FAST FIND : GP12865

Sent. C. Cass. civ. 26/01/2005, n. 1553

1802077 1802077
1. COMUNIONE DEI DIRITTI REALI - CONDOMINIO NEGLI EDIFICI - AZIONI GIUDIZIARIE - RAPPRESENTANZA GIUDIZIALE DEL CONDOMINIO - LEGITTIMAZIONE DELL'AMMINISTRATORE - IN GENERE - Azioni reali a tutela delle parti comuni - Autorizzazione dell'assemblea - Legittimità - Esperimento autonomo da parte dell'amministratore - Esclusione. 2. COMUNIONE DEI DIRITTI REALI - CONDOMINIO NEGLI EDIFICI - ASSEMBLEA DEI CONDOMINI - DELIBERAZIONI - IMPUGNAZIONI - IN GENERE - In Genere. 3. PROPRIETÀ - AZIONI A DIFESA DELLA PROPRIETÀ - NEGATORIA - LEGITTIMAZIONE - Del proprietario del fondo dominante - Configurabilità - Condizioni e limiti - In tema di legittimazione del terzo costruttore.
1. L'esperimento, da parte dell'amministratore di condominio, di azioni reali a tutela delle parti comuni dell'edificio, è legittimamente autorizzabile da parte dell'assemblea dei condomini, ma non può essere esercitata autonomamente da parte dello stesso amministratore.
2. Le delib
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
Scarica il pdf completo
1802077 1803653
SENTENZA

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SECONDA

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1802077 1803654
SVOLGIMENTO DEL PROCESSO

Con atto notificato il 4 marzo 1992 il Condominio di Piazza della Repubblica 7/9-via Marcora 10/12, in Milano, conveniva davanti al Tribunale di tale città Giovanni Giardina e Natalina Caser, chiedendo la condanna degli stessi alla eliminazione delle opere realizzate sul lastrico di copertura sovrastante l'appartamento 58/b e al risarcimento dei danni.

I convenuti, costituitisi, resistevano alle domande, eccependo, in primo luogo, il difetto di legittimazione dell'amministratore a proporre l'azione; nel merito deducevano che l'originario unico proprietario dell'edificio, con l'atto di vendita in data 17 novembre 1983, aveva loro concesso l'uso esclusivo e perpetuo del lastrico solare sovrastante l'appartamento ad essi venduto e dei due sbarchi corrispondenti all'appartamento in questione degli ascensori padronale e di servizio. in ogni caso l'assemblea aveva approvato un atto di transazione tra lo stesso condominio e la società venditrice avente ad oggetto proprio il lastrico solare di cui era stato ad essi convenuti concesso l'uso esclusivo.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1802077 1803655
MOTIVI DELLA DECISIONE

Con l'unico motivo del ricorso diretto contro la sentenza che ha rigettato l'impugnazione per revocazione sostanzialmente si deduce che la Corte di appello di Milano non avrebbe tenuto conto del fatto che risultava documentalmente provato e non era comunque contestato che la delibera di autorizzazione dell'amministratore alla instaurazione dell'attuale giudizio non era stata assunta con la maggioranza di più di metà del valore dell'edificio.

Il motivo è infondato.

I ricorrenti, infatti, sembrano non percepire che la revocazione è stata ritenuta inammissibile non perché la sentenza impugnata non fosse incorsa nell'errore denunciato, ma perché il fatto erroneamente supposto e la cui verità era incontestabilmente esclusa (autorizzazione dell'amministratore in base a deliberazione assunta a maggioranza qualificata) aveva costituito un punto controverso sul quale la sentenza impugnata aveva deciso.

Con il primo motivo del ricorso diretto contro la sentenza in data 26 marzo 1999 Giovanni Giardina e Natalina Caser deducono che, avendo l'azione ad oggetto la (dedotta) insussistenza di diritti reali a carico di parti comuni dell'edificio condominiale, l'assemblea non avrebbe comunque potuto autorizzare l'amministratore a promuovere l'attuale giudizio, né la sentenza impugnata ha adeguatamente motivato la contraria conclusione cui è giunta.

La doglianza è infondata, in quanto la Corte di appello di Milano, nell'affermare che l'assemblea può autorizzare l'amministratore ad esperire azioni reali a tutela delle part

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1802077 1803656
P.Q.M.

la Corte rigetta il ricorso; condanna i ricorrenti, in solido, al pagamento delle spese del giudizio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Condominio
  • Edilizia e immobili

L'amministratore di condominio

NOZIONE - REQUISITI PROFESSIONALI, FORMAZIONE E ATTIVITÀ (Requisiti professionali dell’amministratore di condominio; Formazione iniziale e periodica; Incarico di amministrazione in capo a società; Associazioni professionali degli amministratori; Attività di mediazione) - NOMINA, REVOCA, COMPITI E ATTRIBUZIONI (Nomina dell’amministratore di condominio; Revoca; Compiti dell’amministratore di condominio; Provvedimenti assunti dall’amministratore e ricorsi dei condòmini; Potere di rappresentanza dell’amministratore di condominio; Compensi dell’amministratore di condominio) - REGIME DEONTOLOGICO E RESPONSABILITÀ (Norme deontologiche per gli amministratori di condominio; Responsabilità dell’amministratore di condominio).
A cura di:
  • Studio Groenlandia
  • Edilizia e immobili
  • Compravendita e locazione

Conseguenze della mancanza dell’agibilità sui contratti di compravendita e locazione

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia e immobili
  • Condominio

La manutenzione e l'utilizzo del tetto condominiale

A cura di:
  • Maurizio Tarantino
  • Compravendita e locazione
  • Edilizia e immobili

Il contratto preliminare di compravendita immobiliare

A cura di:
  • Maurizio Tarantino
  • Condominio
  • Edilizia e immobili

Limitazioni e diritti dei condomini all’uso dei beni comuni

A cura di:
  • Maurizio Tarantino
  • Imprese
  • Edilizia e immobili
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Compravendita e locazione
  • Provvidenze
  • Calamità
  • Finanza pubblica
  • Protezione civile

Sisma centro Italia 2016: termine sospensione versamenti mutui e canoni di locazione finanziaria (attività economiche e privati con prima casa distrutta o inagibile)

  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Norme tecniche
  • Protezione civile
  • Edilizia e immobili
  • Costruzioni in zone sismiche

Contributi per la ripresa delle attività economiche e produttive nei territori colpiti dal sisma a far data dal 24/08/2016