FAST FIND : AR1562

Ultimo aggiornamento
21/12/2018

Scelta, da parte di una pubblica amministrazione, di un immobile da utilizzare in regime di locazione passiva mediante analisi multi criterio effettuata con AHP

Grazie al procedimento noto come AHP (Analytic Hierachy Process), una pubblica amministrazione ha proceduto all’individuazione dell’immobile da assumere in locazione passiva elaborando una graduatoria tra quelli offerti sul mercato. Alla scomposizione del problema in gerarchie di criteri ed alternative ha fatto seguito la risoluzione dei calcoli sulle matrici effettuata con il software open source FreeMat.
A cura di:
  • Giuseppe di Gennaro
  • Serena Montano

Dalla redazione

  • Edilizia e immobili
  • Informatica

L'Analytic Hierarchy Process e la stima degli immobili urbani

Il procedimento Analytic Hierarchy Process (AHP), nato per razionalizzare un processo decisionale, può essere utilizzato anche nel campo immobiliare per determinare il valore di un immobile. Poiché vengono determinati i pesi degli immobili di confronto e si costruisce la scala dei prezzi noti all’interno della quale collocare l’immobile che si stima, l’AHP rientra nell’ambito dei procedimenti diretti di stima. Esempio di stima immobiliare con l’AHP.
A cura di:
  • Giuseppe di Gennaro
  • Informatica
  • Professioni

L'Analytic Hierarchy Process (AHP) e la sua traduzione operativa con il software open source FreeMat

L'Analytic Hierachy Process, ideato dal prof. Thomas L. Saaty, è uno degli strumenti di supporto alle decisioni di più largo utilizzo in una estesa varietà di settori. La scomposizione del problema in gerarchie di criteri ed alternative che possono essere anche notevolmente dissimili tra di loro, richiede l'esecuzione di complessi calcoli sulle matrici. Le relative elaborazioni matematiche possono essere effettuate anche grazie all'uso del software open source FreeMat.
A cura di:
  • Giuseppe di Gennaro
  • Edilizia e immobili
  • Mutui e finanziamenti immobiliari
  • Catasto e registri immobiliari

Nuovi spazi professionali, codifica e compensi della Due diligence immobiliare

Le professioni tecniche hanno l’impellente necessità di allargare il proprio intervento competente ad altri fasi del processo produttivo del bene immobiliare, ciò per consentire di allargare notevolmente lo spazio d’azione e di evitare così, ingorghi professionali e concorrenza agguerrita; circostanza che porta inevitabilmente a far soccombere le realtà professionali più piccole, le quali significativamente non coincidono quasi mai con situazioni di minore capacità prestazionale, ma più semplicemente con minore capacità relazionale sul mercato o, peggio, economica di base. La Due Diligence Immobiliare (ovviamente insieme ad altre nuove competenze) rappresenta, rispetto a tale scenario, un’occasione unica e irripetibile per sapersi proporre come soggetto first mover in tali nuove fasi del processo.
A cura di:
  • Graziano Castello
  • Compravendita e locazione
  • Edilizia e immobili
  • Catasto e registri immobiliari

La discounted cash flow analysis

La Discounted Cash Flow Analysis (in breve D.C.F.A.) o anche analisi dei flussi di cassa attualizzati rappresenta, nell’ambito delle competenze del valutatore immobiliare di tipo avanzato, un formidabile strumento per individuare la convenienza economica di un investimento immobiliare mettendosi al riparo da spiacevoli conseguenze derivanti da scelte improvvisate o, peggio, azzardate o persino derivanti da bias cognitivi rispetto al mercato reale degli immobili. Si tratta di un metodo consolidato, il quale concede al tecnico di adoperarsi anche in prima persona nell’intrapresa di operazioni volte alla creazione di valore immobiliare oppure, in ogni qual modo, diventare un consulente (quasi) infallibile nel campo degli investimenti immobiliari.
A cura di:
  • Graziano Castello
  • Catasto e registri immobiliari
  • Compravendita e locazione
  • Edilizia e immobili

Il riesame della valutazione immobiliare

Con l’introduzione della Norma UNI 11558/14, della Norma UNI 11612/16 e delle linee guida dell’ABI per la valutazione degli immobili in garanzia delle esposizioni creditizie, oltre naturalmente la Direttiva 2014/17/EU dell'Unione Europea e il Decreto Legislativo n. 72 del 21 aprile 2016, gli standard internazionali di stima sono diventati una realtà in pratica cogente anche nel nostro paese. Il controllo della loro effettiva applicazione da parte dei periti è stato demandato, sino a oggi con scarso successo pratico, alle banche. A latere esiste però uno strumento operativo il cui approfondimento e la costante applicazione potrebbe innescare una veloce penetrazione nel nostro paese dell’uso degli standard, oggi ignorato o disatteso da oltre il 90% dei valutatori immobiliari: il riesame della valutazione immobiliare.
A cura di:
  • Graziano Castello

Dalle Aziende

  • Edilizia e immobili
  • Edilizia residenziale
  • Edilizia scolastica
  • Impianti sportivi
  • Locali di pubblico spettacolo
  • Edifici di culto
  • Edilizia penitenziaria
  • Condominio
  • Alberghi e strutture ricettive

La palestra per arrampicata a Škofja Loka avvolta in Scandole Prefa

Nel bel mezzo dell’idillica e romantica campagna slovena vicino a Škofja Loka, vicino al paese di Pevno, gli architetti dello studio ARHITEKTURA PETERNEL hanno costruito una palestra per praticare l’arrampicata boulder, rivestita in scandole e doghe metalliche colore antracite. L’edificio singolare ed armonico, presenta un design moderno ma ispirato ai tradizionali kozolec, i fienili che sono diventati oggi simboli architettonici della Slovenia rurale.
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Certificazione energetica

Deumidificazione della muratura nell'Accademia di Arte e Vita a Breno (BS)

Il progetto è stato veramente appropriato, ma esso, per concretizzarsi ha dovuto superare alcuni scogli, dato che l’edificio doveva essere ristrutturato, ampliato e portato a norma secondo le leggi vigenti.
  • Costruzioni
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Informatica
  • Norme tecniche

Soft.Lab presenta "Stati generali del cemento armato" in diretta streaming

A partire dal 20 settembre, ogni martedì alle 16:00, quattro webinar gratuiti con i proff. Ingg. Pecce, Nunziata, Petti e De Matteis.
  • Informatica

Decreto Costi Massimi per Ecobonus e Riqualificazioni

La soluzione Blumatica che soddisfa tutti i professionisti! Blumatica ha ideato una soluzione software per calcolare in modo puntuale le detrazioni fiscali per tutti i bonus in edilizia.
  • Informatica
  • Edilizia e immobili

SOS prezzario infrannuale per i Lavori Pubblici? Gestiscilo con SUITE MOSAICO 19.0

SUITE MOSAICO è il pacchetto multi-software per la Progettazione, Costruzione e Manutenzione Edilizia. Nell’ultima versione, la 19.0, abbiamo integrato delle funzioni ad hoc per la gestione del Decreto Aiuti 50/22 convertito in Legge 91. In particolare, le nuove funzioni permettono di adeguare i tuoi progetti e la tua contabilità ai nuovi prezzari infrannuali.
  • Informatica

Digitalizzazione di processo e innovazioni tecnologiche nelle costruzioni

Le potenzialità delle piattaforme openBIM per migliorare il lavoro del professionista nel settore delle costruzioni.
  • Costruzioni
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Norme tecniche

Il monitoraggio strutturale

La definizione del Piano di Monitoraggio.
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico
  • Fonti alternative

CHINT WCP-2 Stazione di ricarica a parete per veicoli elettrici con lettore RFID card

Compatta, dal design accattivante e dal profilo tecnologico avanzato: è CHINT WCP-2, stazione di ricarica a parete di modo 3 di nuova generazione dotata di lettore RFID card per l’abilitazione all’uso.