FAST FIND : NW4081

Ultimo aggiornamento
13/03/2020

Codice identificativo gara (CIG)

IL CODICE IDENTIFICATIVO GARA (CIG) E LE NORME SULLA TRACCIABILITÀ (Perimetro normativo e applicativo; Scopo e funzionamento del CIG; Tipologie di CIG) - INDICAZIONI OPERATIVE PER IL RILASCIO E IL PERFEZIONAMENTO DEL CIG (Documentazione ANAC di riferimento; Tempistiche di acquisizione del CIG; Modalità e tempistiche di perfezionamento del CIG; Cancellazione del CIG in caso di mancato perfezionamento; Inadempimento del RUP all’obbligo di perfezionamento del CIG e sanzioni; Acquisizione del CIG per contratti esclusi dal Codice e regimi particolari di appalto; Regime transitorio; Risposte a FAQ).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
3496793 6224260
IL CODICE IDENTIFICATIVO GARA (CIG) E LE NORME SULLA TRACCIABILITÀ
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3496793 6224261
Perimetro normativo e applicativo

Ai sensi dell’art. 3 della L. 13/08/2010, n. 136, comma 1 (come modificato dalla L. 17/12/2010, n. 217), tutti gli appaltatori, i subappaltatori e i subcontraenti nonché i concessionari di finanziamenti pubblici anche europei a q

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3496793 6224262
Scopo e funzionamento del CIG

Il CIG è un codice alfanumerico - generato dal sistema SIMOG (Sistema informativo monitoraggio gare) dell’Autorità - che ha lo scopo di consentire:

- l’identificazione univoca di una procedura di selezione del contraente ed il suo monitoraggio;

- la tracciabilità dei flussi finanziari collegati ad affidamenti di lav

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3496793 6224263
Tipologie di CIG

Il codice CIG è unico (per ciascun appalto o lotto), va richiesto sempre, indipendentemente dall’importo e dall’esperimento o meno di una procedura di gara o di un procedimento ad evidenza pubblica (fatte salve alcune esclusioni, per le quali si rinvia alla Delib. ANA

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3496793 6224264
INDICAZIONI OPERATIVE PER IL RILASCIO E IL PERFEZIONAMENTO DEL CIG
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3496793 6224265
Documentazione ANAC di riferimento

Con il Comunicato ANAC 13/07/2016 R, l’Autorità ha provveduto in un primo momento a fornire indicazioni in merito alle corrette tempistiche per l’acquisizione del CIG, a seconda delle varie fattispecie che si possono presentare.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3496793 6224266
Tempistiche di acquisizione del CIG

Il CIG deve essere acquisito:

- per

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3496793 6224267
Modalità e tempistiche di perfezionamento del CIG

Entro 90 giorni naturali e consecutivi dall’acquisizione del CIG, il RUP deve procedere al perfezionamento

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3496793 6224268
Cancellazione del CIG in caso di mancato perfezionamento

Se invece la stazione appaltante non ha ritenuto di andare avanti con la procedura, il RUP deve provvedere alla cancellazi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3496793 6224269
Inadempimento del RUP all’obbligo di perfezionamento del CIG e sanzioni

In caso di inadempimento del RUP all’obbligo di perfezionare o cancellare il CIG acquisito, si determina la sostanziale invalidità della procedura, oltre ad una serie di altre conseguenze:

- il sistema SIMOG procede automaticamente alla cancellazione del CIG non perfezionato, inviand

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3496793 6224270
Acquisizione del CIG per contratti esclusi dal Codice e regimi particolari di appalto

Il Comunicato ANAC 16/10/2019, ha ridefinito gli obblighi di acquisizione del CIG per alcune tipologie di procedure escluse dall'applicazione del Codice dei contratti pubblici ma sottoposte invece alla vigilanza dell'ANAC stessa.

Le indicazioni fornite dal Comunicato con la tabella 1 di seguito riportata, lasciano ferme quelle già fornite con la precedente Delib. ANAC 31/05/2017, n. 556, ed entrano in vigore dal 01/01/2020.

Con il successivo Comunicato ANAC 18/12/2019 è stato inoltre chiarito che gli obblighi di acquisizione del CIG, di trasmissione dei dati e di pagamento del contributo in favore dell’ANAC previsti per i settori ordinari e per i contratti esclusi dall’ambito di applicazione del Codice dei contratti pubblici, si applicano anche ai regimi particolari di appalto di cui alla Parte II, Titolo VI R del Codice medesimo, ivi compresi gli appalti aggiudicati da imprese che svolgono una delle attività previste dagli artt. 115-121 del D. Leg.vo 50/2016 (settori speciali).

L’estensione, alle fattispecie elencate nella tabella 2 di seguito riportata estratta dal Comunicato 18/12/2019, degli obblighi informativi già in essere per i settori ordinari, che prevedono la trasmissione all’Osservatorio dei contratti pubblici anche delle schede successive all’aggiudicazione, entra in vigore a decorrere dal 01/01/2020 con riferimento ai CIG aventi data di pubblicazione pari o successiva al 01/01/2020.


Si rinvia invece a Contributi all’ANAC sui contratti pubblici: importi e modalità di adempimento (2019) in merito all’obbligo di pagamento o meno del contributo in favore dell’ANAC sulle medesime tipologie di contratti.


Tabella 1 - Contratti esclusi (Comunicato ANAC 16/10/2019)


RIF. NORMATIVO

DESCRIZIONE

SMARTCIG

CIG

Art. 5 R del Codice, commi 5-8

Accordo fra due o più amministrazioni aggiudicatrici

No

No

Art. 5 R del Codice, comma 9

Scelta del socio privato per le società miste

Per importi inferiori a Euro 40.000

Per importi pari o superiori a Euro 40.000

Art. 6 R del Codice

Appalti e concessioni aggiudicati ad una joint venture o ad un ente aggiudicatore facente parte di una joint venture

Senza limiti di importo


Art. 7 R del Codice

Appalti e concessioni aggiudicati ad un’impresa collegata

Senza limiti di importo


Art. 9 R del Codice, commi 1 e 2

Appalti e concessioni di servizi aggiudicati da un’amministrazione aggiudicatrice a un’altra amministrazione aggiudicatrice in base ad un diritto esclusivo compatibile con il Trattato UE

No

No

Art. 10 R del Codice

Contratti nel settore dell'acqua, dell'energia, dei trasporti e dei servizi postali

Per importi inferiori a Euro 40.000

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3496793 6224271
Regime transitorio

Entro il 17/05/2017 (90 giorni dopo l’entrata in vigore della Delib. ANAC 1/2017 R, a sua volta avvenuta

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3496793 6224272
Risposte a FAQ

Per le risposte a FAQ in tema di tracciabilità dei flussi finanziari, si rinvia al sito dell’Autorità, all’indirizzo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Appalti e contratti pubblici
  • Professioni
  • Indici, tassi e costi di costruzione
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Ritardi nei pagamenti commerciali
  • Tariffa Professionale e compensi

Pagamenti, penali, interessi e tracciabilità nei contratti pubblici

NORMATIVA DI RIFERIMENTO SUI PAGAMENTI NEI CONTRATTI PUBBLICI - PAGAMENTI, INTERESSI E PENALI NEI CONTRATTI PUBBLICI (Termini per i pagamenti nei contratti pubblici; Tabella riepilogativa dei termini di pagamento nei contratti pubblici; Tabella riepilogativa dei termini di pagamento previgenti; Penali nei contratti pubblici; Interessi moratori nei contratti pubblici; Termini e condizioni per agire coattivamente per il pagamento di debiti della P.A.; Mancato pagamento retribuzioni ai dipendenti dell’affidatario o dei subappaltatori; Altre norme cui le P.A. devono attenersi) - TRACCIABILITÀ NEI PAGAMENTI TRA STAZIONE APPALTANTE, ESECUTORI, SUBAPPALTATORI E SUBCONTRAENTI (Strumenti di pagamento; Clausole sulla tracciabilità dei flussi finanziari nei contratti di subappalto; Denunce e verifiche; Risoluzione del contratto per mancato utilizzo dei mezzi di pagamento richiesti dalla legge; Codice identificativo gara, CIG).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Appalti e contratti pubblici
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Offerte anomale

Offerte anomale nelle gare pubbliche, determinazione e verifica

DISCIPLINA DELLE OFFERTE ANOMALE (Normativa di riferimento; Ratio della disciplina) - OFFERTE ANOMALE NELLE GARE CON OEPV (Soggetto competente alla verifica; Modalità di calcolo; Esempio di calcolo soglia di anomalia in caso di aggiudicazione con OEPV) - OFFERTE ANOMALE NELLE GARE CON PREZZO PIÙ BASSO (Soggetto competente alla verifica; Modalità di calcolo; Esempio di calcolo soglia di anomalia in caso di aggiudicazione con prezzo più basso; Possibilità di esclusione automatica delle offerte anomale; Verifica anomalia dell’offerta per le gare bandite fino al 18/06/2019) - PROCEDIMENTO DI VERIFICA DELLA CONGRUITÀ DELLE OFFERTE.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Autorità di vigilanza
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

L'offerta economicamente più vantaggiosa per l'aggiudicazione dei contratti pubblici

QUADRO NORMATIVO - IL CRITERIO DELL’OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA (Generalità; Applicazione obbligatoria del criterio OEPV sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo; Applicazione del criterio del minor prezzo) - I CRITERI DI VALUTAZIONE (Discrezionalità amministrativa nela scelta di criteri e pesi e nelle valutazioni; Rating di legalità e rating di impresa; Le varianti e le opere aggiuntive; Criterio del prezzo fisso; Criterio del costo del ciclo di vita) - LA PONDERAZIONE DEI PUNTEGGI - LA VALUTAZIONE DEGLI ELEMENTI DELL’OFFERTA (La valutazione degli elementi quantitativi; La valutazione in base alla presenza di determinate caratteristiche; La valutazione degli elementi qualitativi e i criteri motivazionali) - LA FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA - COMPITI DELLE COMMISSIONI AGGIUDICATRICI.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Uffici e luoghi di lavoro
  • Appalti e contratti pubblici
  • Cantieri temporanei e mobili
  • Sicurezza
  • Disciplina economica dei contratti pubblici

Costo del lavoro nei contratti pubblici: tabelle ministeriali e giurisprudenza

COSTO DEL LAVORO E VALUTAZIONE ANOMALIA OFFERTE - TABELLE MINISTERIALI DI RIFERIMENTO - CRITERI DI VALUTAZIONE - VALORE DELLE “TABELLE” MINISTERIALI E NUOVI ORIENTAMENTI CON IL D. LEG.VO 50/2016.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Professioni
  • Tariffa Professionale e compensi
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Determinazione dei corrispettivi per i servizi tecnici negli appalti pubblici

PREMESSA (Decreto parametri per i servizi di Ingegneria e Architettura (SIA)); Coordinamento con i livelli di progettazione previsti dal D. Leg.vo 50/2016) - APPLICAZIONE DEI CORRISPETTIVI (Riferimenti nel D. Leg.vo 50/2016 e nel D. Min. Giustizia 17/06/2016; Linee guida dell’ANAC e buone pratiche, giurisprudenza; Equo compenso e contrasto ai ribassi eccessivi; Giurisprudenza sui compensi per i servizi di Ingegneria e Architettura) - MODALITÀ DI CALCOLO DEI CORRISPETTIVI (Generalità; Determinazione del compenso; Prestazioni non previste dal decreto o non determinabili; Oneri accessori e spese; Schema grafico riepilogativo) - ESEMPI PRATICI.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Alfonso Mancini
  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di lavori complessi di importo pari o superiore a 15 milioni di Euro

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di qualsiasi importo

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di importo pari o superiore a 1 milione di Euro

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di importo pari o superiore alla soglia comunitaria

  • Appalti e contratti pubblici
  • Disposizioni antimafia
  • Ordinamento giuridico e processuale

Informativa antimafia terreni agricoli che usufruiscono di fondi europei inferiori a 25.000 Euro