FAST FIND : GP8394

Sent.C. Cass. 24/06/2008, n. 17178

51588 51588
1. Strade - Manutenzione - Responsabilità del proprietario o concessionario della strada - Conseguente suo obbligo di rimozione, custodia ed eventuale demolizione di veicoli
1. I proprietari od i concessionari di strade pubbliche hanno l’obbligo, previsto dall’art. 14 del Codice della strada (D.Lgs. 30 aprile 1992 n. 285) di provvedere alla manutenzione, gestione e pulizia di esse, da ritenersi comprensivo della rimozione, custodia e se del caso demolizione sia dei veicoli lasciati in sosta d’intralcio, sia quelli abbandonati, e di sostenere i relativi oneri e spese, salvo rivalsa nei confronti del proprietario del veicolo.

1a. (STRADE) - Sulla manutenzione delle strade ved. C. Stato II 5 aprile 2006 n. 1787 [R=WCS5A061787] [In una strada pubblica o privata la modifica del fondo stradale (da naturale a materiale solido) - che deve essere autorizzata - determina una modifica della destinazione della strada nonché dell’assetto del territorio]; Cass. 14 marzo 2006 n. 5446 R [Qualora un mezzo (come un trattore agricolo) occupi la corsia di emergenza di una autostrada per eseguire lavori di manutenzione (sfalcio dell’erba sulla scarpata) che non interessano o interessano solo in parte la scarpata, è necessario che sui luoghi sia posto il segnale di pericolo per lavori e che esso venga avanzato di pari passo con la presenza dei lavori stessi]; 10 gennaio 2005 n. 286 R (Disciplina applicabile nel caso di un consorzio fra proprietari); 14 luglio 2004 n. 13087 R (L’ente proprietario della strada ha l’obbligo della manutenzione anche delle ripe dei fondi laterali); C. Stato V 24 ottobre 2000 n. 5692 R (Requisiti di una strada vicinale pubblica); IV 20 ottobre 2000 n. 5620 R (Inedificabilità delle aree interessate, nella fascia di rispetto); Csi 3 novembre 1999 n. 687 R (Nozione di strada - Un passaggio pedonale che non consente traffico veicolare non è strada); C. Stato V 29 luglio 1999 n. 933 R (Attribuzione del carattere di strada pubblica ad una strada privata - Condizioni); VI 7 luglio 1999 n. 919 R (Presunzione di demanialità delle aree comunicanti con una strada pubblica - Condizioni); Cass. 26 giugno 1999 n. 6634 R (Nozione di marciapiede - Insufficienza di mero rialzo della sede stradale - Necessità di sottrazione al traffico veicolare); 26 maggio 1999 n. 5113 R (Nozione di strada pubblica).
[D.Lgs. 30 aprile 1992 n. 285, art. 14; R D.Lgs. 5 febbraio 1997 n. 22, art. 1, lett. a);R D.M. 22 ottobre 1999 n. 460, art. 2, c.3]

Dalla redazione

  • Fisco e Previdenza

Scadenzario fiscale termini rinviati o sospesi per l’emergenza Coronavirus

TABELLA RIEPILOGATIVA - SOSPENSIONE TERMINI DAL 21/02/2020 NELLE PRIME “ZONE ROSSE” - SOSPENSIONE DAL 02/03/2020 PER LE CATEGORIE DI SOGGETTI PIÙ COLPITE - SOSPENSIONE ADEMPIMENTI PER TUTTI I CONTRIBUENTI DAL 08/03/2020.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Imprese
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze

Abruzzo: sostegno alle mPMI per investimenti in macchinari e impianti

Rilancio della propensione agli investimenti del sistema produttivo abruzzese attraverso un consolidamento delle realtà esistenti e ad un rinnovamento della base produttiva, garantendo aiuti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili e per processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale per quasi tutti i codici Ateco. È l'obiettivo dell'Avviso emanato in attuazione dell’Asse Prioritario III "Competitività del sistema produttivo”, al fine di promuovere la competitività delle piccole e medie imprese, Azione 3.1.1 del POR FESR 2014 - 2020 della Regione Abruzzo".
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Calamità/Terremoti
  • Protezione civile

Coronavirus (Covid-19) - Tutti i provvedimenti

Tutti i provvedimenti emanati per fronteggiare l’emergenza sanitaria (Coronavirus Covid-19): STATO DI EMERGENZA - DECRETI LEGGE - DECRETI E DELIBERE DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO - ORDINANZE DI PROTEZIONE CIVILE - ORDINANZE DEL MINISTERO DELLA SALUTE - PROVVEDIMENTI DEL MINISTERO DELL’ECONOMIA E FINANZE - PROVVEDIMENTI DEL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO - PROVVEDIMENTI DELL’ANAC.
  • Provvidenze
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Appalti e contratti pubblici
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili
  • Beni culturali e paesaggio

Finanziamento per la valorizzazione di borghi e centri storici nel sud d’Italia

Vengono finanziati interventi per il rafforzamento dell’attrattività dei borghi e dei centri storici di piccola e media dimensione nei comuni delle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, attraverso il restauro e recupero di spazi urbani, edifici storici o culturali. La dotazione finanziaria complessiva è di 30 milioni di euro.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Prevenzione Incendi
  • Uffici e luoghi di lavoro

Prevenzione incendi nei luoghi di lavoro

OBBLIGHI DI CARATTERE GENERALE - VALUTAZIONE DEL RISCHIO INCENDIO (Revisione della valutazione dei rischi di incendio) - MISURE DI CARATTERE ORGANIZZATIVO E TECNICO (Designazione e formazione degli addetti; Misure di carattere generale; Vie e uscite di emergenza; Misure per la rivelazione e l'allarme in caso di incendio; Mezzi per l’estinzione dell’incendio - Manutenzione e controllo; Controlli e manutenzione sulle misure di protezione antincendio; Informazione e formazione dei lavoratori) - PIANO E MISURE DI EMERGENZA (Contenuti e criteri di redazione del piano di emergenza; Assistenza alle persone disabili in caso di incendio) - RAPPORTO CON LA NORMATIVA ANTINCENDIO - SANZIONI - PREVENZIONE INCENDI PER LA PROGETTAZIONE, COSTRUZIONE E L’ESERCIZIO DI EDIFICI E/O LOCALI DESTINATI AD UFFICI.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica