FAST FIND : GP880

Sent.Corte Cost. 19/04/1993, n. 199

44074 44074
1. Professionisti - Limiti di competenza - Esercizio abusivo della professione - Art. 348 C.p. - Contenuto precettivo - Autonomia e compiutezza - Norme disciplinanti le singole professioni - Limiti - Contrasto con artt. 25 e 27 Cost. - Non sussiste 2. Geometri - Limiti di competenza - R.D. 1929 n. 274 - Natura regolamentare - Contrasto con artt. 25 e 27 Cost. - Inammissibilità della questione 3. Geometri - Limiti di competenza - Disciplina - R.D. 1929 n. 274 - Natura regolamentare - Dopo L. 1949 n. 144 - Permane 4. Geometri - Limiti di competenza - Rispetto a ingegneri e architetti - Discrimine - «Modestia» delle costruzioni ex art. 16 lett. 1) e m) R.D. 1929 n 274 - Criterio non generico
1. L'art. 348 Cod. pen., il quale punisce l'esercizio abusivo della professione, non è una norma in bianco da integrare con le norme che stabiliscono i limiti delle varie attività professionali, ma delinea esaurientemente la fattispecie in tutte le sue componenti essenziali, costituite dalla realizzazione di atti mediante i quali viene abusivamente esercitata una professione per la quale è richiesta una speciale abilitazione dello Stato, sicché il contenuto ed i limiti di ciascuna professione non refluiscono all'interno della struttura del fatto che il giudice è chiamato a valutare caso per caso; pertanto, il cit. art. 348 Cod. pen. non è in contrasto con gli artt. 25 e 27 Cost., sotto il profilo che non avrebbe autonomia precettiva e sarebbe destinato ad operare in simbiotica concorrenza con le disposizioni extrapenali che disciplinano le professioni. 2. Le norme del R.D. 11 febbraio 1929 n. 274, che disciplinano la professione di geometra, hanno natura regolamentare e non possono quindi formare oggetto di questioni di legittimità costituzionale avanti la Corte costituzionale; pertanto, è inammissibile la questione di illegittimità costituzionale dell'art. 16 R.D. n. 274 del 1929 cit., sollevata in relazione agli artt. 25 e 27 Cost. 3. La L. 2 marzo 1949 n. 144 che approva la tariffa professionale dei geometri si richiama al regolamento contenuto nel R.D. 11 febbraio 1929 n. 274 solo al fine di individuare l'oggetto della tariffa professionale; pertanto, è da escludere che la citata legge n. 144 abbia inteso attribuire forza di legge alle norme del citato regolamento. 4. Il parametro della «modestia» delle costruzioni, stabilito dall'art. 16 lett. l) e m) R.D. 11 febbraio 1929 n. 274 con cui è stato approvato il regolamento sulla professione dei geometri, quale criterio discriminatore tra la competenza dei geometri e quelle degli ingegneri ed architetti, non è generico, in quanto si riferisce a nozioni tecniche di comune esperienza, che consentono di valutare se la struttura dell'edificio e le modalità costruttive, unicamente al criterio quantitativo ed economico, escludano che la costruzione possa essere realizzata da professionisti di rango inferiore.

1. a 4. Ved. C. cost. 5 febbraio 1975 n. 16. [R=WCC5F7516] Ved anche nota 1. a Cass. pen. VI 2 febbraio-15 aprile 1993 n. 3673.R
1. a 4. R.D. 11 febbraio 1929 n. 274, art. 16 R, L. 2 marzo 1949 n. 144 R

Dalla redazione

  • Provvidenze
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Finanza pubblica
  • Imprese

Emilia Romagna: sostegno allo sviluppo delle infrastrutture per la competitività e per il territorio

Al via il bando della Regione Emilia-Romagna rivolto a imprese e laboratori invitati a presentare progetti per il rafforzamento delle infrastrutture di ricerca a sostegno della competitività e dello sviluppo territoriale. Al finanziamento del presente bando sono destinati complessivamente euro 1.290.000 per l'annualità 2021 ed euro 1.000.000,00 per l'annualità 2022. Il contributo della Regione coprirà fino all’80% dell’investimento proposto, per un massimo di 1 milione di euro.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Finanza pubblica
  • Demanio
  • Opere idrauliche, acquedottistiche, marittime e lacuali
  • Provvidenze
  • Pubblica Amministrazione
  • Infrastrutture e opere pubbliche

Sardegna: contributi per la rimozione di posidonia dai litorali

La Regione Sardegna ha messo a disposizione dei Comuni costieri contributi destinati alle attività di gestione della posidonia depositata sui litorali finalizzata alla fruizione sostenibile del litorale ed al contrasto all’erosione costiera.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Fisco e Previdenza
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Imposte sul reddito

Asseverazioni Ecobonus 110%, indicazioni per il Tecnico redattore

In questa scheda si riporta il modello di asseverazione a fine lavori - contenuto nel D.M. 06/08/2020, c.d. "Decreto Asseverazioni" - da compilare in relazione agli interventi di efficientamento energetico ammessi a usufruire del Super-Ecobonus 110%, corredato da note e indicazioni redazionali.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Impiantistica
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Impianti di sollevamento e a fune

Veneto: bando di finanziamento impianti di risalita per l’anno 2020

La Regione Veneto ha approvato il bando relativo all'anno 2020 per il finanziamento di interventi sui nuovi impianti di risalita, o per l’ammodernamento di quelli esistenti, finalizzati allo sviluppo delle aree sciistiche interessate dagli eventi sportivi internazionali, con particolare riferimento alle Olimpiadi invernali Cortina-Milano 2026. I finanziamenti, che saranno erogati in conto capitale, ammontano a 11,7 milioni di euro, con un massimo di 4 milioni per ogni nuovo impianto e 500.000 euro per gli ammodernamenti.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Impianti sportivi

Abruzzo: contributi per interventi di impiantistica sportiva

Il bando della Regione Abruzzo, riservato ai Comuni, è finalizzato alla concessione di contributi in conto capitale per l’attuazione di interventi di impiantistica sportiva, ai sensi della L.R. 12/01/2018 n. 2. La dotazione finanziaria ammonta complessivamente a 3.950.000,00 euro da ripartire per il triennio 2020/2022. La scadenza delle domande, da far pervenire esclusivamente tramite P.E.C, è fissata al 02/11/2020.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Accesso al Fondo per l'aggregazione degli acquisti di beni e servizi per l'anno 2020

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale

Bando Horizon 2020 sul Green deal europeo

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Impianti di riscaldamento e condizionamento - Sistemi di automazione e controllo