatori e dieci deputati nominati dai presidenti delle rispettive assemblee, norme aventi valori di legge sulla riorganizzazione delle amministrazioni e degli enti pubblici operanti nel settore edilizio, sul riordinamento dei criteri di assegnazione degli alloggi di edilizia economica e popolare, dei canoni e delle quote di riscatto con l’osservanza dei seguenti principi e criteri direttivi:

a) provvedere al riordinamento ed alla ristrutturazione degli IACP operanti nel territorio di ogni singola Regione, anche mediante la creazione di strutture unitarie a livello regionale nei cui organi direttivi siano rappresentati democraticamente lavoratori, utenti ed enti locali, se

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613550
TITOLO II - NORME SULL’ESPROPRIAZIONE PER PUBBLICA UTILITÀ

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613551
Art. 9.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613552
Art. 10.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613553
Art. 11.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613554
Art. 12.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613555
Art. 13.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613556
Art. 14.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613557
Art. 15.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613558
Art. 16.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613559
Art. 17.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613560
Art. 18.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613561
Art. 19.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613562
Art. 20.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613563
Art. 21.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613564
Art. 22.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613565
Art. 23.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613566
Art. 24.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613567
Art. 25.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613568
TITOLO III - MODIFICHE ED INTEGRAZIONI ALLE LEGGI 17 AGOSTO 1942, N. 1150, 18 APRILE 1962, N. 167 E 29 SETTEMBRE 1964, N. 847
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613569
Art. 26.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613570
Art. 27.

I Comuni dotati di piano regolatore generale o di programma di fabbricazione approvati possono formare, previa autorizzazione della Regione, un piano delle aree da destinare a insediamenti produttivi.

Le aree da comprendere nel piano sono delimitate, nell’ambito delle zone destinate a insediamenti produttivi dai piani regolatori generali o dai programmi di fabbricazione vigenti, con deliberazione del consiglio comunale, la quale, previa pubblicazione, insieme agli elaborati, a mezzo di deposito presso la segreteria del Comune per la d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613571
Art. 28.

L’ultimo comma dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613572
Art. 29.

Il primo comma dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613573
Art. 30.

Sono fatte salve le previsioni dei piani di zona approvati prima dell’entrata i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613574
Art. 31.

La percentuale del fabbisogno complessivo di edilizia abitativa di cui all’art.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613576
Art. 32.

Il terzo comma dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613577
Art. 33.

L’ultimo comma dell’art. 3 della legge 18 aprile 1962, n. 167 è sostituito dai s

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613578
Art. 34.
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613579
Art. 35.

Le disposizioni dell’art. 10 della legge 18 aprile 1962, n. 167, sono sostituite dalle norme di cui al presente articolo.

Le aree comprese nei piani approvati a norma della legge 18 aprile 1962, n. 167 sono espropriate dai Comuni o dai loro consorzi.

Le aree di cui al precedente comma, salvo quelle cedute in proprietà ai sensi dell’undicesimo comma del presente articolo, vanno a far parte del patrimonio indisponibile, del Comune o del consorzio.

Su tali aree il Comune o il consorzio concede il diritto di superficie per la costruzione di case di tipo economico e popolare e dei relativi servizi urbani e sociali.

La concessione del diritto di superficie ad enti pubblici per la realizzazione di impianti e servizi pubblici è a tempo indeterminato; in tutti gli altri casi ha una durata non inferiore ad anni 60 e non superiore ad anni 99.

L’istanza per ottenere la concessione è diretta al sindaco o al presidente del consorzio. Tra più istanze concorrenti è data la preferenza a quelle presentate da enti pubblici istituzionalmente operanti nel settore dell’edilizia economica e popolare e da cooperative edilizie a proprietà indivisa.

La concessione è deliberata dal consiglio comunale o dall’assemblea del consorzio. Con la stessa delibera viene determinato il contenuto della convenzione da stipularsi, per atto pubblico, da trascriversi presso il competente Ufficio dei registri immobiliari, tra l’ente concedente ed il richiedente.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613580
Art. 36.

Le disposizioni contenute nell’articolo precedente non si applicano alle aree c

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613581
Art. 37.

N5

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613582
Art. 38.

N1

Le disposizioni dell’art. 11 della legge 18 aprile 1962, n. 167, sono sostituite dalle norme del presente articolo.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613583
Art. 39.

Gli

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613584
Art. 40.

All’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613585
Art. 41.

L’art. 1 della legge 29 settembre 1964, n. 847, è sostituito dal seguente:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613586
Art. 42.

L’art. 2 della legge 29 settembre 1964, n. 847, è sostituito dal seguente:

"I mutui di cui alla lettera a) del precedente articolo sono ammortizzabil

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613587
Art. 43.

L’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613588
Art. 44.

All’art. 4 della legge 29 settembre 1964, n. 847, è aggiunto il seguente comma:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613589
Art. 45.

È costituito presso la Cassa depositi e prestiti un fondo speciale con gestione autonoma di lire 300 miliardi N2 per la concessione di mutui per l’acquisizione e l’urbanizzazione primaria delle aree, nonché per la realizzazione delle altre opere nec

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613590
Art. 46.

All’onere di cui al precedente articolo si provvede con il ricavo netto derivante da operazioni finanziarie che il Ministro per il tesoro è autorizzato ad effettuare in ciascun anno mediante la contrazione di mutui con il Consorzio di credito per le opere pubbliche o con emissioni di buoni poliennali del tesoro e di speciali certificati di credito.

I mutui con

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613591
Art. 47.

In sede di prima applicazione i Comuni o consorzi, sulla base dei programmi pluriennali di attuazione dei piani di zona, p

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613592
TITOLO IV - PROGRAMMI PUBBLICI DI EDILIZIA RESIDENZIALE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613593
Art. 48.

Nel triennio 1971-1973 i programmi pubblici di edilizia residenziale di cui al presente titolo prevedono: la costruzione di alloggi destinati alla generalità dei lavoratori ed a coloro che occupano abitazioni improprie, malsane e fatiscenti da demolire la costruzione di alloggi destinati a soddisfare i fabbisogni abitativi di zone colpite da calamità naturali, la costruzione di case-albergo per studenti, lavoratori, lavoratori immigrati e persone anziane, nonché di alloggi destinati ai cittadini più bisognosi, anche riuniti in cooperative edilizie; la costruzione di alloggi in favore di lavoratori dipendenti emigrati all’estero e di profughi, anche se riuniti in cooperative edilizie; la realizzazione di opere di urbanizzazione primaria e secondaria relative agli interventi di edilizia abitativa; l’esecuzione di opere di manutenzione e di risanamento del patrimonio di abitazioni di tipo economico e popolare dello Stato e degli enti di edilizia economica e popolare, escluso quello cedu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613594
Art. 49.

Ai lavoratori dipendenti o autonomi che, per la ricostruzione di abitazioni distrutte o gravemente danneggiate nei Comuni soggetti a totale o parziale trasferimento, siano stati ammess

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613595
Art. 50.

Nei Comuni che abbiano provveduto alla formazione dei piani di zona ai sensi della

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613596
Art. 51.

Nei Comuni che non dispongono dei piani previsti dalla legge 18 aprile 1962, n. 167, i programmi costruttivi sono localizzati su aree indicate con deliberazione del consiglio comunale nell’ambito delle zone residenziali dei piani regolatori e dei programmi di fabbricazione, sempre che questi risultino approvati o adotta

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613597
Art. 52.

Le opere comprese nei programmi previsti dal presente titolo sono a tutti gli effetti

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613598
Art. 53.

I provveditori alle opere pubbliche, sulla base dei programmi approvati dalle Regioni ai sensi del precedente art. 3, concedono i contributi di cui all

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613599
Art. 54.

Gli Istituti autonomi per le case popolari provvedono a demolire le baracche ed a rendere inagibili gli altri alloggi impropri o malsani, già occupati dagli assegnatari dei nuovi alloggi non appena questi ultimi sono stati consegnati.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613600
Art. 55.

I fondi di cui alle lettere c) e d) del successivo art. 67 sono destinati per:

a) la costruzione di alloggi destinati alla generalità dei lavoratori dipendenti nella misura non

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613601
Art. 56.

La costruzione degli alloggi di cui alla lettera b) del precedente art. 55 è affidata alle imprese che ne hanno fatto richiesta, nei limiti delle disponibilità dei fondi, sulla base di convenzioni all’uopo stipulate.

La costruzione, effettuata sotto la vigilanza

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613602
Art. 57.

La costruzione degli alloggi di cui alla lettera a) del precedente art. 55 è affidata di norma agli Istituti autonomi per le case popolari e loro consorzi e a cooperative e loro consorzi attraverso apposite convenzioni. Può essere altresì affidata a società a prevalente partecipazione statale sulla base di convenzioni all&rsquo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613603
Art. 58.

Gli enti ed organismi incaricati dell’attuazione dei programmi di cui alla presente legge provvedo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613604
Art. 59.

Per l’assegnazione dei prestiti a valere sul fondo di rotazione di cui alla legge 14 febbraio 1963, n. 60, è formata da

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613605
Art. 60.

Gli enti ed istituti, incaricati dell’attuazione dei programmi previsti dalla p

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613606
Art. 61.

Le abitazioni costruite in base ai programmi di cui al presente titolo non destinate alle case-albergo ed alle cooperative sono assegnate in locazione, con divieto di sublocazione, ovvero cedute a riscatto, nei limiti del 15% dei programmi finanziati ai sensi del succes

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613607
Art. 62.

I progetti delle opere comprese nei programmi di cui al presente titolo sono approvati dai consigli di amministrazione degli Istituti autonomi per le case popolari, previo parere della commissione di cui al successivo art. 63.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613608
Art. 63.

Presso ciascun Istituto autonomo per le case popolari è costituita una commissione tecnica cos composta:

- dal presidente dell’Istituto, che la presiede;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613609
Art. 64.

Le opere di urbanizzazione e di edilizia sociale comprese nei programmi di cui al presente titolo sono realizzate dagli enti ed organismi incaricati dell’attuazione dei programmi costruttivi, sentite le competenti amministrazioni comunali, e sono attribuite in proprietà agli enti ed organismi indicati nell’art. 57 della presente legge, dopo l’approvazione del relativo collaudo da effettuarsi entro tre mesi dalla loro ultimazione.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613610
Art. 65.

Fino all’entrata in vigore delle norme delegate previste dal precedente art. 8, con decreto del Presidente della Repubblica, su proposta dei Ministri per i lavori pubblici e per il lavoro e la previdenza sociale, sentiti il Ministro per il tesoro e una commissione co

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613611
Art. 66.

Le disposizioni del presente titolo si applicano, in quanto compatibili, anche ai pro

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613612
Art. 67.

Alla realizzazione dei programmi di cui al precedente art. 48 si provvede:

a) attraverso l’iscrizione nello stato di previsione della spesa del Ministero dei lavori pubblici del limite di impegno di lire 16 miliardi per l’anno finanziario 1971, di lire 18 miliardi per l’anno finanziario 1972,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613613
Art. 68.

I limiti d’impegno indicati nella lettera a) dell’art. 67 sono destinati alla concessione di contributi ai sensi della legge 2 luglio 1949, n. 408, e successive modificazioni e integrazioni:

a) in favore degli Istituti autonomi per le case

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613614
Art. 69.

All’onere derivante dall’applicazione della disposizione contenuta nella

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613615
Art. 70.

Per le Regioni a statuto speciale aventi competenza in materia di edilizia popolare, nonché per le provincie autonome di Trento e di Bo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613616
Art. 71.

Le cooperative edilizie che beneficiano dei contributi previsti dalla presente legge devono essere r

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613617
TITOLO V - EDILIZIA AGEVOLATA E CONVENZIONATA AGEVOLAZIONI FISCALI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613618
Art. 72.

Il Ministero dei lavori pubblici è autorizzato a concedere un contributo nel pagamento degli interessi dei mutui contratti da privati, dalle cooperative e dagli enti pubblici che ottengano, ai sensi della presente legge, le concessioni in superficie delle aree comprese nei piani di zona per l’edilizia economica e popolare.

Tale contributo è concesso nella misura occorrente affinché i mutuatari non vengano gravati degli interessi, diritti e commissioni, anche per l'eventuale perdita relativa al collocamento delle cartelle, nonché per oneri fiscali e vari e per spese accessorie in misura superiore al 3 per cento annuo, pari a all'1,5 per cento semestrale oltre al rimborso del capitale, se enti pubblici o cooperative a proprietà

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613619
Art. 73.

L’esenzione dall’imposta sui fabbricati si applica per un periodo di 25 a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613620
Art. 74.

Gli atti di trasferimento della proprietà delle aree previste dal titolo III d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613621
Art. 75.

Tutti gli atti di cessione gratuita delle aree a favore dei Comuni o loro consorzi so

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613622
DISPOSIZIONE FINALE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52538 5613623
Art. 76

La presente legge entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione sulla G.U.


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Fisco e Previdenza
  • Compravendite e locazioni immobiliari

Trattamento fiscale delle convenzioni urbanistiche e degli atti conseguenti

BREVE QUADRO NORMATIVO (Agevolazioni per edilizia economica e popolare e Piani degli insediamenti produttivi; Estensione all’edilizia convenzionata in genere ad opera della L. 10/1977; Ampliamento dell’agevolazione per l’edilizia convenzionata; Permanenza in vigore delle agevolazioni; Approfondimenti sulle convenzioni urbanistiche) - TIPOLOGIE DI ATTI RIENTRANTI NELL’AGEVOLAZIONE (In generale; Piani di lottizzazione ad iniziativa privata; Applicazione dell’agevolazione anche in assenza di consorzio tra colottizzanti; Ammissibilità agevolazioni a prescindere dal titolo di acquisizione delle aree; Ammissibilità agevolazioni anche in assenza di esproprio; Atti di ridistribuzione immobiliare fra colottizzanti; Trasformazione del diritto di superficie in piena proprietà degli alloggi di edilizia economica e popolare; Cessione di opere di urbanizzazione al Comune; Cessione di diritti edificatori da parte del Comune; Asservimento di area a parcheggio ai sensi dell’art. 18 della L. 765/1967; Acquisizione di un complesso immobiliare di un privato da parte di un Comune; Cessione da Comune a privato per successiva esecuzione piano di recupero; Conferimento e redistribuzione di aree in un consorzio di urbanizzazione) - ULTERIORI REQUISITI SOGGETTIVI ED OGGETTIVI PER L’APPLICAZIONE DEL REGIME DI FAVORE - ALTRE AGEVOLAZIONI SOPPRESSE DAL 01/01/2014 (Agevolazioni per trasferimenti di immobili compresi in piani urbanistici particolareggiati; Agevolazioni per trasferimenti di immobili compresi in piani di recupero).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Edilizia e immobili
  • Edilizia residenziale

Convenzioni urbanistiche, tipologie e contenuti

PREMESSA E TIPOLOGIE DI CONVENZIONI URBANISTICHE (L’edilizia residenziale convenzionata; Natura delle convenzioni urbanistiche, conseguenze, giurisdizione) - LA “CONVENZIONE PEEP” (Caratteristiche generali della convenzione PEEP; Divieti e vincoli alla circolazione degli alloggi) - LA “CONVENZIONE BUCALOSSI” - CONVENZIONE PER LA CESSIONE IN PROPRIETÀ DI AREE IN DIRITTO DI SUPERFICIE- (TRASFORMAZIONE DELLA CONVENZIONE PEEP IN CONVENZIONE BUCALOSSI (La convenzione sostitutiva; Durata minima della convenzione sostitutiva) - RIMOZIONE DEI VINCOLI SU PREZZO E CANONE DI LOCAZIONE (Giurisprudenza della Cassazione sulla permanenza dei vincoli di prezzo; L’intervento legislativo del 2011; Rimozione dei vincoli sul prezzo e sul canone di locazione fino al 18/12/2018; Rimozione dei vincoli sul prezzo e sul canone di locazione a partire dal 19/12/2018).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Edilizia residenziale
  • Efficienza e risparmio energetico

Veneto: 10 mln per l'efficientamento energetico del patrimonio immobiliare a destinazione residenziale

Dieci milioni di euro per l'assegnazione di contributi in conto capitale a favore delle ATER per l'efficientamento energetico del patrimonio edilizio pubblico residenziale. L'aliquota massima di sostegno è pari al 90% della spesa ammissibile e l’intervento deve comportare una spesa non inferiore a € 200.000,00 e non superiore a € 2.000.000,00. I progetti devono riguardare un edificio, o un complesso edilizio, della superficie utile minima di 500 mq dotato, all'atto della presentazione della domanda, di attestato di prestazione energetica (APE) redatto e registrato nell'archivio regionale online successivamente al 01/10/2015.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Edilizia e immobili
  • Compravendita e locazione
  • Imposte sul reddito
  • Fisco e Previdenza
  • Compravendite e locazioni immobiliari

Guida alla "Cedolare secca" sulle locazioni

PREMESSA E QUADRO NORMATIVO; NATURA, PRESUPPOSTI E AMBITO DI APPLICAZIONE (Natura della Cedolare secca; Tributi sostituiti dalla Cedolare secca; Ambito soggettivo e oggettivo di applicazione; Applicazione in relazione ad uno solo dei comproprietari/contitolari; Precisazioni sulla figura del conduttore; Unità immobiliari di proprietà condominiale; Contratti di durata inferiore a 30 giorni nell’anno; Locazione di più immobili con lo stesso contratto; Locazione di solo una o più porzioni di unità abitative; Applicazione alle pertinenze; Sublocazioni, immobili all’estero e terreni) - LOCAZIONI CONCLUSE TRAMITE AGENZIE IMMOBILIARI - ALIQUOTE DELLA CEDOLARE SECCA (ORDINARIA E AGEVOLATA) - ESERCIZIO DELL’OPZIONE ED EVENTUALE REVOCA, CONSEGUENZE (Esercizio dell’opzione per la Cedolare secca ed eventuale revoca; Comunicazione preventiva al conduttore e rinuncia agli aggiornamenti del canone; Effetti dell’opzione ed ipotesi di pluralità di locatori) - CALCOLI DI CONVENIENZA (Variabili da considerare; Esempio pratico; Calcolo del reddito ai fini di benefici fiscali in caso di Cedolare secca; Cedolare secca e applicazione di altre detrazioni e deduzioni fiscali) - CASI PARTICOLARI CHIARITI DALL’AGENZIA DELLE ENTRATE (Trasferimento di immobile locato in ipotesi di successione, donazione o cessione; Comproprietario non risultante dal contratto di locazione).
A cura di:
  • Stefano Baruzzi
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia residenziale
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Fonti alternative
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Edilizia e immobili
  • Efficienza e risparmio energetico

Bolzano: misure per il risparmio energetico e l’utilizzo di fonti rinnovabili negli edifici pubblici residenziali

Il bando promuove l’ecoefficienza e la riduzione di consumi di energia primaria negli edifici pubblici residenziali, al fine di raggiungere l'obiettivo specifico degli indicatori stabiliti nel programma FESR 2014-2020: interventi di ristrutturazione di singoli edifici o complessi di edifici, installazione di sistemi intelligenti di telecontrollo, regolazione, gestione, monitoraggio e ottimizzazione dei consumi energetici (smart buildings) e delle emissioni inquinanti anche attraverso l’utilizzo di mix tecnologici.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Edilizia e immobili
  • Edilizia residenziale
  • Mutui e finanziamenti immobiliari

Valle D'Aosta, politiche abitative: domanda di mutuo

  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Professioni
  • Certificazione energetica
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Esercizio, ordinamento e deontologia

Puglia: obbligo di formazione dei certificatori energetici

  • Edilizia e immobili
  • Urbanistica
  • Pianificazione del territorio
  • Standards

Veneto, i regolamenti edilizi comunali devono adeguarsi al Regolamento edilizio tipo