FAST FIND : NR38563

L. R. Emilia Romagna 17/08/1988, n. 32

Disciplina delle acque minerali e termali, qualificazione e sviluppo del termalismo.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- L.R. 30/07/2019, n. 13
- L.R. 27/07/2018, n. 11
- L.R. 27/12/2017, n. 25
- L.R. 12/02/2010 n. 4
- L.R. 20/12/2013, n. 27
- L.R. 28/01/2003, n. 1
- L.R. 23/12/2002 n. 40
- L.R. 13/11/2001, n. 38
Scarica il pdf completo
4320039 5796963
Titolo I - DISPOSIZIONI GENERALI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796964
Art. 1 - Finalità

1. La Regione Emilia-Romagna, nell'intento di sviluppare il termalismo, settore rilevante della propria economia, ed in osservanza dei principi fondamentali

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796965
Art. 2 - Programmazione degli interventi

1. Gli interventi della Regione per la valorizzazione e lo sviluppo delle aree e delle attività idro-termali sono attuati in raccordo con gli strumenti della programmazione e della pianificazione, in armonia con gli

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796966
Art. 3 - Consulta regionale per il termalismo

N1

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796967
Titolo II - RICERCA, COLTIVAZIONE E UTILIZZO DELLE ACQUE MINERALI E TERMALI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796968
Art. 4 - Salvaguardia ambientale

1. La Regione tutela l'assetto igienico ed ambientale del territorio nel quale si svolge l'attività di ricerca e d'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796969
Art. 5 - Permessi di ricerca

1. Chiunque intenda procedere alla ricerca di giacimenti di acque minerali o termali deve ottenere il relativo permesso.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796970
Art. 6 - Rilascio del permesso

1. La Giunta regionale, verificati i requisiti di cui all'art. 5, rilascia il permesso, approvando il progetto di ricerca, anche con le modifiche necessarie ai fini della salvaguardia ambientale e prescrivendo, ove necessario

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796971
Art. 7 - Concessione di coltivazione

1. Chiunque intenda procedere alla coltivazione di giacimenti di acque minerali o termali deve ottenere la relativa concessione.

2. La domanda è rivolta alla Giunta regionale, ed è corredata:

a) dalla documentazione relativa al possesso da parte del titolare dei requisiti tecnici ed economici adeguati all'attività da intraprendere;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796972
Art. 8 - Rilascio della concessione

N2

1. L'atto di concessione dovrà specificare i seguenti obblighi del concessionario:

a) esercitare direttamente l'attività per cui è rilasciata la concessione, fatto salvo quanto previsto dall'articolo 8-bis;N8

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796973
Art. 8-bis - Subconcessione

N9

1. Previa autorizzazione dell'autorità competente e nell'ambito della durata della concessione, il concessionario può subconcedere in tutto o in parte l'attività di coltivazione oggetto della stessa:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796974
Art. 9 - Contratti di somministrazione

1. Nell'ipotesi di contratti di somministrazione il concessionario dovrà in particolare:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796975
Art. 10 - Unicità di bacino

1. Qualora più concessioni di coltivazione si riferiscano ad un unico bacino acquifero, la Giunta regionale pu&ogra

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796976
Art. 11 - Disciplina dei permessi e delle concessioni in corso

1. Con proprio provvedimento, la Giunta regionale conferma, nei termini e con le modalità previste nei commi successivi, i permessi e le concessioni in corso alla data di entrata in vigore della presente legge, adeguandoli alle nuove disposizioni.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796977
Art. 12 - Pertinenze e impianti. Ipoteche

1. I giacimenti di acque minerali e termali e le relative pertinenze, sono soggetti al regime giuridico degli immobili.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796978
Art. 13 - Pubblica utilità

1. Entro l'area estrattiva individuata dall'atto di concessione le opere necessarie per la protezione igienica ed idrogeol

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796979
Art. 14 - Cessioni e trasferimenti

1. Qualunque trasferimento per atto tra vivi del permesso di ricerca e della concessione deve essere, a pena di nullit&agr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796980
Art. 15 - Continuità dell'attività estrattiva

1. Il concessionario deve esercitare l'attività di coltivazione in modo continuativo.

2. L

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796981
Art. 16 - Diritti proporzionali

1. Il titolare del permesso di ricerca deve corrispondere alla Regione il diritto proporzionale annuo anticipato di 2,58 Euro per ogni ettaro o frazione di ettaro della superficie ricompresa nell'area del permesso, con un minimo comunque non inferiore a 51,65 Euro.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796982
Art. 16 bis - Canoni per lo sfruttamento delle acque minerali naturali e acque di sorgente

N4

1. Il concessionario di acque minerali naturali e acque di sorgente, in aggiunta al diritto proporzionale di cui all'articolo 16, è tenuto a versare annualmente entro il 31 marzo un canone per ogni metro cubo o frazione di metro cubo di acqua minerale naturale e acqua di sorgente oggetto di sfruttamento nell'anno precedente.

2. La determinazione del canone di cui al comma 1 è definita, in co

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796983
Art. 17 - Informazioni e attività ispettive

1. I titolari di permessi e concessioni sono tenuti a trasmettere dati e informazioni relativi ai titoli minerari loro ass

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796984
Art. 18 - Cessione del permesso di ricerca e della concessione

1. I permessi di ricerca e le concessioni previsti dalla presente legge cessano per:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796985
Art. 19 - Scadenza del termine

1. Alla scadenza della concessione, ove non sia rinnovata, il titolare della stessa deve consegnare alla Regione i beni og

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796986
Art. 20 - Rinuncia

1. La dichiarazione di rinuncia al permesso di ricerca e alla concessione va comunicata per iscritto alla Giunta regionale e non può essere sottoposta a condizione.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796987
Art. 21 - Decadenza

1. La decadenza del permesso di ricerca è pronunciata dalla Giunta regionale quando:

a) i lavori non siano stati iniziati entro il termine stabilito o siano rimasti sospesi, senza giustificato motivo, per più di tre mesi;

b) il ricercatore non abbia adempiuto agli obblighi contenuti nel relativo prov

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796988
Art. 22 - Revoca

1. I permessi di ricerca e le concessioni di coltivazione possono essere revocati, con deliberazione della Giunta regionale, sentita la competente Commissione consiliare, soltanto per preminenti motivi di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796989
Art. 23 - Sanzioni amministrative pecuniarie

1. Chiunque intraprenda o effettui la ricerca di acque minerali o termali senza permesso o in difformità da quanto in esso previsto, chiunque produca dichiarazioni o certificazioni infedeli in ordine ai dati di cui alle lett. a) dei secondi commi degli artt. 5 e 7, ometta o ritardi l'installazione, per un periodo superiore a trenta giorni, o manometta la strumentazione di cui alla lett. c) del primo comma dell'art. 8, è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamen

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796990
Art. 24 - Procedure

1. Le infrazioni alla presente legge ed alle norme statali che disciplinano la materia da essa regolata sono accertate ed irrogate secondo le procedure stabilite dalla Legge 24 novembre 1981, n. 689 e dalla

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796991
Art. 25 - Rinvio alle disposizioni statali

1. Per quanto non espressamente previsto dal presente titolo restano in vigore le disposizioni di legge statale concernent

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796992
Art. 25 bis - Clausola valutativa del Titolo II

N4

1. L'Assemblea legislativa esercita il control

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796993
Titolo III - NORMATIVA IGIENICO-SANITARIA DEL TERMALISMO
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796994
Art. 26 - Dell'uso terapeutico o igienico-speciale

1. Le acque minerali e termali in funzione delle proprietà terapeutiche o igienico-speciali loro riconosciute, possono essere utilizzate:

a) in loco presso stabilimenti termali;

b) per imbottigliamento e condizionamento

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796995
Capo I - Dell'autorizzazione all'apertura di stabilimenti termali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796996
Art. 27 - Definizione di stabilimento termale

1. Sono considerati stabilimenti termali, ai sensi della lettera a) dell'art. 14 del R.D. 28 settembre 1919, n. 1924, quel

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796997
Art. 28 - Documentazione per l'apertura e l'esercizio di stabilimenti termali

1. L'istanza di autorizzazione all'apertura di stabilimenti termali deve indicare l'uso al quale lo stabilimento è destinato e le stagioni nelle quali sarà aperto al pubblico.

2. All'istanza dovrà essere allegato:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796998
Art. 29 - Contenuti dell'autorizzazione

1. Il provvedimento di autorizzazione deve contenere:

a) le generalità o la ragione sociale del richiedente l'autorizzazione;

b) l'elencazione delle cure che si p

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5796999
Art. 30 - Apertura stagionale

1. La riapertura degli stabilimenti termali ad andamento stagionale è subordinata all'esito favorevole della visita

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5797000
Art. 31 - Sospensione e revoca

1. Le autorizzazioni previste dal secondo comma dell'art. 26 possono essere sospese con atto del Sindaco, previa diffida,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5797001
Capo II - Disciplina degli stabilimenti termali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5797002
Art. 32 - Direttore sanitario

1. Il Direttore sanitario risponde personalmente dell'organizzazione e del buon funzionamento dei servizi igienico-sanitari e vigila sull'a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5797003
Art. 33 - Pubblicità

1. La pubblicità degli stabilimenti termali, limitatamente alla parte relativa alle cure termali, alle patologie cu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5797004
Art. 34 - Convenzioni

1. Le Unità sanitarie locali, a norma dell'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5797005
Capo III - Promozione del termalismo
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5797006
Art. 35 - Valorizzazione sanitaria degli stabilimenti termali

1. Nell'ambito degli obiettivi e degli indirizzi previsti dalla programmazione sanitaria nazionale e regionale, il Consigl

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5797007
Art. 36 - Formazione professionale - Aggiornamento

1. L'attività di formazione professionale al e sul lavoro degli operatori sanitari addetti agli stabilimenti termali è disciplinata dalla L.R. 2 novembre 1983, n. 39, nell'ambito delle norme pr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5797008
Art. 37 - Abrogazione di norme

1. Il Titolo III della L.R. 8 gennaio 1980, n. 2 è soppresso.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5797009
Titolo IV - PROMOZIONE E SVILUPPO DELL'ATTIVITÀ E DEL TURISMO TERMALE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5797010
Capo I - Società per lo sviluppo del termalismo
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5797011
Art. 38 - Costituzione di società

1. La Regione Emilia-Romagna è autorizzata a promuovere la costituzione di una società per azioni a prevalen

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5797012
Art. 39 - Patti sociali

1. La partecipazione alla società è subordinata, per quanto riguarda la Regione Emilia-Romagna, alle condizioni indicate ai commi successivi.

2. La società dovrà avere ad oggetto:

a) lo sviluppo e la valorizzazione del termalismo regionale, nelle sue v

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5797013
Art. 40 - Capitale e diritti sociali

1. La Regione sottoscrive, all'atto della costituzione della società, la maggioranza assoluta delle azioni.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5797014
Art. 41 - Società d'area

1. La Regione favorisce la nascita di società d'area in qualunque forma costituite purché siano a prevalente

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5797015
Art. 42 - Contributi agli Enti locali e realizzazione di progetti finalizzati

1. Ai fini dell'adesione alle società d'area di cui al precedente articolo 41 la Regione può concedere agli

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5797016
Capo II - Incentivi al settore termale
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5797017
Art. 43 - Programma di settore

1. Il Consiglio regionale, su iniziativa della Giunta, sentita la Consulta regionale per il termalismo prevista dall'art. 3, approva un programma poliennale di valorizzazione del settore termale che costituisce un programma di settore del programma regionale di sviluppo.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5797018
Art. 44 - Procedimento di erogazione degli incentivi

1. Le domande di contributo relative ai progetti per la realizzazione degli interventi, indicati all'art. 43, sono presentate al Presidente della Giunta regionale, corredate da una relazione tecnica contenente il progetto di massima, il computo metrico estimativo e il piano finanziario, entro i termini fissati dal programma di settore o dalla legge finanziaria regionale.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4320039 5797019
Art. 45 - Disposizioni finanziarie

1. Agli oneri derivanti dall'attuazione della presente legge, ammontanti a Lire 1.750.000.000 nel biennio 1988-1989 di cui Lire 500.000.000 a carico dell'esercizio 1988, si fa fronte con i fondi a tale scopo accantonati nell'ambito del Fondo globale di cui al Cap. 86500, alla voce n. 15, dell'elenco n. 5 allegato alla legge di approvazione del bilancio per l'esercizio 1988 e con l'istituzione di appositi capitoli nella parte spesa del bilancio regionale che verranno dotati della necessaria disponibilità in sede di approvazione della legge annuale di bilancio o di variazione al bilancio.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Pubblica Amministrazione
  • Demanio idrico
  • Demanio
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Acque

Concessioni demaniali marittime, canoni aggiornati, proroghe e scadenze

QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO SUI CANONI CONCESSORI (Canone minimo e finalità diverse da turistico ricreative, pesca, cantieristica e diporto; Pesca, acquacoltura, cantieristica navale e attività su mezzi di trasporto aeronavali; Imprese di costruzione e di riparazione navale iscritte agli albi speciali; Nautica da diporto; Finalità turistico-ricreative e nautica da diporto; Tabella riepilogativa dei riferimenti normativi) - TABELLE CON LA MISURA AGGIORNATA DEI CANONI (Ultimo aggiornamento annuale valido per il 2020; Tabelle aggiornate 2020 e dati storici; Sospensione dei canoni per le imprese balneari danneggiate dal maltempo a ottobre 2018; Sospensione temporanea 2020 canoni per nautica da diporto e turistico-ricreative) - PROROGHE E SCADENZE DELLE CONCESSIONI (Proroga di 15 anni contenuta nella Legge di bilancio 2019; Normativa e giurisprudenza UE, affidamento dei titolari delle autorizzazioni; Sospensione procedimenti pendenti al 15/11/2015 relativi alle aree pertinenziali) - REVISIONE DELLA DISCIPLINA E DELLE ZONE DEMANIALI (Tentativi di revisione antecedenti al 2019; Nuovi criteri di revisione introdotti dalla Legge di bilancio 2019).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Provvidenze
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Acque
  • Finanza pubblica

Piemonte: contributi per la riqualificazione dei corpi idrici

Riqualificazione dei corpi idrici e soluzioni alle criticità prioritarie del reticolo idrografico piemontese individuate negli strumenti di pianificazione vigenti (Piano di gestione del distretto idrografico del Po, Piano di tutela delle acque). Questi sono gli obiettivi del bando della Regione Piemonte relativo all'anno 2020 della Regione Piemonte che ha una dotazione di 2.700.000 euro ed è indirizzato agli enti locali (Comuni in forma singola o associata, Province e Città metropolitana) e agli Enti gestori delle aree naturali protette e dei siti della Rete Natura 2000.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Rifiuti
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Quadro normativo sul riciclaggio delle navi (Reg. UE 1257/2013 e provvedimenti di attuazione)

PREMESSA - SINTESI DEL REGOLAMENTO (UE) 1257/2013 - DECORRENZA DELL’APPLICAZIONE DEL REGOLAMENTO (UE) 1257/2013 - NORME DI ATTUAZIONE (Istituzione dell’elenco europeo degli impianti di riciclaggio; Notifica del previsto inizio del riciclaggio e dichiarazione di completamento; Certificato di inventario dei materiali pericolosi, certificato di idoneità al riciclaggio).
A cura di:
  • Vincenzo Soragnese
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Inquinamento atmosferico
  • Impiantistica
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Gas fluorurati a effetto serra (F-gas): disciplina, certificazione e attestazione (patentino frigoristi)

PREMESSA, F-GAS E SOGGETTI COINVOLTI (Premessa; Gas fluorurati a effetto serra o F-gas; Soggetti coinvolti, obblighi e divieti) - NORMATIVA DI RIFERIMENTO (Regolamento europeo di riferimento e provvedimenti di esecuzione; Normativa italiana di riferimento) - OBBLIGHI DEGLI OPERATORI (Definizione di operatore; Principali obblighi dell’operatore) - CERTIFICAZIONE E ATTESTAZIONE PER PERSONE E IMPRESE (C.D. “PATENTINO FRIGORISTI”) (Generalità; Obbligo di certificazione per le persone fisiche; Obbligo di certificazione per le imprese; Obbligo di attestazione della formazione per le persone fisiche; Obbligo di iscrizione nel Registro telematico nazionale; Tabella riepilogativa degli obblighi) - SISTEMA DI ACCREDITAMENTO E CERTIFICAZIONE (Autorità nazionali competenti; Organismo di accreditamento; Organismi di certificazione; Organismi di attestazione di formazione e organismi di valutazione della conformità) - BANCA DATI GAS FLUORURATI A EFFETTO SERRA E APPARECCHIATURE CONTENENTI GAS FLUORURATI - SANZIONI.
A cura di:
  • Angela Perazzolo
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Edilizia scolastica
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili

Lombardia: bando 2019 edifici scolastici #amiantozero

Via l'amianto dalle scuole della Lombardia grazie ad un bando da 5 milioni di euro. Possono partecipare gli Enti locali e altri soggetti pubblici proprietari di poli per l’infanzia, scuole dell’infanzia statali e comunali, scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado, abilitati all'Anagrafe regionale dell'edilizia scolastica (ARES). Il contributo a fondo perduto massimo erogabile è di 500 mila euro e verrà così ripartito: per i Comuni con popolazione superiore a 5.000 abitanti e Province fino al 50% della spesa ammessa; per i Comuni con popolazione inferiori ai 5.000 abitanti e Comunità montane fino al 90% della spesa ammessa.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Acque
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Scarichi ed acque reflue

Toscana, scarichi: conclusione degli interventi di realizzazione o adeguamento

  • Demanio idrico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Acque
  • Demanio
  • Pubblica Amministrazione

Scadenza concessioni demaniali per finalità turistico-ricreative e varie

  • Impatto ambientale - Autorizzazioni e procedure
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Pubblica Amministrazione
  • Informatica
  • Procedimenti amministrativi

Lombardia: fine fase sperimentale app "Aua Point" per comunicazione scarichi ed emissioni

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Inquinamento atmosferico

Monitoraggio e comunicazione dei dati emissioni veicoli pesanti