FAST FIND : NR38658

Regolam. R. Umbria 08/01/2018, n. 1

Norme regolamentari attuative dell'articolo 10, commi 5 e 6 e dell'articolo 10 bis, comma 3 della legge regionale 13 giugno 2014, n. 10 (Testo unico in materia di commercio).
Scarica il pdf completo
4370726 6279090
Art. 1 - (Oggetto)

1. Nel rispetto delle disposizioni di cui all' articolo 31, comma 2 del decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201 (Disposizioni urgenti per la crescita, l'equità e il consolidamento dei conti pubblici), conv

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4370726 6279091
Art. 2 - (Programmazione comunale)

1. Al fine di favorire l'equilibrato sviluppo e il corretto insediamento di tutte le attività commerciali, i Comuni, nel rispetto di quanto previsto dall' articolo 32 della legge regionale 21 gennaio 2015, n. 1 (Testo unico governo del territorio e materie correlate) e sentite le Organizzazioni maggiormente rappresentative in materia di Commercio, adeguano i propri strumenti urbanistici tenuto conto della normativa regionale vigente in materia di governo del territorio e delle disposizioni di cui al presente regolamento, entro centottanta giorni dall'entrata in vigore del presente regolamento.

2. I Comuni adottano l'atto di programmazione delle attività commerciali di cui all'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4370726 6279092
Art. 3 - (Valorizzazione e recupero del territorio urbano ove insistono le strutture di cui all' art. 24 della l.r. 10/2014)

1. Qualora, per il rilascio dell'autorizzazione per l'apertura, il trasferimento di sede, l'ampliamento della superficie di vendita di una grande struttura di vendita o di media struttura superiore di tipologia M3 di cui all' articolo 24 della l.r. 10/2014 sia necessario, ai fini della localizzazione delle stesse, la variante del PRG parte strutturale di cui all' articolo 32 della l.r. 1/2015 , su detta variante si esprime il Consiglio comunale del Comune competente, ai sensi dell'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4370726 6279093
Art. 4 - (Criteri per la viabilità e aree destinate a parcheggio delle strutture di cui all' art. 24 della l.r. 10/2014)

1. L'analitico studio progettuale di sviluppo e di incidenza di cui all' articolo 24 della l.r. 10/2014 , redatto dal proponente l'apertura, il trasferimento di sede, l'ampliamento della superficie di vendita di una grande struttura di vendita o di una media struttura superiore di tipologia M3, evidenzia, nel rispetto delle normative comunitarie, statali e regionali, in apposita sezione dedicata alla trasportistica, in particolare:

a) gli effetti indotti sulla viabilità dall'i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4370726 6279094
Art. 5 - (Sostenibilità sociale, ambientale e territoriale)

1. Il rilascio dell'autorizzazione per le grandi strutture di vendita è subordinato alla corresponsione di un onere aggiuntivo a favore del Comune competente, ai sensi dell' articolo 10 bis della l.r. 10/2014 .

2. L'onere aggiuntivo di cui al comma 1 , non superiore al venti per cento degli oneri di urbanizzazione primaria di cui all'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4370726 6279095
Art. 6 - (Disposizioni transitorie e finali)

1. I Comuni adottano l'atto di programmazione di cui all' articolo 11 della l.r. 10/2014 , entro 180 giorni dall'entrata in vigore del presente regolamento. Decorsi i termini di 180 giorni e fino all'adozione dello stesso, i Comuni non possono rilasciare autorizzazioni per grandi strutture di vendita e medie strutture di vendita di tipologia M3.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Urbanistica
  • Commercio e mercati
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze

Lazio: incentivi per la riqualificazione dei mercati su aree pubbliche

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Provvidenze
  • Commercio e mercati
  • Finanza pubblica
  • Urbanistica

Veneto: bando per il finanziamento di progetti dei distretti del commercio

La Regione Veneto promuove il consolidamento dei Distretti del Commercio mediante lo sviluppo di azioni strategiche che ne sostengano e strutturino l'evoluzione in sinergia con i temi dell'attrattività del territorio. Previsti contributi in conto capitale per: interventi strutturali e infrastrutturali su spazio pubblico, accessibilità, ristrutturazione dell’arredo urbano e del patrimonio edilizio pubblico destinato al commercio, misure di sostenibilità energetica ed ambientale, sistemi di sicurezza.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Enti locali
  • Pianificazione del territorio
  • Pubblica Amministrazione
  • Urbanistica
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze

Abruzzo: contributi ai piccoli Comuni per la pianificazione urbanistica

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Aree urbane
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Provvidenze
  • Urbanistica
  • Finanza pubblica
  • Beni culturali e paesaggio

Lombardia: interventi di riqualificazione dei borghi storici

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Urbanistica
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica
  • Aree urbane

Lombardia: interventi finalizzati all’avvio di processi di rigenerazione urbana

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Titoli abilitativi
  • Piano Casa
  • Standards
  • Pianificazione del territorio
  • Edilizia e immobili
  • Urbanistica

Marche: obbligo di adeguamento dei regolamenti edilizi comunali al Regolamento edilizio tipo (RET)