FAST FIND : GP13721

Sent. TAR. Lazio Latina 09/12/2015, n. 805

2273950 2273950
Appalti pubblici - A.T.I. - Fallimento mandanti - Disciplina ex art. 37, comma 19, Codice dei contratti - Interpretazione - Si riferisce anche alla fase successiva all’aggiudicazione definitiva.

La disposizione dell’articolo 37, comma 19, del D. Leg.vo 12/04/2006, n. 163 si riferisce non solo alla fase successiva alla stipulazione del contratto ma anche a quella successiva all’aggiudicazione definitiva. Questa tesi trova supporto anzitutto in un dato letterale costituito da

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
Scarica il pdf completo
2273950 2294256
SENTENZA

Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio sezione staccata di Latina (Sezion

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2273950 2294257
FATTO

Il ricorso all’esame attiene agli esiti della gara per l’affidamento dei “lavori di riqualificazione del Porto Canale Rio Martino – II stralcio funzionale”.

La gara fu aggiudicata alla ATI costituenda tra I. C.g. s.r.l. e P.S. s.r.l.. La S. s.p.a. e la I. , che avevano partecipato in ATI alla gara classificandosi al secondo posto, impugnavano l’aggiudicazione definitiva, che era annullata da questa sezione con la sentenza n. 659 del 25 luglio 2014; la sentenza della sezione era tuttavia riformata dalla sentenza n. 6261 del 25 novembre 2014 del Consiglio di Stato.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2273950 2294258
DIRITTO

Va premesso in punto di fatto che in base alla originaria istanza di partecipazione alla gara la costituenda A.T.I. I. C.g. s.r.l. - P.S. s.r.l. aveva programmato di eseguire i lavori secondo la seguente ripartizione:

I./lavorazioni ascrivibili alla categoria OG7 (53,80% dei lavori);

subappalto/lavorazioni ascrivibili alla categoria OG13 (5,60% dei lavori); Gruppo P./lavorazioni ascrivibili alle categorie OG8 (34,9% dei lavori) e OG3 (5,60% dei lavori).

Come già accennato, per effetto di affitto di ramo d’impresa, alla I. C.g. s.r.l. si è sostituita la M. C.g. s.r.l. (che è qualificata per la categoria OG7 per classifica idonea e per la categoria OG3 per classifica insufficiente a coprire l’ammontare previsto), mentre nel frattempo la mandante P. è stata dichiarata fallita dal Tribunale di Latina; come pure accennato, in conseguenza di queste vicende la M. C.g. si è dichiarata disponibile, invocando la previsione dell’articolo 37, comma 19 d.lg. 12 aprile 2006, n. 163, a individuare una diversa mandante in possesso dei requisiti necessari o a stipulare il contratto quale impresa singola, ritenendosi in possesso dei requisiti in forza del disposto dell’articolo 12 d.l. 28 marzo 2014, n. 47 convertito dalla legge 23 maggio 2014 n. 80, che ha soppresso i primi tre commi dell’articolo 109 D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207.

Con il provvedimento impugnato (determinazione dirigenziale n. 683 del 2 luglio 2015) la provincia di Latina ha quindi autorizzato la stipula del contratto con la M. quale impresa singola, nel presupposto del possesso da parte della stessa dei requisiti in forza della normativa appena citata.

Ciò premesso, l’impugnazione della determinazione dirigenziale del 21 gennaio 2015 è inammissibile in quanto – a parte la tardività eccepita dai resistenti – si tratta di un atto di mera presa d’atto della riviviscenza della originaria aggiudicazione definitiva, annullata da questa sezione con la sentenza n. 659 del 25 luglio 2014, riformata dalla sentenza n. 6261 del 22 dicembre 2014 del Consiglio di Stato.

L’impugnazione della determinazione dirigenziale n. 683 del 2 luglio 2015 è invece fondata nei limiti che sono oltre precisati.

Come premesso, la determinazione della provincia di Latina si basa sul presupposto che la M. – che non è qualificata alla esecuzion

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2273950 2294259
P.Q.M.

il Tribunale amministrativo regionale del Lazio, sezione staccata di Latina, accoglie in parte il ricorso e, per l’effetto: dichiara l’inammiss

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Soglie normativa comunitaria
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Appalti e contratti pubblici

Il principio di rotazione degli affidamenti e degli inviti nei contratti pubblici sotto soglia

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Appalti e contratti pubblici
  • Autorità di vigilanza
  • Soglie normativa comunitaria

L'affidamento di contratti pubblici sotto soglia comunitaria

A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Emanuela Greco
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Esecuzione dei lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Il subappalto nei contratti pubblici: nozione, limiti e condizioni

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Esecuzione dei lavori pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Appalti e contratti pubblici
  • Avvisi e bandi di gara
  • Partenariato pubblico privato
  • Soglie normativa comunitaria

Impatto del Decreto Semplificazioni (D.L. 76/2020) sul Codice dei contratti pubblici

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Emanuela Greco
  • Appalti e contratti pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare

Garanzie, cauzioni e polizze assicurative nei contratti pubblici

A cura di:
  • Studio Groenlandia
  • Appalti e contratti pubblici
  • Disciplina economica dei contratti pubblici

Accesso al Fondo per l'aggregazione degli acquisti di beni e servizi per l'anno 2021

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di qualsiasi importo

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di importo pari o superiore a 1 milione di Euro