FAST FIND : GP3070

Sent.C. Cass. 05/12/1987, n. 9044

46264 46264
1. Geometri - Limiti di competenza - Progettazione e direzione di opere in cemento armato - Esclusione.
L'art. 16 del R.D. 11 febbraio 1929 n. 274, per ciò che concerne le costruzioni in cemento armato, ammette la competenza dei geometri solo relativamente ad opere con destinazione agricola, che non implichino pericolo per l'incolumità delle persone, mentre per le costruzioni civili, sia pure modeste, ogni competenza è riservata, ex art. 1 R.D. n. 2229 del 1939, agli ingegneri ed architetti iscritti all'albo. La disciplina del suddetto regolamento professionale non è stata modificata dalle leggi n. 1086 del 1971 e n. 64 del 1974, le quali ribadiscono (entrambe) tale distribuzione di competenze menzionandola espressamente sia pure senza richiamo esplicito delle citate fonti, con la conseguenza che le stesse non aggiungono nuove competenze a quelle previste dal regolamento professionale e che, quindi, i geometri, in base alla normativa vigente, non hanno competenza in tema di costruzioni in cemento armato, salvo che per le piccole costruzioni in campo rurale previste dall'art. 16, lett. E) del regolamento del 1929 (nella specie, in applicazione di tale principio, la C.S. ha confermato la decisione dei giudici del merito, i quali, dalla nullità del rapporto - sul quale la domanda era fondata - tra geometra e cliente per violazione di quelle norme imperative, avevano fatto discendere l'inesistenza del diritto del geometra al compenso per le sue prestazioni di progettazione di opere in cemento armato).

1. Ved. Cass. 5 agosto 1987 n. 6728 R, 25 febbraio 1986 n. 2368[R=W25F862368] , 17 ottobre 1985 n. 5113, R 25 maggio 1984 n. 3232 R, 28 aprile 1981 n. 2572[R=W28A812572], 19 maggio 1980 n. 3275[R=W19MA803275]; contra: Cass. pen. 24 novembre 1979 n. 9973.[R=WP24N799973]
C.c. art. 2231; L. 24 giugno 1923 n. 1395R; R.D. 11 febbraio 1929 n. 274, art. 16R; R.D. 16 novembre 1939 n. 2229, artt. 1 e 3[R=RD222939]; L. 2 marzo 1949 n. 144R; L. 5 novembre 1971 n. 1086, artt. 1 e 2R; L. 2 febbraio 1974 n. 64, artt. 5, 14 lett. a) e 17, 2° c.R; D.M. 3 marzo 1975

Dalla redazione

  • Provvidenze
  • Edilizia scolastica
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili

Friuli Venezia Giulia: contributi a sostegno di interventi edilizi per i servizi di prima infanzia

Contributi per interventi edilizi di costruzione, ampliamento, ristrutturazione edilizia, manutenzione straordinaria, restauro, risanamento conservativo di immobili destinati a nidi d'infanzia, centri per bambini e genitori, spazi gioco. Il contributo copre il 100% della spesa ammissibile che non può essere inferiore a 25.000,00 euro né superiore a 200.000,00.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Soglie normativa comunitaria
  • Esecuzione dei lavori pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Partenariato pubblico privato
  • Appalti e contratti pubblici
  • Avvisi e bandi di gara

Impatto del Decreto Semplificazioni (D.L. 76/2020) sul Codice dei contratti pubblici

Analisi delle disposizioni in materia di appalti pubblici previste dal D.L. 76/2020 (c.d. Decreto Semplificazioni) dopo la sua conversione in legge, avvenuta con L. 11/09/2020, n. 120. Testo a fronte delle parti modificate del Codice appalti (modifiche in giallo).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Emanuela Greco
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Avvisi e bandi di gara
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Appalti e contratti pubblici
  • Esecuzione dei lavori pubblici
  • Edilizia e immobili
  • Pubblica Amministrazione
  • Tutela ambientale

D.L. 76/2020: semplificazioni e altre misure in materia edilizia

Analisi puntuale delle disposizioni in materia di edilizia introdotte dal D.L. 76/2020 (c.d. Decreto Semplificazioni) dopo la sua conversione in legge, avvenuta con L. 11/09/2020, n. 120. Testo a fronte delle parti modificate del Testo unico edilizia (modifiche in giallo).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Fisco e Previdenza
  • Imposte sul reddito

Detrazioni fiscali per interventi di recupero delle facciate di edifici (c.d. “Bonus facciate”)

NORMATIVA E PRASSI DI RIFERIMENTO SUL BONUS FACCIATE - INTERVENTI AMMESSI (Categorie di interventi ammessi al Bonus facciate e indicazioni generali; Interventi influenti dal punti di vista termico; Interventi su balconi, ornamenti e fregi; Spese accessorie; Individuazione delle zone urbanistiche ammesse al Bonus facciate; Cumulabilità) - SOGGETTI BENEFICIARI, ADEMPIMENTI E PROCEDURE (Soggetti beneficiari; Importo della detrazione e periodo di fruizione; Modalità pratiche e procedure).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Imposte sul reddito
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Fisco e Previdenza
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici

Superbonus 110%: domande e risposte

Risposte ai quesiti emersi nel corso degli eventi formativi svolti dall’Area Formazione di Legislazione Tecnica sul tema del c.d. “Superbonus” al 110%.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Alfonso Mancini
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Impianti di riscaldamento e condizionamento - Sistemi di automazione e controllo

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Punti di ricarica edifici non residenziali

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Macchine e prodotti industriali
  • Norme tecniche

Ecodesign apparecchi di refrigerazione con funzione di vendita diretta