FAST FIND : NW4081

Ultimo aggiornamento
13/03/2020

Codice identificativo gara (CIG)

IL CODICE IDENTIFICATIVO GARA (CIG) E LE NORME SULLA TRACCIABILITÀ (Perimetro normativo e applicativo; Scopo e funzionamento del CIG; Tipologie di CIG) - INDICAZIONI OPERATIVE PER IL RILASCIO E IL PERFEZIONAMENTO DEL CIG (Documentazione ANAC di riferimento; Tempistiche di acquisizione del CIG; Modalità e tempistiche di perfezionamento del CIG; Cancellazione del CIG in caso di mancato perfezionamento; Inadempimento del RUP all’obbligo di perfezionamento del CIG e sanzioni; Acquisizione del CIG per contratti esclusi dal Codice e regimi particolari di appalto; Regime transitorio; Risposte a FAQ).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
3496793 6224260
IL CODICE IDENTIFICATIVO GARA (CIG) E LE NORME SULLA TRACCIABILITÀ
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3496793 6224261
Perimetro normativo e applicativo

Ai sensi dell’art. 3 della L. 13/08/2010, n. 136, comma 1 (come modificato dalla L. 17/12/2010, n. 217), tutti gli appaltatori, i subappaltatori e i subcontraenti nonché i concessionari di finanziamenti pubblici anche europei a q

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3496793 6224262
Scopo e funzionamento del CIG

Il CIG è un codice alfanumerico - generato dal sistema SIMOG (Sistema informativo monitoraggio gare) dell’Autorità - che ha lo scopo di consentire:

- l’identificazione univoca di una procedura di selezione del contraente ed il suo monitoraggio;

- la tracciabilità dei flussi finanziari collegati ad affidamenti di lav

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3496793 6224263
Tipologie di CIG

Il codice CIG è unico (per ciascun appalto o lotto), va richiesto sempre, indipendentemente dall’importo e dall’esperimento o meno di una procedura di gara o di un procedimento ad evidenza pubblica (fatte salve alcune esclusioni, per le quali si rinvia alla Delib. ANA

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3496793 6224264
INDICAZIONI OPERATIVE PER IL RILASCIO E IL PERFEZIONAMENTO DEL CIG
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3496793 6224265
Documentazione ANAC di riferimento

Con il Comunicato ANAC 13/07/2016 R, l’Autorità ha provveduto in un primo momento a fornire indicazioni in merito alle corrette tempistiche per l’acquisizione del CIG, a seconda delle varie fattispecie che si possono presentare.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3496793 6224266
Tempistiche di acquisizione del CIG

Il CIG deve essere acquisito:

- per

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3496793 6224267
Modalità e tempistiche di perfezionamento del CIG

Entro 90 giorni naturali e consecutivi dall’acquisizione del CIG, il RUP deve procedere al perfezionamento

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3496793 6224268
Cancellazione del CIG in caso di mancato perfezionamento

Se invece la stazione appaltante non ha ritenuto di andare avanti con la procedura, il RUP deve provvedere alla cancellazi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3496793 6224269
Inadempimento del RUP all’obbligo di perfezionamento del CIG e sanzioni

In caso di inadempimento del RUP all’obbligo di perfezionare o cancellare il CIG acquisito, si determina la sostanziale invalidità della procedura, oltre ad una serie di altre conseguenze:

- il sistema SIMOG procede automaticamente alla cancellazione del CIG non perfezionato, inviand

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3496793 6224270
Acquisizione del CIG per contratti esclusi dal Codice e regimi particolari di appalto

Il Comunicato ANAC 16/10/2019, ha ridefinito gli obblighi di acquisizione del CIG per alcune tipologie di procedure escluse dall'applicazione del Codice dei contratti pubblici ma sottoposte invece alla vigilanza dell'ANAC stessa.

Le indicazioni fornite dal Comunicato con la tabella 1 di seguito riportata, lasciano ferme quelle già fornite con la precedente Delib. ANAC 31/05/2017, n. 556, ed entrano in vigore dal 01/01/2020.

Con il successivo Comunicato ANAC 18/12/2019 è stato inoltre chiarito che gli obblighi di acquisizione del CIG, di trasmissione dei dati e di pagamento del contributo in favore dell’ANAC previsti per i settori ordinari e per i contratti esclusi dall’ambito di applicazione del Codice dei contratti pubblici, si applicano anche ai regimi particolari di appalto di cui alla Parte II, Titolo VI R del Codice medesimo, ivi compresi gli appalti aggiudicati da imprese che svolgono una delle attività previste dagli artt. 115-121 del D. Leg.vo 50/2016 (settori speciali).

L’estensione, alle fattispecie elencate nella tabella 2 di seguito riportata estratta dal Comunicato 18/12/2019, degli obblighi informativi già in essere per i settori ordinari, che prevedono la trasmissione all’Osservatorio dei contratti pubblici anche delle schede successive all’aggiudicazione, entra in vigore a decorrere dal 01/01/2020 con riferimento ai CIG aventi data di pubblicazione pari o successiva al 01/01/2020.


Si rinvia invece a Contributi all’ANAC sui contratti pubblici: importi e modalità di adempimento (2019) in merito all’obbligo di pagamento o meno del contributo in favore dell’ANAC sulle medesime tipologie di contratti.


Tabella 1 - Contratti esclusi (Comunicato ANAC 16/10/2019)


RIF. NORMATIVO

DESCRIZIONE

SMARTCIG

CIG

Art. 5 R del Codice, commi 5-8

Accordo fra due o più amministrazioni aggiudicatrici

No

No

Art. 5 R del Codice, comma 9

Scelta del socio privato per le società miste

Per importi inferiori a Euro 40.000

Per importi pari o superiori a Euro 40.000

Art. 6 R del Codice

Appalti e concessioni aggiudicati ad una joint venture o ad un ente aggiudicatore facente parte di una joint venture

Senza limiti di importo


Art. 7 R del Codice

Appalti e concessioni aggiudicati ad un’impresa collegata

Senza limiti di importo


Art. 9 R del Codice, commi 1 e 2

Appalti e concessioni di servizi aggiudicati da un’amministrazione aggiudicatrice a un’altra amministrazione aggiudicatrice in base ad un diritto esclusivo compatibile con il Trattato UE

No

No

Art. 10 R del Codice

Contratti nel settore dell'acqua, dell'energia, dei trasporti e dei servizi postali

Per importi inferiori a Euro 40.000

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3496793 6224271
Regime transitorio

Entro il 17/05/2017 (90 giorni dopo l’entrata in vigore della Delib. ANAC 1/2017 R, a sua volta avvenuta

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3496793 6224272
Risposte a FAQ

Per le risposte a FAQ in tema di tracciabilità dei flussi finanziari, si rinvia al sito dell’Autorità, all’indirizzo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Imprese
  • Mezzogiorno e aree depresse
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica

Agevolazioni alle PMI per investimenti innovativi nelle regioni meno sviluppate

Il nuovo bando Macchinari innovativi sostiene la realizzazione di programmi di investimento finalizzati alla trasformazione tecnologica e digitale dell’impresa nei territori delle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. La dotazione finanziaria complessiva dello strumento è pari a 265 milioni di euro.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Aree rurali
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Urbanistica

Emilia Romagna: Bando Montagna 2020

Contributi prima casa in montagna e lo scopo è quello di rivitalizzare le aree montane e recuperare il il patrimonio edilizio esistente. Il Bando Montagna 2020 concede contributi fino a 30.000 euro ai nuclei familiari già residenti in montagna o che desiderano trasferirvisi acquistando la prima casa, limitatamente a immobili già esistenti o recuperando il patrimonio edilizio esistente (o un mix delle due modalità).
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Sicurezza

Toscana: Bando per la sicurezza stradale 2020

Azioni Regionali per la Sicurezza Stradale. Approvazione del Bando regionale per la presentazione delle domande da parte di Città Metropolitana, Province e Comuni della Toscana in attuazione del PRIIM. Il bando regionale mette a disposizione 5 milioni di euro per mettere in atto tutte le misure necessarie al fine di contrastare il fenomeno dell'incidentalità stradale.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Informatica
  • Professioni
  • Calamità
  • Imprese

Umbria: Bridge to Digital 2020

Bridge to digital", un ponte per il digitale: tre milioni di euro messi a disposizione dalla Regione Umbria per favorire la trasformazione digitale delle micro e piccole imprese e dei liberi professionisti per renderli più competitivi nei mercati nazionali ed interazionali ed aumentarne la capacità di reazione alla congiuntura negativa dovuta al COVID-19.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico
  • Provvidenze
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Pubblica Amministrazione
  • Enti locali

Valle D’Aosta: efficientamento energetico del patrimonio edilizio pubblico

Avviso per l'efficientamento energetico del patrimonio edilizio pubblico dei Comuni e delle Unités des Communes valdôtaines. Stanziati complessivamente due milioni di euro a favore degli enti locali valdostani per gli anni dal 2020 al 2022. Previsti contributi finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni climalteranti attraverso interventi sul patrimonio edilizio di ottimizzazione energetica e/o utilizzo di fonti energetiche rinnovabili. L'importo massimo finanziabile per ogni singolo intervento è pari a 400 mila euro.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Impianti di riscaldamento e condizionamento - Sistemi di automazione e controllo

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Punti di ricarica edifici non residenziali

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Macchine e prodotti industriali
  • Norme tecniche

Ecodesign apparecchi di refrigerazione con funzione di vendita diretta

  • Norme tecniche
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico
  • Macchine e prodotti industriali

Ecodesign display elettronici