FAST FIND : NR14220

Deliberaz. C.R. Veneto 03/12/2003, n. 67

D. Leg.vo n. 112/1998 art. 94, L. 2 febbraio 1974, n. 64 e Ord. P.C.M. 20 marzo 2003, n. 3274 come modificata dall'Ord. P.C.M. 2 ottobre 2003, n. 3316. Nuova classificazione sismica del territorio regionale: direttive.
Scarica il pdf completo
31377 365254
[Premessa]


Il Consiglio regionale

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
31377 365255
ALLEGATO I - Elenco dei comuni classificati in zona sismica

Provincia di Belluno


COMUNE

ZONA SISMICA


-------------------------------

-------------

1

AGORDO

3

2

ALANO DI PIAVE

2

3

ALLEGHE

3

4

ARSIÉ

3

5

AURONZO DI CADORE

3

6

BELLUNO

2

7

BORCA DI CADORE

3

8

CALALZO DI CADORE

3

9

CANALE D'AGORDO

3

10

CASTELLAVAZZO

2

11

CENCENIGHE AGORDINO

3

12

CESIO MAGGIORE

2

13

CHIES D'ALPAGO

2

14

CIBIANA DI CADORE

2

15

COLLE S. LUCIA

3

16

COMELICO SUPERIORE

3

17

CORTINA D'AMPEZZO

3

18

DANTA DI CADORE

3

19

DOMEGGE DI CADORE

3

20

FALCADE

3

21

FARRA D'ALPAGO

2

22

FELTRE

9

23

FONZASO

2

24

FORNO DI ZOLDO

3

25

GOSALDO

3

26

LA VALLE AGORDINA

3

27

LAMON

3

28

LENTIAI

2

29

LIMANA

2

30

LIVINALLONGO DEL COL DI LANA

4

31

LONGARONE

2

32

LORENZAGO DI CADORE

3

33

LOZZO DI CADORE

3

34

MEL

2

35

OSPITALE DI CADORE

2

36

PEDAVENA

2

37

PERAROLO DI CADORE

3

38

PIEVE D'ALPAGO

2

39

PIEVE DI CADORE

3

40

PONTE NELLE ALPI

2

41

PUOS D'ALPAGO

2

42

QUERO

2

43

RIVAMONTE AGORDINO

3

44

ROCCA PIETORE

3

45

S. GIUSTINA

2

46

S. GREGORIO NELLE ALPI

2

47

S. NICOLÒ DI COMELICO

3

48

S. PIETRO DI CADORE

3

49

S. STEFANO DI CADORE

3

50

S. TOMMASO AGORDINO

3

51

S. VITO DI CADORE

3

52

SAPPADA

2

53

SEDICO

2

54

SELVA DI CADORE

3

55

SEREN DEL GRAPPA

2

56

SOSPIROLO

2

57

SOVERZENE

2

58

SOVRAMONTE

3

59

TAIBON AGORDINO

3

60

TAMBRE

2

61

TRICHIANA

2

62

VALLADA AGORDINA

3

63

VALLE DI CADORE

3

64

VAS

2

65

VIGO DI CADORE

3

66

VODO DI CADORE

3

67

VOLTAGO AGORDINO

3

68

ZOLDO ALTO

3

69

ZOPPÈ DI CADORE

3

Provincia di Padova


COMUNE

ZONA SISMICA


-------------------------------

-------------

1

ALBANO TERME

4

2

AGNA

4

3

ALBIGNASEGO

4

4

ANGUILLARA VENETA

4

5

ARQUÀ PETRARCA

4

6

ARRE

4

7

ARZERGRANDE

4

8

BAGNOLI DI SOPRA

4

9

BAONE

4

10

BARBONA

4

11

BATTAGLIA TERME

4

12

BOARA PISANI

4

13

BORGORICCO

3

14

BOVOLENTA

4

15

BRUGINE

4

16

CADONEGHE

4

17

CAMPODARSEGO

3

18

CAMPODORO

3

19

CAMPOSAMPIERO

3

20

CAMPO S. MARTINO

3

21

CANDIANA

4

22

CARCERI

4

23

CARMIGNANO DI BRENTA

3

24

CARTURA

4

25

CASALE DI SCODOSIA

4

26

CASALSERUGO

4

27

CASTELBALDO

4

28

CERVARESE SANTA CROCE

4

29

CINTO EUGANEO

4

30

CITTADELLA

3

31

CODEVIGO

4

32

CONSELVE

4

33

CORREZZOLA

4

34

CURTAROLO

3

35

ESTE

4

36

FONTANIVA

3

37

GALLIERA VENETA

3

38

GALZIGNANOTERME

4

39

GAZZO PADOVANO

3

40

GRANTORTO

3

41

GRANZE

4

42

LEGNARO

4

43

LIMENA

3

44

LOREGGIA

3

45

LOZZO ATESTINO

4

46

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
31377 365256
ALLEGATO II - Ord. P.C.M. 20.3.2003, n. 3274 come modificata dall'Ord. P.C.M. 2.10.2003, n. 3316Nuova classificazione sismica del territorio regionale
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
31377 365257
DIRETTIVE

La disciplina per le costruzioni in zona sismica è contenuta nella legge 2 febbraio 1974, n. 64 R e nei relativi decreti di applicazione.

Allo stato attuale, nella regione Veneto, risultano classificati in zona sismica, ai sensi del D.M. 14.05.1982, ottantasei Comuni con indice di sismicità S=9, corrispondente alla 2° categoria.

Negli ultimi anni, anche a seguito di eventi sismici che hanno interessato alcune parti del territorio nazionale (Umbria, Molise) lo Stato ha provveduto a effettuare ulteriori studi per procedere a una riclassificazione delle zone sismiche.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
31377 365258
PROCEDURA TRANSITORIA

In relazione alle consistenti innovazioni introdotte con l'ordinanza predetta e in linea con quanto consentito dalla medesima, è disposta la seguente graduale entrata in vigore delle nuove disposizioni normative:

a) per le opere i cui lavori siano già iniziati all'8 maggio 2003, data di entrata in vigore dell'ordinanza, nulla innovato rispetto alla situazione previgente, per cui possono continuare ad applicarsi la classificazione precedente l'ordinanza e le relative norme tecniche. L'inizio lavori è riscontrabile dal verbale di consegna o dichiarazione di avvio dei lavori comunicata al Comune o a qualsivoglia ente pubblico:

b) analoga possibilità è fornita per le opere pubbliche già appaltate o i cui progetti siano già

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
31377 365259
PROCEDURA ORDINARIA

1. A far data dall'8 novembre 2004, cioè diciotto mesi dopo l'entrata in vigore dell'Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3274/2003, come modificata dall'ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri 2 ottobre 2003, n. 3316, nei territori dei comuni classificati sismici in zona 2, chiunque intenda procedere a costruzioni, riparazioni e sopraelevazioni, fermo restando l'obbligo della concessione edilizia o della dichiarazione di inizio attività, è tenuto a depositare presso il Comune competente per territorio il progetto, in doppio esemplare, sottoscritto da un tecnico abilitato e iscritto al relativo albo professionale, nei limiti delle proprie competenze, nonché dal direttore dei lavori, ai sensi dell'art. 17 della legge 64/74. Il progetto deve essere costituito dai seguenti elaborati:

a) planimetria, piante, prospetti e sezioni;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Costruzioni in zone sismiche
  • Norme tecniche

La classificazione sismica di tutti i comuni italiani dal 1927 a oggi

A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Imposte sul reddito
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici
  • Norme tecniche
  • Fisco e Previdenza

Sismabonus, classificazione del rischio sismico delle costruzioni e attestazione

A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Calamità/Terremoti
  • Protezione civile

Inadempimento o ritardo per impossibilità della prestazione ed emergenza sanitaria

A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Imposte sul reddito
  • Lavoro e pensioni
  • Ordinamento giuridico e processuale
  • Protezione civile
  • Fisco e Previdenza
  • Pubblica Amministrazione
  • Imposte indirette

Sisma centro Italia 2016: scadenzario sospensione dei termini per adempimenti tributari, previdenziali e vari

Catasto dei rifiuti, comunicazioni ambientali e MUD - Rate mutui, finanziamenti e contratti di leasing - Sospensione pagamento utenze e fatture varie - Esenzione imposta di bollo istanze verso la P.A. - Sospensione termini adempimenti contributivi e assicurativi - Sospensione atti di pagamento e riscossione - Sospensione versamenti e adempimenti tributari - Sospensione versamenti sostituti d’imposta - Sospensione dei termini processuali - Obblighi di pubblicazione in materia di anticorruzione e trasparenza - Adempimenti connessi alle attività dell'ISTAT.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Protezione civile
  • Provvidenze
  • Calamità
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Imprese
  • Finanza pubblica

Contributi INAIL per messa in sicurezza immobili produttivi del centro Italia colpiti dal sisma 2016/2017

Il contributo è diretto a sostegno degli interventi per la sicurezza dei lavoratori delle aziende che operano nei territori del centro Italia colpiti dagli eventi sismici del 2016 e 2017 e per il contenimento del contagio da COVID-19, nei cantieri ubicati all'interno di tali territori. La dotazione finanziaria complessiva è pari a 30 milioni di euro ed è destinata dall'INAIL al finanziamento dei progetti di investimento e formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Protezione civile
  • Norme tecniche
  • Edilizia e immobili
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Costruzioni in zone sismiche

Contributi per la ripresa delle attività economiche e produttive nei territori colpiti dal sisma a far data dal 24/08/2016

  • Imprese
  • Finanza pubblica
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Protezione civile
  • Calamità
  • Provvidenze

Esenzione Imposta di bollo istanze verso la P.A. comuni colpiti dal sisma 2016

  • Terremoto Ischia 2017
  • Protezione civile
  • Calamità/Terremoti

Sospensione rate mutui nei Comuni di Ischia colpiti dal sisma dell’agosto 2017

  • Norme tecniche
  • Macchine e prodotti industriali
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Ecodesign apparecchi di refrigerazione