FAST FIND : GP1964

Sent. C. Cass. pen. 24/01/1994, n. 203

45158 45158
1. Edilizia ed urbanistica - Costruzioni in zone sismiche - Adempimenti ex art. 17 L. 1974 n. 64 - Omissione - Natura di reato istantaneo con effetti permanenti. 2. Edilizia ed urbanistica- Costruzioni in zone sismiche - Attestazione del consiglio LL.PP. di idoneità dei sistemi costruttivi - Necessità - Domanda di autorizzazione - Obbligo del committente di presentazione.
1. In tema di vigilanza sulle costruzioni in zone sismiche, l'omissione degli adempimenti relativi alla presentazione della domanda e dei progetti ai sensi dell'art. 17 L. 2 febbraio 1974 n. 64 costituisce reato istantaneo con effetti permanenti, che si consuma con l'omissione degli adempimenti richiesti dalla predetta norma, prima dell'inizio dell'esecuzione delle opere; ciò perché l'art. 17 legge cit. prescrive che la domanda sia presentata da chi intende procedere a costruzioni, riparazioni è sopraelevazioni e dunque prima di queste. 2. In tema di normativa antisismica, l'art. 1 L. 2 febbraio 1974 n. 64 prescrive che quando vengono usati sistemi costruttivi diversi da quelli in muratura o con ossatura portante in cemento armato normale è precompresso, l'idoneità di tali sistemi dev'essere comprovata da una dichiarazione rilasciata dal presidente del Consiglio superiore dei lavori pubblici su conforme parere del Consiglio stesso; l'obbligo della domanda di autorizzazione all'esecuzione delle suddette opere o, quanto meno, di segnalazione della particolarità del progetto al competente ufficio regionale, incombe sul committente (persona fisica o legale rappresentante della persona giuridica) e non è delegabile ad un terzo estraneo, quale il progettista o il direttore dei lavori. (Fattispecie nella quale la S.C., ha censurato l'operato del G.i.p. presso la Pretura, secondo il quale la peculiarità della violazione contestata e le dimensioni dell'ente committente escludevano la responsabilità del legale rappresentante di esso).

1a. Ved. nota 1a. a Cass. 7 aprile 1994 n. 3292.R
L. 2 febbraio 1974 n. 64, art. 1 e 17 R

Dalla redazione

  • Agevolazioni
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Edilizia residenziale
  • Provvidenze

Finanziamenti per la rigenerazione urbana e la qualità dell'abitare

Con Decreto del Ministero delle infrastrutture e trasporti vengono stabiliti termini, contenuti e modalità di presentazione delle proposte per accedere ai finanziamenti finalizzati a riqualificare e incrementare il patrimonio destinato all'edilizia residenziale sociale, a rigenerare il tessuto socio-economico, a incrementare l'accessibilità, la sicurezza dei luoghi e la rifunzionalizzazione di spazi e immobili pubblici. Le risorse stanziate ammontano a 853,81 milioni di euro (dal 2020 al 2033).
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Edilizia scolastica
  • Amianto - Dismissione e bonifica

Lombardia: 16 milioni per rimuovere l'amianto dalle scuole

Ammonta a 16 milioni la dotazione finanziaria del bando della Regione Lombardia per gli interventi di bonifica dell'amianto e ripristino negli edifici scolastici di proprietà degli enti locali. Gli interventi finalizzati alla rimozione dell'amianto dalle scuole e relative pertinenze devono avere un valore minimo di 50.000,00 euro e un valore massimo di 3.000.000 euro. Gli interventi saranno finanziati al 100% delle spese ammesse.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Impiantistica
  • Sicurezza
  • Barriere architettoniche
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Locali di pubblico spettacolo
  • Provvidenze

Sicilia: contributi per il miglioramento e la riqualificazione delle sale cinematografiche

L'Avviso pubblico disciplina la concessione di contributi a sostegno della realizzazione di progetti volti al miglioramento e alla qualificazione delle sale cinematografiche in Sicilia. La misura prevede 5 milioni di euro per la concessione di contributi a fondo perduto in una percentuale che varia dal 70 a 100% delle spese ritenute ammissibili.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Protezione civile
  • Fisco e Previdenza
  • Imposte sul reddito
  • Imprese
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili
  • Calamità
  • Calamità/Terremoti
  • Provvidenze
  • Previdenza professionale

Le misure introdotte dal D.L. 104/2020 (c.d. “Decreto Agosto”)

Analisi delle disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nel Decreto Agosto (D.L. 14/08/2020, n. 104, convertito in legge dalla L. 13/10/2020, n. 126), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale
  • Inquinamento atmosferico

Finanziamento di interventi di riforestazione nelle città metropolitane

Con Decreto del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, vengono stabilite le modalità per la progettazione degli interventi e il riparto delle risorse per i finanziamenti del programma sperimentale per la creazione di foreste urbane e periurbane nelle città metropolitane. Le risorse stanziate ammontano a 15 milioni di euro per ciascuno degli anni 2020 e 2021.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Accesso al Fondo per l'aggregazione degli acquisti di beni e servizi per l'anno 2020

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale

Bando Horizon 2020 sul Green deal europeo

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Impianti di riscaldamento e condizionamento - Sistemi di automazione e controllo