FAST FIND : NN15682

Ord. P.C.M. 19/12/2016, n. 10

Disposizioni concernenti i rilievi di agibilità post sismica conseguenti agli eventi sismici che hanno colpito il territorio delle Regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo a partire dal giorno 24 agosto 2016. (Ordinanza n. 10).
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- Ord. P.C.M. 06/06/2019, n. 80
- Ord. P.C.M. 09/06/2017, n. 29
- Ord. P.C.M. 09/01/2017, n. 12
Scarica il pdf completo
3363138 5670968
[Premessa]

Il Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione nei territori dei Comuni delle Regioni di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dall'evento sismico del 24 agosto 2016:


Vista la deliberazione del Consiglio dei ministri del 25 agosto 2016, recante «Dichiarazione dello stato di emergenza in conseguenza degli eccezionali eventi sismici che il giorno 24 agosto 2016 hanno colpito il territorio delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria»;

Visto il decreto del Presidente della Repubblica del 9 settembre 2016 con cui il sig. Vasco Errani è stato nominato Commissario straordinario del Governo, ai sensi dell'art. 11 della legge 23 agosto 1988, n. 400 e successive modificazioni, ai fini della ricostruzione nei territori dei Comuni delle Regioni di Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria interessati dall'evento sismico del 24 agosto 2016;

Richiamato il comma 2 dell'art. 1 del citato decreto del Presidente della Repubblica, il quale prevede che il Commissario straordinario del Governo provvede, in particolare, al coordinamento delle amministrazioni statali, nonché con l'Autorità nazionale anticorruzione, alla definizione dei piani, dei programmi d'intervento, delle risorse necessarie e delle procedure amministrative finalizzate alla ricostruzione degli edifici pubblici e privati, nonché delle infrastrutture nei territori colpiti dal sisma;

Visto il

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3363138 5670969
Art. 1. - Censimento dei danni

1. A decorrere dalla data di entrata in vigore della presente ordinanza, i tecnici professionisti iscritti agli ordini e collegi professionali e nell'elenco speciale di cui all'art. 34 del decreto-legge n. 189 del 2016R, abilitati all'esercizio della professione relativamente a competenze di tipo tecnico e strutturale nell'ambito dell'edilizia, fatti salvi i casi particolari disciplinati dall'art. 1 dell'ordinanza del Capo del dipartimento della Protezione civile n. 422/2016 richiamata in premessa, possono essere incaricati della compilazione delle schede AeDES anche indipendentemente dall'attività progettuale. N1

1-bis. Qualora alla data di entrata in vigore della presente ordinanza non sia ancora stato pubblicato l'avviso previsto dal secondo periodo del primo comma dell'art. 34 del decreto-legge n. 189 del 2016, l'incarico di cui al primo comma potrà essere conferito esclusivamente ai tecnici professionisti iscritti agli ordini e collegi professionali, abilitati all'esercizio della professione relativamente a competenze di tipo tecnico e strutturale nell'ambito dell'edilizia, che attestino, nei modi e nelle forme di cui agli articoli 46 e 47 del decreto del Presidente della Repubblica n. 445 del 28 dicembre 2000, il possesso dei requisiti per l'iscrizione nell'elenco speciale come individuati nell'art. 34 del decreto-legge n. 189 del 2016 e nel

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3363138 5670970
Art. 2. - Attività di controllo

1. Il progetto relativo alla riparazione con rafforzamento locale, ripristino con miglioramento sismico o di ricostruzione dell'edificio danneggiato oggetto della perizia giurata relativa alla scheda AeDES elaborata ai sensi della presente ordinanza non può essere presentato prima di trenta giorni dal deposito della perizia giurata.

2. Gli Uffici speciali della ricostruzione provvedono al controllo delle perizie giurate relative alle schede AeDES nella misur

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3363138 5670971
Art. 3. - Compenso e sua liquidazione

1. Il compenso per la redazione della perizia giurata relativa alla scheda AeDES elaborata ai sensi della presente ordinanza è ricompreso nelle spese tecniche per la ricostruzione degli immobili danneggiati di cui all'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3363138 5670972
Art. 4. - Dichiarazione d'urgenza e provvisoria efficacia

1. In considerazione della necessità di dare urgente avvio alle operazione di completamento del censimento dei danni la presente ordinanza è dichiarata provvisoriamente efficace. La stessa entra in vigore dal giorno successivo alla sua pubblicazione ne

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Calamità/Terremoti
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Ordinamento giuridico e processuale
  • Protezione civile
  • Pubblica Amministrazione
  • Fisco e Previdenza
  • Imposte indirette
  • Lavoro e pensioni
  • Imposte sul reddito

Sisma centro Italia 2016: scadenzario sospensione dei termini per adempimenti tributari, previdenziali e vari

Catasto dei rifiuti, comunicazioni ambientali e MUD - Rate mutui, finanziamenti e contratti di leasing - Sospensione pagamento utenze e fatture varie - Esenzione imposta di bollo istanze verso la P.A. - Sospensione termini adempimenti contributivi e assicurativi - Sospensione atti di pagamento e riscossione - Sospensione versamenti e adempimenti tributari - Sospensione versamenti sostituti d’imposta - Sospensione dei termini processuali - Obblighi di pubblicazione in materia di anticorruzione e trasparenza - Adempimenti connessi alle attività dell'ISTAT.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Protezione civile
  • Calamità
  • Calamità/Terremoti
  • Imprese
  • Finanza pubblica
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Provvidenze

Umbria: sostegno alle imprese danneggiate dagli eventi sismici

L'avviso prevede il finanziamento degli investimenti delle imprese di tutti i settori produttivi ubicate o che si localizzano in uno dei Comuni umbri maggiormente colpiti dagli eventi sismici del 2016-2017. La dotazione prevista ammonta a 4 milioni e 900 mila euro. I contributi sono a fondo perduto e l’importo minimo è pari a euro 20.000,00 mentre l’importo massimo è pari ad euro 1.500.000,00.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Protezione civile
  • Calamità
  • Calamità/Terremoti
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Imprese

Contributi per le imprese dei territori del centro Italia colpiti dagli eventi sismici del 2016 e 2017

Concessione di contributi in favore delle imprese localizzate nelle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria colpite dagli eventi sismici del 2016 e del 2017. Le agevolazioni, quantificate in 33 milioni di euro per l'anno 2017, 13 milioni di euro per l'anno 2018 e 5 milioni di euro per l’anno 2019, sono finalizzate alla prosecuzione dell’attività ed alla ripresa produttiva delle imprese.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Protezione civile
  • Provvidenze
  • Calamità
  • Calamità/Terremoti
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Finanza pubblica
  • Imprese

Contributi INAIL per la messa in sicurezza di immobili produttivi colpiti dagli eventi sismici del 2016

La misura è finalizzata ad assicurare la ripresa e lo sviluppo delle attività economiche in condizioni di sicurezza per i lavoratori nei comuni delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria colpiti dagli eventi sismici del 2016. La dotazione finanziaria complessiva è pari a 30 milioni di euro ed è destinata dall'INAIL al finanziamento dei progetti di investimento e formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Terremoto Ischia 2017
  • Appalti e contratti pubblici
  • Calamità/Terremoti
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Alluvione Veneto ed Emilia Romagna 2014
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili
  • Fisco e Previdenza
  • Imposte indirette
  • Compravendita e locazione
  • Imposte sul reddito
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Protezione civile
  • Rifiuti

La Legge di bilancio 2018 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella Legge di bilancio 2018 (L. 27 dicembre 2017, n. 205), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Protezione civile
  • Calamità/Terremoti

Sisma centro Italia 2016: ripresa versamenti tributari (persone fisiche)

  • Provvidenze
  • Imprese
  • Finanza pubblica
  • Protezione civile
  • Calamità
  • Calamità/Terremoti
  • Terremoto Centro Italia 2016

Esenzione Imposta di bollo istanze verso la P.A. comuni colpiti dal sisma 2016