FAST FIND : NN16729

Delib. ANAC 04/07/2018, n. 803

Regolamento sull'esercizio dell’attività di vigilanza in materia di contratti pubblici.

I moduli allegati sono in formato .PDF editabile.

Scarica il pdf completo
4981972 5017070
[Premessa]

L'AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE


Visto il decreto-legge 24 giugno 2014, n. 90, convertito con modificazioni dalla legge 11 agosto 2014, n. 114;

Visto l'atto di organizzazione delle Aree e degli uffici dell'Autorit&

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4981972 5017071
Art. 1. - Definizioni

1. Ai fini del presente regolamento, si intende per:

a) «codice», il decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50 e successive modificazioni e integrazio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4981972 5017072
Art. 2. - Oggetto

1. Il presente regolamento disciplina i procedimenti dell'Autorità concernenti l'esercizio dei poteri di vigilanza

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4981972 5017073
Art. 3. - Direttiva annuale sullo svolgimento della funzione di vigilanza

1. L'attività di vigilanza si conforma agli indirizzi, alle prescrizioni e agli obiettivi indicati dal Presidente e dal consiglio dell'autorità.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4981972 5017074
Art. 4. - Attività di vigilanza d'ufficio e su segnalazione

1. L'attività di vigilanza dell'Autorità è attivata dall'ufficio competente, secondo la direttiva annuale di cui all'art. 3 ovvero su disposizione del consiglio.

2. L'attività di vigilanza dell'Autorità è attivata su iniziativa dell'ufficio competente e su disposizione del consiglio:

a) a seguito di grave mancato adeguamento della stazione appaltante alle os

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4981972 5017075
Art. 5. - Modalità di presentazione delle segnalazioni

1. Le segnalazioni di terzi di cui all'art. 4, comma 4, sono presentate mediante il modulo allegato al presente regolamento, disponibile sul sito istituzionale dell'Autorità e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4981972 5017076
Art. 6. - Segnalazioni anonime

1. Ai fini del presente regolamento sono considerate anonime le segnalazioni che:

a) non rechino alcuna sott

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4981972 5017077
Art. 7. - Archiviazione delle segnalazioni

1. Il dirigente provvede all'archiviazione delle segnalazioni, oltre che nei casi di cui all'art. 6, anche nei seguenti casi:

a) manifesta infondatezza della segnalazione;

b) contenuto generico o mero rinvio ad allegata documentazione e/o corrispondenza intercorsa tra le parti;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4981972 5017078
Art. 8. - Rapporti tra procedimento di vigilanza e procedimento di precontenzioso

1. Qualora il procedimento di vigilanza debba essere avviato, d'ufficio o su segnalazione, in pendenza di un procedimento di precontenzio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4981972 5017079
Art. 9. - Rapporti tra procedimento di vigilanza e procedimento per la proposizione del ricorso di cui all'art. 211, commi 1-bis e 1-ter del codice

1. Qualora, ricorrano i presupposti per la legittimazione al ricorso di cui all'art. 211, commi 1-bis e 1-ter del codice, il pro

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4981972 5017080
Art. 10. - Rapporti tra procedimento di vigilanza e giudizio innanzi al giudice amministrativo

1. Nel caso di pendenza di un ricorso giurisdizionale dinanzi al giudice amministrativo avente il medesimo oggetto, il pro

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4981972 5017081
Art. 11. - Responsabile del procedimento

1. Il responsabile del procedimento è il dirigente dell'ufficio.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4981972 5017082
Art. 12. - Atti conclusivi del procedimento di vigilanza

1. Il procedimento di vigilanza, avviato ai sensi dell'art. 13, si conclude, salvo i casi di archiviazione o di presa d'atto della volontà della stazione appaltante di adottare gli at

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4981972 5017083
Art. 13. - Avvio del procedimento di vigilanza

1. La comunicazione di avvio del procedimento è effettuata dal responsabile del procedimento ed indica l'oggetto del procedimento, le informazioni e/o documenti ritenuti rilevanti nonché, ove possibile, la contestazione delle presunte violazioni, il termine di conclusione del procedimento istruttorio, l'ufficio competente con indicazione del nominativo del responsabile del procedimento.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4981972 5017084
Art. 14. - Partecipazione all'istruttoria

1. Possono partecipare all'istruttoria:

a) i soggetti ai quali è stata inviata la comunicazione di avvio del procedimento, ai sensi dell'art.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4981972 5017085
Art. 15. - Richiesta di informazioni, chiarimenti e documenti

1. Il responsabile del procedimento formula per iscritto le richieste di informazioni e di esibizione di documenti, di cui all'art. 213, comma 13, del codice, che indicano:

a) i fatti e le circostanze in ordine ai quali s

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4981972 5017086
Art. 16. - Audizioni

1. Il dirigente può convocare in audizione i soggetti ai quali è stata data comunicazione di avvio del procedimento, ai sensi dell'art. 13, ovvero gli ulteriori soggetti che si riterrà utile sentire ai fini di una più compiuta trattazione dell'indagine.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4981972 5017087
Art. 17. - Ispezioni

1. Nell'ambito del procedimento di vigilanza, il dirigente può chiedere al consiglio lo svolgimento di un'attività ispettiva, da eseguire secondo i termini e le mod

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4981972 5017088
Art. 18. - Sospensione dei termini del procedimento

1. I termini del procedimento, nel caso di questioni di particolare complessità, possono essere sospesi una sola volta e, al di fuori della ipotesi di cui alla lettera b), per una durata che non può eccedere i trenta giorni, nei seguenti casi:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4981972 5017089
Art. 19. - Conclusione del procedimento

1. Il dirigente, ove non si proceda ai sensi dell'art. 20, entro centottanta giorni decorrenti dalla data di scadenza del termine assegnato nella comunicazione di avvio del procedimento per la presentazione di memorie, salva l'a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4981972 5017090
Art. 20. - Comunicazione di risultanze istruttorie

1. In caso di accertamento di atti illegittimi e irregolari di particolare gravità o di particolare rilevanza economica e sociale, in rapporto al valore del contratto e al numero di operatori potenzialmente coinvolti nel mercato di riferimento, o nel caso in cui nel corso dell'attività di vigilanza siano emersi fatti nuovi, ulteriori e diversi da quelli indicati nella comunicazione di avvio il dirigente, prima della conclusione del procedimento finalizzato alla formale proposta di delibera di cui all'art. 12, comma 1, lettera b), entro

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4981972 5017091
Art. 21. - Procedimenti in forma semplificata

1. Il procedimento è concluso in forma semplificata nei seguenti casi:

a) non sussistono dubbi interpretativi, tenuto conto del quadro normativo e giurisprudenziale di riferim

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4981972 5017092
Art. 22. - Comunicazione delle raccomandazioni e verifica della loro attuazione

1. Qualora, con la delibera approvata dal consiglio o con l'atto dirigenziale di conclusione del procedimento in forma semplificata, siano adottate raccomandazioni, rivolte alle stazioni appaltanti interessate,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4981972 5017093
Art. 23. - Attività di vigilanza sui casi di somma urgenza e di protezione civile

1. Ai fini dell'attività di vigilanza di cui all'art. 213, comma 3, lettera g), del codice sulla corretta applicazione della disciplina derogatoria prevista per i casi di somma urgenza e di protezione civile di cui all'art. 163 del codice, la stazioni appaltante è tenuta a trasmettere, secondo le modalità definite dall'Autorità, contestualmente alla pubblicazione degli atti relativi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4981972 5017094
Art. 24. - Vigilanza sulle varianti in corso d'opera

1. Ai fini dell'attività di vigilanza di cui all'art. 106, comma 14, secondo periodo del codice in tema di varianti in corso d'opera nei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture, nelle concessioni e nei contratti del contraente generale, svolta dall'ANAC nell'ottica di garantire le finalit&agrav

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4981972 5017095
Art. 25. - Comunicazioni

1. Le segnalazioni inviate all'Autorità e le comunicazioni previste dal presente regolamento sono effettuate di nor

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4981972 5017096
Art. 26. - Disposizioni transitorie

1. Il presente regolamento si applica anche alle segnalazioni già pervenute all'Autorità, per le quali non s

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4981972 5017097
Art. 27. - Entrata in vigore e abrogazioni

1. Il presente regolamento sostituisce il precedente « Regolamento del 15 febbraio 2017 sull'esercizio dell'attivit&

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4981972 5017098
Modulo per la presentazione di esposti per contratti di SERVIZI e FORNITURE

Parte di provvedimento in formato grafico

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4981972 5017099
Modulo per la presentazione di esposti per contratti di LAVORI

Parte di provvedimento in formato grafico

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Autorità di vigilanza
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Gli affidamenti di somma urgenza o in caso di calamità nel D. Leg.vo 50/2016

APPLICABILITÀ DELLA PROCEDURA DI SOMMA URGENZA (Quali sono i casi di somma urgenza e di protezione civile; Limiti di importo) - DESCRIZIONE DELLA PROCEDURA DI AFFIDAMENTO (Constatazione dello stato di urgenza e redazione del verbale; Affidamento dei lavori; Perizia giustificativa, invio e contenuti; Copertura della spesa e approvazione dei lavori; Autocertificazione dell’affidatario e verifiche successive; Fissazione dei corrispettivi e intervento dell’ANAC) - VIGILANZA ANAC SULLA LEGITTIMITÀ DELLE PROCEDURE.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Autorità di vigilanza
  • Soglie normativa comunitaria
  • Appalti e contratti pubblici

L'affidamento di contratti pubblici sotto soglia comunitaria

PREMESSA E QUADRO NORMATIVO (Norme del D. Leg.vo 50/2016 e Linee guida ANAC; Valenza delle Linee guida ANAC n. 4 sui contratti sotto soglia) - AMBITO DI APPLICAZIONE: QUALI SONO I CONTRATTI SOTTO SOGLIA (Contratti cui si applica la disciplina del sotto soglia; Soglie di rilevanza comunitaria; Calcolo del valore stimato del contratto; Altre norme applicabili) - PRINCIPI COMUNI PER GLI AFFIDAMENTI SOTTO SOGLIA (Principi comuni; Sostenibilità energetica e ambientale; Conflitto di interessi; Clausole sociali; Il principio di rotazione degli affidamenti e degli inviti) - SCELTA DEL CONTRAENTE E CRITERI DI AGGIUDICAZIONE NEI CONTRATTI SOTTO SOGLIA (Procedure di scelta del contraente; Procedura per i servizi pubblici di ingegneria e architettura sotto soglia; Criteri di aggiudicazione; Deroghe temporanee fino al 31/12/2021) - PROCEDURE DI AFFIDAMENTO PER I CONTRATTI SOTTO SOGLIA (L’amministrazione diretta; L’affidamento diretto; La procedura negoziata; Lavori di importo pari o superiore a 150.000 Euro).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Emanuela Greco
  • Appalti e contratti pubblici
  • Autorità di vigilanza
  • Disciplina economica dei contratti pubblici

L'offerta economicamente più vantaggiosa per l'aggiudicazione dei contratti pubblici

QUADRO NORMATIVO - IL CRITERIO DELL’OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA (Generalità; Applicazione obbligatoria del criterio OEPV sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo; Applicazione del criterio del minor prezzo) - I CRITERI DI VALUTAZIONE (Discrezionalità amministrativa nela scelta di criteri e pesi e nelle valutazioni; Rating di legalità e rating di impresa; Le varianti e le opere aggiuntive; Criterio del prezzo fisso; Criterio del costo del ciclo di vita) - LA PONDERAZIONE DEI PUNTEGGI - LA VALUTAZIONE DEGLI ELEMENTI DELL’OFFERTA (La valutazione degli elementi quantitativi; La valutazione in base alla presenza di determinate caratteristiche; La valutazione degli elementi qualitativi e i criteri motivazionali) - LA FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA - COMPITI DELLE COMMISSIONI AGGIUDICATRICI.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Appalti e contratti pubblici
  • Autorità di vigilanza

Affidamento contratti pubblici per servizi di consulenza e assistenza legale

NORMATIVA DI RIFERIMENTO - INDIVIDUAZIONE DEI SERVIZI DI CONSULENZA E ASSISTENZA (Servizi legali esclusi dall'applicazione del Codice; Servizi legali soggetti all'applicazione del Codice) - PROCEDURE PER L’AFFIDAMENTO DEI SERVIZI LEGALI E DI CONSULENZA (Affidamento dei servizi esclusi dal Codice; Affidamento dei servizi soggetti al Codice).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Rosalisa Lancia
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Appalti e contratti pubblici

La progettazione dei lavori pubblici

A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Accesso al Fondo per l'aggregazione degli acquisti di beni e servizi per l'anno 2020

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di qualsiasi importo

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di importo pari o superiore a 1 milione di Euro

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di importo pari o superiore alla soglia comunitaria