FAST FIND : NN15280

Deliberaz. Aut. Vigilanza Contratti Pubbl. 01/08/2012, n. 81

2952416 2952416
Lavori di sistemazione esterna del centro sociale per la gioventù (Convento Cappuccini).

Lo scopo del collaudo tecnico amministrativo è quello di esprimere un giudizio sulla esecuzione di un’opera. Pertanto, in caso di inerzia della stazione appaltan

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
Scarica il pdf completo
2952416 2990614
[Premessa]


Il Consiglio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2952416 2990615
Considerato in fatto

Con nota pervenuta in data 6/4/2009, n. 21415, il Sig. Santi Currò, titolare della E.C.C., impresa esecutrice dei lavori in oggetto, lamentava il mancato pagamento del credito residuo per lavori eseguiti a tutto il 3/11/1994 per € 5.378,92, come risultanti dallo stato finale dei lavori.

Inoltre lamentava la mancata ultimazione delle operazioni di collaudo e la conseguente approvazione del certificato di collaudo stesso. L’esponente chiedeva all’Autorità l’emissione di un certificato dei lavori eseguiti per poterlo consegnare alla S.O.A.

La Direzione Generale Vigilanza, rilevando il difetto di competenza in ordine alla possibilità di corrispondere a quanto richiesto, ha ritenuto tuttavia di dover verificare se il collaudo fosse stato regolarmente eseguito e se vi fosse in corso contenzioso, dal momento che l’impresa dichiarava di aver iscritto riserve per € 337.000,00.

Dall’istruttoria svolta è emerso quanto segue.

L’affidamento si riferisce a lavori finanziati dall’Assessorato Regionale LL.PP. con D.A. 948/8 del 8/06/1991 per l’importo complessivo di Lit. 850.000.000. L’appalto è stato aggiudicato mediante licitazione privata all’impresa esponente, che ha offerto un ribasso pari al 29,13% e quindi per un importo netto di Lit. 406.164.611.

L’impresa E.E.C. ha stipulato il contratto con l’ufficio Genio Civile di Messina in data 3/07/1993, seguito da un Atto aggiuntivo in data 11/04/1994 per una rettifica del quadro tecnico economico. La consegna dei lavori è stata effettuata il 31/07/1993, come da verbale redatto nella stessa data. L'Ufficio del Genio Civile è l’organo realizzatore dell’opera mentre il fruitore nonché possessore dell’area di cantiere ove si sono svolti i lavori è l’Ente Diocesi di Patti, definito come ente committente dell&rsq

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2952416 2990616
Ritenuto in diritto

Le operazioni di collaudo non sono state concluse entro 6 mesi dalla data di ultimazione dei lavori (vale a dire nel 1995), come invece disposto dall’art. 15 del capitolato speciale di appalto allegato al contratto. Esse sono state ultimate nel 2009 e le motivazioni di tale ritardo non sono state sufficientemente chiarite. Se il collaudo fosse stato eseguito alla conclusione dei lavori, ad esso sarebbe stato ad esso applicabile il R.D. 350/1895, in particolare il Capo VI, ove è previsto che il termine di conclusione delle operazioni di collaudo fa riferimento a quanto stabilito nel capitolato speciale di appalto (nella specie 6 mesi).

All’epoca delle operazioni effettive di collaudo, tale materia (il collaudo generale tecnico amministrativo) era disciplinata dal d.P.R. n. 554/1999R ed in particolare dal Titolo XII, artt. da 187 a 210. In continuità con la disciplina previgente, anche l’art.187 definisce il collaudo come l’attività di verifica tecnica necessaria ad accertare e certificare che l'opera è stata eseguita a regola d'arte, secondo le prescrizioni tecniche stabilite e in conformità del contratto e deve comprende inoltre altresì tutte le verifiche tecniche previste dalle leggi di settore; tale attività deve avere necessariamente un t

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2952416 2990617
Il Consiglio

- rileva il mancato rispetto della normativa in tema di collaudo dettata dal R.D. 350/1895R, come sostituita in particolare dall’art. 192

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Esecuzione dei lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Il collaudo tecnico amministrativo dei lavori pubblici

PREMESSA - FINALITÀ, OBBLIGO ED OGGETTO DEL COLLAUDO (Obbligo di collaudo e obbligo di verifica della regolare esecuzione dei lavori - Distinzione; Oggetto del collaudo) - ATTI PRELIMINARI AL COLLAUDO. AVVISO AI CREDITORI E NOMINA DELL’ORGANO DI COLLAUDO (Avviso per i soggetti che ritengono di avere subito danni da parte dell’esecutore; Nomina del collaudatore o della commissione di collaudo) - PROCEDIMENTO DI COLLAUDO (Consegna della documentazione al collaudatore (o alla commissione di collaudo); Sopralluoghi, prove e misurazioni; Termine per le operazioni di collaudo - Prolungamento dei lavori di collaudo oltre il termine assegnato; Confronto degli esiti delle operazioni di sopralluogo con i documenti contrattuali e i documenti contabili) - CERTIFICATO DI COLLAUDO E SUA APPROVAZIONE (Trasmissione del certificato all’esecutore - Osservazioni e richieste dell’esecutore; Trasmissione del certificato alla Stazione appaltante - Provvedimento di ammissione del collaudo o nuovo collaudo; Certificato di collaudo provvisorio e definitivo) - PAGAMENTO DEL SALDO A FRONTE DELLA RELATIVA POLIZZA FIDEIUSSORIA. SUCCESSIVO SVINCOLO DELLA POLIZZA - CONSEGNA DELL’OPERA PRIMA DEL COMPIMENTO DEL COLLAUDO - COLLAUDI IN CORSO D’OPERA (Tempistica e cadenza delle visite di collaudo; Documentazione da fornire al collaudatore o alla commissione di collaudo; Verbale della visita di collaudo in corso d’opera) - IL COLLAUDO TECNICO-AMMINISTRATIVO NEGLI APPALTI PRIVATI - RESPONSABILITÀ DEL/I COLLAUDATORE/I DI LAVORI OGGETTO DI CONTRATTI PUBBLICI - RESPONSABILITÀ PER OMESSO COLLAUDO - RESPONSABILITÀ PENALI.
A cura di:
  • Studio Groenlandia
  • Compensazione prezzi dei materiali
  • Appalti e contratti pubblici
  • Disciplina economica dei contratti pubblici

Compensazione dei prezzi dei materiali da costruzione

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Soglie normativa comunitaria
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Appalti e contratti pubblici

Il principio di rotazione degli affidamenti e degli inviti nei contratti pubblici sotto soglia

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Appalti e contratti pubblici
  • Soglie normativa comunitaria

Soglie comunitarie appalti pubblici di lavori, servizi e forniture e concessioni

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Appalti e contratti pubblici
  • Disciplina economica dei contratti pubblici

Accesso al Fondo per l'aggregazione degli acquisti di beni e servizi per l'anno 2021

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di qualsiasi importo

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di importo pari o superiore a 1 milione di Euro

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di importo pari o superiore alla soglia comunitaria