FAST FIND : GP14368

Sent. TAR. Lombardia Milano 29/01/2016, n. 201

2735365 2735365
Edilizia e urbanistica - Titoli abilitativi - DIA - Mancato inizio attività entro un anno dal rilascio titolo - Decadenza - Conseguenza.

L'art. 15, comma 2, del D.P.R. 06/06/2001, n. 3

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
Scarica il pdf completo
2735365 2797417
SENTENZA

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Lombardia (Sezione Seconda) ha pronuncia

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2735365 2797418
FATTO e DIRITTO

1. Le Cupole s.r.l., odierna ricorrente, è proprietaria di un’area situata nel territorio del Comune di Lissone, identificata catastalmente al foglio n. 37, mapp. n. 200.

2. In data 26 gennaio 2011, la società ha presentato al Comune di Lissone una denuncia di inizio attività finalizzata alla costruzione, sulla suddetta area, di un nuovo edificio residenziale.

3. Con provvedimento in data 7 maggio 2013, l’Amministrazione ha comunicato alla ricorrente che la predetta D.I.A. non costituisce titolo valido ed efficace; e ciò in quanto, a dire della stessa Amministrazione, i lavori non sarebbero stati iniziati entro un anno dal momento della sua presentazione.

4. Con il ricorso in esame, viene impugnato tale provvedimento. Oltre all’azione di annullamento, viene proposta un’azione di accertamento volta alla dichiarazione di efficacia della D.I.A., nonché azione di condanna al risarcimento dei danni.

5. Si è costituito in giudizio, per opporsi all’accoglimento delle domande avverse, il Comune di Lissone.

6. In prossimità dell’udienza di discussione del merito, le parti hanno depositato memorie, insistendo nelle proprie conclusioni.

7. Tenutasi la pubblica udienza in data 4 dicembre 2015, la causa è stata trattenuta in decisione.

8. Con il primo motivo, l’interessata sostiene che, in realtà, e contrariamente da quanto sostenuto dal Comune di Lissone nel provvedimento impugnato, i lavori sarebbero stati tempestivamente iniziati. In proposito rileva di aver provveduto alla rimozione di una tettoria, alla rimozione della pavimentazione ad essa antistante, alla chiusura di due finestre, ad intercettare e deviare la linea fognaria di proprietà del vicino interferente con i lavori, a richiedere l’allaccio di linea elettrica da cantiere ad Enel s.p.a. ed, infine, a iniziare il mo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2735365 2797419
P.Q.M.

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Lombardia (Sezione Seconda) definitivamente pronunciando sul ric

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Edilizia e immobili
  • Titoli abilitativi
  • Edilizia privata e titoli abilitativi

La modulistica unica per l'edilizia e le attività produttive

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia e immobili
  • Attività in cantiere (direzione lavori, collaudo, coordinamento sicurezza, ecc.)
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Titoli abilitativi

Il cartello di cantiere

CARTELLO DI CANTIERE, OBBLIGO E FONTI NORMATIVE (Obbligo di esporre il cartello di cantiere; Finalità dell’obbligo; Decorrenza del termine di impugnazione del titolo edilizio; Soggetti obbligati; Visibilità del cartello) - CONTENUTI DEL CARTELLO DI CANTIERE E INDICAZIONI PRATICHE (Contenuti obbligatori del cartello di cantiere; Modalità di affissione) - CONSEGUENZE DELLA VIOLAZIONE DELL’OBBLIGO - SANZIONI.
A cura di:
  • Angela Perazzolo
  • Titoli abilitativi
  • Provvidenze
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Edilizia privata e titoli abilitativi

Piemonte: 26 milioni per i costi dei titoli edilizi

Per favorire la ripartenza dell'attività edilizia a causa dell'emergenza da COVID-19, la Regione Piemonte ha stanziato per l'anno 2020 euro 26.000.000,00 in favore dei Comuni a copertura parziale o totale del contributo del costo di costruzione relativo al rilascio dei titoli abilitativi in edilizia, di cui all'articolo 16 del Testo Unico edilizia (D.P.R. 380/2001). Si tratta di contributi e fondo perduto e le relative domande dovranno essere presentate da professionisti abilitati per la presentazione di istanze edilizie, a nome e per conto di privati e imprese.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili
  • Edilizia privata e titoli abilitativi

Soppalco, titolo edilizio per la realizzazione

DEFINIZIONE DI SOPPALCO - QUALIFICAZIONE INTERVENTI PER LA REALIZZAZIONE DI UN SOPPALCO - REGIME EDILIZIO PER LA REALIZZAZIONE DI UN SOPPALCO (Regime successivo al D.L. 133/2014 ed al D. Leg.vo 222/2016; Regime precedente) - PARAMETRI DI VALUTAZIONE E RASSEGNA DI GIURISPRUDENZA.
A cura di:
  • Maria Francesca Mattei
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Titoli abilitativi
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Fonti alternative
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Efficienza e risparmio energetico

Fonti rinnovabili negli edifici nuovi e ristrutturati: obblighi e decorrenze

NORMATIVA DI RIFERIMENTO - PROGETTI COINVOLTI DAGLI OBBLIGHI - DETTAGLIO DEGLI OBBLIGHI (Percentuali di copertura dei consumi; Potenza elettrica degli impianti da installare) - DEROGHE PER GLI EDIFICI PUBBLICI ED I CENTRI STORICI (Le deroghe previste; Copertura del fabbisogno per acqua calda sanitaria; Copertura complessiva del fabbisogno per ACS, riscaldamento e raffrescamento; Potenza elettrica impianti da installare) - ULTERIORI DETTAGLI - PREMIALITÀ.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Titoli abilitativi
  • Piano Casa
  • Standards
  • Pianificazione del territorio
  • Edilizia e immobili
  • Urbanistica

Marche: obbligo di adeguamento dei regolamenti edilizi comunali al Regolamento edilizio tipo (RET)

  • Compravendita e locazione
  • Imprese
  • Calamità
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Protezione civile
  • Provvidenze

Sisma centro Italia 2016: termine sospensione versamenti mutui e canoni di locazione finanziaria (attività economiche e privati con prima casa distrutta o inagibile)