FAST FIND : AR1391

Ultimo aggiornamento
08/11/2019

Piemonte, bando per l’efficienza energetica e fonti rinnovabili degli enti locali

L’obiettivo è sostenere l'efficientamento energetico del patrimonio edilizio pubblico e degli enti locali con una popolazione superiore a 5.000 abitanti, attraverso la riduzione dei consumi energetici e delle emissioni climalteranti, mediante la riqualificazione energetica e/o l’utilizzo di fonti rinnovabili negli edifici. Viene concesso un contributo in conto impianti e un credito agevolato commisurati all'entità dell’investimento, fino ad un massimo di 2.700.000 euro. Investimento minimo di 1.000.000 euro. Diverse possibilità d’incarico per i professionisti fra le tipologie di spesa ammesse.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
3859142 5901083
ULTIMI AGGIORNAMENTI

- 24/10/2019 - Allineamento del Bando allo Sblocca Cantieri (

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3859142 5901084
INFORMAZIONI GENERALI

CONTESTO GEOGRAFICO

REGIONE: PIEMONTE

TIPOLOGIA

INIZIATIVA VALUTATIVA A SPORTELLO

NORMATIVA E PRASSI DI RIFERIMENTO

Determinazio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3859142 5901085
BENEFICIARI, ENTITÀ CONTRIBUTO

Possono presentare domanda per un unico progetto:

- le province piemontesi;

- la città metropolitana di Torino;

- i comuni piemontesi con più di 5.000 abitanti;

- le unioni di comuni che raggiungono più di 5.000 abitanti.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3859142 5901086
INTERVENTI E COSTI AMMISSIBILI

Il progetto minimo ammissibile è pari a 1.000.000 euro e sono dettate precise condizioni di ammissibilità per l’edificio/i oggetto di domanda.

Gli interventi non devono essere avviati prima della data di pubblicazione del bando e possono riguardare due linee di intervento:

- Linea A (Azione IV.4c.1.1) - interventi di riduzione della domanda di energia dell’edificio che presenti un indicatore della prestazione energetica invernale del fabbricato di qualità “MEDIA” o “BASSA” secondo quanto riportato sull’Attestato di prestazione energetica (APE); revisione degli impianti a fonti fossili, con incremento dell’efficienza, inclusi mix tecnologici e sistemi di telegestione e telecontrollo;

- Linea B (Azione IV.4c.1.2) - installazione di sistemi di produzione di energia da fonte rinnovabile da

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Certificazione energetica
  • Fonti alternative
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento

Requisiti minimi di prestazione energetica e vincoli per la progettazione di edifici e impianti

RIFERIMENTI LEGISLATIVI E NORMATIVI (Leggi e decreti di riferimento; Norme tecniche per il calcolo della prestazione energetica; Strumenti di calcolo e software commerciali) - AMBITO APPLICATIVO DEI REQUISITI MINIMI DI PRESTAZIONE ENERGETICA (Tipologie edilizie soggette al rispetto dei requisiti minimi; Interventi edilizi soggetti al rispetto dei requisiti minimi; Zone climatiche; Applicazione delle prescrizioni alle varie categorie di interventi; Tabella riepilogativa interventi edilizi soggetti al rispetto dei requisiti minimi) - REQUISITI MINIMI DI PRESTAZIONE ENERGETICA (Riepilogo dei requisiti di prestazione energetica degli edifici; Prestazione energetica globale dell’edificio; Edificio di riferimento; Requisiti di prestazione energetica per gli impianti termici - Scarico dei fumi) - EDIFICI A ENERGIA QUASI ZERO (NZEB), CARATTERISTICHE E OBBLIGHI -. INTEGRAZIONE DELLE FONTI RINNOVABILI NEGLI EDIFICI - INTEGRAZIONE DELLE TECNOLOGIE PER LA RICARICA DEI VEICOLI ELETTRICI.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Finanza pubblica
  • Impiantistica
  • Energia e risparmio energetico
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Provvidenze
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Fonti alternative
  • Imprese

Campania: contributi alle imprese per i piani di investimento nell’efficienza energetica

La Regione Campania concede contributi in conto capitale a fondo perduto a favore delle imprese per la realizzazione di investimenti finalizzati all'efficienza energetica e all'utilizzo delle fonti rinnovabili di energia. In particolare, saranno ammissibili al contributo attività finalizzate all'aumento dell'efficienza energetica nei processi produttivi, l'installazione di impianti di cogenerazione ad alto rendimento, attività finalizzate all'aumento dell'efficienza energetica degli edifici dove si svolge il ciclo produttivo e attività di installazione di impianti a fonti rinnovabili. Lo stanziamento previsto ammonta a 20 milioni di euro e per la partecipazione è prevista la propedeudicità della diagnosi energetica.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Imprese
  • Fonti alternative
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze

Umbria: sostegno alle imprese per l’efficienza energetica e utilizzo di fonti rinnovabili

Con l'Avviso la Regione Umbria sostiene gli investimenti delle imprese extra agricole per l'efficienza energetica e l'utilizzo delle fonti di energia rinnovabile. In particolare, l’Avviso prevede una dotazione finanziaria di 3 milioni di euro ed è volto a erogare incentivi finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti delle imprese. Le agevolazioni vanno dal 30 al 50% dei costi ammissibili, in relazione alla dimensione delle imprese.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Fonti alternative

Piemonte: contributi per la costituzione di comunità energetiche

I comuni piemontesi che vogliono aggregarsi tra di loro per costituire le cosiddette "comunità energetiche" possono contare sul sostegno della Regione che ha pubblicato un bando che mette a disposizione 50.000 euro ripartiti sulla base del numero delle manifestazioni di interesse valutate positivamente: a ciascun richiedente sarà destinata una somma non inferiore a 5.000 euro e non superiore a 10.000 fino ad esaurimento della dotazione.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica
  • Impiantistica
  • Provvidenze
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Fonti alternative

Friuli Venezia Giulia: contributi per acquisto e installazione di sistemi di accumulo di energia prodotta da impianti fotovoltaici

La Regione Friuli Venezia Giulia, al fine di promuovere l'uso razionale dell'energia e delle fonti energetiche rinnovabili, nonché il contenimento dei consumi energetici, concede contributi straordinari a fondo perduto per l'acquisto e l'installazione di sistemi di accumulo di energia elettrica prodotta da impianti fotovoltaici. Possono presentare domanda di contributo esclusivamente le persone fisiche, titolari o che saranno titolari, di un impianto fotovoltaico, per l’acquisto e l'installazione di un sistema di accumulo di energia elettrica prodotta dall'impianto fotovoltaico, a servizio dell'immobile di residenza. Il contributo massimo è pari a 3 mila euro per ogni intervento ammesso.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Certificazione energetica
  • Fonti alternative
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento

Cogenza parametri verifica prestazione energetica edifici (D.M. 26/06/2015) - Edifici privati

  • Fonti alternative
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Professioni
  • Impiantistica
  • Energia e risparmio energetico

Toscana, formazione installatori impianti alimentati da FER: avvio e proroga termine

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Punti di ricarica edifici non residenziali

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Impianti di riscaldamento e condizionamento - Sistemi di automazione e controllo