FAST FIND : NR34697

L. P. Bolzano 17/12/2015, n. 16

Disposizioni sugli appalti pubblici.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- L.P. 16/04/2020, n. 3
- L.P. 24/09/2019, n. 8
- L.P. 09/07/2019, n. 3
- L.P. 20/12/2017, n. 22
- L.P. 06/07/2017, n. 8
- L.P. 27/01/2017, n. 1
- L.P. 12/07/2016, n. 15
Scarica il pdf completo
2294125 6334048
CAPO I - DISPOSIZIONI GENERALI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334049
Art. 1 - Finalità

1. La presente legge provinciale recepisce la direttiva 2014/24/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 26 febbraio 2014, sugli appalti pubblici e che abroga la direttiva 2004/18/CE, e introduce nuove disposizioni al fine di:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334050
Art. 2 - Ambito di applicazione soggettivo

1. Le disposizioni della presente legge si applicano a tutti gli appalti pubblici di interesse provinciale.

2. Sono di interesse provinciale gli appalti pubblici affidati dalle seguenti amministrazioni aggiudicatrici:

a) la Provincia autonoma di Bolzano, le aziende e gli enti da essa dipendenti o il cui ordinamento rientra nelle sue competenze, anche delegate, le istituzioni scolastiche e, in generale, gli organismi di diritto pubblico dalla stessa costituiti e comunque denominati, nonché i loro consorzi e associazioni;

b) gli enti locali, le comunità comprensoriali, le amministrazioni de

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334051
Art. 3 - Definizione delle suddivisioni

1. Ai fini della presente legge si intende per:

a) “lotto”: parte di un’opera costituita da un insieme di lavori edi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334052
Art. 4 - Appalto di forniture con accessori

1. Un appalto di forniture può includere, a titolo accessorio, lavori di monta

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334053
Art. 4-bis - Contratti di partenariato pubblico privato e concessioni)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334054
Art. 4-ter - Programmi unitari di valorizzazione territoriale

N48

1. Gli enti locali della provincia di Bolzano che intendono avviare procedure amministrative per la privatizzazione e la valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico tramite la formazione di programmi unitari di valoriz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334055
CAPO II - SOGGETTI, FUNZIONI E STRUMENTI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334056
Art. 5 - Agenzia per i procedimenti e la vigilanza in materia di contratti pubblici di lavori, servizi e forniture - Modalità di utilizzo delle procedure

1. L’Agenzia per i procedimenti e la vigilanza in materia di contratti pubblici di lavori, servizi e forniture (ACP), di seguito denominata Agenzia, svolge direttamente o mediante le proprie Aree interne le funzioni di soggetto aggregatore provinciale che fornisce le seguenti prestazioni:

a) “attività di centralizzazione delle committenze” e in particolare di soggetto aggregatore per la Provincia autonoma di Bolzano; tali attività sono svolte su base permanente, in una delle seguenti forme:

1) acquisizione di forniture e/o servizi destinati ad amministrazioni aggiudicatrici sulla base dei programmi annuali che le amministrazioni aggiudicatrici sono tenute ad approvare per i beni e servizi di particolare rilevanza economica o a elevato grado di standardizzazione;

2) aggiudicazione di appalti pubblici o conclusione di accordi quadro e co

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334057
Art. 6 - Organizzazione per l’esecuzione di contratti pubblici di lavori, servizi e forniture

1. Il/La responsabile del procedimento di affidamento e di esecuzione dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture è individuato/individuata tra i dipendenti in possesso della necessaria esperienza nello svolgimento di tale funzione. Il/La responsabile del procedimento, qualora non in possesso delle specifiche qualifiche professionali, deve ricorrere al supporto tecnico di cui al comma 3.

2. Il/La responsabile del procedimento deve essere unico/unica per ogni singolo intervento da realizzarsi mediante un contratto pubblico e per tutte le fasi della progettazione, dell’affidamento e dell’esecuzione. Nel caso in cui la stazione appaltante affidi all’Agenzia o ad altra centrale appaltante l’incarico di indire la procedura di gara, l’amministrazione appaltante provvede alla nomina del responsabile unico/della responsabile unica del procedimento, mentre l’Agenzia ovvero la centrale di committenza nomina il/la responsabile della procedura di gara.

3. Nel caso in cui l’organico delle amministrazioni aggiudicatrici presenti carenze accertate o in esso non sia compreso nessun soggetto in possesso della specifica professionalità o qualificazione necessaria per lo svolgimento dei compiti propri del/della responsabile unico/unica del procedimento, secondo quanto attestato dal direttore/dalla direttrice competente, i compiti di supporto all’attività del/della responsabile unico/unica del procedimento possono essere affidati, con le procedure prescritte per l’affidamento di incarichi di servizi, ai soggetti aventi le specifiche competenze o qualificazioni di carattere tecnico, economico-finanziario, amministrativ

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334058
Art. 6-bis - Qualifica delle stazioni appaltanti

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334059
CAPO III - PROGRAMMAZIONE E PROGETTAZIONE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334060
Art. 7 - Programmazione dell’esecuzione di lavori, servizi e forniture pubblici

N23

1. Le amministra-zioni aggiudicatrici adottano il programma biennale degli acquisti di beni e servizi e il programma triennale dei lavori pubblici, nonché i relativi aggiornamenti annuali.

2. Nel caso di realizzazione di opere pubbliche i programmi devono consentire di rilevare il costo complessivo di realizzazione per mettere a disposizione l’opera, indipendentemente dal numero e dal tipo di contratti cui fanno riferimento.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334061
Art. 8 - Progettazione in generale

1. In caso di lavori, servizi e forniture l’amministrazione aggiudicatrice fissa le caratteristiche dell’opera o del progetto e indica l’importo di spesa presunta complessiva, suddiviso per gli importi relativi a lavori, servizi e forniture, prima di procedere all’affidamento delle prestazioni di progettazione.

2. La progettazione in materia di lavori pubblici

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334062
Art. 9 - Progettazione di opere pubbliche

1. Salvo quanto previsto dall’articolo 10, negli appalti relativi a lavori di importo non superiore a un milione di euro, e forniture d’importo &

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334063
Art. 10 - Disciplina della manutenzione delle opere pubbliche

1. Per lavori di manutenzione, di sistemazione e di ripristino di opere pubbliche, la

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334064
Art. 11 - Parere consultivo sul progetto

1. I progetti delle opere pubbliche sono sottoposti all’esame del competente organo consultivo della Giunta provinciale per il parere tecnico, amministrativo ed economico, ai sensi della normativa provinciale vigente in materia.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334065
Art. 12 - Approvazione del progetto

1. I progetti delle opere sono approvati dall’amministrazione aggiudicatrice, sentito il parere tecnico, amministrativo ed economico dell’organo consultivo competente della Provincia, ove prescritto.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334066
Art. 13 - Abbellimento di opere pubbliche

1. Le amministrazioni che provvedono all’esecuzione di opere pubbliche possono destinare al loro abbellimento, mediante opere artistiche, una quota non superiore al tre per c

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334067
Art. 14 - Indagini geologiche

N4

1. Gli en

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334068
Art. 15 - Verifica tecnica e controllo

1. Il documento preliminare alla progettazione fornisce, oltre alle precisazioni di natura progettuale e procedurale, le prime indicazioni sui criteri di valutazione delle offerte, indica i criteri, i contenuti e i momenti di ve

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334069
CAPO IV - CALCOLO DEL VALORE DEGLI APPALTI E SOGLIE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334070
Art. 16 - Metodi di calcolo del valore stimato degli appalti

1. Il calcolo del valore stimato di un appalto è basato sull’importo totale pagabile, al netto dell’IVA, valutato dall’amministrazione aggiudicatrice, compresi tutte le opzioni e gli eventuali rinnovi dei contratti, come esplicitamente stabilito nei documenti di gara. Tale valutazione avviene sulla base degli elenchi dei prezzi di riferimento attuali, approvati dalla Giunta provinciale. Quando l’amministrazione aggiudicatrice prevede premi o pagamenti per i candidati o gli offerenti, ne tiene conto nel calcolo del valore stimato dell’appalto. N42

2. Se un’amministrazione aggiudicatrice è composta da unità operative distinte, si tiene conto del valore totale stimato per tutte le singole unità operative. Se un’unità operativa distinta è responsabile in modo indipendente del proprio appalto o di determinate categorie di appalto, i valori possono essere stimati dall’unità in questione.

3. La scelta del metodo per il calcolo del valore stimato di un appalto non può essere fatta con l’intenzione di escluderlo dall’ambito di applicazione della direttiva 2014/24/UE. Un appalto non può essere frazionato allo scopo di evitare che rientri nell’ambito di applicazione della suindicata direttiva, a meno che ragioni oggettive lo giustifichino.

4. Il valore stimato dell’appalto è valido al momento dell’invio dell’avviso di indizione di gara o, nei casi in cui non sia prevista un’indizione di gara, al momento in cui l’amministrazione aggiudicatrice avvia la procedura d’appalto.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334071
Art. 17 - Soglie per prestazioni professionali

N64

1. Per l’affidamento dei servizi attinenti all’arc

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334072
CAPO V - SERVIZI ATTINENTI ALL’ARCHITETTURA E ALL’INGEGNERIA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334073
Art. 18 - Affidamento dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria

1. Il concorso di progettazione è uno strumento per incentivare la qualità architettonica ed è utilizzato in via prioritaria per opere di particolare rilevanza sotto il profilo urbanistico, architettonico, ambientale, storico-artistico, conservativo nonché tecnologico. Nei concorsi di progettazione, le prestazioni specialistiche possono essere affidate mediante procedura separata. Per la determinazione delle soglie di rilevanza comunitaria, è computato il valore complessivo della totalità delle prestazioni dello stesso tipo.

2. Alla scelta del progetto provvede una commissione nominata dall’amministrazione aggiudicatrice, composta da non più di cinque membri. La commissione è composta in prevalenza da tecnici ed esperti. Almeno un terzo dei membri della commissione deve possedere una qualif

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334074
Art. 19 - Spese tecniche negli appalti di servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334075
CAPO VI - ATTIVITÀ PREPARATORIE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334076
Art. 20 - Consultazioni preliminari di mercato

1. Prima dell’avvio di una procedura di appalto, le amministrazioni aggiudicatrici possono svolgere consultazioni di mercato ai fini della preparazione dell

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334077
Art. 21 - Partecipazione precedente di candidati o offerenti

1. Qualora un candidato o un offerente o un’impresa collegata a un candidato o a un offerente abbia fornito una consulenza all’amministrazione aggiudicatrice o abbia altrimenti partecipato alla preparazione della procedura di aggiudicazione dell’app

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334078
Art. 22 - Lotta alla corruzione, prevenzione dei conflitti di interesse e clausole sociali

1. Le amministrazioni aggiudicatrici e gli enti aggiudicatori devono adottare misure adeguate per combattere le frodi, il clientelismo e la corruzione e per prevenire, individuare e risolvere in modo efficace i conflitti di interesse insorti nello svolgimento delle procedure di aggiudicazione, in modo da evitare qualsiasi distorsione della concorrenza e garantire la trasparenza della procedura di aggiudicazione e la parità di trattamento di tutti i candidati e gli offerenti.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334079
CAPO VII - SVOLGIMENTO DELLE PROCEDURE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334080
Art. 23 - Procedura di scelta del contraente

1. La scelta della procedura è formalmente adottata con la pubblicazione del b

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334081
Art. 24 - Verifica dei requisiti

1. Le amministrazioni aggiudicatrici possono decidere di esaminare le offerte prima d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334082
Art. 25 - Procedura negoziata senza previa pubblicazione

N64

1. Nei casi e nelle circostanze indicati nei seguenti commi, le stazioni appaltanti possono aggiudicare appalti pubblici mediante una procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara, dando conto con adeguata motivazione, nel primo atto della procedura, della sussistenza delle relative circostanze. N53 Nel caso degli appalti pubblici di lavori, forniture e servizi, la procedura negoziata senza previa pubblicazione può essere utilizzata nei casi seguenti:

a) qualora non sia stata presentata alcuna offerta o alcuna offerta appropriata, né alcuna domanda di partecipazione o alcuna domanda di partecipazione appropriata, in esito all’esperimento di una procedura aperta o ristretta, purché le condizioni iniziali dell’appalto non siano sostanzialmente modificate e purché una relazione sia trasmessa alla Commissione UE a richiesta di quest’ultima; un’offerta non è ritenuta appropriata se non presenta alcuna pertinenza con l’appalto ed è quindi manifestamente inadeguata, salvo modifiche sostanziali, a rispondere alle esigenze dell’amministrazione aggiudicatrice e ai requisiti specificati nei documenti di gara. Una domanda di partecipazione non è ritenuta appropriata se l’operatore economico interessato deve o può essere e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334083
Art. 26 - Procedura negoziata senza previa pubblicazione sotto soglia UE e affidamenti diretti

1. Nelle procedure negoziate senza previa pubblicazione di un bando di gara la stazione appaltante, con proprio provvedimento motivato, invita gli operatori economici in possesso dei requisiti previsti a pr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334084
Art. 27 - Accelerazione delle procedure e accesso delle PMI alle procedure di affidamento

1. Per la fissazione dei termini per la ricezione delle domande di partecipazione e delle offerte si applica l’articolo 47 della direttiva 2014/24/UE, fatti salvi i termini minimi stabiliti negli articoli da 27 a 31 della medesima direttiva e i termini della normativa statale di recepimento, se minori. N65

2. Al fine di semplificare ed accelerare le procedure di scelta del contraente, ridurre gli oneri a carico degli operatori economici e limitare il contenzioso, la partecipazione alle procedure vale quale dichiarazione del possesso dei requisiti di ordine generale e speciale stabiliti dalla normativa nazionale, specificati ed eventualmente integrati dal bando di gara o dalla lettera d’invito. Le stazioni appaltanti limitano la verifica del possesso dei requisiti di ordine generale e speciale in capo al solo aggiudicatario. In caso di fondati dubbi è sempre facoltà della stazione appaltante procedere alla verifica del possesso dei requisiti di partecipazione in qualsiasi momento della procedura d’appalto. N51

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334085
Art. 28 - Suddivisione degli appalti in lotti

1. Le amministrazioni aggiudicatrici possono decidere di aggiudicare un appalto sotto forma di lotti separati e possono determinare le dimensioni e l’oggetto di tali lotti. La suddivisione in lotti quantitativi deve in ogni caso garantire la funzionalità. Se il tipo di appalto lo consente, va effettuata una suddivisione in lotti qualitativi sulla base di un sistema di qualificazione.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334086
Art. 29 - Soccorso istruttorio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334087
Art. 30 - Offerte anormalmente basse

1. Le amministrazioni aggiudicatrici valutano la congruità delle offerte se queste appaiono anor-malmente basse. La Giunta provinciale determina gli elementi specifici non predeterm

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334088
Art. 31 - Riparametrazione a livello di criterio

1. Indipendentemente dal metodo di calcolo prescelto, al fine di garantire il rispetto dei pesi attribuiti all’offerta economica e all

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334089
Art. 32 - Controlli a campione sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive

1. Le domande di abilitazione ai Bandi del MEPAB o del sistema dinamico di acquisizione, o le domande di iscrizione ad Albi o Elenchi presentate dagli operatori economici, valgono quale dichiarazione sul possesso dei requisiti di partecipazione richiesti. Gli operatori economici devono provvedere a tenere aggiornate nel MEPAB, nel sistema dinamico di acquisizione, negli Albi o Elenchi le dichiarazioni rese, le quali dovranno in ogni caso essere rinnovate ogni dodici mesi dall’ultimo aggiornamento. Per l’iscrizione in Albi, Elenchi, e per l’abilitazione ai Bandi del MEPAB o del sis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334090
Art. 33 - Criteri di aggiudicazione dell’appalto

N64

1. Le amministrazioni aggiudicatrici procedono all’aggiudicazione degli appalti sulla base dell’offerta economicamente più vantaggiosa.N6

2. L’offerta economicamente più vantaggiosa dal punto di vista dell’amministrazione aggiudicatrice è individuata sulla base del prezzo o del costo, seguendo un approccio costo/efficacia, quale il costo del ciclo di vita di cui all’articolo 68 della direttiva 2014/24/UE, e può includere il miglior rapporto qualità/prezzo, valutato sulla base di criteri quali gli a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334091
Art. 34 - Autorità di gara e commissione di valutazione

N54

1. Per le procedure d’appalto per contratti di lavori, servizi e forniture, di concessione e per le procedure di concorso la stazione appaltante nomina l’autorità di gara in composizione monocratica, eventualmente assistita da due testimoni.

2. Per le procedure che presuppon

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334092
Art. 35 - Sostenibilità e criteri sociali

1. Nell’aggiudicazione di appalti pubblici possono essere prescritte, in osservanza della normativa dell’Unione europea, ulteriori condizioni per l’esecuzione dell’appalto nel rispetto della sostenibilità.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334093
Art. 36 - Garanzie nella fase di esecuzione del contratto

1. La garanzia nella fase di esecuzione del contratto è prestata sotto forma di cauzione o di fideiussione, a scelta dell’offerente, ed è pari al due per cento dell’importo contrattuale.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334094
Art. 37 - Stipula dei contratti

1. Il contratto è stipulato, in modalità elettronica, pena la nullit&ag

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334095
Art. 38 - Semplificazioni in materia di organizzazione di procedure di affidamento per enti locali

1. I comuni con popolazione pari o superiore a 10.000 abitanti acquistano beni, servizi e lavori autonomamente. I comuni con popolazione inferiore a 10.000 abitanti acquistano autonomamente beni e servizi di valore inferiore a 500.000 euro, e per i servizi di cui al capo X, di valore inferiore a 750.000 euro, nonché lavori di valore inferiore a due milioni di euro e concessioni di servizi inferiori alla soglia UE, utilizzando gli strumenti elettronici di acquisto.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334096
Art. 39 - Termine dilatorio

N23

1. L’amministrazione aggiudicatrice non può stipulare il contratt

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334097
Art. 40 - Linee guida

1. Per i soggetti di cui all’articolo 2 la Giunta provinciale emana linee guida

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334098
CAPO VIII - AFFIDAMENTI IN AMMINISTRAZIONE DIRETTA

N24

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334099
Art. 41 - Acquisizioni in amministrazione diretta

N23

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334100
Art. 42 - Lavori, forniture e servizi da eseguirsi in economia

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334101
Art. 43 - Acquisizione di beni, servizi ed esecuzione di lavori in economia

N30

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334102
Art. 44 - Disciplina dei lavori, servizi e forniture in economia

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334103
Art. 45 - Intervento di estrema urgenza in materia di vincolo idrogeologico, di normativa antisismica e di messa in sicurezza degli edifici scolastici e dei conservatori di musica

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334104
Art. 46 - Appalti a cottimo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334105
CAPO IX - ESECUZIONE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334106
Art. 47 - Appalti di lavori

1. I contratti per lavori pubblici possono essere stipulati a corpo o a misura ovvero

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334107
Art. 48 - Modifiche e varianti di contratti durante il periodo di validità

1. Allo scopo di contenere il ricorso a variazioni progettuali, ogni variazione in corso d'opera deve essere adeguatamente motivata e giustificata dal responsabile unico/dalla responsabile unica del procedimento.N6

2. I contratti e gli accordi quadro possono essere modificati e sono ammesse varianti in corso d’opera senza una nuova procedura d’appalto a norma della direttiva 2014/24/UE nei casi seguenti:

a) se le modifiche, a prescindere dal loro valore monetario, sono state previste nei documenti di gara iniziali in clausole di revisione chiare, precise e inequivocabili, che possono comprendere anche clausole di revisione dei prezzi, o opzioni. Tali clausole fissano la portata e la natura di eventuali modifiche o opzioni, nonché le condizioni alle quali esse possono essere applicate. Esse non apportano modifiche o opzioni che avrebbero l’effetto di alterare la natura generale del contratto o dell’accordo quadro; per lavori, servizi o forniture supplementari da parte del contraente originale che si sono resi necessari e non erano inclusi nell’appalto iniziale, ove un cambiamento del contraente risulti impraticabile per motivi economici o tecnici, quali il rispetto dei requisiti di intercambiabilità o interoperatività tra attrezzature, servizi o impianti esistenti forniti nell’ambito dell’appalto iniziale, e comporti per l’amministrazione aggiudicatrice notevoli disguidi o una consistente lievitazione de

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334108
Art. 49 - Contabilità dei lavori

N64

1. Il registro di contabilità dei lavori può essere redatto su fogli singoli, da unirsi in fascicoli a ogni stato di avanzamento dei lavori.

2. Per lavori d’importo fino a 200.000 euro si può prescindere dalla tenut

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334109
Art. 50 - Modalità di esecuzione delle varianti

1. Per i lavori della Provincia, le perizie tecniche e suppletive sono approvate dall

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334110
Art. 51 - Procedure di affidamento in caso di fallimento dell’esecutore o di risoluzione del contratto e misure straordinarie di gestione e completamento dei lavori

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334111
Art. 52 - Verbali di accertamento ai fini della presa in consegna anticipata

1. Qualora l’amministrazione committente abbia necessità di occupare o utilizzare l’opera o il lavoro realizzato ovvero parte dell’opera o del lavoro realizzato prima della completa ultimazione dei lavori e tale eventualità sia stata prevista in contratto, può procedere alla presa in consegna anticipata a condizione che:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334112
Art. 53 - Collaudo

1. Per particolari esigenze, con provvedimento motivato, un soggetto esterno che &egr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334113
Art. 53-bis - Rilascio della licenza d'uso per opere pubbliche

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334114
Art. 54 - Affidamento in house in casi particolari

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334115
CAPO X - SERVIZI SOCIALI E ALTRI SERVIZI SPECIFICI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334116
Art. 55 - Oggetto e ambito di applicazione

1. Gli appalti pubblici di servizi alla persona, quali appalti di servizi sociali, sanitari, scolastici, culturali e connessi, nonché gli appalti pubblici di servizi alberghieri, di ristorazione, di soccorso e altri serv

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334117
Art. 56 - Principio di libera amministrazione

1. Le amministrazioni aggiudicatrici hanno la facoltà di liberamente organizza

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334118
Art. 57 - Aggiudicazione degli appalti sopra soglia

1. Se e nella misura in cui le amministrazioni aggiudicatrici non sono in grado di organizzare i servizi a mente dell’articolo 56, procedono ad appaltare tali servizi ai sensi delle disposizioni del presente capo ed applicano le disposizioni dell’articolo 75 della direttiva 2014/24/UE in tema di pubblicazione degl

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334119
Art. 58 - Aggiudicazione degli appalti sotto soglia

1. Per gli appalti di servizi di cui al presente capo, di valore non superiore alla soglia di rilevanza europea, le amministrazioni aggiudicatrici possono procedere:

a) alla conclusione del contratto direttamente con l’operatore eco

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334120
Art. 59 - Appalti riservati

1. Le amministrazioni aggiudicatrici che intendono procedere all’aggiudicazione di appalti di servizi nel settore sanitario, sociale, scolastico e culturale di cui all’articolo 77 della direttiva 2014/24/UE possono riservare il diritto di partecipare alle procedure di aggiudicazione a organizzazioni che soddisfino tutte le seguenti condizioni:

a) il loro obiett

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334121
CAPO XI - ABROGAZIONI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334122
Art. 60 - Abrogazioni

1. Le seguenti disposizioni sono abrogate:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2294125 6334123
Art. 61 - Disposizione finanziaria

1. La presente legge non comporta ulteriori oneri a carico del bilancio provinciale.


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Avvisi e bandi di gara
  • Appalti e contratti pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare

Il DGUE (Documento di Gara Unico Europeo)

OGGETTO E CONTENUTI DEL DGUE - OBIETTIVI DEL DGUE - OBBLIGATORIETÀ O FACOLTATIVITÀ DEL DGUE - MODELLO DI DGUE DA UTILIZZARE - CONTENUTI E STRUTTURA DEL MODELLO - INDICAZIONE DEI DOCUMENTI DA FORNIRE GIÀ ALL’ATTO DELL’INDIZIONE DELLA PROCEDURA - MODALITÀ DI COMPILAZIONE (Procedure di gara bandite fino al 17/04/2018; Procedure di gara bandite a partire dal 18/04/2017 e fino al 17/10/2018; Modalità per la compilazione elettronica valide fino all’emanazione di regole tecniche da parte dell’AgID; Procedure di gara bandite a partire dal 18/10/2018) - RIUTILIZZO DEL DGUE PER ALTRE PROCEDURE - FUTURI AGGIORNAMENTI.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Energia e risparmio energetico
  • Fisco e Previdenza
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Pianificazione del territorio
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Marchi, brevetti e proprietà industriale
  • Mediazione civile e commerciale
  • Ordinamento giuridico e processuale
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Servizi pubblici locali
  • Lavoro e pensioni
  • Impianti sportivi
  • Edilizia scolastica
  • Urbanistica
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Pubblica Amministrazione
  • Professioni
  • Protezione civile
  • Fonti alternative
  • Disposizioni antimafia
  • Imposte indirette
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Compravendita e locazione
  • Imposte sul reddito
  • Partenariato pubblico privato
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • DURC
  • Enti locali
  • Appalti e contratti pubblici
  • Calamità/Terremoti
  • Compravendite e locazioni immobiliari

Il D.L. 50/2017 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nel D.L. 24/04/2017, n. 50 (c.d. “manovrina correttiva” convertito in legge dalla L. 21/06/2017, n. 96), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Alfonso Mancini
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Soglie normativa comunitaria
  • Autorità di vigilanza
  • Appalti e contratti pubblici

L'affidamento di contratti pubblici sotto soglia comunitaria

PREMESSA E QUADRO NORMATIVO (Norme del D. Leg.vo 50/2016 e Linee guida ANAC; Valenza delle Linee guida ANAC n. 4 sui contratti sotto soglia) - AMBITO DI APPLICAZIONE: QUALI SONO I CONTRATTI SOTTO SOGLIA (Contratti cui si applica la disciplina del sotto soglia; Soglie di rilevanza comunitaria; Calcolo del valore stimato del contratto; Altre norme applicabili) - PRINCIPI COMUNI PER GLI AFFIDAMENTI SOTTO SOGLIA (Principi comuni; Sostenibilità energetica e ambientale; Conflitto di interessi; Clausole sociali; Il principio di rotazione degli affidamenti e degli inviti) - SCELTA DEL CONTRAENTE E CRITERI DI AGGIUDICAZIONE NEI CONTRATTI SOTTO SOGLIA (Procedure di scelta del contraente; Procedura per i servizi pubblici di ingegneria e architettura sotto soglia; Criteri di aggiudicazione) - PROCEDURE DI AFFIDAMENTO PER I CONTRATTI SOTTO SOGLIA (L’amministrazione diretta; L’affidamento diretto; La procedura negoziata; Lavori di importo pari o superiore a 150.000 Euro).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Emanuela Greco
  • Appalti e contratti pubblici
  • Avvisi e bandi di gara
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Autorità di vigilanza

Indicazioni operative per il periodo transitorio di vigenza del D. Leg.vo 50/2016

COMUNICATI ANAC DI RIFERIMENTO - FATTISPECIE NELLE QUALI CONTINUANO AD APPLICARSI LE DISPOSIZIONI PREVIGENTI - ACQUISIZIONE DEL CIG - OBBLIGHI DI COMUNICAZIONE VERSO L’OSSERVATORIO - SEGNALAZIONI AL CASELLARIO INFORMATICO ED UTILIZZO DELL’AVCPASS (Casellario informatico; AVCPass; Comunicazioni da parte delle imprese all’Osservatorio) - ALTRI OBBLIGHI DI COMUNICAZIONE (Certificati di esecuzione dei lavori; Atti di programmazione e relativi alle procedure di affidamento) - ISCRIZIONI NEL CASELLARIO PER FALSE DICHIARAZIONI O FALSA DOCUMENTAZIONE PER ATTESTAZIONE SOA - SISTEMA UNICO DI QUALIFICAZIONE ESECUTORI LAVORI (Avvalimento nel sistema unico di qualificazione; Lavorazioni ricadenti nelle cosiddette “categorie variate”; Dimostrazione dei requisiti dell’idonea direzione tecnica; Periodo documentabile per la dimostrazione dei requisiti) - SEGNALAZIONI AL CASELLARIO INFORMATICO E ALTRI CHIARIMENTI VARI.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Appalti e contratti pubblici
  • Avvisi e bandi di gara
  • Soglie normativa comunitaria
  • Disciplina economica dei contratti pubblici

Procedure di scelta del contraente e criteri di aggiudicazione dei contratti pubblici

PROCEDURE DI SCELTA DEL CONTRAENTE (Procedure accessibili alle stazioni appaltanti e oggetto del contratto; La procedura competitiva con negoziazione; La procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara) - CRITERI DI AGGIUDICAZIONE (Casistiche applicazione offerta economicamente più vantaggiosa o minor prezzo; Dettagli sull’offerta economicamente più vantaggiosa).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Impianti di riscaldamento e condizionamento - Sistemi di automazione e controllo

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Punti di ricarica edifici non residenziali

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Macchine e prodotti industriali
  • Norme tecniche

Ecodesign apparecchi di refrigerazione con funzione di vendita diretta