FAST FIND : NN15069

Par. Aut. Vigilanza Contratti Pubbl. 19/07/2012, n. 112

2749076 2749076
Istanza di parere per la soluzione delle controversie ex articolo 6, comma 7, lettera n) del D.Lgs. n. 163/2006 presentata dall’ing. F. La Macchia - Procedura aperta per l’affidamento di servizi attinenti all’architettura ed all’ingegneria - Importo a base d’asta euro 160.223,14 - Stazione appaltante: Comune di Montelepre (PA).

Art. 263, comma 1, lett. c), D.P.R. 207/2010: servizi di punta

In una gara d’appalto di servizi di progettazione in cui si richieda al professionista il possesso di specifica esperienza pregressa nei cd. “servizi di punta”, è conforme alla le

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
Scarica il pdf completo
2749076 2750801
[Premessa]


Il Consiglio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2749076 2750802
Considerato in fatto

In data 29.12.2012 è pervenuta l’istanza di pare in epigrafe indicata, con cui l’ing. F. La Macchia ha eccepito l’illegittimità della propria esclusione dalla gara, bandita dal Comune di Montelepre per l’affidamento della progettazione esecutiva, con opzione per il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, per la direzione lavori, misura e contabilità, coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione, inerente ai lavori di completamento del campo sportivo comunale.

La stazione appaltante ha escluso l’istante perché non ha dimostrato di possedere il requisito di partecipazione richiesto dal punto 20, lett. b1, del disciplinare di gara, in virtù del quale “i concorrenti, pena esclusione, devono avere espletato negli ultimi dieci anni, due servizi di cui all’articolo 252 del DPR 207/2010R, relativi ai lavori, appartenenti ad ognuna de

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2749076 2750803
Ritenuto in diritto

La questione controversa investe la problematica relativa alle modalità di dimostrazione del possesso dei requisiti di capacità tecnico-organizzativa nell’ambito dei c.d. servizi di punta, di cui all’art. 263, comma 1, lett. c), DPR 207/2010R.

Al riguardo, si osserva preliminarmente che tale disposizione, richiede, per quel che qui rileva, ai fini della partecipazione alle gare per l’affidamento dei servizi attinenti all’architettura ed all’ingegneria,: “l'avvenuto svolgimento negli ultimi dieci anni di due servizi di cui all'articolo 252, relativi ai lavori, appartenenti ad ognuna delle classi e categorie dei lavori cui si riferiscono i servizi da affidare, individuate sulla base delle elencazioni contenute nelle vigenti tariffe professionali, per un importo totale non inferiore ad un valore compreso fra 0,40 e 0,80 volte l'importo stimato

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2749076 2750804
Il Consiglio

ritiene, nei limiti di cui in motivazione, che l’esclusione dalla gara disposta

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Esecuzione dei lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Il subappalto nei contratti pubblici: nozione, limiti e condizioni

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Appalti e contratti pubblici
  • Attività in cantiere (direzione lavori, collaudo, coordinamento sicurezza, ecc.)
  • Autorità di vigilanza
  • Professioni

Direzione, esecuzione e contabilità dei lavori pubblici

A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Emanuela Greco
  • Pubblica Amministrazione
  • Appalti e contratti pubblici

Criteri ambientali minimi negli appalti pubblici (CAM)

IL PIANO D’AZIONE NAZIONALE PER IL GPP (PAN-GPP) - CRITERI AMBIENTALI MINIMI NEGLI APPALTI DI SERVIZI E FORNITURE (Obbligatorietà dei criteri ambientali minimi; Applicazione all’intero valore dell’appalto; Criteri ambientali minimi nell’offerta economicamente più vantaggiosa; Documentazione progettuale) - CAM IN VIGORE PER LE VARIE CATEGORIE DI SERVIZI E FORNITURE (Struttura dei decreti di approvazione dei CAM; Elenco completo dei CAM in vigore, risposte a FAQ e chiarimenti vari) - PUNTEGGI PREMIANTI PER UTILIZZO DI MATERIALI RICICLATI NEGLI APPALTI (Norme sulle azioni premianti per l’utilizzo di materiali riciclati negli appalti; Previsione di decreti attuativi; Previsioni già inserite nei decreti attuativi del PAN-GPP; Punteggi premianti stabiliti dal D.M. 24/05/2016).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Attività tecniche dei dipendenti della P.A.: abilitazione, svolgimento e incentivi

A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Disposizioni antimafia
  • Autorità di vigilanza
  • Appalti e contratti pubblici

Obblighi di pubblicazione e trasmissione di dati relativi ad appalti e contratti pubblici

A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di qualsiasi importo

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di importo pari o superiore a 1 milione di Euro

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di importo pari o superiore alla soglia comunitaria