FAST FIND : NR35049

L. R. Toscana 05/02/2016, n. 9

Riordino delle funzioni delle province e della Città metropolitana di Firenze. Modifiche alle leggi regionali 22/2015, 70/2015, 82/2015 e 68/2011.
Stralcio.
Scarica il pdf completo
2471199 2471816
Preambolo

Il Consiglio regionale


Visto il titolo V della Costituzione;

Visti l’articolo 4, comma 1, lettere v) e z), e il titolo VI dello Statuto;

Vista la legge regionale 27 dicembre 2011, n. 68 (Norme sul sistema delle autonomie locali);

Vista la legge regionale 3 marzo 2015, n. 22, (Riordino delle funzioni provinciali e attuazione della legge 7 aprile 2014, n. 56 “Disposizioni sulle città metropolitane, sulle province, sulle unioni e fusioni di comuni”. Modifiche alle leggi regionali 32/2002, 67/2003, 41/2005, 68/2011, 65/2014);

Vista le legge regionale 30 ottobre 2015, n. 70 (Disposizioni in materia di riordino delle funzioni provinciali.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2471199 2471817
Capo I - Modifiche alla legge regionale 3 marzo 2015, n. 22 (Riordino delle funzioni provinciali e attuazione della legge 7 aprile 2014, n. 56 “Disposizioni sulle città metropolitane, sulle province, sulle unioni e fusioni di comuni”. Modifiche alle leggi regionali 32/2002, 67/2003, 41/2005, 68/2011, 65/2014)
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2471199 2471818
Art. 1 - Oggetto e finalità. Modifiche all’articolo 1 della l.r. 22/2015

1. Alla fine del comma 6 dell’articolo 1 della legge regionale 3 marzo 2015, n.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2471199 2471819
Art. 2 - Accordi per il trasferimento del personale. Modifiche all’articolo 7 della l.r. 22/2015

1. Al comma 7 dell’articolo 7 della l.r. 22/2015 sono apportate le seguenti modifiche:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2471199 2471820
Art. 3 - Trasferimento dei beni e successione nei rapporti attivi e passivi. Modifiche all’articolo 10 della l.r. 22/2015

1. Alla fine del comma 4 dell’articolo 10 della l.r. 22/2015 è aggiunto il periodo: “Per le opere di interesse strategico di cui alla legge regionale 1 agosto 2011, n. 35 (Misure di accelerazione per la realizzazione delle opere pubbliche di interesse strategico regionale e per la realizzazione di opere private) che, ai sensi del presente comma, sono escluse dalla successione, le province e la Città metropolitana di Firenze comunicano, entro quindici giorni dall’entrata in vigore della presente disposizione, alla direzione regionale competente il nominativo del dipendente dell’ente locale responsabile unico del procedimento (RUP); entro i successivi trenta giorni il RUP trasmette alla Regione il cronoprogramma dell’intervento; la Regione, qualora dal monitoraggio previsto dalla l.r. 35/2011, riscontri ritardi superiori a sessanta giorni, può attivare interventi sostitutivi con le modalità di cui alla legge regionale 31 ottobre 2001, n. 53 (Disciplina dei commissari nominati dalla Regione).”.

2. Al comma 6 dell’articolo 10 della l.r. 22/2015 le parole da: “secondo le modalità stabilite” fino a “in relazione al loro contenuto:” sono sostituite dalle seguenti: “. A tal fine, con deliberazione della Giunta regionale, sono stabilite le modalità per l’av

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2471199 2471821
Art. 4 - Deroghe per le funzioni di controllo degli impianti termici e per il subentro della Regione in società e enti partecipati. Inserimento dell’articolo 10 bis nella l.r. 22/2015

1. Dopo l’articolo 10 della l.r. 22/2015 è inserito il seguente:

“Art. 10 bis - Deroghe per le funzioni di controllo degli impianti termici

1. Il presente articolo si applica al trasferimento delle funzioni in materia di controllo degli impianti termici e di subentro della Regione in società e enti partecipati, in deroga a quanto previsto dall’articolo 9, comma 1, e dall’articolo 10, comma 14.

2. A decorrere al 1° gennaio 2016, la Regione esercita le funzioni di controllo sugli impianti termici per la climatizzazione precedentemente esercitate dalla Provincia di Grosseto. Le risorse acquisite dalla Provincia per lo svolgimento dei controlli non ancora effettuati al 1° gennaio 2016 sono trasferite alla Regione.

3. Per le altre province e per la Città metropolitana di Firenze di Firenze il trasferimento alla Regione delle funzioni di controllo s

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2471199 2471822
Art. 5 - Disposizioni per specifiche funzioni e procedimenti. Modifiche all’articolo 11 della l.r. 22/2015

1. Dopo il comma 4 bis dell’articolo 11 della l.r. 22/2015 è aggiunto il seguente:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2471199 2471823
Art. 6 - Deroghe al subentro in procedimenti, interventi, attività e rapporti. Inserimento dell’articolo 11 bis nella l.r. 22/2015

1. Dopo l’articolo 11 della l.r. 22/2015 è inserito il seguente:

“Art. 11 bis - Deroghe al subentro in procedimenti, interventi, attività e rapporti

1. In deroga alle disposizioni dell’articolo 10, la Regione subentra nei seguenti procedimenti, interventi, attività e rapporti:

a) per la funzione in materia di agricoltura, di cui all’articolo 2, comma 1, lettera a): in tutti i procedimenti e interventi in corso; nei rapporti attivi connessi allo svolgimento di detti procedimenti, e nei rapporti passivi connessi allo svolgimento di detti procedimenti per i quali le risorse sono già previste nel bilancio regionale;

b) per la funzione in materia di caccia e pesca, di cui all’articolo 2, comma 1, lettera b): in tutti i procedimenti, interventi, attività e rapporti attivi e passivi in corso, salvo quelli per i quali le province e la Città metropolitana di Firenze abbiano già assunto impegni di spesa o siano state loro assegnate risorse finanziarie dalla Regione, dallo Stato o dall’Unione europea;

c) per la funzione in materia di orientamento e formazione professionale, di cui all’articolo 2, comma 1, lettera c): in tutti i procedimenti e le attività in corso, compresi quelli connessi alla programmazione comunitaria a valere sul POR FSE 2014 - 2020 e alle attività di chiusura del POR FSE 2007 - 2013; nei rapporti attivi connessi allo svolgimento di detti procedimenti, e nei rapporti passivi connessi allo svolgimento di detti procedimenti per i quali le risorse sono già previste nel bilancio regionale. In presenza di risorse per le quali risultano atti di impegno delle province e della Città metropolitana di Firenze, compresi quelli derivanti da impegni assunti dalla Regione in loro favore in relazione alla qualità originaria di enti attuatori, i pagamenti co

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2471199 2471824
Art. 7 - Trasferimento di funzioni delle unioni di comuni. Modifiche all’articolo 12 della l.r. 22/2015

1. Al comma 2 dell’articolo 12 della l.r. 22/2015 l’ultimo periodo &egrav

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2471199 2471825
Art. 8 - Disposizioni generali. Modifiche all’articolo 13 della l.r. 22/2015

1. Al comma 4 dell’articolo 13 della l.r. 22/2015, dopo le parole: “aventi i medesimi requisiti” sono aggiunte le seguenti: “; per la funzione di forestazione si considerano comunque i contratti in corso degli addetti ai lavori di sistemazione idraulico-forestale e idraulico-agraria”.

2. Alla fine del comma 6 dell’articolo 13 della l.r. 22/2015 è aggiunto il periodo: “I principi di cui all’articolo 10 del decreto ministeriale 14 settembre 2015 si applicano, per le parti compatibili, anche al personale con contratto degli addetti ai lavori di sistemazione idraulico-forestale e idraulico-agraria; alla disciplina uniforme, per tutti i dipendenti dell’ente, della retribuzione della parte variabile del salario, relativa ai premi di produttivit&

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2471199 2471826
Art. 9 - Esercizio associato. Modifiche all’articolo 14 della l.r. 22/2015

1. Alla fine del comma 2 dell’articolo 14 della l.r. 22/2015 è aggiunto

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2471199 2471827
Capo II - Modifiche alla legge regionale 30 ottobre 2015, n. 70 (Disposizioni in materia di riordino delle funzioni provinciali. Approvazione degli elenchi del personale delle province soggetto a trasferimento. Modifiche alle leggi regionali 22/2015, 39/2000 e 68/2011)
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2471199 2471828
Art. 10 - Approvazione degli elenchi del personale da trasferire alla Regione per le singole funzioni. Modifiche all’articolo 17 della l.r. 70/2015

1. Al comma 2 dell’articolo 17 della legge regionale 30 ottobre 2015, n. 70 R (Disposizioni in materia di riordino delle funzioni provinciali. Approvazione degli elenchi del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2471199 2471829
Art. 11 Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2471199 2471830
Art. 12 - Disposizioni finali. Modifiche all’articolo 19 della l.r. 70/2015

1. Dopo il comma 1 dell’articolo 19 della l.r. 70/2015 è inserito il seguente:

“1 bis. Nel caso previsto dal comma 1, ultimo periodo, si procede al trasferimento alla Regione, senza autorizzazione dell’ente di provenienza, del personale ritenuto idoneo, per ciascun ente di provenienza fino a raggiungere il quindici per cento del numero di unità complessivamente trasferite dall’ente medesimo come risultanti dall’allegato D della presente legge, considerando nel calcolo anche il personale che è stato già trasferito ai sensi dell’articolo 7, comma 6, della l.r. 22/2015. Se il personale idoneo proveniente da un

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2471199 2471831
Capo III - Disposizioni per la continuità amministrativa in materia di mercato del lavoro. Modifiche alla legge regionale 28 dicembre 2015, n. 82 (Disposizioni di carattere finanziario. Collegato alla legge di stabilità per l’anno 2016)
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2471199 2471832
Art. 13 - Convenzione per la gestione operativa dei servizi per l’impiego e delle politiche attive del lavoro. Modifiche all’articolo 28 della l.r. 82/2015

1. Dopo il comma 4 dell’articolo 28 della legge regionale 28 dicembre 2015, n. 82 R (Disposizioni di carattere finanziario. Collegato alla legge di stabilità per l’anno 2016) è aggiunto il seguente:

“4 bis. Le province e la Città metropolitana di Firenze assicurano:

a) la gestione del personale a tempo indeterminato e determinato, ai sensi dei commi 1 e 4;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2471199 2471833
Capo IV - Disposizioni finali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2471199 2471834
Art. 14 - Contributi alle unioni di comuni. Modifiche all’articolo 90 della l.r. 68/2011

1. Alla lettera b) del comma 1 dell’articolo 90 della legge regionale 27 dicemb

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2471199 2471835
Art. 15 - Trasferimento di beni mobili

1. In deroga a quanto previsto dall’articolo 10, comma 16, della l.r. 22/2015, a decorrere dall’entrata in vigore della presente

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2471199 2471836
Art. 16 - Disposizioni transitorie per l’esercizio delle funzioni della Città metropolitana di Firenze di cui alla l.r. 39/2000

1. La Città metropolitana di Firenze, per lo svolgimento in via transitoria delle funzioni di propria competenza di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2471199 2471837
Art. 17 - Entrata in vigore

1. La presente legge entra in vigore il giorno successivo alla data di pubblicazione

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2471199 2471838
Allegato A - Beni mobili registrati trasferiti a titolo gratuito alla Regione

Omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2471199 2471839
Allegato B - Sostituzione della tabella “Costi del personale” dell’allegato D alla l.r. 70/2015

Omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2471199 2471840
Allegato C - Inserimento dell’allegato D bis alla l.r. 70/2015

Omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Energia e risparmio energetico
  • Fisco e Previdenza
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Pianificazione del territorio
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Marchi, brevetti e proprietà industriale
  • Mediazione civile e commerciale
  • Ordinamento giuridico e processuale
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Servizi pubblici locali
  • Lavoro e pensioni
  • Impianti sportivi
  • Edilizia scolastica
  • Urbanistica
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Pubblica Amministrazione
  • Professioni
  • Protezione civile
  • Fonti alternative
  • Disposizioni antimafia
  • Imposte indirette
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Compravendita e locazione
  • Imposte sul reddito
  • Partenariato pubblico privato
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • DURC
  • Enti locali
  • Appalti e contratti pubblici
  • Calamità/Terremoti
  • Compravendite e locazioni immobiliari

Il D.L. 50/2017 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nel D.L. 24/04/2017, n. 50 (c.d. “manovrina correttiva” convertito in legge dalla L. 21/06/2017, n. 96), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Alfonso Mancini
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Ordinamento giuridico e processuale
  • Imposte indirette
  • Imposte sul reddito
  • Fisco e Previdenza
  • Protezione civile
  • Pubblica Amministrazione
  • Lavoro e pensioni

Sisma centro Italia 2016: scadenzario sospensione dei termini per adempimenti tributari, previdenziali e vari

Catasto dei rifiuti, comunicazioni ambientali e MUD - Rate mutui, finanziamenti e contratti di leasing - Sospensione pagamento utenze e fatture varie - Esenzione imposta di bollo istanze verso la P.A. - Sospensione termini adempimenti contributivi e assicurativi - Sospensione atti di pagamento e riscossione - Sospensione versamenti e adempimenti tributari - Sospensione versamenti sostituti d’imposta - Sospensione dei termini processuali - Obblighi di pubblicazione in materia di anticorruzione e trasparenza - Adempimenti connessi alle attività dell'ISTAT.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Pubblica Amministrazione
  • Enti locali
  • Procedimenti amministrativi

Norme di trasparenza e anticorruzione per Ordini e Collegi professionali

NORMATIVA DI RIFERIMENTO - OBBLIGHI E SANZIONI (Sintesi dei principali obblighi; Scelta del RPCT in Consigli nazionali, Ordini e Collegi professionali; Decorrenza degli obblighi e controlli dell’ANAC; Sanzioni).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Rosalisa Lancia
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico
  • Provvidenze
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Pubblica Amministrazione
  • Enti locali

Valle D’Aosta: efficientamento energetico del patrimonio edilizio pubblico

Avviso per l'efficientamento energetico del patrimonio edilizio pubblico dei Comuni e delle Unités des Communes valdôtaines. Stanziati complessivamente due milioni di euro a favore degli enti locali valdostani per gli anni dal 2020 al 2022. Previsti contributi finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni climalteranti attraverso interventi sul patrimonio edilizio di ottimizzazione energetica e/o utilizzo di fonti energetiche rinnovabili. L'importo massimo finanziabile per ogni singolo intervento è pari a 400 mila euro.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Enti locali
  • Pubblica Amministrazione

Calabria: contributi per l’efficienza energetica degli edifici pubblici nelle aree interne

È di oltre 21,4 milioni di euro lo stanziamento previsto dalla Regione Calabria per la realizzazione di interventi di efficientamento energetico negli edifici dei Comuni inseriti nella Strategia Regionale per le Aree Interne (SRAI). Gli interventi, che possono essere finanziati fino al 100% delle spese ammissibili, devono conseguire un risparmio di energia primaria non rinnovabile rispetto alla situazione ante intervento non inferiore al 20% per ciascun edificio oggetto di intervento. Il valore del contributo richiesto dovrà essere compreso tra 100 mila e 500 mila euro.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Informatica
  • Procedimenti amministrativi
  • Pubblica Amministrazione
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Impatto ambientale - Autorizzazioni e procedure

Lombardia: fine fase sperimentale app "Aua Point" per comunicazione scarichi ed emissioni

  • Commercio e mercati
  • Procedimenti amministrativi
  • Urbanistica
  • Pubblica Amministrazione

Emilia Romagna - Prosecuzione attività in locali privi di requisiti imprese con sede non agibile al 31/12/2018

  • Demanio idrico
  • Demanio
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Acque
  • Pubblica Amministrazione

Scadenza concessioni demaniali per finalità turistico-ricreative e varie