FAST FIND : NR20532

L. R. Veneto 16/08/2007, n. 20

Disposizioni di riordino e semplificazione normativa. Collegato alla legge finanziaria 2006 in materia di difesa del suolo, lavori pubblici e ambiente.
Stralcio.Con le modifiche introdotte da:- Avviso di rettifica in B.U. 25.9.2007, n. 84- L.R. 27/04/2012, n. 17- L.R. 28/12/2012 n. 50
Scarica il pdf completo
37691 857691
[Premessa]



IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37691 857692
CAPO I - Disposizioni in materia di difesa del suolo


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37691 857693
Art. 1 - Regolazione delle derivazioni in caso di eccezionali situazioni di piena o di siccità

1. In previsione ed in concomitanza di eventi alluvionali di intensità particolarmente elevata o di periodi di persistente ed eccezionale siccità, tali da aver causato o da poter causare il rischio per la pubblica incolumit&agra

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37691 857694
Art. 2 - Modifica dell’articolo 13 della legge regionale 16 aprile 1985, n. 33 “Norme per la tutela dell’ambiente” e successive modificazioni

1. Dopo la lettera b) all’articolo 13 della legge regionale 16 aprile 1985, n. 33 R “Norme per la tutela dell&rsq

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37691 857695
Art. 3 - Regime indennitario per la realizzazione di interventi per la riduzione delle piene

1. Per la realizzazione degli interventi destinati alla riduzione delle piene, i soggetti competenti individuati ai sensi dall’articolo 70, commi 2 e 6 della legge regionale 7 novembre 2003, n. 27 “Disposizioni generali in materia di lavori pubblici di interesse regionale e per le costruzioni in zone classificate sismiche&rdqu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37691 857696
Art. 4 - Modifiche degli articoli 82, 85 ed 87 della legge regionale 13 aprile 2001, n. 11 “Conferimento di funzioni e compiti amministrativi alle autonomie locali in attuazione del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112” e successive modificazioni

1. Al comma 2 ter dell’articolo 82 della legge regionale 13 aprile 2001, n. 11 “Conferimento di funzioni e compiti amministrativi alle autonomie locali in attuazione del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112” e successive modificazioni, dopo le parole: “per uso potabile” sono inserite le seguenti: “, igienico sanitario”.

2. Dopo il comma 2 ter dell’articolo 82 della legge regionale 13 aprile 2001, n. 11 “Conferimento di funzioni e compiti amministrativi alle autonomie locali in attuazione del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112” e successive modificazioni, sono aggiunti i seguenti:

“2

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37691 857697
CAPO II - Disposizioni in materia di lavori pubblici


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37691 857698
Art. 5 - Modifica dell’articolo 138 bis della legge regionale 13 aprile 2001, n. 11 “Conferimento di funzioni e compiti amministrativi alle autonomie locali in attuazione del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112”e successive modificazioni

1. Al comma 1 dell’articolo 138 bis della legge regionale 13 aprile 2001, n. 11 “Conferimento di funzioni e compiti amminis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37691 857699
Art. 6 - Piani generali triennali ed annuali degli interventi di cui alla legge 11 gennaio 1996, n. 23 “Norme per l'edilizia scolastica” e successive modificazioni

1. I piani generali triennali e i piani annuali di attuazione previsti dall’articolo 4 della le

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37691 857700
Art. 7 - Modifiche degli articoli 4 e 6 della legge regionale 24 dicembre 2004, n. 37 “Interventi per la valorizzazione dei locali storici” e successive modificazioni

N3

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37691 857701
Art. 8 - Adempimenti del Genio civile regionale in materia di costruzioni in zone sismiche

1. Il certificato previsto dall'articolo 62 del Decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37691 857702
Art. 10 - Modifica dell’articolo 5, comma 1, della legge regionale 16 giugno 2003, n. 15 “Norme per la tutela e la valorizzazione delle ‘città murate del Veneto’ ” e successive modificazioni

1. All’articolo 5, comma 1, della legge regionale 16 giugno 2003, n. 15

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37691 857703
CAPO III - Disposizioni in materia di ambiente


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37691 857704
Art. 11 - Modifica dell’articolo 12 della legge regionale 16 aprile 1985, n. 33 “Norme per la tutela dell’ambiente” e successive modificazioni

1. L’articolo 12 della legge regionale 16 aprile 1985, n. 33 “Norme per la tutela dell’ambiente” e successive modificazioni è sostituito dal seguente:

“Art. 12 - Composizione e funzionamento della Commissione tecnica regionale sezione ambiente.

1. É istituita la Commissione tecnica regionale sezione ambiente che viene nominata con decreto del Presidente della Giunta regionale e dura in carica per l’intera legislatura.

2. La Commissione tecnica regionale sezione ambiente è composta:

a) dal segretario regionale competente in materia di ambiente con funzioni di presidente;

b) da sei laureati in discipline tecniche esperti in materie ambientali nominati dal Consiglio regionale per la durata della legislatura di cui quattro per la maggioranza e due per la minoranza;

c) dal dirigente regionale della struttura competente in materia di ambiente;

d) dal dirigente regionale della struttura competente in materia di lavori pubblici;

e) dal dirigente regionale della struttura competente in materia di urbanistica;

f) dal dirigente regionale della struttura competente in

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37691 857705
Art. 12 - Modifica all’articolo 65 ter della legge regionale 16 aprile 1985, n. 33 “Norme per la tutela dell’ambiente” e successive modificazioni

1. L’articolo 65 ter della legge regionale 16 aprile 1985, n. 33 R “Norme per la tutela dell’ambiente”e successive modificazioni è così sostituito:

“Art. 65 ter - Sanzioni amministrative conseguenti alla mancata osservanza delle disposizioni sul bollino blu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37691 857706
Art. 14 - Modifica all’articolo 12 della legge regionale 27 marzo 1998, n. 5 “Disposizioni in materia di risorse idriche. Istituzione del servizio idrico integrato ed individuazione degli ambiti territoriali ottimali, in attuazione della legge 5 gennaio 1994, n. 36” e successive modificazioni

N2

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37691 857707
Art. 15 - Modifica dell’articolo 75 della legge regionale 13 aprile 2001, n. 11 “Conferimento di funzioni e compiti amministrativi alle autonomie locali in attuazione del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112” e successive modificazioni

1. Il numero 3 della lettera a) del comma 1 dell’articolo 75 della legge regionale 13 aprile 2001, n. 11 “Conferimento di funzioni e compiti amministrativi alle autonomie locali in attuazione del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112” e successive modificazioni è sostituito dal seguente:

“3) l'adozione dei provvedimenti conclusivi che discendono dagli esiti dell'istruttoria tecnica relativa agli stabilimenti di cui all'articolo 8, comma 1 de

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37691 857708
Art. 16 - Modifiche alla legge regionale 21 gennaio 2000, n. 3 "Nuove norme in materia di gestione dei rifiuti” e successive modificazioni

1. La lettera g) del comma 1 dell’articolo 4 della legge regionale 21 gennaio 2000, n. 3 R “Nuove norme in materia di gestione dei rifiu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37691 857709
Art. 17 - Disposizioni applicative dell’articolo 186 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 “Norme in materia ambientale” e successive modificazioni

1. Per i progetti di interventi che prevedano l’escavazione e l’esportazione dei materiali cui al comma 1 dell’articolo 186 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 R “Norme in materia ambientale” e successive modificazioni, ovvero per i medesimi progetti, ove già approvati alla data di entrata in vigore della presente legge, l’utilizzo degli stessi materiali è consentito senza la necessità della verifica analitica di cui al comma 3 dell’articolo 186, ed il previsto parere dell’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente di cui ai commi 1 e 5 del medesimo articolo 186 si assume positivamente acquisito ed integrato nel provvedimento di approvazione dell’autorità amministrativa competente, a condizione che il soggetto proponente alleghi al progetto dell’intervento - o, per i progetti già approvati, presenti prima dell’inizio dei lavori di escavazione ed esportazione dei materiali, alla medesima autorità - una dichiarazione con la quale si attesta che i predetti materiali provengono da aree che non sono state interessate da attività o eventi di potenziale contaminazione ambientale, come individuate dalla deliberazione della Giunta regionale di cui al comma 3 del presente articolo ovvero, nelle more dell’ approvazione di tale deliberazione, dal provvedimento di cui al comma 4 del presente articolo. La dichiarazione deve essere integrata da informazioni, anche storiche, e documenti descrittivi cartografici relativi al sito oggetto di intervento. Il soggetto che esegue l’intervento è tenuto a conservare presso la propria sede legale la documentazione attestante la destinazione e la quantità esportata di tali materiali.

2. Coerentemente col dettato del comma 1

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37691 857710
Art. 18 - Disposizioni transitorie in materia ambientale, a seguito dell’entrata in vigore del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 “Norme in materia ambientale” e successive modificazioni

1. Fino all’entrata in vigore della legge regionale di riordino della disciplina di tutela ambi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37691 857711
Art. 19 - Dichiarazione d’urgenza

1. La presente legge è dichiarata urgente ai sensi dell’articolo 44 dello Statuto ed ent

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Opere idrauliche, acquedottistiche, marittime e lacuali
  • Finanza pubblica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Provvidenze
  • Difesa suolo
  • Infrastrutture e opere pubbliche

Lombardia: contributi per interventi ed opere di difesa del suolo e regimazione idraulica

La Regione Lombardia ha stanziato 10 milioni di euro per la concessione di contributi a fondo perduto, da un minimo di 5 mila ad un massimo di 100 mila euro, a favore dei Comuni con popolazione fino a 15.000 abitanti per interventi e opere di difesa del suolo e di regimazione idraulica. Gli interventi finanziati devono ripristinare situazioni di dissesto o danni causati o indotti da fenomeni naturali. Sono ammissibili a finanziamento spese tecniche, espropri, lavori, fornitura di beni e attrezzature strettamente connessi alla realizzazione degli interventi.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Agricoltura e Foreste
  • Difesa suolo
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica

Toscana: contributi per interventi di prevenzione del dissesto idrogeologico

Dalla Regione Toscana 5 milioni di euro destinati al sostegno di investimenti in azioni di prevenzione volte a ridurre le conseguenze di probabili calamità naturali, avversità atmosferiche ed eventi catastrofici. Il contributo concedibile è pari all'80% della spesa prevista a progetto per le aziende agricole e del 100% per gli enti pubblici o progetti collettivi. L’importo massimo di contributo erogabile è pari a 400 mila euro.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Finanza pubblica
  • Enti locali
  • Provvidenze
  • Pubblica Amministrazione
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Difesa suolo
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Lombardia: contributi per la manutenzione urgente del territorio a favore dei piccoli comuni

Previsti 2 mln di euro per il cofinanziamento di interventi di manutenzione urgente presentati dai piccoli Comuni lombardi e dalle Unioni di Comuni, con particolare riferimento alla messa in sicurezza del territorio ed alla manutenzione delle strutture e fabbricati pubblici. Gli interventi ammessi al finanziamento regionale dovranno essere realizzati e rendicontati secondo il modulo allegato all'invito entro il 15/12/2019.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Imposte indirette
  • Compravendita e locazione
  • Imposte sul reddito
  • Protezione civile
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici
  • Alluvione Veneto ed Emilia Romagna 2014
  • Edilizia e immobili
  • Fisco e Previdenza
  • Finanza pubblica
  • Appalti e contratti pubblici
  • Calamità/Terremoti
  • Rifiuti
  • Terremoto Ischia 2017
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico

La Legge di bilancio 2018 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella Legge di bilancio 2018 (L. 27 dicembre 2017, n. 205), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Imprese
  • Finanza pubblica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Provvidenze
  • Tutela ambientale

Marche: sostegno alle imprese che investono nell’economia circolare

La Regione Marche concede opportunità di finanziamento a fondo perduto per quelle imprese che investono secondo le logiche di miglioramento ambientale ed economia circolare basate cioè sulla re immissione in circolo di materiali, beni, energia per favorire la crescita economica e sociale della collettività attraverso un uso più efficiente e sostenibile delle risorse e il rispetto dell'ambiente.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Finanza pubblica
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Provvidenze

Campania: incentivi per interventi di bonifica di materiali contenenti amianto triennio 2018-2020 - Anno 2020

  • Imprese
  • Calamità
  • Calamità/Terremoti
  • Finanza pubblica
  • Protezione civile
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Provvidenze

Termini di pagamento utenze e fatture varie comuni colpiti dal sisma di agosto 2016 (soggetti con fabbricato inagibile)

  • Protezione civile
  • Imprese
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità
  • Calamità/Terremoti

Esenzione Imposta di bollo istanze verso la P.A. comuni colpiti dal sisma 2016