FAST FIND : NR491

L. R. Sicilia 27/12/1978, n. 71

Norme integrative e modificative della legislazione vigente nel territorio della Regione siciliana in materia urbanistica.

Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- L.R. 09/12/1980, n. 127
- L.R. 30/12/1980, n. 159
- L.R. 18/04/1981, n. 70
- L.R. 26/03/1982, n. 22
- L.R. 19/06/1982, n. 55
- L.R. 21/08/1984, n. 66
- L.R. 18/08/1985, n. 37
- L.R. 30/04/1991, n. 15
- L.R. 12/01/1993, n. 9
- L.R. 31/05/1994, n. 17
- L.R. 21/04/1995, n. 40
- L.R. 03/05/2001, n. 6
- L.R. 16/04/2003, n. 4
- L.R. 04/08/2008, n. 5
- L.R. 05/04/2011, n. 5
- L.R. 23/06/2014, n. 14
- L.R. 17/03/2016, n. 3
- L.R. 10/08/2016, n. 16

Scarica il pdf completo
17628 3011526
TITOLO I - FINALITÀ
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011527
Art. 1 - Finalità

Sino alla emanazione di una organica disciplina regionale, la legislazione statale e regionale in materia urbanistica si applica con le modifiche e le integrazioni della presente legge che sono dirette anche al

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011528
Titolo II - Strumenti urbanistici
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011529
Capo I - Strumenti urbanistici generali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011530
Art. 2 - Criteri di formazione dei piani regolatori generali

Dopo l'entrata in vigore della presente legge nella formazione di nuovi piani regolatori generali e nella revisione di quelli esistenti dovranno essere dettate prescrizioni esecutive concernenti i fabbisogni residenziali pubblici, privati, turistici, produttivi e dei servizi connessi, rapportati ad un periodo di cinque anni. N1

Le prescrizioni esecutive

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011531
Art. 3 - Pubblicazione, osservazioni e opposizioni

1. Il progetto di piano regolatore generale e quello di piano particolareggiato devono essere depositati non oltre il decimo giorno dalla data della deliberazione di adozione, presso la segreteria comunale, a libera visione del pubblico, per sessanta giorni consecutivi.N27

L'effettuato deposito è reso noto al pubblico, oltre che a mezzo di manifesti murali, mediante pubblicazione di apposito avviso nella Gazzetta Ufficiale della Regione e su almeno un quotidiano a diffusi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011532
Art. 4 - Approvazione del piano regolatore generale

Il piano regolatore generale è approvato con decreto dell'Assessore regionale per il territorio e l'ambiente. L'Assessore adotta le proprie determinazioni entro centottanta giorni dalla presentazione del piano all'Assessorato. N2

Con il decreto di approvazione possono essere apportate al piano le modifiche di cui all'art. 3 della legge 6 agosto 1967, n. 765, quelle necessarie per assicurare l'osservanza delle vigenti disposizioni statali e regionali, ivi comprese quelle della presente legge (si omette la parte finale del presente comma in quanto impugnata, ai sensi dell'art. 28 dello Statuto, dal Commissario dello Stato pe

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011533
Art. 5 - Approvazione del programma di fabbricazione

Il regolamento edilizio ed il programma di fabbricazione sono approvati con decreto dell'Assessore regionale per il territorio e l'ambiente entro novanta giorni dalla loro presentazione all'Assessorato. N2

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011534
Art. 6 - Termine per l'adozione dei piani regolatori generali e dei programmi di fabbricazione

I comuni che hanno ottenuto il contributo della Regione per la formazione del piano regolatore generale o dei piani intercomunali anche se non inclusi nel decreto interassessoriale 12

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011535
Art. 7 - Commissione comunale edilizia

Le commissioni comunali edilizie

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011536
Art. 8 - Varianti ai piani comprensoriali. Scioglimento delle assemblee consortili

N15 I consorzi costituiti ai sensi dell'art. 4 della legge regionale 3 febbraio 1968, n. 1 e successive modifiche, cessano di esistere.

Le assemblee consortili sono sciolte.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011537
Capo II - Strumenti urbanistici di attuazione
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011538
Art. 9 - Contenuto dei piani particolareggiati e dei piani di lottizzazione

I piani particolareggiati devono indicare:

a) la rete viaria, suddivisa in percorsi pedonali e carrabili, con la indicazione dei principali dati altimetrici nonché degli allineamenti;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011539
Art. 10 - Definizione di isolato

Si definisce isolato ogni porzione del territorio edificabile circondata dagli spazi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011540
Art. 11 - Formazione dei comparti

Nelle zone soggette ad interventi di conservazione, risanamento, ricostruzione e migliore utilizzazione del patrimonio edilizio secondo le prescrizioni degli strumenti urbanistici generali o particolareggiati, ovvero dei piani di recupero di cui al titolo IV della legge 5 agosto 1978, n. 457, al fine di assicurare il rispetto di esigenze unitarie nella realizzazione degli interventi, nonché una equa ripartizione degli oneri e dei benefici tra i proprietari interessati, i comuni, con

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011541
Art. 12 - Approvazione dei piani particolareggiati

Salvo quanto stabilito dai commi settimo e seguenti del presente articolo, i piani particolareggiati di attuazione degli strumenti urbanistici generali sono approvati dai comuni, con delibera consiliare. Per l'adozione e la pubblicazione dei piani particolareggiati predetti, nonché per l'esame delle opposizioni e delle osservazioni, si osservano i termini fissati dal precedente art. 3.

I piani diventano esecutivi dopo il riscontro di legittimità dell'organo di controllo sulla deliberazione relativa alle decisioni sulle opposizioni e osservazioni.

Qualora i piani particolareggiati interessino immobili sottoposti ai vincoli di cui alle leggi 1 giugno 1939, n. 1089 e 29 giugno 1939, n. 1497, è necessario, ai fini dell'approvazione, il parere della competente soprintendenza, che deve esser

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011542
Art. 13 - Piani particolareggiati di risanamento. Obblighi dei comuni

I piani particolareggiati di risanamento degli abitati dei comuni dei quali sia stato disposto, con decreto del Presidente della Repubblica, il trasferimento parziale, possono essere adottati in variante ai piani comprensoriali, purché redatti in osservanza del decreto ministeriale 2 aprile 1968, n. 1444, e delle disposizioni regionali vigenti.

I piani di cui al

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011543
Art. 14 - Piani di lottizzazione - Convenzione

N5

I piani di lottizzazione sono approvati con delibera del consiglio comunale N6, entro novanta giorni dalla loro presentazione.

Per i piani di lottizzazione che ricadono nei casi previsti dalle lettere a), c) e d) del precedente art. 12 è prescritto il nulla osta dell'Assessorato regionale del territorio e dell'ambiente, il quale adotta le proprie determinazioni entro novanta giorni dalla richiesta.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011544
Art. 15 - Piani di lottizzazione per complessi insediativi chiusi ad uso collettivo

Per i piani di lottizzazione che riguardino complessi insediativi autonomi in ambito chiuso ad uso collettivo, la convenzione di cui al p

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011545
Art. 16 - Obblighi dei comuni di dotarsi di piani di edilizia economica e popolare

I comuni con popolazione superiore a 15 mila abitanti sono tenuti, entro un anno dall'entrata in vigore della presente legge, all'adozione di piani per l'edilizia economica e popolare ai sensi della legge 18 aprile 1962, n. 167 e successive modifiche ed integrazioni.

All'adozione di detti piani sono tenuti, altresì, i comuni indicati con decreto dell'Assessore regionale per il territorio e l'ambiente, allorché ricorrano le co

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011546
Art. 17 - Riserva di aree

Nell'ambito dei piani di zona e dei programmi costruttivi, previsti dal precedente art. 16, dovrà essere rise

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011547
Art. 18 - Obblighi dei comuni in ordine ai piani per insediamenti produttivi

I comuni sprovvisti di piani per insediamenti produttivi sono obbligati, su richiesta degli

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011548
Capo III - Norme comuni agli strumenti urbanistici
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011549
Art. 19 - Efficacia degli strumenti urbanistici. Salvaguardia

Decorsi i termini per l'approvazione del piano regolatore generale, del regolamento edilizio, del programma di fabbricazione e dei piani particolareggiati senza che sia intervenuta a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011550
Art. 20 - Definizione degli interventi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011551
Art. 21 - Attuazione degli strumenti urbanistici nelle zone A e B

Al punto I dell'art. 28 della legge regionale 26 maggio 1973, n. 21, è aggiunto il seguente comma:

"Nei comuni dotati di strumenti urbanistici generali approvati o adottati e presentati all'Asses

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011552
Art. 22 - Interventi produttivi nel verde agricolo

(sostituito dall'art. 6 della L.R. 17/94, modificato dall'art. 6 della L.R. 34/94, integrato dall'art. 30, comma 2, della L.R. 2/2002, nel testo integrato dall'art. 40 della L.R. 9/2002, modificato e integrato dall'art. 139, comma 65, della L.R. 4/2003 e dall'art. 8 della L.R. 7/2011)1. Nelle zone destinate a verde agricolo dai piani regolatori generali sono ammessi impianti o manufatti edilizi destinati alla lavorazione o trasformazione di prodotti agricoli o zootecnici locali ovvero allo sfruttamento a carattere artigianale di risorse naturali locali tassativamente individuate nello strumento urbanistico.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011553
Art. 23 - Agriturismo

Nell'ambito di aziende agricole, i relativi imprenditori a titolo principale possono

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011554
Art. 24 - Spese per la formazione degli strumenti urbanistici. Disciplinare-tipo

La spesa necessaria per la redazione degli strumenti urbanistici comunali generali, particolareggiati o ad essi assimilati, ivi compresa quella relativa a rilievo aerofotogrammetrico ed eventuale indagine geologica è obbligatoria.

(comma abrogato)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011555
Art. 25 - Contributi per la rielaborazione degli strumenti urbanistici

N16

1. L'Assessorato regionale del territorio e dell'ambiente concede contributi nelle spese per la redazione, revisione e rielaborazione degli strumenti urbanistici generali, particolareggiati o ad essi assimilati, nonché per indagini geologiche, studi agricolo-fo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011556
Art. 26 - Controllo sulle deliberazioni comunali

Il riscontro della commissione provinciale di controllo sulle deliberazioni comunali,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011557
Art. 27 - Interventi sostitutivi

N15

Quando gli organi dell'amministrazione dei comu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011558
Titolo III - Programmi Pluriennali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011559
Art. 28 - Programmi pluriennali di attuazione. Comuni obbligati - Durata

Tutti i comuni aventi popolazione superiore a 10.000 abitanti sono obbligati alla formazione dei programmi pluriennali di attuazione nel rispetto delle seguenti scadenze temporali:

a) comuni con popolazione compresa tra i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011560
Art. 29 - Contenuto del programma pluriennale di attuazione

Il programma pluriennale di attuazione degli strumenti urbanistici generali approvati o adottati e trasmessi riguarda le parti del territorio comunale oggetto d'intervento pubblico e privato in un periodo di tempo non inferiore a tre e non superiore a cinque anni.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011561
Art. 30 - Dimensionamento - Elaborati del programma

L'estensione delle parti del territorio comunale da includere nel programma pluriennale è determinata in relazione ai fabbisogni strettamente necessari di edilizia residenziale, commerciale, per attività turistiche, direzionali, artigianali ed industriali, nonché dei relati

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011562
Art. 31 - Formazione ed approvazione

Ai fini della formazione dei programmi pluriennali il comune dovrà sentire le forze sociali, culturali, imprenditoriali e i consigli di quartiere ove esistano.

I programmi pluriennali, la cui spesa è obbligatoria, sono adottati dal consiglio com

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011563
Art. 32 - Attuazione dei programmi pluriennali

L'attività edilizia nelle aree incluse nei programmi pluriennali si svolgerà a mezzo di:

a) concessione singola;

b) piano di lottizzazione convenzionata;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011564
Art. 33 - Opere ammesse al di fuori delle aree incluse nei programmi pluriennali

Al di fuori del perimetro delle aree incluse nei programmi pluriennali sono ammessi gli interventi previsti dall'art. 9 della legge 28 gennaio 1977, n. 10, quelli consentiti dallo strumento urbanistico generale nelle zone territoriali omogenee A e B, limitatamente all'edificato esistente, nonché quelli discen

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011565
Art. 34 - Anticipazione di spesa per l'attuazione dei programmi pluriennali

L'Assessore regionale per il territorio e l'ambiente autorizza anticipazioni di fondi, senza interessi, in favore dei comuni dotati di programmi pluriennali di attuazione, per le seguenti finalità:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011566
Art. 35 - Procedure per la concessione delle anticipazioni

Alla concessione delle anticipazioni si provvede con decreto dell'Assessore regionale per il bilancio e le finanze, previa istanza del comune interessato, diretta all'Assessorato regionale del territorio e dell'ambiente, corredata da:

a) piano finanziario contenente i fabbisogni di cui alle lettere a), b) e c) dell'art. 34;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011567
Titolo IV - Norme regolatrici dell'attività edilizia
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011568
Capo I - Concessioni edilizie
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011569
Art. 36 - Concessione

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011570
Art. 37 - Controllo partecipativo

Chiunque ha diritto di prendere visione presso gli uffici comunali delle domande e de

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011571
Art. 38 - Intervento sostitutivo per mancato rilascio di concessione

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011572
Art. 39 - Cave

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011573
Art. 40 - Convenzione tipo o atto d'obbligo unilaterale

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011574
Art. 41 - Oneri di urbanizzazione

N12

L'incidenza degli oneri di urbanizzazione di cui alla legge 28 gennaio 1977, n. 10 R, è determinata dai comuni in conformità alle tabelle parametriche regionali approvate con decreto dell'Assessore regionale per lo sviluppo economico del 31 maggio 1977, in misura non inferiore alle seguenti percentuali:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011575
Art. 42 - Esenzioni dagli oneri

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011576
Art. 43 - Riduzione degli oneri

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011577
Art. 44 - Ratizzazione del contributo per opere di urbanizzazione

Il contributo di cui all'art. 5 della legge 28 gennaio 1977,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011578
Art. 45 - Contributo per opere di urbanizzazione per insediamenti turistici, industriali ed artigianali

I criteri per la determinazione dei contributi previsti dall'art. 10 della legge 28 g

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011579
Capo II - Vigilanza e sanzioni
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011580
Art. 46 - Vigilanza

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011581
Art. 47 - Sospensione dei lavori

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011582
Art. 48 - Sigilli

Nel caso di accertata inadempienza all'ordinanza di sospensione dei lavori, il sindaco provvede all'apposizione di sigilli al cantiere e al macchinario impiegato per lo svolgimen

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011583
Art. 49 - Sanzioni principali

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011584
Art. 50 - Sanzioni amministrative per mancato o ritardato pagamento del contributo per la concessione

Il mancato o ritardato versamento del contributo per la concessione comporta:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011585
Art. 51 - Altre sanzioni

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011586
Art. 52 - Poteri sostitutivi della Regione

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011587
Art. 53 - Annullamento di provvedimenti comunali N14

Nel territorio della Regione Siciliana, l'art. 27 della legge 17 agosto 1942, n. 1150 e successive modificazioni, è sostituito dalle seguenti disposizioni.

Entro dieci anni dalla loro adozione le deliberazioni ed i provvedimenti comunali che consentono esecuzione di opere in violazione delle leggi vigenti, delle p

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011588
Art. 54 - Obbligo del sindaco

Intervenuto il decreto di annullamento il sindaco ha l'obbligo di dare esecuzione all

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011589
Titolo V - Centri storici e tutela dell'ambiente
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011590
Art. 55 - Centri storici

Gli interventi nei centri storici, nonché negli agglomerati di antica o recente formazione contraddistinti da valori storici, urbanistici, artistici ed ambientali, anche se manomessi o degradati o non presenti tutti contestualmente, si attuano con l'osservanza delle finalità indicate nell'art. 1 della legge regionale 7 maggio 1976, n. 70.

Gli strumenti urbanistici attuativi relativi alle zone sopra indicate sono redatti secon

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011591
Art. 56

(Si omette l'art. 56 in quanto impugnato, ai sensi dell'art. 28 dello Statuto, dal

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011592
Art. 57 - Disposizioni di tutela particolare

N22

Con l'osser

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011593
Titolo VI - Consiglio regionale dell'urbanistica
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011594
Art. 58 - Istituzione del consiglio regionale dell'urbanistica

N23

È istituito presso l'Assessorato regionale del territorio e dell'ambiente il consiglio regionale dell'urbanistica, cui sono demandati i seguenti compiti:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011595
Art. 59 - Composizione del consiglio regionale dell'urbanistica

N24

Il consiglio regionale dell'urbanistica è composto:

1) dall'Assessore regionale per il territorio e l'ambiente, che lo presiede, o da un suo delegato;

2) dal direttore regionale dell'urbanistica;

3) dal direttore regionale del territorio e dell'ambiente;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011596
Titolo VII

(Si omettono gli articoli 60, 61, 62, 63, 64, 65, 66 e 67 in quanto impugnati, ai

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011597
Titolo VIII - Norme varie, finali, transitorie e finanziarie
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011598
Art. 68 - Destinazione dei proventi

N24

I proventi dei contributi e delle sanzioni pecuniarie previsti dalla legge 28 gennaio 1977, n. 10, e dalla presente legge sono versati in favore del comune in u

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011599
Art. 69 - Norme per la pianificazione regionale

Al fine di dotare l'Amministrazione regionale degli strumenti operativi di conoscenza del territorio e dell'ambiente per un aggiornamento continuo nel quadro delle pertinenti iniziative di programmazione, l'Assessore regionale per il territorio e l'ambiente è autorizzato a stipulare convenzioni con enti di ricerca di importanza nazionale

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011600
Art. 70 - Comitato tecnico-scientifico

Entro centottanta giorni dall'entrata in vigore della presente legge, è costituito un comitato tecnico-sc

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011601
Art. 71 - Consulenti dell'Assessore regionale per il territorio e l'ambiente

L'Assessore regionale per il territorio e l'ambiente per l'espletamento di attivit&ag

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011602
Art. 72 - Utilizzazione di dipendenti statali

I funzionari tecnici che prestano servizio presso la sezione urbanistica del provvedi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011603
Art. 73 - Piani comprensoriali. Interpretazione autentica della legge regionale 3 febbraio 1968, n. 1

In materia di piani comprensoriali tra i poteri dell'Assessorato regionale competente

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011604
Art. 74 - Frazione Marina di Melilli

Ai fini dell'attuazione del piano regolatore dell'area di sviluppo industriale di Sir

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011605
Art. 75 - Norma transitoria

Sino a quando non sarà costituito il consiglio regionale dell'urbanistica, il

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011606
Art. 76 - Disposizioni transitorie

Dopo l'entrata in vigore della presente legge, i piani particolareggiati, ancora in corso di istruttoria presso l'Assessorato regionale del territorio e dell'ambiente, la cui approvazione ai sensi del precedente art. 12 è demandata ai comuni, ferma restando l'applicazione ob

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011607
Art. 77 - Copertura finanziaria

Per le finalità di cui alla presente legge è autorizzata, per l'anno finanziario

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17628 3011608
Art. 78

La presente legge sarà pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana.



IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Testo coordinato con modifiche fino alla L.R. 7/2011.

Dalla redazione

  • Edilizia e immobili
  • Impiantistica
  • Beni culturali e paesaggio
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Informatica
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Impianti tecnici e tecnologici
  • Pianificazione del territorio
  • Abusi e reati edilizi - Condono e sanatoria
  • Piano Casa
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Distanze tra le costruzioni
  • Cave, miniere e attività estrattive
  • Norme tecniche
  • Sicurezza
  • Urbanistica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Sicilia, recepimento del Testo Unico dell’edilizia

Con la legge 10/08/2016, n. 16, pubblicata sulla G.U. 19/08/2016, n. 36 Suppl. Ord., la Regione Sicilia ha recepito il Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia (D.P.R. 06/06/2001, n. 380). Disponibile il Testo Unico dell'edilizia per la Regione Sicilia elaborato da Legislazione Tecnica.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Distanze tra le costruzioni
  • Pianificazione del territorio
  • Urbanistica

Distanze legali tra le costruzioni, fasce di rispetto e vincoli di inedificabilità

AMBITO APPLICATIVO DELLE NORME SULLE DISTANZE (Valenza delle norme sulle distanze legali; Concetto di “costruzione” o “edificio” ai fini delle norme sulle distanze legali) - DISTANZE TRA EDIFICI NEI RAPPORTI TRA VICINI (Distanze tra costruzioni; Muro sul confine; Muro di cinta; Particolari manufatti edilizi (pozzi, cisterne, tubi, ecc.); Alberi e siepi; Luci e vedute; Patti in deroga tra privati; Violazione delle norme sulle distanze e tutela dei diritti dei vicini) - DISTANZE TRA EDIFICI AI FINI DEI TITOLI ABILITATIVI EDILIZI (Distanze nelle nuove costruzioni; Distanze negli interventi di demolizione e ricostruzione; Costruzioni in confine con le piazze e le vie pubbliche; Distanze tra edifici e deroghe del Piano Casa; Deroghe a distanze e altezze per interventi finalizzati al risparmio energetico) - MODALITÀ DI CALCOLO DELLE DISTANZE TRA EDIFICI (In genere; Modalità di misurazione; Rilevanza delle sporgenze ai fini del calcolo; Cosa debba intendersi per “parete finestrata”; Computo dei balconi aggettanti) - FASCE DI RISPETTO E VINCOLI DI INEDIFICABILITÀ (Cimiteri ; Strade pubbliche; Ferrovie; Aeroporti; Suoli boschivi interessati da incendi; Corsi d’acqua pubblici; Linee elettriche).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Appalti e contratti pubblici
  • Urbanistica
  • Pianificazione del territorio

La realizzazione delle opere di urbanizzazione nel D. Leg.vo 50/2016

PREMESSA (Gli oneri di urbanizzazione; I riferimenti nel T.U. dell’edilizia e nella Legge urbanistica; Quali sono le opere di urbanizzazione) - LA DISCIPLINA NEL “VECCHIO” D. LEG.VO 163/2006 (Procedure per l’affidamento; Livello di progettazione a base di gara; Opere non realizzate a scomputo ma in base a convenzione) - LA DISCIPLINA NEL NUOVO D. LEG.VO 50/2016 (Procedure per l’affidamento; Livello di progettazione a base di gara; Decorrenza della disciplina del D. Leg.vo 50/2016) - ALTRI CASI DI OPERE PUBBLICHE REALIZZATE A SPESE DEL PRIVATO - DETERMINAZIONE DEL VALORE DELLE OPERE (Criteri di determinazione; Variazione del valore stimato).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Provvidenze
  • Pianificazione del territorio
  • Urbanistica
  • Finanza pubblica

Emilia Romagna: contributi ai comuni per la redazione dei Piani urbanistici generali (PUG)

Il bando regionale mette a disposizione dei Comuni un milione 800 mila euro per la redazione dei Piani urbanistici generali comunali (PUG). I Comuni potranno avere un contributo fino al 70% della spesa e avranno tempo fino al 15/10/2018 per presentare la domanda, che dovrà contenere un cronoprogramma con le tempistiche e la programmazione finanziaria delle attività per la formazione del Piano.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Standards
  • Urbanistica
  • Edilizia e immobili
  • Pianificazione del territorio

Regolamento edilizio comunale tipo: contenuti, valenza, iter di approvazione

Intesa 20/10/2016 della Conferenza unificata che reca il Regolamento edilizio tipo ai sensi del D.L. “sblocca Italia” 133/2014. Nell'articolo sono fornite indicazioni su che cosa è il Regolamento edilizio comunale, i suoi contenuti ed il procedimento di approvazione, sui contenuti del Regolamento tipo, sull'iter della sua approvazione e del successivo recepimento da parte degli enti territoriali.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia e immobili
  • Standards
  • Pianificazione del territorio
  • Urbanistica

Veneto, i regolamenti edilizi comunali devono adeguarsi al Regolamento edilizio tipo

  • Edilizia e immobili
  • Pianificazione del territorio
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Titoli abilitativi
  • Piano Casa
  • Standards
  • Urbanistica

Marche: obbligo di adeguamento dei regolamenti edilizi comunali al Regolamento edilizio tipo (RET)

  • Commercio e mercati
  • Procedimenti amministrativi
  • Urbanistica
  • Pubblica Amministrazione

Emilia Romagna - Prosecuzione attività in locali privi di requisiti imprese con sede non agibile al 31/12/2018