FAST FIND : AR1571

Ultimo aggiornamento
21/12/2018

Più energia, meno visione. Analisi della nuova ISO 50001:2018 sui sistemi di gestione dell’energia

La pubblicazione della nuova versione della ISO 50001 fa tesoro della intensa produzione normativa sviluppata dal 2011 ad oggi nel campo della gestione dell’energia rendendo disponibile un documento più “maturo” e dettagliato ai fini di una maggiore chiarezza ed efficacia di implementazione. L’articolo analizza punto per punto le maggiori novità introdotte dalla norma, sia in termini di nuove specifiche sia comparando le modifiche introdotte su definizioni e procedure preesistenti.
A cura di:
  • Sandro Picchiolutto

Dalla redazione

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Sistemi di gestione energetica: applicazione della norma ISO 50001 nella Pubblica Amministrazione con competenze di gestione del territorio

Questo articolo rappresenta un approfondimento di un precedente (FAST FIND AR1104) applicato al settore della Pubblica Amministrazione. Mentre per il settore produttivo l'adesione a Sistemi di Gestione della Qualità rappresenta da decenni un imperativo categorico per sopravvivere in un mercato sempre più orientato alla qualificazione dei suoi competitori, la Pubblica Amministrazione, ed in particolare gli Enti Locali, godendo di fatto di una specie di “monopolio” per larghissima parte dei servizi forniti non solo non sono stati sottoposti a questa costante spinta al miglioramento, ma risultano sempre più soggetti ad un contesto di regole e vincoli che ostacolano o vanificano spinte innovative provenienti da amministratori virtuosi e lungimiranti. Malgrado ciò, la recente normativa europea evidenzia come l'adozione di Sistemi di Gestione della Qualità nel campo dell'Energia rappresenti uno strumento fondamentale per una Pubblica Amministrazione efficace e sostenibile.
A cura di:
  • Sandro Picchiolutto
  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Materiali e sistemi per efficientare l'involucro opaco: la coibentazione della chiusura orizzontale superiore

Coibentare l’edificio è fondamentale per garantire il comfort e il benessere termoigrometrico al suo interno. La copertura, in particolare, è un elemento critico, origine di notevoli dispersioni di calore. La sua funzione è quella di espletare, oltre alla resistenza a carichi propri e d’esercizio, nonché alla protezione dagli agenti atmosferici e la tenuta all’acqua e all’aria, deve assolvere al controllo e la riduzione delle dispersioni energetiche nella stagione invernale alla quale sono particolarmente sensibili. La scelta di una giusta coibentazione, dipende da molti fattori connessi strettamente tra loro. Intervenire sulle coperture esistenti, quindi, è importante e richiede sempre un adeguato studio delle condizioni della struttura e dei materiali presenti.
A cura di:
  • Giuseppe Piras
  • Elisa Pennacchia
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Materiali e sistemi per efficientare l’involucro trasparente

L’impiego sempre maggiore nell’architettura moderna di superfici vetrate, che svolgono spesso un ruolo fondamentale nel definire la qualità architettonica di un edificio, impone una ricerca verso componenti con prestazioni sempre migliori dal punto di vista dell’efficienza energetica e della sostenibilità ambientale. Proprio per questo la continua ricerca in direzione del miglioramento delle performance ha portato a nuove soluzioni in termini di isolamento termico, ottimizzazione dello sfruttamento e del controllo dell’irraggiamento solare.
A cura di:
  • Giuseppe Piras
  • Elisa Pennacchia
  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Sistemi di isolamento ultrasottile e tecniche di insufflaggio

Negli interventi di retrofit energetico, gli obiettivi di isolamento termico dell'involucro si scontrano spesso con problematiche correlate alla struttura edilizia preesistente, che pongono vincoli in termini di materiali e soluzioni tecniche utilizzabili, rispetto a quanto realizzabile in una costruzione ex novo. Presentiamo in questo articolo soluzioni da considerare prioritariamente nella risposta tecnica agli obiettivi di progetto individuati, in quanto caratterizzate da elevata integrazione architettonica ed efficienza funzionale.
A cura di:
  • Domenico D'Olimpio
  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Fonti alternative

Le schermature solari: tecnologie di intervento e soluzioni tecniche

L'articolo prende in esame i dispositivi rivolti al controllo ambientale, alla regolazione ed alla calibrazione della radiazione solare. Sono dispositivi esterni che correttamente progettati consentono di controllare la protezione solare delle superfici dell’involucro trasparente, finestrature e vetrate, evitando la captazione della radiazione solare da parte delle superfici vetrate, assicurando i contributi gratuiti invernali e riducendo quelli estivi, ottenendo pertanto un duplice risultato sul condizionamento degli ambienti indoor: riduzione dei carichi invernali da riscaldamento e dei consumi estivi da raffrescamento.
A cura di:
  • Domenico D'Olimpio

Dalle Aziende

  • Condominio
  • Edilizia scolastica
  • Impianti sportivi
  • Locali di pubblico spettacolo
  • Edilizia residenziale
  • Edifici di culto
  • Edilizia penitenziaria
  • Edilizia e immobili
  • Alberghi e strutture ricettive

Scaglie in alluminio naturale sul fiordo Hardangerfjord

Dopo un lungo periodo di realizzazione, gli abitanti di Øystese (NO) possono godere del lucente argenteo Hardangerbadet Healthcare Center, progettato da Anne R. Bøthun e Sonja Fastenrath di LINK Arkitektur.
  • Informatica

Sismicad e i suoi pacchetti

Siamo felici di comunicare l’uscita dei nuovi aggiornamenti. Concrete: le nuove versioni dei software che fanno parte della distribuzione 2022A.
  • Informatica
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Norme tecniche

ACR Win e Superbonus 110

Il modulo Superbonus 110 del software ACR Win consente di controllare i massimali di spesa per tutte le tipologie di interventi, con incentivi fiscali, previsti dalla norma.
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Superbonus e sistema a cappotto per la transizione ecologica dell’edilizia italiana

Cortexa presenta i 5 principali motivi per cui Superbonus 110% e Sistema a Cappotto rappresentano la più efficace soluzione per la transizione ecologica dell’edilizia italiana.
  • Informatica
  • Edilizia e immobili

SICANT: Il Software per la Sicurezza Cantieri al passo con le linee guida anti Covid-19

Digi Corp, in qualità di Software house per il settore dell’Edilizia, da sempre, fa della sicurezza cantieri una tematica fondamentale, ecco perché, con l’obiettivo di supportare i professionisti del settore AEC nella progettazione della sicurezza dei lavoratori nei cantieri, ha sviluppato il software ad hoc “SICANT”.
  • Informatica

PriMus usBIM: Il software di computo metrico e contabilità lavori n.1 in Italia si fa in tre!

PriMus usBIM è la soluzione completa per lavorare al computo metrico e alla contabilità lavori sia in modalità desktop che online.
  • Energia e risparmio energetico
  • Edilizia e immobili
  • Efficienza e risparmio energetico

Superbonus 110% con gli isolanti termoriflettenti Actis conformi ai CAM

Utilizzare i sistemi isolanti Actis per coibentare un appartamento o un edificio permette di accedere agli incentivi del Superbonus 110%. Gli isolanti termoriflettenti Actis, infatti, contengono elevate percentuali di materiale riciclato conforme ai CAM (Criteri Ambientali Minimi) e sono a loro volta riciclabili.
  • Informatica

Gestione pratiche bonus fiscali: come essere autonomi con Blumatica

Gli effetti del Superbonus 110% sono ormai sotto gli occhi di tutti: aziende, imprese, tecnici, amministrazioni di condominio sono sommersi da tantissime richieste di committenti che non vogliono perdere questa grandissima opportunità!