FAST FIND : NN13768

D. Min. Difesa 11/05/2015, n. 82

Regolamento per la definizione dei criteri per l'accertamento dell'idoneità delle imprese ai fini dell'iscrizione all'albo delle imprese specializzate in bonifiche da ordigni esplosivi residuati bellici, ai sensi dell'articolo 1, comma 2, della legge 1° ottobre 2012, n. 177.
Scarica il pdf completo
1932945 1977488
[Premessa]



Il Ministro della difesa

di concerto con

il Ministro del lavoro e delle politiche sociali


Visto l'articolo 1, commi 1, lettera d), e 2, della legge 1°

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1932945 1977489
Art. 1. - Definizioni

1. Ai fini del presente regolamento, si intendono per:

a) ordigni bellici inesplosi: gli ordigni esplosivi residuati bellici;

b) ordigni esplosivi: le munizioni contenenti esplosivi, materiali di fissione o fusione nucleare o agenti biologici o chimici. Di essi fanno parte le bombe e le testate esplosive, i missili guidati e balistici, le munizioni per artiglieri

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1932945 1977490
Art. 2. - Istituzione dell'albo delle imprese specializzate nella bonifica da ordigni bellici inesplosi

1. Presso il Ministero della difesa - Segretariato generale della difesa e Direzione nazionale degli armamenti - Direzione dei la

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1932945 1977491
Art. 3. - Oggetto

1. Il presente regolamento disciplina le modalità attraverso le quali è

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1932945 1977492
Art. 4. - Categorie e classifiche di iscrizione

1. Le imprese sono iscritte in un unico elenco secondo le categorie di attività di cui al comma 2 e classificate secondo il valore dell'importo delle attività eseguibili di cui al comma 3.

2. Le categorie di iscrizione al presente albo sono così individuate:

a)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1932945 1977493
Art. 5. - Comitato tecnico consultivo

1. Presso il Ministero della difesa - Segretariato generale della difesa e Direzione nazionale degli armamenti - Direzione dei lavori e del demanio, è isti

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1932945 1977494
Art. 6. - Ufficio per la tenuta dell'albo

1. Ai fini della tenuta dell'albo e per il coordinamento delle attività istrutto

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1932945 1977495
Art. 7. - Verifiche e ispezioni

1. Le attività istruttorie di verifica e ispettive volte ad accertare il posse

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1932945 1977496
Art. 8. - Requisiti d'ordine generale

1. Non sono iscrivibili all'albo le imprese:

a) che si trovano in stato di fallimento, di liquidazione coatta, di concordato preventivo, salvo il caso di cui all'articolo 186-bis del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, o nei cui riguardi sia in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni;

b) nei cui confronti è stata applicata una delle misure di prevenzione di cui all'articolo 6 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, o sussiste una delle cause ostative previste dall'articolo 67 del citato decreto legislativo n. 159 del 2011, ovvero è pendente il procedimento per l'applicazione di una delle citate misure di prevenzione, salvo quanto previsto dai commi 3 e 6 del medesimo articolo 67; il divieto opera quando la causa che lo determina riguarda: il titolare o il direttore tecnico, se si tratta di impresa individuale; i soci o il direttore tecnico se si tratta di società in nome collettivo; i soci accomandatari o il direttore tecnico se si tratta di socie

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1932945 1977497
Art. 9. - Requisiti di ordine speciale

1. Sono requisiti d'ordine speciale in base ai quali è operata l'attribuzione della categoria e della classifica:

a) adeguata capacità economica e finanziaria;

b) adeguata direzione tecnica;

c) adeguata dotazione di attrezzature tecniche;

d) personale qualificato;

e) idoneità tecnica pregressa.

2. Il livello di capacità economica e finanziaria è dimostrato attraverso:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1932945 1977498
Art. 10. - Iscrizione di imprese stabilite in Stati diversi dall'Italia

1. Le imprese stabilite in altri Stati di cui all'articolo 47, comma 1, del decreto l

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1932945 1977499
Art. 11. - Procedimento di iscrizione

1. L'impresa che intende ottenere l'iscrizione all'albo inoltra, anche a mezzo posta elettronica certificata - PEC, specifica istanza all'ufficio albo del Ministero della difesa secondo il modello pubblicato sul sito web istituzionale del Ministero della difesa - Segretariato generale della difesa. L'istanza deve essere corredata da autocertificazione attestante l'iscrizione nel registro delle imprese presso la Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura, dalla quale risulti che nell'oggetto delle attivit&agr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1932945 1977500
Art. 12. - Obbligo d'informazione da parte delle imprese

1. Le imprese iscritte all'albo hanno l'obbligo di comunicare, entro 30 giorni dal ve

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1932945 1977501
Art. 13. - Sospensione

1. L'efficacia dell'iscrizione delle imprese all'albo può essere sospesa per un periodo di tempo, da un minimo di tre mesi a un massimo di dodici mesi, nei seguenti casi:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1932945 1977502
Art. 14. - Cancellazione

1. La cancellazione delle imprese dall'albo è disposta nei seguenti casi:

a) cessazione di attività;

b) richiesta di cancellazione presentata dall'impresa interessata;

c) accertata non veridicità

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1932945 1977503
Art. 15. - Procedimento di sospensione e cancellazione dall'albo

1. I provvedimenti di cui agli articoli 13 e 14 sono preceduti dalla comunicazione da parte del dirigente responsabile alle imprese dei fatti addebitati, correda

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1932945 1977504
Art. 16. - Tutela della riservatezza

1. I dati acquisiti nell'ambito dell'attività di tenuta dell'albo sono trattat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1932945 1977505
Art. 17. - Clausola di invarianza finanziaria

1. Le attività previste dal presente regolamento sono svolte dalle amministraz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1932945 1977506
Allegato A - Tabella valutazione idoneità attrezzature tecniche e organico aziendale (cat. B.TER.)


Classifica

Importo

Dirigente tecnico (1)

Assistente tecnico (1)

Rastrellatore (1)

Operatori M/M (1) (2)

Apparato di ricerca per materiali ferrosi/non ferrosi (3)

Escavatore con trivella

I

fino a € 50.000

1

1

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1932945 1977507
Allegato B - Tabella valutazione idoneità attrezzature tecniche e organico aziendale (cat. B.SUB.)


Classifica

Importo

Dirigente tecnico (1)

Assistente tecnico (1)

Operatore tecnico sub (1)

Apparato di ricerca per materiali ferrosi/non ferrosi (2)

I

fino a € 50.000

1

1

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1932945 1977508
Allegato C - Tabella valutazione idoneità attrezzature tecniche e organico aziendale per le bonifiche subacquee oltre i quaranta metri di profondità (cat. B.SUB. oltre 40 m.)(1)

Classifica

Importo

Tecnici specializzati in sistema di scoperta

Tecnico iperbarico

Sistemi di scoperta subacquea georeferenziati (2)

Camera di decompressione

I

fino a € 50.000

1

2

1 apparato di ricerca rimorchiato (3)

1

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1932945 1977509
Elenco oneri informativi

Parte di provvedimento in formato grafico

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Sicurezza
  • Uffici e luoghi di lavoro

Protezione dei lavoratori da sostanze pericolose (agenti chimici, cancerogeni e amianto)

AGENTI CHIMICI (Normativa di riferimento; Valori limite di esposizione professionale (VLEP); Obblighi del datore di lavoro nel D. Leg.vo 81/2008) - AGENTI CANCEROGENI O MUTAGENI (Normativa di riferimento; Modifiche alla Direttiva 2004/37/CE non ancora recepite; Valori limite di esposizione; Obblighi del datore di lavoro nel D. Leg.vo 81/2008) - AMIANTO (Premessa e normativa di riferimento; Valori limite di esposizione; Obblighi del datore di lavoro e valutazione del rischio) - SANZIONI.
A cura di:
  • Angela Perazzolo
  • Uffici e luoghi di lavoro
  • Sicurezza
  • Agenti fisici

Protezione dei lavoratori dai rischi di esposizione a campi elettromagnetici

PREMESSA E NORMATIVA DI RIFERIMENTO - AMBITO DI APPLICAZIONE - MISURE DI PREVENZIONE GENERALI (Dimostrazione del rispetto dei valori limite; Superamento dei valori limite) - VALORI LIMITE (Grandezze; Effetti non termici; Effetti termici; Deroghe ai valori limite; Deroghe ministeriali) - VALUTAZIONE DEI RISCHI E VERIFICA DEL SUPERAMENTO DEI VALORI LIMITE (Precisazione delle misure adottate; Luoghi accessibili al pubblico già oggetto di valutazione; Accesso al documento elaborato da datori di lavoro privati; Accesso al documento elaborato da datori di lavoro pubblici; Aggiornamento della valutazione dei rischi) - INFORMAZIONE E FORMAZIONE DEI LAVORATORI - MISURE SPECIFICHE ALLA LUCE DEGLI ESITI DELLA VALUTAZIONE DEI RISCHI (Superamento dei VA; Superamento dei VLE; Misure specifiche in caso di superamento di VLE relativi agli effetti sanitari; Personalizzazione delle misure di sicurezza; Segnaletica) - SORVEGLIANZA SANITARIA (Lavoratori che segnalano effetti indesiderati; Superamento dei VLE) - SANZIONI (Sanzioni a carico del datore di lavoro; Sanzioni a carico del datore di lavoro e/o del dirigente; Sanzioni a carico del medico competente) - RAPPORTO CON LA DISCIPLINA SUGLI AGENTI FISICI.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Sicurezza
  • Cantieri temporanei e mobili

Sicurezza in cantiere e obblighi di committente, responsabile lavori, coordinatore sicurezza, imprese affidatarie ed esecutrici

COMMITTENTE E RESPONSABILE DEI LAVORI (Il committente nella normativa sulla sicurezza in cantiere; Il responsabile dei lavori e la delega da parte del committente; Sintesi degli obblighi del committente) - NOMINA DEL COORDINATORE PER LA SICUREZZA (Quando è obbligatoria la nomina, tempistiche; Lavori privati non soggetti a permesso di costruire e inferiori a 100.000 Euro ; Tabella riepilogativa obbligo di nomina del coordinatore per la sicurezza) - NOTIFICA PRELIMINARE - ULTERIORI ADEMPIMENTI DEL COMMITTENTE (Verifica dell’idoneità tecnico-professionale di imprese e lavoratori autonomi; Dichiarazione dell’organico medio annuo e del CCNL applicato; Trasmissione di copia della notifica preliminare; Assenza notifica preliminare o DURC) - COORDINATORE PER LA SICUREZZA (Coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione; Coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione) - IMPRESA AFFIDATARIA E IMPRESA ESECUTRICE, DIFFERENZA E CASISTICHE - VERIFICA IDONEITÀ PROFESSIONALE DELLE IMPRESE - OBBLIGHI DELL’IMPRESA AFFIDATARIA (Obblighi connessi all’appalto con l’impresa esecutrice; Gestione pratica dei lavori; Obblighi contrattuali nei confronti delle imprese esecutrici; Lavori pubblici) - COMUNICAZIONE LAVORI RELATIVI A EDIFICI ADIBITI A LAVORAZIONI INDUSTRIALI.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Uffici e luoghi di lavoro
  • Sicurezza

La delega di funzioni nella sicurezza sul lavoro

CHE COSA È LA DELEGA DI FUNZIONI IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO - REQUISITI E CONDIZIONI DELLA DELEGA DI FUNZIONI (Requisiti di forma; Requisiti di sostanza) - EFFETTI DELLA DELEGA E OBBLIGHI NON DELEGABILI (Esonero di responsabilità; Obbligo di vigilanza che permane; Funzioni non delegabili; Delega parzialmente invalida; Invalidità della delega ed esercizio di fatto) - DIFFERENZE TRA LA DELEGA ED ALTRE FATTISPECIE (Nomina di altre figure; La subdelega).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Sicurezza
  • Impianti tecnici e tecnologici

La sicurezza nei lavori sotto tensione

I lavori sotto tensione nel Testo unico della sicurezza; Il decreto ministeriale attuativo 04/02/2011; Esecuzione di lavori sotto tensione (autorizzazione alle aziende, abilitazione ai lavoratori a seguito di formazione, autorizzazione all’esecuzione dei corsi, attrezzature e DPI, autorizzazioni conseguite in vigenza delle norme pregresse).
A cura di:
  • Alfonso Mancini