FAST FIND : NR19128

L.R. Umbria 27/12/2006, n. 18

Legislazione turistica regionale.
Con le modifiche introdotte dalle LL.RR. del 26/03/2008 n. 5, del 05/03/2009 n.4, del 16/02/2010 n.15, del 16/09/2011 n.8, del 23/03/2012 n.4, del 28/06/2012 n.10
Scarica il pdf completo
36287 728806
[Premessa]



IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728807
TITOLO I - PRINCIPI GENERALI


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728808
CAPO I - PRINCIPI, FINALITÀ, FUNZIONI AMMINISTRATIVE


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728809
Art. 1. - (Principi e finalità)

1. La Regione riconosce al turismo un ruolo strategico per lo sviluppo economico ed occupazionale e per la crescita culturale e sociale dell'Umbria. La Regione, in armonia con lo Statuto regionale, promuove e sostiene il turismo nel rispetto della qualità e della compatibilità ambientale.

2. La presente legge discipli

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728810
Art. 2. - (Funzioni della Regione)

1. La Regione esercita le funzioni di programmazione, indirizzo, coordinamento e controllo attribuite dalla presente legge, e in particolare:

a) promuove, qualifica e tutela in Italia e all'estero, anche in forma integrata, l'immagine unitaria e complessiva della regione, nel rispetto delle sue diverse componenti artistiche, storiche, culturali, ambientali e paesaggistiche;

b) programma e coordina le iniziative promozionali e le relative risorse finanziarie statali e regionali;

c) verifica l'efficacia e l'efficienza delle attività promozionali;

d) individua i requisiti per la classificazione delle strutture ricettive, determina e verifica gli standard di qualità del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728811
Art. 3. - (Funzioni delle province)

1. Le Province concorrono alla programmazione regionale nell'ambito delle forme e delle procedure di concertazione previste dalla normativa regionale vigente.

2. Le Province coordinano le iniziative di sviluppo turistico nell'ambito del territorio di riferimento in collaborazione con i Comuni singoli o associati.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728812
Art. 4. - (Funzioni dei comuni)

1. I Comuni, singoli o associati, concorrono alla programmazione regionale nell'ambito delle forme e delle procedure di concertazione previste dalla normativa regionale vigente.

2. Ai Comuni, anche in forma associata, sono conferite le funzioni in materia di:

a) valorizzazione delle proprie risorse turistiche mediante la cura dell'offerta turi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728813
CAPO II - STRUMENTI OPERATIVI


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728814
Art. 5. - (Documento triennale di indirizzo strategico)

1. La Giunta regionale, nel rispetto delle procedure di concertazione e partenariato istituzionale e sociale previste dall'articolo 5 della legge regionale 28 febbraio 2000 n. 13 e in coerenza con gli obiettivi della programmazione regionale e con le strategie definite dal Patto per lo sviluppo e l'innovazione

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728815
“Art. 5 bis - (Piano annuale delle attività di promozione turistica e integrata)

N27 1. La Giunta regionale, sulla base di quanto previsto dal documento triennale di indirizzo strategico di cui all’articolo 5, approva entro il 31 ottobre, il Piano annuale di attività di promozione turistica e integrata per il successivo anno, di seguito Piano annuale di attività, predisposto dalla struttura regionale competente in materia di turismo in collaborazione con

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728816
Art. 6. - (Commissione per la promozione della qualità)

1. È istituita, presso la Giunta regionale, la Commissione per la promozione della qualità, composta da esperti di comprovata esperienza in materia di qualità. La Commissione svolge funzioni consultive, di indirizzo tecnico e monitoraggio in materia di strutture ricettive e di attività turistiche.

2. La Commissione di cui al comma 1 avanza proposte alla Giunta regionale relativamente:

a) alla classi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728817
Art. 7. - (Osservatorio regionale sul turismo)

1. La Regione si avvale di un Osservatorio regionale sul turismo per:

a) la realiz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728818
“Art. 7 bis - (Comitato di coordinamento per la promozione turistica e integrata)

N27 1. È istituito presso la Giunta regionale il Comitato di coordinamento per la promozione turistica e integrata, di seguito “Comitato di coordinamento”, composto dagli Assessori regionali competenti e dal Presidente di Sviluppumbria S.p.A., nonché da diciotto membri designati:

a) sette dal Consiglio delle Autonomie locali di cui cinque in rappresentanza dei comuni;

b) quattro dalle associazioni di categoria maggiormente rappresentative nel settore

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728819
CAPO III - FORME ASSOCIATIVE


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728820
Art. 8. - (Servizi di informazione e accoglienza turistica)

1. I Comuni singoli o associati esercitano, anche per il tramite dei Servizi turistici associati, di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728821
Art. 9. - (Progetti e prodotti integrati e collettivi)

1. La Regione promuove progetti finalizzati alla valorizzazione di una offerta turistica integrata delle eccellenze dell'Umbria relative al patrimonio storico, culturale, ambientale, paesaggistico, artigianale, enogastronomico, nonché alle iniziative rilevanti in materia di sp

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728822
Art. 10. - (Consorzi turistici e società consortili turistiche)

1. I consorzi turistici costituiti tra imprese turistiche e le società consortili turistiche,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728823
Art. 11. - (Associazioni pro-loco)

1. Le pro-loco sono associazioni di diritto privato che realizzano iniziative idonee a favorire la conoscenza e la valorizzazione turistica locale e concorrono a diffondere le tradizioni e l

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728824
CAPO IV - AGENZIA DI PROMOZIONE TURISTICA


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728825
Art. 12. - (Promozione)

N31

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728826
Art. 13. - (Agenzia di promozione turistica)

N31

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728827
Art. 14. - (Funzioni e compiti dell'Agenzia)

N31

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728828
Art. 15. - (Organi dell'Agenzia)

N31

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728829
Art. 16. - (Amministratore unico)

N31

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728830
Art. 17. - (Comitato di concertazione)

N31

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728831
Art. 18. - (Collegio dei revisori dei conti)

N31

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728832
Art. 19. - (Personale dell'Agenzia)

N31

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728833
Art. 20. - (Funzioni di vigilanza e controllo)

N31

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728834
TITOLO II - STRUTTURE RICETTIVE E ALTRE FORME DI RICETTIVITÀ


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728835
Art. 21. - (Attività ricettiva)

1. Si intende per attività ricettiva l'attività diretta alla produzione di servizi per l'ospitalità esercitata nelle strutture ricettive di cui all

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728836
CAPO I - STRUTTURE RICETTIVE ALBERGHIERE


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728837
Art. 22. - (Esercizi alberghieri)

1. Sono esercizi alberghieri:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728838
Art. 23. - (Definizioni)

1. Gli alberghi sono esercizi ricettivi aperti al pubblico, a gestione unitaria, che forniscono alloggio ed altri servizi accessori. Gli alberghi sprovvisti di servizio ristorante che forniscono solo alloggio e prima colazione assumono la denominazione di meublé.

2. I motels sono esercizi alberghieri dotati di bar, servizi di ristorazione e servizi di autorimessa con box o parcheggio per un numero di posti auto pari al numero d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728839
Art. 24. - (Dipendenza)

1. La dipendenza è costituita da un immobile posto nelle immediate adiacenze degli esercizi ri

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728840
Art. 25. - (Piccoli appartamenti - suites)

1. Gli esercizi alberghieri di cui all'articolo 22, con esclusione degli alberghi residenziali, posso

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728841
Art. 26. - (Posti letto)

1. Negli esercizi alberghieri classificati ad una, due e tre stelle le camere sono ad uno, a due e a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728842
Art. 27. - (Classificazione)

1. Gli esercizi alberghieri di cui all'articolo 22 sono classificati in base ai requisiti posseduti, indicati nella tabella A) allegata alla presente legge, previa verifica della conformità alle norme in materia di igie

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728843
Art. 28. - (Direttore d'albergo)

1. A ciascun esercizio ricettivo alberghiero classificato tre stelle, quattro stelle, cinque stelle o

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728844
CAPO II - STRUTTURE RICETTIVE EXTRALBERGHIERE


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728845
Art. 29. - (Esercizi extralberghieri)

1. Sono esercizi extralberghieri:

a) le country house - residenze di campagna

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728846
Art. 30. - (Country house - residenze di campagna)

1. Le country house - residenze di campagna sono esercizi extralberghieri gestiti unitariamente e imprenditorialmente in fo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728847
Art. 31. - (Case e appartamenti per vacanze)

1. Le case e gli appartamenti per vacanze sono esercizi ricettivi aperti al pubblico gestiti unitariamente in forma imprenditoriale organizzata e co

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728848
Art. 32. -(Case per ferie)

1. Le case per ferie sono strutture ricettive attrezzate per il soggiorno temporaneo di persone o gruppi, gestite al di fuori dei normali canali commerciali e promozionali, da enti pubblici, associazioni o enti religiosi operanti senza scopo di lucro pe

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728849
Art. 33. - (Case religiose di ospitalità)

1. Le case religiose di ospitalità sono case per ferie caratterizzate dall'osservanza delle finalità dell'ente religioso gestore che offrono, a pagamento, a chiunq

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728850
Art. 34. - (Centri soggiorno studi)

1. Sono centri soggiorno studi gli esercizi ricettivi dedicati ad ospitalità finalizzata alla

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728851
Art. 35. - (Ostelli per la gioventù)

1. Sono ostelli per la gioventù gli esercizi ricettivi attrezzati per il soggiorno e il pernot

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728852
Art. 36. - (Kinderheimer - centri di vacanza per ragazzi)

1. Sono kinderheimer - centri di vacanza per ragazzi le strutture ricettive caratterizzate da clientela costitui

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728853
Art. 37. - (Rifugi escursionistici)

1. Sono rifugi escursionistici le strutture idonee ad offrire ospitalità e ristoro in zone iso

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728854
Art. 38. - (Classificazione)

1. Gli esercizi extralberghieri di cui agli articoli 30, 31, 32, 33, 35, 36 e 37 sono classificati ciascun

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728855
CAPO III - STRUTTURE RICETTIVE ALL'ARIA APERTA


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728856
Art. 39. - (Esercizi ricettivi all'aria aperta)

1. Sono esercizi ricettivi all'aria aperta:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728857
Art. 40. - (Definizioni)

1. I campeggi sono esercizi ricettivi aperti al pubblico, a gestione unitaria, attrezzati in aree recintate per la sosta e il soggiorno di turisti provvisti, di norma, di mezzi autonomi di pernottamento.

2. Nei campeggi è consentita la presenza di strutture fisse e mobili destinate all'accoglienza dei turisti, installate a cura della gestione, o proprie di residenti stagionali, colloc

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728858
Art. 41. - (Classificazione)

1. I campeggi sono classificati in base ai requisiti posseduti e vengono contrassegnati con una stella, due stelle, tre stelle e quattro stelle.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728859
Art. 42. - (Strutture ricettive all'aria aperta non aperte al pubblico e campeggi didattico-educativi)

1. Sono strutture ricettive all'aria aperta non aperte al pubblico i villaggi turistici, i campeggi,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728860
Art. 43. - (Aree attrezzate di sosta temporanea)

1. I Comuni, per consentire la sosta di caravan, autocaravan, camper e simili mezzi mobili di pernottamento, compatibilmente con i loro strumenti urbanistici, po

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728861
CAPO IV - RESIDENZE D'EPOCA


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728862
Art. 44. - (Residenze d'epoca)

1. Sono residenze d'epoca i complessi immobiliari originariamente destinati a residenza N6.

2. I complessi di cui al comma 1 devono mantenere l'originaria fisionomia architettonica e strutturale sia all'esterno che all'interno, anche a seguito di interventi di restauro, consolidamento e conservazione.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728863
CAPO V - ATTIVITÀ RICETTIVE A CARATTERE NON IMPRENDITORIALE


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728864
Art. 45. - (Strutture ricettive a gestione non imprenditoriale)

1. Sono strutture ricettive a gestione non imprenditoriale la cui attività è finalizzata ad integrazione del reddito familiare:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728865
Art. 46. - (Esercizi di affittacamere)

1. Sono esercizi di affittacamere le strutture gestite da privati i quali utilizzano l'abitazione di residenza per dare ospitalità. Tali strutture possono avere non più di sei camere ubicate nello stesso stabile per un massimo di dodici posti letto.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728866
Art. 47. - (Bed and breakfast)

1. È definito bed and breakfast il servizio di alloggio e prima colazione esercitato in modo anche saltuario all'interno dell'abitazione avvalendosi della normale organizzazione familiare, fornen

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728867
Art. 48. - (Case ed appartamenti locati ad uso turistico)

1. Le case ed appartamenti locati ad uso turistico sono unità abitative ammobiliate, arredate

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728868
CAPO VI - NORME COMUNI PER LE ATTIVITÀ RICETTIVE


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728869
“Art. 49. - (Validità della classificazione)

N8 1. Il titolare della struttura ric

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728870
Art. 50. - (Apertura degli esercizi ricettivi)

1. L'apertura degli esercizi ricettivi è annuale e stagionale.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728871
Art. 51. - (Denominazione)

1. A ciascuna struttura ricettiva N9

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728872
“Art. 52 - (Esercizio dell’attività ricettiva)

N8 1. L’interessato che intende esercitare l’attività ricettiva in forma imprenditoriale presenta al Comune ove ha sede la struttura ricettiva la DIA, ai sensi della normativa vigente in materia di dichiarazione di inizio attività. La DIA è corredata, anche per mezzo di autocertificazione, della documentazione concernente il possesso dei requisiti sanitari, urbanistici, di pubblica sicurezza e in materia di prevenzione incendi, ai sensi della normativa vigente. L’interessato può avviare l’attività dalla data di presentazione della DIA.

2. La DIA contiene altresì la seguente certificazione:

a) iscrizione al Registro delle imprese della Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura;

b) classificazione della struttura principale e della eventuale dipendenza;

c) stipulazio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728873
“Art. 52 bis - (Commissione per le residenze d’epoca)

N10 1. È istituita presso la competente struttura della Giunta regionale la Commissione per le residenze d’epoca composta da sei membri nominati dalla Giunta regional

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728874
Art. 53. - (Elenchi delle strutture ricettive)

1. Il Comune competente istituisce e detiene gli elenchi delle strutture ricettive a gestione imprend

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728875
Art. 54. - (Obblighi del titolare dell'attività ricettiva)

1. L'ospitalità nelle strutture ricettive è subordinata, nei casi previsti dalla normativa vigente, all'adempimento da parte del titolare dell'attività ricettiva degli obblighi derivanti dalle disposizioni statali in materia di pubblica sicurezza.

2. Gli esercizi ricettivi hanno l'obbligo di evidenziare all'esterno, accanto alla propria tipologia e denominazione, il numero delle stelle corrispondenti alla classificazione attribuita.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728876
Art. 55. - (Sospensione dell'autorizzazione)

N131. Il Comune competente può

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728877
Art. 56. - (Decadenza dell'autorizzazione)

N13 1. Il Comune competente dichiara

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728878
Art. 57. - (Revoca dell'autorizzazione)

N13 1. Il Comune competente dispone la revoca dell'autorizzazione nei seguenti casi:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728879
Art. 58. - (Chiusura temporanea e cessazione dell'attività)

1. I titolari delle attività ricettive di cui al presente Titolo, con esclusione di quelle dis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728880
Art. 59. - (Reclamo)

1. Gli ospiti di strutture ricettive possono presentare reclamo scritto al Comune competente nei seguenti casi:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728881
Art. 60. - (Superfici, altezze e volumi)

1. Le unità abitative delle strutture ricettive alberghiere, extralberghiere, all'aria aperta

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728882
Art. 61. - (Piscine natatorie)

1. Alle piscine natatorie annesse alle strutture ricettive di cui alla presente legge si applica la n

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728883
Art. 62. - (Sanzioni amministrative)

1. Chiunque apre o gestisce una attività ricettiva N15 senza aver effettuato la dichiarazione di inizio attività, è soggetto alla sanzione amministrativa da euro 3.000,00 a euro 10.000,00.

N23 “1-bis. In caso di realizzazione di strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere attraverso l’utilizzazione di edifici esistenti già destinati a residenza e legittimati ai sensi dell’articolo 22, comma 1 del r.r. 9/2008, le superfici dei locali e le altezze minime interne degli stessi di cui alle tabelle “N” ed “O”, nonché i rapporti aeroilluminanti dei locali medesimi possono essere confermati in base alla misure previste negli edifici esistenti.”

2. Chiunque dichiara in sede di N16 dichiarazione di inizio attività requisiti della struttura o servizi inesistenti, è soggetto alla sanzione amministrativa da euro 1.000,00 a euro 3.00

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728884
TITOLO III - ORGANIZZAZIONE, INTERMEDIAZIONE DI VIAGGI E ORGANIZZAZIONE PROFESSIONALE DI CONGRESSI


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728885
CAPO I - ORGANIZZAZIONE E INTERMEDIAZIONE DI VIAGGI E TURISMO IN FORMA PROFESSIONALE


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728886
Art. 63. - (Agenzie di viaggio e turismo)

1. Le agenzie di viaggio e turismo sono imprese turistiche che esercitano in via esclusiva attività di organizzazione, produzione, intermediazione e vendita di viaggi, soggiorni e crociere per singole persone o gruppi, curandone la diffusione al pubblico con la fornitura dei servizi connessi di accoglienza e assistenza ai turisti. Compete altresì alle agenzie di viaggio e turismo l'esercizio dell'attività specializzata nell'organizzazione, produzione e diffusione dei pacchetti turistici finalizzati alla creazione e all'incremento dei flussi turistici verso l'Umbria.

2. Le a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728887
Art. 64. - (Filiali delle agenzie di viaggio e turismo)

1. Le filiali delle agenzie di viaggio e turismo sono articolazioni territoriali delle agenzie di cui all'articolo 63 e sono soggette a tutti i provvedimenti adottati nei confronti dell'agenzia da cui dipendono.

2. Le filiali delle agenzie di viaggio e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728888
Art. 65. - (Requisiti per l'esercizio dell'attività)

1. Per l'esercizio dell'attività di agenzia di viaggio e turismo sono necessari i seguenti requisiti soggettivi, professionali e strutturali:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728889
Art. 66. - (Garanzia assicurativa)

1. “L’esercizio dell’attività di agenzia di viaggio e turismo di cui all’articolo 67 è subordinato alla stipula di polizza assicurativa di garanzia da parte dello stesso dichiarante.”

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728890
“Art. 67 - (Esercizio dell’attività di agenzia di viaggio e turismo)

N8 1. L’interessato che intende esercitare l’attività di agenzia di viaggio e turismo presenta la DIA alla Provincia competente per territorio. L’interessato può iniziare l’esercizio dell’attività dalla data di presentazione della DIA.

2. La DIA è corredata, anche per mezzo di autocertificazione, della documentazione attestante il possesso dei requisiti di cui all’articolo 65 e all’articolo 63, comma 4 nonché la stipula della polizza assi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728891
“Art. 68 - (Apertura di filiali di agenzie di viaggio e turismo)

N8 1. L’apertura di filiali di agenzie di viaggio e turismo aventi sede nel territorio provinciale è soggetta a DIA presentata alla Provincia competente. L’attività può essere iniziata dalla data di presentazione della DIA.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728892
Art. 69. - (Elenco delle agenzie di viaggio e turismo e delle filiali)

1. La Provincia competente istituisce e detiene l'elenco delle agenzie di viaggio e turismo e delle f

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728893
Art. 70. - (Chiusura temporanea)

1. Il titolare N19 che intende proced

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728894
Art. 71. - (Obblighi del titolare)

1. Le agenzie di viaggio e turismo e le filiali devono esporre all'esterno, in maniera visibile, il s

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728895
Art. 72. - (Direttore tecnico)

1. La gestione tecnica dell'agenzia di viaggio e turismo e delle filiali compete al titolare in possesso dei requisiti professionali di cui all'articolo 65, comma 1, lettera b) e che pres

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728896
Art. 73. - (Abilitazione professionale)

1. L'esercizio della professione di direttore tecnico di cui all'articolo 72 è subordinato al conseguimento dell'abilitazione professionale che si ottiene in alternativa:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728897
Art. 74. - (Elenco provinciale dei direttori tecnici)

1. La Provincia competente istituisce e detiene l'elenco provinciale dei direttori tecnici di agenzia di viaggio e turismo.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728898
Art. 75. - (Sospensione dell'autorizzazione)

N21

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728899
Art. 76. - (Revoca dell'autorizzazione)

N21

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728900
CAPO II - ORGANIZZAZIONE DI VIAGGI E TURISMO IN FORMA NON PROFESSIONALE


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728901
Art. 77. - (Associazioni senza scopo di lucro)

1. Le associazioni nazionali senza scopo di lucro costituite per finalità ricreative, culturali, religiose o sociali, con rappresentanza sul territorio provinciale, iscritte all'elenco provinciale di cui all'articolo 3, comma 3, lettera g), svolgono, in conformità alla normativa vigente in materia, le attività di organizzazione e vendita di viaggi e soggiorni esclusivamente a favore dei propri associati.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728902
Art. 78. - (Organizzazione di viaggi esercitata in forma occasionale)

1. Gli enti, le associazioni, i sodalizi ed i comitati formalmente costituiti aventi finalità politiche, culturali, religiose, sportive, sociali ed ambientali possono occasionalmente effettuare, senza scopo di lucro ed esclusivamente a favore dei propri associati, gite di durata non superiore a un giorno. Ciascuna gita è effettuate previa stipulazione d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728903
Art. 79. - (Sanzioni amministrative)

1. Chiunque intraprende o svolge in forma continuativa od occasionale, eccettuati i casi previsti dagli articoli 77 e 78, con ogni modalità o mezzo idoneo, anche senza scopo di lucro, le attività di cui all'articolo 63, senza avere “presentato la DIA” N5 è soggetto alla sanzione amministrativa da euro 3.000,00 a euro 10.000,00.

2. Chiunque “esercitando un’attività” N5 divers

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728904
CAPO III - ORGANIZZAZIONE PROFESSIONALE DI CONGRESSI


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728905
Art. 80. - (Impresa professionale di congressi)

1. È impresa professionale di congressi l'attività di organizzazione, produzione e gestione di manifestazioni congressuali, simposi, conferenze e convegni.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728906
TITOLO IV - PROFESSIONI TURISTICHE


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728907
Art. 81. - (Professione turistica)

1. Per professione turistica si intende l'esercizio delle attività volte ad organizzare e svolgere i servizi di assistenza, accoglienza, accompagnamento e guida dei turisti, al fine di favorire la qualità dei servizi, la tutela dell'utente e la valorizz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728908
Art. 82. - (Guida turistica specializzata)

1. È guida turistica specializzata chi, per professione, accompagna persone singole o gruppi n

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728909
Art. 83. - (Guida ambientale-escursionistica)

1. È guida ambientale-escursionistica chi, per professione, accompagna persone singole o gruppi in escursioni, anche attraverso tracciati e sentieri prefissati, in ambienti montani, collinari, di pianura, acquatici e sotterranei, anche antropizzati, compresi parchi e aree pro

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728910
Art. 84. - (Accompagnatore turistico)

1. È accompagnatore turistico chi, per professione, accompagna persone singole o gruppi nei vi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728911
Art. 85. - (Abilitazione professionale)

1. L'abilitazione all'esercizio delle professioni turistiche di cui all'articolo 81 si consegue mediante la frequenza di corsi di formazione professionale programmati dalle Province, in forma singola o associata, e a seguito del superamento dell'esame finale abilitante, ai sensi della normativa vigente in materia. Ai corsi di formazione possono partecipare soggetti in possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado o titolo equipollente e della conoscenza di almeno una lingu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728912
Art. 86. - (Riconoscimento e estensione dell'abilitazione)

1. Coloro che sono in possesso dell'abilitazione all'esercizio di una delle professioni turistiche di cui all'articolo 81 possono conseguire l'abilitazione all'esercizio di un'altra professione turistica con procedura semplificata. La Provincia competente, secondo criteri e modalità stabiliti dalla Giunta regionale, dispone la realizzazione di interventi compensativi ed integrativi volti alla acquisizione d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728913
Art. 87. - (Elenchi provinciali delle professioni turistiche)

1. L'iscrizione agli elenchi provinciali di cui all'articolo 3, comma 3, lettera i) delle professioni turistiche di cui all'articolo 81, comma 2 “di natura ricognitiva” N5 è subordinata:

a) all'abilitazione all'esercizio della professione conseguita ai sensi degli articoli 85 e 86;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728914
Art. 88. - (Riqualificazione e aggiornamento professionale)

1. “Ai fini della continuazione dell’esercizio dell’attività” N5 è obbligatoria la frequenza

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728915
Art. 89. - (Sospensione e cancellazione dall'elenco)

N22

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728916
Art. 90. - (Esenzione dall'obbligo dell'abilitazione professionale)

1. Sono esentati dall'obbligo dell'abilitazione all'esercizio delle professioni prevista all'articolo 85 i seguenti soggetti:

a) l'associato ad una delle associazioni senza scopo di lucro di cui all'articolo 77 che svolge, senza compenso e senza carattere di continuità, le attività di cui agli articoli 82, 83 e 84 esclusivamente in favore dei soci della ass

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728917
Art. 91. - (Ingresso gratuito)

1. Le guide turistiche specializzate e le guide ambientali-escursionistiche, nell'esercizio della pro

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728918
Art. 92. - (Tariffe)

1. Le guide turistiche specializzate e le guide ambientali-escursionistiche, anche attraverso le asso

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728919
Art. 93. - (Sanzioni amministrative)

1. Chiunque esercita una delle professioni turistiche di cui all'articolo 81 senza la prescritta abilitazione, è soggetto alla sanzione amministrativa da euro 1.000,00 a euro 2.000,00. La sanzione è raddoppiata in caso di recidiva.

2. Chiunque esercita una delle profess

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728920
TITOLO V - INTERVENTI PER LA QUALIFICAZIONE DELLA RICETTIVITÀ TURISTICA


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728921
Art. 94. - (Finanziamenti per la ricettività)

1. Le Province, al fine di consentire il miglioramento dell'offerta ricettiva e l'adeguamento delle a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728922
Art. 95. - (Interventi ammessi a finanziamento)

1. Le Province concedono le provvidenze di cui all'articolo 94 per gli interventi e nel rispetto delle priorità di seguito indicate:

a) realiz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728923
Art. 96. - (Interventi ammissibili)

1. Gli interventi di cui all'articolo 95 sono quelli ritenuti utili alla qualificazione dell'offerta

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728924
Art. 97. - (Provvidenze)

N8 “1. La Provincia competente, per le iniziative previste all’articolo 95, concede il concorso sugli interessi ai soggetti di cui al comma 1 dell’articolo 9, nella misura massima di quattro punti del tasso di riferimento stabilito dal Ministero competente.”

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728925
Art. 98. - (Convenzioni)

1. Le Province, per la concessione delle provvidenze di cui all'articolo 97, stipulano un'unica convenzione c

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728926
Art. 99. - (Vincolo di destinazione)

1. Gli immobili per i quali sono stati concessi i contributi di cui al presente Titolo sono soggetti al vincolo di destinazione per l'intera durata del mutuo desumibile dal pro

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728927
Art. 100. - (Riparto stanziamenti)

1. La Giunta regionale ripartisce, di norma, i fondi stanziati per la concessione delle provvidenze d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728928
Art. 101. - (Accreditamento dei fondi)

1. La Giunta regionale eroga i fondi a seguito di apposita richiesta presentata dalle Province entro

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728929
TITOLO VI - DISPOSIZIONI FINANZIARIE, FINALI E TRANSITORIE


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728930
Art. 102. - (Norma finanziaria)

1. Per il finanziamento degli interventi previsti all'articolo 2 comma 1 lettera a) si provvede con imputazione alla unità previsionale di base 09.1.001 del bilancio regionale, parte spesa, che assume la nuova denominazione "Interventi a favore della promozione e commercializzazione del turismo" (cap. 5350 ).

2. Per il finanziamento degli oneri di cui all'articolo 6 si provvede con gli stanziamenti previsti nella unità previsionale di base 02.1.005 del bilancio regionale, parte spesa, denominata "Amministrazione del personale e servizi comuni" (cap. 560).

3. Per il finanziamento degli interventi previsti all'articolo 7 si provvede con imputazione alla unità revisionale di base 09.1.001 del bilancio regionale, parte spesa, denominata "Interv

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728931
Art. 103. - (Strutture ricettive agrituristiche)

1. Le strutture ricettive agrituristiche che esercitano attività di ricezione e ospitalità ai sensi della L.R. 28/1997 e successive modi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728932
Art. 104. - (Potere sostitutivo)

1. La Giunta regionale, in caso di accertata inadempienza da parte delle Province e dei Comuni nell'esercizio delle f

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728933
Art. 105. - (Concessione di benefici)

1. La concessione di qualsiasi beneficio pubblico ad imprese turistiche è subordinata al rispe

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728934
Art. 106. - (Clausola valutativa)

1. La Giunta regionale rende conto al Consiglio regionale dell'attuazione della legge e dei risultati ottenuti relativi alla valorizzazione delle risorse turistiche dell'Umbria ed alla qualificazione dell'offerta e dell'accoglienza.

2. La Giunta regionale trasmette, entro il 31 gennaio di ciascun anno, al Consiglio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728935
Art. 107. - (Norme transitorie e finali)

1. Il conferimento delle funzioni e dei compiti amministrativi alle Province e ai Comuni, singoli e associati, nonché il trasferimento delle risorse finanziarie, umane e strumentali avvengono secondo gli strumenti e le procedure di raccordo e di concertazione, nonché con le modalità ed i criteri previsti dalla normativa regionale vigente. “Fino all’effettivo trasferimento delle funzioni, i procedimenti relativi alle professioni turistiche e alle attività di organizzazione e intermediazione di viaggi e turismo in forma professionale e non professionale e alle associazioni pro-loco, sono portati a compimento ai sensi delle norme abrogate dalla presente legge, recanti la disciplina delle rispettive materie, in quanto compatibili.”N5

2. Ai Sistemi turistici locali, riconosciuti ai sensi del regolamento regionale 22 novembre 2002, n. 6, sono erogati, secondo le modalità stabilite dalla Giunta regionale, i finanziamenti assegnati ai sensi dell'articolo 8 del R.R. 6/2002 finalizzati all'attuazione dei programmi approvati dalla Giunta regionale entro il 31 luglio 2005.

3. Il Presidente della Giunta regionale, previa deliberazione della Giunta stessa, entro sessanta giorni dall'entrata in vigore della presente legge, conferisce l'incarico di Amministratore unico dell'Agenzia di promozione turistica

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728936
Art. 108. - (Norme regolamentari e atti di indirizzo e coordinamento)

1. La Giunta regionale, entro sei mesi dall'entrata in vigore della presente legge, adotta le norme regolamentari di cui all'articolo 6, comma 5.

2. La Giunta regionale, entro sei mesi dall'entrata in vigore della presente legge, adotta le norme regolamentari per la disciplina dell'Osservatorio regionale sul turismo di cui all'articolo 7.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728937
Art. 109. - (Abrogazione di norme)

1. A decorrere dalla data di entrata in vigore della presente legge sono o restano abrogate tutte le norme contrarie o incompatibili con la presente legge. Sono abrogate, in particolare, le seguenti leggi:

a) legge regionale 19 luglio 1972, n. 7;

b) legge regionale 15 dicembre 1972, n. 28;

c) legge regionale 23 gennaio 1973, n. 10;

d) legge regionale 28 gennaio 1974, n. 12;

e) legge regionale 21 maggio 1974, n. 33;

f) legge regionale 14 agosto 1974, n. 48;

g) legge regionale 7 gennaio 1975, n. 2;

h) legge regionale 25 giugno 1976, n. 25;

i) legge regionale 11 marzo 1977, n. 14;

l) legge regionale 27 giugno 1977, n. 30;

m) legge regionale 17 gennaio 1978, n. 2;

n) legge regionale 9 marzo 1979, n.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728938
TABELLA A (Art. 27)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728939
REQUISITI MINIMI OBBLIGATORI PER LA CLASSIFICAZIONE DEGLI ESERCIZI RICETTIVI ALBERGHIERI (alberghi, motels, alberghi residenziali, alberghi diffusi, villaggi-albergo e beauty-farm)

Per l'assegnazione a un determinato livello, l'esercizio alberghiero deve essere in possesso di tutti i requisiti previsti rispettivamente per ciascun livello.

Avvertenze:

Quando le "voci" relative ai requisiti obbligati sono divise in sottovoci, la sottovoce obbligata per un determinato livello di classificazione può essere sostituita con altra voce di grado superiore;



DESCRIZIONE DEI REQUISITI

LIVELLO DI CLASSIFICA



1 stella

2 stelle

3 stelle

4 stelle

5 stelle

5 stelle lusso

1.

PRESTAZIONI DI SERVIZI







1.01

Direttore di albergo



X

X

X

X

1.02

Numero di ore giornaliere in cui sono assicurati i servizi di ricevimento e portineria-informazioni a cura del personale addetto (1)

12

12

12

16

16

16

1.03

Servizio di custodia valori








1.031 cassetta di sicurezza in tutte le unità abitative




X

X

X


1.032 in cassaforte dell’albergo e/o in cassette di sicurezza singole

X

X

X




1.04

Servizio di notte








1.041 portiere di notte




X

X

X


1.042 almeno un addetto al servizio di portineria di notte negli alberghi con capacità ricettiva pari o superiore a sessanta posti letto



X





1.043 addetto disponibile a chiamata (anche per alberghi classificati a tre stelle con capacità ricettiva inferiore a 60 posti letto)

X

X

X




1.05

Accoglimento e trasporto interno dei bagagli








1.051 assicurato con almeno una unità addetta in via esclusiva con qualifica di vetturiere






X


1.052 assicurato con almeno una unità addetta in via esclusiva




X

X



1.053 a cura del personale



X





1.054 a mezzo carrello a disposizione della clientela

X

X





1.06

Servizio di prima colazione








1.061 in sala apposita




X

X

X


1.062 in sale comuni destinate anche ad altri usi


X

X





1.063 a richiesta del cliente, anche nelle unità abitative



X

X

X

X

1.07

Servizio di bar nel locale ove è ubicato l’impianto e/o nei locali comuni








1.071 assicurato a cura del personale addetto in via esclusiva per numero di ore giornaliere




16

16

16


1.072 assicurato per numero di ore giornaliere


8

12




1.08

Numero di ore giornaliere in cui è assicurato il servizio di bar nelle unità abitative a cura del personale addetto (2)



12

16

24

24

1.09

Frigo - bar



X

X

X

X

1.10

Divise e targhette di identificazione








1.101 per il personale



X

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728940
TABELLA B (Art. 38)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728941
REQUISITI MINIMI OBBLIGATORI PER LA CLASSIFICAZIONE DELLE COUNTRY-HOUSE

1. Buono stato di conservazione e manutenzione dell'immobile

2. Arredamento delle unità abitative funzionale e di buona fattura

3. Un locale bagno completo dotato di lavabo, water, vasca da bagno o doccia e specchio con presa di corrente, ogni sei posti-letto non serviti da bagno privato

4. Chiamata di allarme in ogni bagno

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728942
TABELLA C (Art. 38)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728943
REQUISITI MINIMI OBBLIGATORI PER LA CLASSIFICAZIONE DEGLI ESERCIZI Dl CASE E APPARTAMENTI PER VACANZE

1. Buono stato di manutenzione e conservazione dell'immobile

2. Arredamento delle unità abitative funzionale e di buona fattura composto da:

- letto

- comodino per letto con lampada

- una sedia per letto

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728944
TABELLA D (Art. 38)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728945
REQUISITI MINIMI OBBLIGATORI PER LA CLASSIFICAZIONE DELLE CASE PER FERIE E DELLE CASE RELIGIOSE DI OSPITALITÀ

Le case per ferie e le case religiose di ospitalità devono possedere i requisiti previsti dai regolamenti igienico-edilizi comunali ed in particolare devono avere:

1. 1 wc ogni 6 posti letto, 1 bagno o doccia ogni 10 posti letto, 1 lavabo ogni 6 posti letto. Nella determinazione di tale rapporto non si computa

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728946
TABELLA E (Art. 38)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728947
REQUISITI MINIMI OBBLIGATORI PER LA CLASSIFICAZIONE DEGLI OSTELLI PER LA GIOVENTÙ E DEI KINDERHEIMER

Gli Ostelli per la gioventù ed i kinderheimer devono possedere i requisiti previsti dai regolamenti igienico-edilizi comunali ed in particolare devono avere:

1. 1 wc ogni 6 posti letto, 1 doccia ogni 6 posti letto, 1 lavabo ogni 6 posti letto. Nella determinazione del rapporto di cui sopra non si computano le camere dotate di servizi igienici privati

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728948
TABELLA F (Art. 38)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728949
REQUISITI MINIMI OBBLIGATORI PER LA CLASSIFICAZIONE DEI RIFUGI ESCURSIONISTICI

1. Servizio di cucina o attrezzatura per cucina comune

2. Spazio attrezzato per il consumo di alimenti e bevande

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728950
TABELLA G (Art. 41)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728951
REQUISITI MINIMI OBBLIGATORI PER LA CLASSIFICAZIONE DEI CAMPEGGI

Per l'assegnazione a un determinato livello, l'esercizio all'aria aperta deve essere in possesso di tutti i requisiti previsti rispettivamente per ciascun livello.

Avvertenze:

Quando le "voci" relative ai requisiti obbligati sono divise in sottovoci, la sottovoce obbligata per un determinato livello di classificazione può essere sostituita con altra voce di grado superiore



DESCRIZIONE DEI REQUISITI

LIVELLO DI CLASSIFICA



1 stella

2 stelle

3 stelle

4 stelle

1.

SISTEMAZIONE DELL’AREA, STRUTTURE E INFRASTRUTTURE





1.01

Viabilità veicolare interna, a prova di acqua e di polvere

X

X

X

X

1.02

Viabilità pedonale






1.021 passaggi pedonali ogni quattro piazzole o alla distanza massima di 50 metri l’uno dall’altro

X

X




1.022 passaggi pedonali ogni due piazzole



X

X

1.03

Parcheggio auto






1.031 una o più aree di parcheggio, con un numero complessivo di posti-auto non inferiore a quello delle piazzole

X

X

X



1.032 una o più aree di parcheggio, con un numero complessivo di posti-auto coperti non inferiore a quello delle piazzole




X

1.04

Aree libere per uso comune






1.041 di superficie complessiva non inferiore al dieci per cento dell’intera superficie del campeggio

X

X

X



1.042 di superficie complessiva non inferiore al quindici per cento dell’intera superficie del campeggio




X

1.05

Aree sistemate a giardino di superficie complessiva non inferiore al quindici per cento dell’intera superficie del campeggio




X

1.06

Aree ombreggiate






1.061 di superficie complessiva non inferiore al quaranta per cento dell’intera superficie del campeggio

X

X




1.062 di superficie complessiva non inferiore al cinquanta per cento dell’intera superficie del campeggio



X



1.063 di superficie complessiva non inferiore al sessanta per cento dell’intera superficie del campeggio




X

1.07

Superficie delle piazzole






1.071 non inferiore a mq. 50 per roulottes

X

X


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728952
TABELLA H (Art. 41)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728953
REQUISITI MINIMI OBBLIGATORI PER LA CLASSIFICAZIONE DEI VILLAGGI TURISTICI

Per l'assegnazione a un determinato livello, l'esercizio deve essere in possesso di tutti i requisiti previsti rispettivamente per ciascun livello.

Avvertenze:

Quando le "voci" relative ai requisiti obbligati sono divise in sottovoci, la sottovoce obbligata per un determinato livello di classificazione può essere sostituita con altra voce di grado superiore



DESCRIZIONE DEI REQUISITI

LIVELLO DI CLASSIFICA



2 stelle

3 stelle

4 stelle

1.

SISTEMAZIONE DELL’AREA, STRUTTURE E INFRASTRUTTURE




1.01

Viabilità veicolare interna, a prova di acqua e di polvere

X

X

X

1.02

Viabilità pedonale





1.021 passaggi pedonali ogni unità abitativa

X

X

X

1.03

Parcheggio auto





1.031 una o più aree di parcheggio, con un numero complessivo di posti - auto non inferiore a quello delle unità abitative

X

X



1.032 una o più aree di parcheggio, custodite 24/24 ore, con un numero complessivo di posti - auto non inferiore a quello delle unità abitative



X

1.04

Aree libere ombreggiate per uso comune





1.041 di superficie complessiva non inferiore al trenta per cento dell’intera superficie del villaggio

X




1.042 di superficie complessiva non inferiore al quaranta per cento dell’intera superficie del villaggio di cui parte sistemata a giardino


X



1.043 di superficie complessiva non inferiore al cinquanta per cento dell’intera su

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728954
TABELLA I (Art. 41)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728955
REQUISITI MINIMI OBBLIGATORI PER LA CLASSIFICAZIONE DEI CAMPING-VILLAGE

Per l'assegnazione a un determinato livello, l'esercizio deve essere in possesso di tutti i requisiti previsti rispettivamente per ciascun livello.

Avvertenze:

Quando le "voci" relative ai requisiti obbligati sono divise in sottovoci, la sottovoce obbligata per un determinato livello di classificazione può essere sostituita con altra voce di grado superiore



DESCRIZIONE DEI REQUISITI

LIVELLO DI CLASSIFICA



3 stelle

4 stelle

1

SISTEMAZIONE DELL’AREA, STRUTTURE ED INFRASTRUTTURE



1.01

Viabilità veicolare interna, a prova di acqua e di polvere

X

X

1.02

Viabilità pedonale




1.021 passaggi pedonali ogni due piazzole

X

X


1.022 passaggi pedonali ad ogni struttura fissa ancorata al suolo

X

X

1.03

Parcheggio auto




1.031 una o più aree di parcheggio, con un numero complessivo di posti-auto non inferiore al numero delle strutture fisse ancorate al suolo e delle piazzole

X



1.032 una o più aree di parcheggio, con un numero complessivo di posti-auto coperti non inferiore al numero delle strutture fisse ancorate al suolo e delle piazzole


X

1.04

Aree libere per uso comune




1.041 di superficie complessiva non inferiore al dieci per cento dell’intera superficie del camping-village

X



1.042 di superficie complessiva non inferiore al quindici per cento dell’intera superficie del camping-village


X

1.05

Aree sistemate a giardino di superficie complessiva non inferiore al quindici per cento dell’intera superficie del camping-village


X

1.06

Aree ombreggiate




1.061 di superficie complessiva non inferiore al cinquanta per cento dell’intera superficie del camping-village

X



1.062 di superficie complessiva non inferiore al sessanta per

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728956
TABELLA L (Art. 44)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728957
REQUISITI MINIMI OBBLIGATORI PER LA CLASSIFICAZIONE DELLE RESIDENZE D'EPOCA IN FORMA IMPRENDITORIALE


DESCRIZIONE DEI REQUISITI

1.

PRESTAZIONI DI SERVIZI

1.01

Direttore

1.02

Servizi di ricevimento e portineria-informazioni assicurato 16/24 ore a cura una unità addetta in via esclusiva (1)

1.03

Servizio di custodia valori in cassette di sicurezza in tutte le unità abitative

1.04

Portiere di notte

1.05

Accoglimento e trasporto interno dei bagagli a cura del personale addetto

1.06

Servizio di prima colazione in sala apposita

1.07

Servizio di bar nel locale ove è ubicato l’impianto e/o nei locali comuni assicurato 16/24 ore a cura del personale addetto in via esclusiva (1)

1.08

Servizio di bar nelle

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728958
TABELLA M (Artt. 46 - 47)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728959
1) REQUISITI MINIMI OBBLIGATORI PER LA CLASSIFICAZIONE DEGLI ESERCIZI DI AFFITTACAMERE (CAMERE MOBILIATE) E DI BED AND BREAKFAST

I locali destinati all'esercizio di affittacamere e bed and breakfast devono possedere le caratteristiche strutturali e igienico-edilizie previste dal regolamento comunale per i locali di civile abitazione ed in particolare devono avere:

1. Buono stato di conservazione e manutenzione dell'immobile

2. Arredamento fun

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728960
2) REQUISITI MINIMI OBBLIGATORI PER LA CLASSIFICAZIONE DEGLI ESERCIZI DI AFFITTACAMERE (APPARTAMENTI MOBILIATI)

I locali destinati all'esercizio di affittacamere devono possedere le caratteristiche strutturali e igienico-edilizie previste dal regolamento comunale per i locali di civile abitazione ed in particolare devono avere:

1. Buono stato di conservazione e manutenzione dell'immobile

2. Arredamento funzionale composto da:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728961
TABELLA N (Art. 60)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728962
DIMENSIONI MINIME DEI LOCALI DEI SEGUENTI ESERCIZI RICETTIVI: alberghi, motels, villaggi-albergo, alberghi residenziali, beauty-farm, alberghi diffusi e residenze d'epoca gestite in forma imprenditoriale


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728963
TABELLA A



Camera singola

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728964
DEROGHE

Per le camere delle strutture ricettive in attività alla data del 1 settembre 1997 è co

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728965
TABELLA B



1 stella

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728966
LOCALITÀ CLASSIFICATE MONTANE

Nelle località classificate montane, tenuto conto delle condizioni climatiche e della tipologi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728967
AMBIENTI CON ALTEZZE NON UNIFORMI

Nel caso di ambienti con altezze non uniformi sono consentiti valori inferiori ai minimi, purché

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728968
TABELLA O (Art. 60)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728969
DIMENSIONI MINIME DEI LOCALI DEGLI ESERCIZI RICETTIVI EXTRA-ALBERGHIERI E ALL'ARIA APERTA


CASE E APPARTAMENTI PER VACANZE COUNTRY HOUSES

Superficie minima dei locali mq.

Altezza minima dei locali ml.

Camera singola

7

2,70

Camera doppia

12

2,70

Per ogni posto letto in più in ogni camera

5

2,70

Locale di soggiorno


2,70

Locale bagno, cucina ed altri vani accessori


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728970
LOCALITÀ CLASSIFICATE MONTANE

Nelle località classificate montane, tenuto conto delle condizioni climatiche e della tipologi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
36287 728971
AMBIENTI CON ALTEZZE NON UNIFORMI

Nel caso di ambienti con altezze non uniformi sono consentiti valori inferiori ai minimi, purché non al di sotto di ml. 2,00, a condizione che l'altezza media ponderale del locale non risulti inferiore a:

ml. 2,70 per le camere ed i locali soggiorno;

ml. 2,40 per le cucine e i bagni;

ml. 2,55 per le camere e locali soggiorno nelle località classificate montante, ulteriormente riconducibile a ml. 2,40 per le strutture già esistenti.


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Agricoltura e Foreste
  • Agriturismo
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Provvidenze

Basilicata: sostegno alla costituzione e sviluppo di agriturismi e fattorie multifunzionali

Dieci milioni di euro per favorire lo sviluppo e il riequilibrio del territorio agricolo, agevolare la permanenza degli imprenditori agricoli nel territorio rurale con il sostegno ad investimenti finalizzati alla diversificazione dell’attività attraverso la costituzione e lo sviluppo di agriturismi e fattorie multifunzionali. È quanto prevede il bando pubblicato della Regione Basilicata. Possono essere finanziati gli interventi riguardanti il recupero funzionale di immobili accatastati dall'azienda agricola da almeno 5 anni, piccole costruzioni ex novo per la realizzazione di laboratori polifunzionali aziendali, agricampeggi, aree verdi attrezzate ed allestimento di spazi per musei sulle tradizioni contadine, sistemazioni esterne, piccole piscine e campetti, acquisto di nuovi impianti e attrezzature funzionali alla realizzazione del progetto.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili
  • Agriturismo
  • Alberghi e strutture ricettive

Emilia Romagna: 7 mln per agriturismi e fattorie didattiche

Contributi in conto capitale per la creazione e lo sviluppo di agriturismi e fattorie didattiche. Le risorse a disposizione dell’Avviso ammontano a 7.144.216,00 euro e possono beneficiarne gli imprenditori agricoli, singoli o associati, che rientrino nella definizione di micro e piccola impresa. La misura sostiene: la ristrutturazione e l’ampliamento di fabbricati rurali, la qualificazione di spazi aperti di aziende agricole esistenti e l’acquisto di attrezzature da destinare all'attività agrituristica e/o di fattoria didattica. La percentuale di contributo varia in relazione alle diverse zone di aree rurali.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Opere idrauliche, acquedottistiche, marittime e lacuali
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili

Emilia Romagna: riqualificazione urbana nel distretto turistico balneare della costa emiliano-romagnola

La Regione Emilia Romagna rende disponibili 20 milioni di euro per la promozione dell'innovazione del prodotto turistico e della riqualificazione urbana nel Distretto Turistico Balneare della Costa emiliano-romagnola. Sono ammissibili gli interventi i cui lavori, servizi e forniture sono avviati a decorrere dal 01/01/2019 e i contributi sono concessi nella misura massima del 100% della spesa ammissibile per un importo massimo di 10 milioni di euro.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili

Il credito d’imposta per la ristrutturazione di alberghi e strutture ricettive

Aspetti generali; Aumenti di cubatura; Riparto del credito d’imposta e cumulo con altre agevolazioni; Soggetti beneficiari; Interventi e spese ammissibili (con tabella riepilogativa); Presentazione istanze (con tabella riepilogativa); Fruizione del credito d’imposta; Aspetti pratici.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Fisco e Previdenza
  • Compravendite e locazioni immobiliari
  • Agriturismo
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Edilizia e immobili
  • Imposte indirette

Trattamento IVA costruzione, compravendita e locazione di residenze turistico alberghiere

DEFINIZIONE DI RESIDENZA TURISTICO ALBERGHIERA - TRATTAMENTO IVA DELLE RESIDENZE TURISTICO ALBERGHIERE (IVA sui contratti di appalto per la costruzione; IVA sulle compravendite; IVA sulle locazioni; Differenza fra locazione ed altre prestazioni di servizi) - DETRAIBILITÀ DELL’IVA SU COSTRUZIONE, ACQUISTO O RISTRUTTURAZIONE.
A cura di:
  • Stefano Baruzzi
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Protezione civile
  • Norme tecniche

Contributi per la ripresa delle attività economiche e produttive nei territori colpiti dal sisma a far data dal 24/08/2016